La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LApokolokyntosis. Quando fu composta Fu composta subito dopo la morte di Claudio e contemporaneamente allascesa di Nerone, nel 54 d.C Fu composta subito.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LApokolokyntosis. Quando fu composta Fu composta subito dopo la morte di Claudio e contemporaneamente allascesa di Nerone, nel 54 d.C Fu composta subito."— Transcript della presentazione:

1 LApokolokyntosis

2 Quando fu composta Fu composta subito dopo la morte di Claudio e contemporaneamente allascesa di Nerone, nel 54 d.C Fu composta subito dopo la morte di Claudio e contemporaneamente allascesa di Nerone, nel 54 d.C Precede cronologicamente il De Clementia, trattato scritto per Nerone appena salito al trono. Precede cronologicamente il De Clementia, trattato scritto per Nerone appena salito al trono.

3 Relazione fra il De Clementia e lApokolokyntosis Seneca, in occasione dellascesa al trono di Nerone, aveva consigliato allo stesso di tenere un discorso di fronte al senato. Seneca, in occasione dellascesa al trono di Nerone, aveva consigliato allo stesso di tenere un discorso di fronte al senato. NellApokolokyntosis, riprende le linee di quel discorso e nel De Clementia, ne porta a compimento la teorizzazione. NellApokolokyntosis, riprende le linee di quel discorso e nel De Clementia, ne porta a compimento la teorizzazione. Si tratta quindi, di una rapida e coerente evoluzione che collega strettamente le due opere Senecane. Si tratta quindi, di una rapida e coerente evoluzione che collega strettamente le due opere Senecane.

4 LApokolocyntosis = Satira Menippea LApokolokyntosis è considerata una satira Menippea, ovvero un componimento misto di parti in prosa e di altre in versi, sullesempio di Menippo di Gadara. LApokolokyntosis è considerata una satira Menippea, ovvero un componimento misto di parti in prosa e di altre in versi, sullesempio di Menippo di Gadara. Si tratta di un componimento più pungente che scherzoso : attraverso un procedimento satirico, Seneca giunge alla Damnatio del defunto Claudio con unacidità sicuramente motivabile con lostilità che Claudio aveva avuto sempre nei confronti dellautore. Si tratta di un componimento più pungente che scherzoso : attraverso un procedimento satirico, Seneca giunge alla Damnatio del defunto Claudio con unacidità sicuramente motivabile con lostilità che Claudio aveva avuto sempre nei confronti dellautore.

5 Il contenuto Seneca costruisce la parodia della divinizzazione di Claudio. Seneca costruisce la parodia della divinizzazione di Claudio. Seneca immagina che lombra di Claudio giunga allOlimpo per essere assunta fra gli dei. Seneca immagina che lombra di Claudio giunga allOlimpo per essere assunta fra gli dei. Ma questi, su proposta di Augusto, decretano che il principe venga spedito agli Inferi. Ma questi, su proposta di Augusto, decretano che il principe venga spedito agli Inferi. Il processo di divinizzazione prevista per tutti i principi del passato, viene qui tramutata satiricamente in zucchificazione. Il processo di divinizzazione prevista per tutti i principi del passato, viene qui tramutata satiricamente in zucchificazione. Vi è un chiaro intento polemico che si trasforma spesso in invettive spesso agressive e volgari. Vi è un chiaro intento polemico che si trasforma spesso in invettive spesso agressive e volgari.

6 Lintento politico Attraverso la satira, lintento polemico sfocia in quello politico. Attraverso la satira, lintento polemico sfocia in quello politico. Criticando i comportamenti di Claudio, denuncia gli abusi e le imposizioni del passato recente, con lauspicio che il nuovo regno neroniano ricalchi la mitezza del governo augusteo. Criticando i comportamenti di Claudio, denuncia gli abusi e le imposizioni del passato recente, con lauspicio che il nuovo regno neroniano ricalchi la mitezza del governo augusteo.

7 La vita politica Lo stoicismo dellautore non poteva escludere la sua partecipazione alla vita politica e pubblica Lo stoicismo dellautore non poteva escludere la sua partecipazione alla vita politica e pubblica Seneca conosceva bene pericoli e rischi dellambiente di potere e quindi avvertiva come dovere primario contribuire al rinsaldarsi della compagine sociale, necessaria alla pienezza del singolo individuo ( come suggerisce lo stoicismo) Seneca conosceva bene pericoli e rischi dellambiente di potere e quindi avvertiva come dovere primario contribuire al rinsaldarsi della compagine sociale, necessaria alla pienezza del singolo individuo ( come suggerisce lo stoicismo)

8 Le Epistulae morales ad Lucilium Fu composta fra il 62 e il 64 d.C, dopo che Seneca abbandonò la vita pubblica Fu composta fra il 62 e il 64 d.C, dopo che Seneca abbandonò la vita pubblica Ci sono pervenute 124 lettere raccolte in 20 libri, ma esse sicuramente dovevano essere più numerose Ci sono pervenute 124 lettere raccolte in 20 libri, ma esse sicuramente dovevano essere più numerose

9 Alcuni interrogativi critici 1. E un epistolario reale o una finzione di tipo letterario? 2. E possibile dalle lettere delineare la personalità del destinatario ( del quale non si possiede neppure una risposta a Seneca) ? 3. Il destinatario ideale potrebbe essere Seneca stesso, considerando che Lucilio sarebbe lalterego drammatizzato dellautore?

10 Forma e temi Ogni lettera è una diatriba, ovvero una disputa in forma di conversazione, fino ai limiti della ripetitività. Ogni lettera è una diatriba, ovvero una disputa in forma di conversazione, fino ai limiti della ripetitività. Le lettere non seguono un ordine rigido, ma procedono una dopo laltra in modo casuale, proprio come una conversazione tra amici. Le lettere non seguono un ordine rigido, ma procedono una dopo laltra in modo casuale, proprio come una conversazione tra amici. Il tono è amabile e suadente. Il tono è amabile e suadente. I temi affrontati sono ora nuovi, ora già trattati. I temi affrontati sono ora nuovi, ora già trattati.

11 Limmortalità dellopera Seneca è sicuro dellimmortalità della sua opera, e come già molti predecessori fra i quali Epicuro e Cicerone avevano garantito con le loro lettere la gloria eterna ai loro destinatari, allo stesso modo Seneca prometteva allamico Lucilio la stessa gloria tramite le sue Epistulae. Seneca è sicuro dellimmortalità della sua opera, e come già molti predecessori fra i quali Epicuro e Cicerone avevano garantito con le loro lettere la gloria eterna ai loro destinatari, allo stesso modo Seneca prometteva allamico Lucilio la stessa gloria tramite le sue Epistulae.

12 Gli argomenti trattati sono Dio e il suo rapporto con luomo Dio e il suo rapporto con luomo Anima umana Anima umana Contemplazione delluniverso Contemplazione delluniverso Morte Morte Significato della vita Significato della vita Brevità della vita Brevità della vita Dolore delluomo Dolore delluomo Sommo bene Sommo bene Felicità Felicità Virtù Suicidio Amicizia Schiavitù Partecipazione alla vita pubblica Rapporti con gli altri Vita solitaria Saggio e sapentia Vecchiaia Preparazione alla morte

13 Lobiettivo etico Secondo la filosofia stoica, la vita è tutta orientata verso la morte. Secondo la filosofia stoica, la vita è tutta orientata verso la morte. Quindi luomo nella preparazione allinevitabile, deve evitare le deviazioni e ogni forma di alienazione. Quindi luomo nella preparazione allinevitabile, deve evitare le deviazioni e ogni forma di alienazione. Questo prevede la conseguente pratica delle virtù umane. Questo prevede la conseguente pratica delle virtù umane.


Scaricare ppt "LApokolokyntosis. Quando fu composta Fu composta subito dopo la morte di Claudio e contemporaneamente allascesa di Nerone, nel 54 d.C Fu composta subito."

Presentazioni simili


Annunci Google