La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il funzionalismo. Qual è la concezione di fondo? La società è un sistema funzionale, paragonabile a un organismo: ogni società è ununità dinamica deve.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il funzionalismo. Qual è la concezione di fondo? La società è un sistema funzionale, paragonabile a un organismo: ogni società è ununità dinamica deve."— Transcript della presentazione:

1 Il funzionalismo

2 Qual è la concezione di fondo? La società è un sistema funzionale, paragonabile a un organismo: ogni società è ununità dinamica deve adattarsi allambiente e per farlo deve avere unorganizzazione adeguata, ovvero molteplici strutture, organizzate e interdipendenti, ognuna con un compito specifico per rispondere a specifiche esigenze Il funzionalismo classico si dice anche struttural- funzionalismo: le varie istituzioni (economiche, politiche, educative, religiose) svolgono ciascuna un dato compito, utile alla sopravvivenza della società (ogni istituzione ha una specifica funzione)

3 Adattarsi allambiente La società è come un organismo vivente: attraverso complessi meccanismi di regolazione mantiene la sua stabilità (tende a conservare il proprio stato normale) Ogni volta che interviene una perturbazione (squilibrio) il sistema risponde in modo da ripristinare lequilibrio Visione ottimistica / positiva della società: la società è vista come un sistema in grado di soddisfare i suoi bisogni e di autoregolarsi

4 Quali implicazioni metodologiche? Se la società è un sistema funzionale, allora la società andrà studiata attraverso una analisi funzionale: dinnanzi a un fenomeno sociale o a unistituzione, il sociologo si chiederà «a che cosa serve, quale compito svolge»

5 Quali sono le origini storico-culturali Comte: esprit densemble per capire la società non bisogna fermarsi ai dettagli (ai singoli fenomeni), ma bisogna guardare al sistema nel suo complesso Durkheim: studiare la società vuol dire analizzare le istituzioni per capire una istituzione bisogna capire il compito (la funzione) che svolge (in rapporto ai bisogni generali dellorganismo sociale)

6 Il funzionalismo di Parsons

7 Il modello AGIL Parsons ha sintetizzato lorganizzazione funzionale dei sistemi sociali (vedi concezione di fondo) nel noto modello AGILconcezione di fondo Presupposto del modello AGIL: ogni società deve rispondere a 4 «imperativi funzionali» (4 problemi fondamentali), per sopravvivere e mantenersi nel suo stato normale (equilibrio)

8 I 4 imperativi e le 4 funzioni (AGIL) 1.Adaptive – Adattamento 2.Goal attainment – Raggiungimento dei fini 3.Integrative – Integrazione 4.Latent pattern maintenance – Mantenimento dei modelli latenti

9 La funzione adattiva Risponde al problema di ricavare dallambiente sufficienti risorse e di distribuirle nel sistema A svolgere questo compito provvedono le istituzioni economiche

10 La funzione del raggiungimento dei fini Risponde al problema di raggiungere fini specifici Per farlo occorre un potere che prende decisioni e mobilita la società Questa funzione è svolta dalle istituzioni politiche

11 La funzione dellintegrazione Risponde al bisogno di tenere uniti i membri della società La funzione è svolta dalle istituzioni giuridiche, le quali controllano che si rispettino le regole e sanzionano i comportamenti devianti

12 La funzione di mantenere i modelli latenti Risponde al bisogno di far sì che i singoli individui conoscano le regole, siano motivati a rispettarle e ne condividano il valore La funzione è svolta dalle istituzioni educative, religiose e famigliari

13 La teoria dellagire sociale Le persone sono esseri razionali: agiscono in base alle mete che si prefiggono È la società a insegnare a ciascuno quali mete prefiggersi e quali strategie (mezzi) seguire per raggiungere le mete lindividuo si conforma al sistema sociale Per es. lalunno si preoccupa del successo scolastico (meta), in quanto nella società in cui vive riuscire è importante (lo si impara durante la socializzazione) e per riuscire deve seguire le lezioni, studiare, lasciarsi interrogare (standard normativi) Non tutti seguono le regole, ma per Parsons la devianza è un fenomeno marginale (i meccanismi del sistema sono in grado di tenere sotto controllo il fenomeno deviante e ristabilire lequilibrio) attore meta mezzi Standard normativi- regole

14 Il funzionalismo critico di Merton

15 La teoria della società di Merton è meno ottimistica di Parsons: pur condividendo la concezione organicistica, rigetta lidea che le istituzioni siano necessarie e buone, così come sono. Introduce le seguenti revisioni: 1.Le alternative funzionali 2.Le disfunzioni 3.La relatività dei significati funzionali 4.Le funzioni latenti

16 Le alternative funzionali Una stessa esigenza della società può essere soddisfatta attraverso istituzioni diverse Per es. il controllo sociale, oltre che allistituzione giudiziaria, può essere compito anche delle istituzioni educative Quindi le istituzioni non sono insostituibili

17 Le disfunzioni Le istituzioni portano benefici, ma a volte anche danni Per es. la burocrazia facilita molte attività, tuttavia la fedeltà eccessiva alle regole porta a volte a compiere assurdità con conseguenze negative per la vita dei singoli e della società

18 La relatività dei significati funzionali Non si può dire in assoluto se unistituzione (o un evento sociale) è funzionale o disfunzionale, dipende dai punti di vista

19 Le funzioni latenti Unistituzione apparentemente buona può nascondere una funzione riprovevole, come pure sotto unistituzione a prima vista negativa possono trovarsi funzioni positive

20 Lagire sociale A differenza di quanto sostiene Parsons, per Merton lindividuo non ha un ruolo passivo, non è solo un essere razionale che apprende dal sistema sociale come orientare le proprie azioni, anzi in alcuni casi contribuisce anche attivamente alla costruzione della realtà sociale (innovazione)

21 Lagire sociale Tipologie degli adattamenti individuali alle richieste della società 1.Conformista: fa proprie sia le mete, sia i mezzi proposti dalla società 2.Innovatore: trova alternative socialmente accettabili per arrivare alle mete indicate dalla società (Steve Jobs?) 3.Ritualismo: comportamento di chi, sebbene abbia rinunciato alle mete sociali, continua a fare le cose che si fanno per raggiungerle (per es. persone che sanno che non faranno mai carriera e ciononostante nei rapporti sociali usano quelle accortezze che servono a far carriera) 4.Rinunciatario: lasciar perdere sia le mete che i mezzi 5.Ribellione: atteggiamento ambivalente, combinazione di rifiute e accettazione delle mete e dei mezzi


Scaricare ppt "Il funzionalismo. Qual è la concezione di fondo? La società è un sistema funzionale, paragonabile a un organismo: ogni società è ununità dinamica deve."

Presentazioni simili


Annunci Google