La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SI PREGA DI SPEGNERE IL CELLULARE, GRAZIE!. Azione D1-F.S.E.-2007-1172 Conoscenza per una nuova didattica Docente Esperto: Simona Riolo Docente Tutor:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SI PREGA DI SPEGNERE IL CELLULARE, GRAZIE!. Azione D1-F.S.E.-2007-1172 Conoscenza per una nuova didattica Docente Esperto: Simona Riolo Docente Tutor:"— Transcript della presentazione:

1 SI PREGA DI SPEGNERE IL CELLULARE, GRAZIE!

2 Azione D1-F.S.E Conoscenza per una nuova didattica Docente Esperto: Simona Riolo Docente Tutor: Alfio Messina Lezione # I.C.S. G. Verga - Viagrande (CT)

3 Struttura della Didattica UNITÀ DIDATTICA 1: Internet e le Reti Informatiche 12 ORE UNITÀ DIDATTICA 2: Fare didattica con la videoscrittura 9 ORE UNITÀ DIDATTICA 3: Fare didattica con gli strumenti di presentazione 9 ORE

4 Struttura Unità Didattica Test dingresso Didattica Valutazione Finale

5 Strumenti della Didattica SITO WEB: Materiale didattico Test di valutazione LABORATORIO MULTIMEDIALE

6 Obiettivo del Corso Il nostro corso ha come scopo quello di offrire una panoramica sugli attuali strumenti didattici informatici, multimediali e telematici (le tecnologie per la didattica) e di descrivere alcune esperienze della loro utilizzazione nelle varie discipline scolastiche. Prima però ci soffermeremo brevemente sullanalisi dei vari modelli di apprendimento (le tecnologie didattiche)

7 Perché siamo qui? Lintroduzione dell ICT nel settore educativo cambiamenti nel processo di insegnamento-apprendimento EVOLUZIONE DEL RUOLO DI DOCENTE

8 Perché siamo qui? Dalla Metodologia di tipo TRASMISSIVO Alla Metodologia di tipo COSTRUTTIVISTA

9 Lalunno = membro della comunità al tempo stesso apprendista e insegnante che condivide le proprie conoscenze con tutti gli altri membri. COSTRUTTIVISMO: La classe = comunità di apprendimento percepiscono se stessi come ricercatori sono costruttori attivi della propria conoscenza devono essere messi in grado di padroneggiare strategie di apprendimento attivo

10 I Ragazzi costruiscono la propria conoscenza Aiutare lo studente a valutare le informazioni acquisite Far lavorare lo studente per problemi e per progetti Essere risorsa tra le risorse di un ambiente di apprendimento Orientare lo studente allacquisizione di competenze curriculari Nuovo Ruolo del Docente

11 singolo studente docente Il ruolo del docente è caratterizzato da una forte leadership, è lui che propone, che coordina, che stimola le attività Organizzazione in gruppi di apprendimento Gli studenti sono coinvolti nel lavoro di gruppo per raggiungere un fine comune.

12 Caratteristiche del Gruppo Valutazione del lavoro I membri, periodicamente valutano l'efficacia del loro lavoro e il funzionamento del gruppo, e individuano i cambiamenti necessari per migliorarne l'efficienza. Positiva interdipendenza I membri del gruppo fanno affidamento gli uni sugli altri per raggiungere lo scopo. Se qualcuno nel gruppo non fa la propria parte, anche gli altri ne subiscono le conseguenze. Gli studenti si devono sentire responsabili del proprio apprendimento e degli altri membri del gruppo. Responsabilità individuale Ogni studente, nelle verifiche, dovrà dimostrare personalmente quanto ha imparato dalla propria parte di lavoro e da quella degli altri membri. Interazione faccia a faccia E necessario che i componenti il gruppo lavorino in modo interattivo, verificando gli uni con gli altri la catena del ragionamento, le conclusioni, le difficoltà e fornendosi il feedback. Uso appropriato delle abilità nella collaborazione Gli studenti nel gruppo vengono incoraggiati e aiutati a sviluppare la fiducia nelle proprie capacità, la leadership, la comunicazione, il prendere delle decisioni e il difenderle, la gestione dei conflitti nei rapporti interpersonali.

13 Ogni componente del gruppo, a turno, agisce sul semilavorato apportandovi il proprio contributo Ogni componente del gruppo lavora in autonomia su una parte specifica del prodotto complessivo I componenti del gruppo lavorano in regime di forte interdipendenza su ognuna delle parti del prodotto complessivo Strategie di collaborazione del Gruppo Sequenziale Parallela Di Reciprocità

14 COSTRUTTIVISMO: GLI STRUMENTI ESPRESSIONE (comprendente gli editors, inclusi quelli multimediali) COSTRUZIONE (ambienti di programmazione di tipo Logo, sistemi di authoring multi-ipermediali) ESPLORAZIONE (scenari ipermediali, navigazione in Internet) COMUNICAZIONE (reti telematiche) COOPERAZIONE (tecnologie che concorrono ad allestire comunità di apprendimento) RICERCA INFORMATIVA (riferimento a tutti i tool informatici e telematici)

15 CHI PIU SA… PIU VALE CHI PIU SA E CONDIVIDE IL SAPERE… PIU VALE. I Ragazzi costruiscono la propria conoscenza … e vincono il loro disagio sociale Secchione Vs. Bullo

16 Luso di queste tecnologie richiede il contributo di un docente che sia: qualificato motivato interessato e che abbia un atteggiamento positivo nei confronti della tecnologia stessa. Perché siamo qui?

17 Cambiamento della metodologia. Come scegliere le tecnologie? Quando e come utilizzarle? Come valutare il lavoro degli studenti? Il Disagio dei Docenti


Scaricare ppt "SI PREGA DI SPEGNERE IL CELLULARE, GRAZIE!. Azione D1-F.S.E.-2007-1172 Conoscenza per una nuova didattica Docente Esperto: Simona Riolo Docente Tutor:"

Presentazioni simili


Annunci Google