La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vulcani e terremoti Che cosè un vulcano? Differenza tra eruzione effusiva ed esplosiva Come nasce un vulcano? Vulcani attivi, quiescenti e spenti Vulcani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vulcani e terremoti Che cosè un vulcano? Differenza tra eruzione effusiva ed esplosiva Come nasce un vulcano? Vulcani attivi, quiescenti e spenti Vulcani."— Transcript della presentazione:

1 Vulcani e terremoti Che cosè un vulcano? Differenza tra eruzione effusiva ed esplosiva Come nasce un vulcano? Vulcani attivi, quiescenti e spenti Vulcani nel mondo e in Italia Vulcanesimo secondario Che cosa è un terremoto? Ipocentro ed epicentro Tsunami Le onde sismiche Scala Mercalli e scala Richter Cosa fare in caso di terremoto? La presentazione può essere scaricata allindirizzo:

2 Un vulcano è una frattura della crosta terrestre da cui fuoriesce la lava che è formata da rocce fuse. Allinterno della crosta terrestre la lava prende il nome di magma che, oltre alle rocce, contiene gas e vapori.

3 Un vulcano in azione I vulcani si dividono in: Attivi: le eruzioni sono frequenti o continue Quiescenti: il vulcano mostra segni di attività (emissione di gas) ma non erutta da un certo periodo di tempo Spenti: la camera magmatica si è svuotata. La parte più alta del vulcano crolla e si crea una conca (caldera) allinterno della quale, a volte, si forma un lago.

4 Nella figura si può osservare un vulcano che si è formato per lo scontro di due placche. Anche due placche che si allontanano possono dare origine ad eruzioni vulcaniche come avviene lungo la dorsale medio-atlantica.

5 In questa animazione si può osservare una eruzione esplosiva: il magma, molto denso, blocca il camino e, dopo un certo periodo di tempo, la pressione della rocce fuse provoca unesplosione (Vesuvio).

6 Se il magma è più fluido, non ostruisce il camino vulcanico per cui le eruzioni sono più frequenti ma meno pericolose (Etna). Eruzione effusiva Eruzione esplosiva

7 Vulcanismo secondario idrogeno solforato acqua bollente e vapore vapore acqueo, anidride carbonica e acido solforico anidride carbonica, metano, azoto e idrogeno vapore acqueo ad emissione continua

8 I vulcani nel mondo

9 I vulcani in Italia

10 Lisola di Surtsey Surtsey (nome mitologico del gigante del fuoco) è unisola vulcanica che si trova al largo della costa meridionale dellislanda. Leruzione vulcanica che la formò, iniziò a 130 metri sotto il livello del mare e raggiunse la superficie il 14 novembre del Dopo 12 giorni era lunga 900 metri e larga 600. Leruzione durò fino al 5 giugno 1967, quando l'isola raggiunse la sua massima estensione pari a 2,7 km². Da allora, il vento e le onde hanno eroso la sua superficie facendola diminuire costantemente, nel 2005 essa misurava 1,4 km². Probabilmente lisola scomparirà, però, solo fra alcuni secoli. È una riserva naturale dal 1965 e solo pochi scienziati hanno il permesso di visitarla. La vita su Surtsey è arrivata lentamente, prima muschi e licheni, poi altre piante, uccelli e, oggi, anche invertebrati, come ragni e insetti.

11 I terremoti sono vibrazioni della crosta terrestre

12 Il punto da cui origina il terremoto si chiama ipocentro. La proiezione ortogonale dellipocentro sulla superficie terrestre prende il nome di epicentro.

13 Se lepicentro è localizzato in mare, si ha un maremoto che provoca onde (tsunami) che possono arrivare fino a 30 m (Sud Est asiatico 26/12/2004)

14 Le onde che partono dallipocentro sono di due tipi: onde primarie (P - longitudinali) e onde secondarie(S - trasversali). Quando queste onde arrivano alla superficie, si combinano formando le onde superficiali che hanno un movimento di oscillazione orizzontale (onde L) oppure sussultorio (onde R)

15 Il sismografo è lo strumento che serve a registrare le onde di un terremoto

16 Per valutare lintensità di un terremoto si utilizzano la scala Mercalli (in figura) che descrive gli effetti di un terremoto sulle costruzioni umane e la scala Richter che misura la magnitudo ossia la forza del terremoto. Quindi, due terremoti della stessa intensità misurati con la scala Mercalli, possono essere di grado diverso a seconda del luogo in cui avvengono

17 I terremoti nel mondo

18 Mappa di rischio sismico riferita agli edifici

19 Il paesaggio dopo un terremoto…

20 In caso di terremoto… Ok ! No !!!!


Scaricare ppt "Vulcani e terremoti Che cosè un vulcano? Differenza tra eruzione effusiva ed esplosiva Come nasce un vulcano? Vulcani attivi, quiescenti e spenti Vulcani."

Presentazioni simili


Annunci Google