La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEuropa nel 1914 raggiunge il culmine del suo predominio sul mondo e del suo progresso civile e culturale ( Belle Epoque) le sue potenze controllavano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEuropa nel 1914 raggiunge il culmine del suo predominio sul mondo e del suo progresso civile e culturale ( Belle Epoque) le sue potenze controllavano."— Transcript della presentazione:

1

2 LEuropa nel 1914 raggiunge il culmine del suo predominio sul mondo e del suo progresso civile e culturale ( Belle Epoque) le sue potenze controllavano tutto attraverso protettorati e colonie, il suo progresso economico e tecnologico consentivano un miglioramento delle condizioni di vita fine belle epoque: nascono due grandi potenze: Titanic (1912) in oriente Cina e in occidente Stati Uniti questo periodo però sta ormai finendo perché i contrasti tra gli stati europei stavano man mano rincarando ci si avviava ormai alla guerra

3 La Prima Guerra Mondiale fu originata da cause politiche, militari, economiche e culturali.

4 Per quanto riguarda le cause politiche, vi erano i contrasti fra gli Stati, infatti in Europa esistevano molti territori contesi da diversi stati: * la Francia voleva sottrarre alla Germania lAlsazia e la Lorena, * LItalia voleva liberare Trento e Trieste dal dominio dellimpero austro-ungarico, * Austria, Russia e Italia volevano espandersi nella zona dei Balcani.

5 Per le cause militari ci fu la corsa al riarmo, infatti al Germania da anni si preparava dotandosi di grandi armamenti.

6 La causa economica era tra le potenze industriali,infatti si era scatenata una gara economica e commerciale sempre più dura, i grandi gruppi industriali ricavavano enormi profitti dalla costruzione di armamenti e navi, per loro la guerra era fonte di grandi guadagni

7 Per quanto riguarda, invece le cause culturali, si diffuse un giudizio positivo sulla guerra, cioè parte dellopinione pubblica vedeva nella guerra lunica possibilità di cambiamenti della situazione sociale e politica.

8 Alla vigilia della guerra lEuropa era divisa in due schieramenti: * La triplice alleanza che comprendeva Germania, Austria e Italia * La triplice Intesa costituita da Francia, Gran Bretagna e Russia. Imperi centrali Germania Austria-Ungheria

9 Linstabilità della penisola balcanica(conflitti tra gruppi etnici) diede origine al conflitto dinteresse tra le potenze europee che volevano avere il predominio nelle regioni dove lautorità del governo turco si faceva debole.

10 Ma se una delle potenze europee avesse avuto il predominio sul territorio, la stabilità che si era creata in Europa tra le potenze europee sarebbe crollata; così decisero di aspettare che limpero cadesse da solo, e quando allinizio del novecento la situazione precipitò le popolazioni turche stavano conquistando lindipendenza.

11 Attorno allimpero ottomano si organizzano due schieramenti opposti: da un lato gli interessi della Germania e dellAustria. La Germania voleva trasformare limpero turco in un suo protettorato, mentre l Austria voleva espandere i suoi confini sud-orientali;

12 Dallaltro,vi erano gli interessi della Russia, Inghilterra, e dalla Francia. La Russia voleva unificare le popolazioni slave che occupavano la penisola balcanica (panslavismo), e acquistare uno sbocco sul mare Adriatico;mentre Francia e Inghilterra volevano impedire il rafforzamento della Germania.

13 Il Regno di Serbia voleva unificare sotto il suo stato tutte le popolazioni slave però questo progetto entrava in conflitto sia con la Bulgaria che con la Grecia e soprattutto con limpero austro-ungarico, che aveva occupato e annesso la Bosnia- Erzegovina diventando il principale avversario della Serbia.

14 LItalia invece aveva occupato la Libia e le Isole Greche. Vi furono 2 conflitti per il controllo della Macedonia dove si vide la vittoria della Serbia.

15 I rapporti delle potenze europee e estere erano molto cambiati sia sul piano economico che sul piano politico; perché fino a quando vi erano stati territori da conquistare al di fuori del continente lo scontro avveniva in stati lontani, ma ora che tutto era stato colonizzato la tensione si era spostata in Europa dove il conflitto diretto era inevitabile.

16 Vi era inoltre il problema degli imperi della Russia e della Germania dove le popolazioni sottomesse volevano lindipendenza. La Germania sosteneva che tutte le popolazioni di lingua e cultura tedesca, dovessero unificarsi sotto lo stato prussiano (Pangermanesimo);per questo rivendicava dei territori sottomessi allimpero zarista. La Russia invece sosteneva lunificazione di tutte le popolazioni slave sotto il suo impero e una parte di esse erano sottomesse allimpero austro-ungarico.

17

18 28 giugno 1914 : uno studente serbo uccide lerede al trono dAustria – Ungheria Francesco Ferdinando scintilla che fa traboccare linizio della Prima Guerra Mondiale

19 Governo austriaco è convinto della responsabilità serba ma non la può dimostrare, inoltre ha paura che la Russia intervenga a favore della Serbia quindi Austria si fa sostenere dalla Germania, sua alleata

20 23 luglio 1914 lAustria invia a Belgrado un Ultimatum in cui chiede di poter avviare le indagini riguardanti i responsabili dellassassino a Francesco Ferdinando la Serbia rifiuta : Austria dichiara guerra alla Serbia.

21 scattano le alleanze europee: - la Russia appoggia la Serbia - la Germania entra in guerra contro Russia e Francia - la Francia interviene a sostegno della Russia - lInghilterra dichiara guerra allAustria e alla Germania

22 lItalia non entra in guerra per ora - dopo a sostegno di Austria e Germania intervengono Bulgaria e Impero Ottomano inizia così la guerra nel generale entusiasmo


Scaricare ppt "LEuropa nel 1914 raggiunge il culmine del suo predominio sul mondo e del suo progresso civile e culturale ( Belle Epoque) le sue potenze controllavano."

Presentazioni simili


Annunci Google