La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTRODUZIONE Allora perché io non vedo… voglio dire, dovè la luce? … Dovè la luce stessa? … Se non sai cosè la luce, perché ne parli così? Da Luomo nato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTRODUZIONE Allora perché io non vedo… voglio dire, dovè la luce? … Dovè la luce stessa? … Se non sai cosè la luce, perché ne parli così? Da Luomo nato."— Transcript della presentazione:

1

2 INTRODUZIONE Allora perché io non vedo… voglio dire, dovè la luce? … Dovè la luce stessa? … Se non sai cosè la luce, perché ne parli così? Da Luomo nato cieco di Buzzati … ma CHE COSA È LA LUCE???

3 CHE COSÈ LA LUCE... Nel …2 grandi modelli fisici per provare a rispondere a questa domanda secolare

4 COSÈ UN MODELLO? Strumento per interpretare la realtà Semplifica ed esemplifica la realtà Scopo: spiegare e descrivere la realtà Non è mai definitivo evoluzione Soggetto a verifica sperimentale

5 I MODELLI DELLA LUCE … NEL 1600 Isaac NEWTON ( ) Christiaan HUYGENS ( ) MODELLOCORPUSCOLARE ONDULATORIO VS

6 Newton - MODELLO CORPUSCOLARE - Ogni cosa nella realtà può essere spiegata dalla meccanica Quindi, la luce: È composta da CORPUSCOLI MATERIALI in veloce movimento Si muove di moto rettilineo Corpuscoli, colpendo locchio, danno sensazione di luce e colori

7 Huygens - MODELLO ONDULATORIO - ONDA= trasporto di energia da un punto ad un altro, tramite il mezzo di propagazione LUCE= ONDA Si propaga, con frequenze precise, in linea retta

8 …MA ALLORA.. QUAL È IL MODELLO CHE MEGLIO DESCRIVE LA LUCE?

9 …VERIFICHIAMO SPERIMENTALMENTE QUESTI DUE MODELLI IN LABORATORIO

10 SE LA LUCE FOSSE MATERIA: (modello corpuscolare) SI COMPORTEREBBE COME UNA BIGLIA Vediamo in che modo…

11 RIFLESSIONE

12 QUINDI… Procede in linea retta In ogni punto della corsa della pallina vi è energia Compie riflessione

13 FASCIO DI CORPUSCOLI

14 ATTRAVERSO UNA FENDITURA

15 QUINDI, I CORPUSCOLI… Procedono in linea retta In ogni punto della corsa della pallina vi è energia Compiono riflessione ATTRAVERSO UNA FENDITURA: Le biglie sono presenti solo nella proiezione di essa

16 … E SE FOSSE UN ONDA (modello ondulatorio)…

17 RIFLESSIONE

18 STAZIONARIETÀ PUNTO DI MASSIMA ENERGIA PUNTO DI ASSENZA DI ENERGIA

19 QUINDI 1 impulso torna indietro capovolto CON LA STAZIONARIETÀ: Alternanza di presenza e assenza di energia

20 LA STAZIONARIETÀ… …è una caratteristica solo delle onde e NON dei corpuscoli

21 … ORA VEDIAMO IL SUONO …

22 IL SUONO Emettitore ultrasuoni Ricevitore ultrasuoni Specchio riflessione ultrasuoni Amplificatore ultrasuoni

23 IL SUONO FA STAZIONARIETÀ

24 QUINDI… IL SUONO SI COMPORTA COME UN ONDA

25 MA COME SI COMPORTA UN ONDA (USIAMO IL SUONO) PASSANDO ATTRAVERSO UNA FENDITURA?

26 DIFFRAZIONE FENDITURA

27 LE ONDE AGGIRANO GLI OSTACOLI

28 LE ONDE FANNO DIFFRAZIONE I CORPUSCOLI NO

29 LA LUCE LASER PICCOLA FENDITURA

30 QUESTA È UNA FIGURA DI DIFFRAZIONE LA LUCE COMPIE DIFFRAZIONE

31 LA LUCE è UNONDA

32 bibliografia Lindagine del mondo fisico di M.E.Bergamaschini, P.Marazzini,L.Mazzoni – Carlo Signorelli Editore; La natura della luce Orazio Valenti – Edicolaweb La luce, londa e la particella: sintesi originale di scienze integrate di Paolo Manzelli Il concetto di modello di Francesca Bonicalzi – Emmeciquadro - Itaca

33 F I N E


Scaricare ppt "INTRODUZIONE Allora perché io non vedo… voglio dire, dovè la luce? … Dovè la luce stessa? … Se non sai cosè la luce, perché ne parli così? Da Luomo nato."

Presentazioni simili


Annunci Google