La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Camillo Benso, Conte di Cavour Giuseppe Garibaldi Napoleone III Confronto fra l‘ideologia Confronto fra la politica interna e estera Confronto fra la.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Camillo Benso, Conte di Cavour Giuseppe Garibaldi Napoleone III Confronto fra l‘ideologia Confronto fra la politica interna e estera Confronto fra la."— Transcript della presentazione:

1

2 Camillo Benso, Conte di Cavour Giuseppe Garibaldi Napoleone III Confronto fra l‘ideologia Confronto fra la politica interna e estera Confronto fra la vita Fonti

3 Nato: 10 agosto 1810, Torino Politico italiano Ministro del Regno di Sardegna ( ) Sosteneva idee liberali, progresso civile ed economico Era per la monarchia Fece molte riforme in vari campi Alleanza con la Francia (alleanza anti-austrica)

4 Nato: 4 luglio 1807, Nizza Patriota italiano Ha contribuito all‘unificazione italiana Spedizione dei Mille in Sicilia Vuole qualità popolare della vita e unità politica Anticlericale e antipapale Partecipazione alla massoneria (associazione di fratellanza) fin dal 1844

5 Nato: 20 aprile 1808, Parigi Imperatore della Francia protagonista di una restaurazione conservatrice Gioventù  membro della Carboneria ( società segreta rivoluzionaria italiana) Si sposò con Eugenia di Montijo (fu costretto a sposarla) Preferenze: alto clero Conflitto con il parlamento

6 Che cosa accumuna e differenzia tre personaggi che hanno segnato la storia e che hanno vissuto per cambiare le circostanze dell‘epoca?

7 Cavour Sosteneva idee liberali, progresso civile ed economico Alternativa al dominio degli Asburgo in Italia grazie a riforme Ideologia conservatrice (restaurazione conservatrice) Napoleone III

8 tutto il mondo era percorso da un forte desiderio di libertà e ogni uomo ha l'obbligo morale di schierarsi al fianco di qualsiasi popolo si ribellasse alla tirannia

9 Napoleone III e Cavour fecero molte riforme, ma non solo: Focalizzazione sul settore agricolo Miglioramento del settore amministrativo (affidamento a funzionari capaci) Fondazione delle banca nazionale Abolizione degli ordini religiosi (poco utili) Riduzione delle tariffe doganali Più potere al parlamento Ammodernamenti pubblici e aumento del gettito fiscale Settore meccanico Portare Italia sul piano internazionale ( Conferenza di Parigi) Sviluppo della rete ferroviaria Scavo del canale di Suez (in comunicazione: Mediterraneo e Mar Rosso) Rafforzamneto del potere presidenziale Allargamento del suffragio Meno potere al parlamento  dopo abolito del tutto Desiderio di riportare la Francia ai vertici dell‘Europa

10 Patriota e democratico Iscrizione alla „Giovane Italia“ (associazione politica segreta: voleva Italia unita e una democrazia) Spedizione dei Mille  alla quale si deve la unificazione italiana Non fece riforme di vario genere

11 dittatura garibaldina in Sicilia  però due grandi fallimenti politici Fece dei provvedimenti a favore dei contadini (però non espressione di un programma riformatore, esigenze politico-militari) Attività politica negli ultimi anni della sua vita: origine di varie correnti dell‘Estrema sinistra (progressismo, socialismo) Nei programmi di queste correnti c‘erano riforme di grande pragmatismo (suffragio universale, istruzione elementare obbligatoria: laica e gratuita)

12 Cavour Suo padre è marchese Entra nell‘Accademia militare in qualità d‘alunno Diventa cadetto nell‘arma del genio A quindici anni nominato sottotenente Spesso ritorna a Torino Partecipazione all‘assemblea degli azionisti della compagnia Savoiarda Ministro del Regno di Sardegna ( ) Terzogenito del re d‘Olanda aderisce alla carboneria antipontificia (1830 a Roma) Preparandosi a prendere il potere venne arrestato molte volte Presidente della repubblica francese ( ) Primo dittatore moderno (dei francesi ) Napoleone III

13 Genitori (commercianti marittimi) volevano che diventasse avvocato,medico o prete Lui invece  marinaio Con il permesso del padre fece vari viaggi in mare 1832: ottiene patente di capitano di seconda classe Si iscrive alla „Giovane Italia“  associazione politica segreta (voleva Italia unita e una democrazia) italiana (1860)

14

15 Libro di storia: Franco Bertini Storia fatti e interpretazione seconda edizione dalla meta del diciasettesimo secolo alla fine del dicianovessimo – Mursia Scuola


Scaricare ppt "Camillo Benso, Conte di Cavour Giuseppe Garibaldi Napoleone III Confronto fra l‘ideologia Confronto fra la politica interna e estera Confronto fra la."

Presentazioni simili


Annunci Google