La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DEFINIZIONI DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA Benedetta Ceccarini II SANU Metodologie Didattiche 2009/2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DEFINIZIONI DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA Benedetta Ceccarini II SANU Metodologie Didattiche 2009/2010."— Transcript della presentazione:

1 DEFINIZIONI DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA Benedetta Ceccarini II SANU Metodologie Didattiche 2009/2010

2 Definizione di Wikipedia Con l'espressione divulgazione scientifica si indica l'attività di comunicazione rivolta al grande pubblico che concorre a diffondere la cultura scientifica senza specifiche intenzioni formative, per accrescere la percezione dell'importanza della scienza nell'ambito delle attività umane e rafforzarne il radicamento nella società. ione di Wikipedia

3 Definizione dellUniversità di Bologna Diffondere conoscenza, creare curiosità attorno al mondo della ricerca. Raccontare le scoperte nei diversi ambiti e dialogare con la comunità non solo scientifica ma anche con i ragazzi delle scuole e con tutti gli interessati. Sono gli scopi dei siti di divulgazione che l'Ateneo realizza o a cui dà il proprio contributo attraverso la collaborazione di esperti. ca/default.htm

4 Definizione di Paolo Lattanzio La divulgazione scientifica è una pratica comunicativa che tocca tanti aspetti differenti della comunicazione e dei rapporti umani, la possiamo definire come unintenzione, una serie di strategie e quindi di pratiche realizzate che hanno come obiettivo quello di creare dei prodotti comunicativo/informativi destinati ad un pubblico di non esperti del settore scientifico. Ciò significa che si devono necessariamente costruire dei testi comunicativi lineari e comprensibili, sia dal punto di vista della forma sia dal punto di vista del linguaggio. Divulgare, si badi bene, non vuol dire necessariamente semplificare il discorso. scientifica-ne-le-parole-della-scienza/

5 PUNTI FORTI: 1° definizione: molto chiara e accessibile a tutti; 2° definizione: è adatta ad un pubblico universitario,chiara ed esprime limportanza tra gli studenti; 3° definizione: pone gli obiettivi;esplica lindispensabile chiarezza della forma e del linguaggio. PUNTI DEBOLI: 1° definizione: molto generale e senza specifici riferimenti; 2° definizione: è specifica per un solo pubblico di ragazzi universitari; 3° definizione: si basa su un opinione personale e non ha luniversalità dellenciclopedia.

6 Specificità dei diversi ambiti La 1° definizione deriva da unenciclopedia; La 2°definizione è tratta da una sezione allinterno del sito dellUniversità di Bologna; La 3°definizione prende spunto da unintervista a Paolo Lattanzio

7 Motore di ricerca personalizzato %3A8nfeiuy0vus


Scaricare ppt "DEFINIZIONI DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA Benedetta Ceccarini II SANU Metodologie Didattiche 2009/2010."

Presentazioni simili


Annunci Google