La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tossine batteriche. 1) Tossine che agiscono sulla superficie della cellula eucariotica eucariotica 2) Tossine che si legano a recettori superficiali e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tossine batteriche. 1) Tossine che agiscono sulla superficie della cellula eucariotica eucariotica 2) Tossine che si legano a recettori superficiali e."— Transcript della presentazione:

1 Tossine batteriche

2 1) Tossine che agiscono sulla superficie della cellula eucariotica eucariotica 2) Tossine che si legano a recettori superficiali e agiscono su targets intracellulari agiscono su targets intracellulari 3) Tossine che vengono iniettate dal batterio allinterno della cellula eucariotica della cellula eucariotica Esotossine

3

4 1) TOSSINE CHE AGISCONO SULLA SUPERFICIE CELLULARE - a livello della membrana plasmatica - a livello della membrana plasmatica 3 CLASSI: a) Tossine formanti PORI (Emolisine e Leucotossine) a) Tossine formanti PORI (Emolisine e Leucotossine) b) Tossine che causano danno alle membrane attraverso una attività enzimatica attività enzimatica c) Tossine con effetto detergente dul doppio strato lipidico

5 Tossina Difterica (DT) Tossina Difterica (DT) Prodotta da Corynebacterium diphtheriae il quale si moltiplica nelle superficie delle cellule epiteliali del corpo (naso, gola, pelle) e non penetra nei tessuti circostanti. Causa necrosi delle cellule della mucosa con formazione di essudato infiammatorio e pseudomembrane La DT diffonde sptt. al cuore e al SN La DT è responsabile dellinsorgenza della patologia DT detossificata è utilizzata nella formulazione del vaccino

6 Meccanismo dazione della tossina difterica

7 ADP-ribosilazione del Fattore di Elongazione 2 da parte della Tossina Difterica BLOCCO DELLA SINTESI PROTEICA MORTE DELLA CELLULA La DT è una delle più potenti tossine batteriche: esperimenti in vitro hanno dimostrato che una singola molecola di di subunità A enzimaticamente attiva è in grado di uccidere una cellula

8 Tossina difterica ottenuta per filtrazione dalle colture (vecchie) viene riscaldata per attenuarne lattività ed iniettata in cavalli a più riprese in modo da far si che lanimale diventi iper-immune. Si raccoglie il sangue e se ne separa il siero. Il siero antidifterico veniva usato come antidoto nei pazienti affetti da difterite. Terapia non sempre efficace perché gli anticorpi neutralizzanti la tossina non entrano dentro le cellule e molto pericolosa perchè il siero di cavallo è di per se immunogeno capace di indurre malattia da siero e reazioni allergiche. ANTISIERO

9 Gaston Ramon ( ) 1923 produce il tossoide difterico

10 Tossina colerica Prodotta da Vibrio cholerae, G- a virgola V. cholerae è introdotto con liquidi e cibi contaminati e aderisce ai microvilli intestinali senza mai invadere lepitelio dove produce la tossina e altri fattori di virulenza

11 Il colera è una malattia epidemica caratterizzata da diarrea massiva per alterazione dei meccanismi fisiologici dellassorbimento intestinale di H 2 O e ioni La perdita di molti litri di liquidi al giorno causa: -perdita di coscienza per minor irrorazione sanguigna cerebrale -acidemia -ipoglicemia -ipocalemia per perdita di ioni K + con le feci -se non trattato con soluzioni glucosate il soggetto muore per collasso cardiaco e shock ipovolemico

12

13 TETANUS BOTULISM SNC spastic paralysis SNP flaccid paralisys

14 SYNTAXIN Extremely potent toxins: LD 50 : ng/Kg

15 Endotossine Sono componenti tossici della parete batterica Sono costituite da un fosfolipide, un polisaccaride e una proteina. L'endotossina classica è il lipopolisaccaride (LPS) inserito nella membrana esterna dei Gram negativi Sono meno potenti delle esotossine Sono prive di attività enzimatica Sono resistenti al riscaldamento e alla formalina Hanno profili di azione tossica non differenziati (l'azione è simile anche se i batteri sono di famiglie diverse) Inducono tolleranza aspecifica (che si manifesta anche nei confronti di altre esotossine) Sono immunogene ma non antigeniche (non sono neutralizzate da anticorpi)

16 Endotossine Provocano l'innalzamento della temperatura Sono induttori non specifici dell'infiammazione (stimolano la produzione di citochine). Attivano la via alternativa del complemento (formano complessi con molte proteine plasmatiche).


Scaricare ppt "Tossine batteriche. 1) Tossine che agiscono sulla superficie della cellula eucariotica eucariotica 2) Tossine che si legano a recettori superficiali e."

Presentazioni simili


Annunci Google