La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dr. Stefania De Feo Lo scompenso cardiaco nelle donne.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dr. Stefania De Feo Lo scompenso cardiaco nelle donne."— Transcript della presentazione:

1 Dr. Stefania De Feo Lo scompenso cardiaco nelle donne

2 NHANES-I*Framingham* Glasgow **Rotterdam ** Prevalenza dello scompenso cardiaco DONNE UOMINI

3 DONNE n 1000 (47%) UOMINI n 1127 p Età (anni) < anni 63.8%41.8%< Ricovero in Cardiologia Medicina69.7%30.3%< Fibrillazione atriale/flutter49.2%40.6% Comorbidità Diabete mellito BPCO Insufficienza renale Anemia Disfunzione tiroidea 69.5% 30.7% 34.9% 6.4% 17.6% 8.8% 70.9% 26.3% 46.9% 10.2% 10.6% 4.2% ns < < Dallo studio TEMISTOCLE Opasich C et al. Eur J Of Heart Failure 2004;6:

4 Eziologia dello scompenso cardiaco Ischemica Ipertensiva Dilatativa Valvolare Altro Non nota p< Opasich C et al. Eur J Of Heart Failure 2004;6: DONNE UOMINI

5 p< < 30%30 – 40% >40% Frazione di ejezione VS Misurata nel:48.5% delle donne 61.5% degli uomini (p<0.0001) Severità dei sintomi NYHA I-IIINYHA IVEdema polmonare Shock ns Opasich C et al. Eur J Of Heart Failure 2004;6: DONNE UOMINI

6 Fattori precipitanti Ischemia miocardica Ipertensione non controll Disfunzione endocrina* Anemia Non sono state rilevate differenze significative riguardo a aritmie, infezioni e fattori dietetici. *ipertiroidismo Diabete scompensato Altro p= p=0.019 p< Malattia polmonare Fattori iatrogeni p= p= p= DONNE UOMINI

7 Esami diagnostici ECOHOLTERECO STRESS ANGIO- GRAFIA p=0.018 p< TEST ERGOM CATETER DESTRO p=0.0017p=0.012 TC SCAN p< DONNE UOMINI

8 Terapia alla dimissione ACEiDigitaleSpironolattARBs p= FurosemideB-blocc p< p=0.012 Amiodarone p= p= % DONNE UOMINI

9 Caratteristiche cliniche Studio ADHERE: pz ricoverati tra ottobre gennaio 2004 in 27 ospedali Donne n (52%) Uominip Età (anni) < Frazione di eiezione ventricolare sinistra >40% 42.2% 51% 32.9% 28% < PA (mmHg) < Eziologia ischemica19%32%< Comorbidità: cardiopatia ischemica ipertensione arteriosa distiroidismo ipercolesterolemia insufficienza renale diabete mellito fumatore attuale fibrillazione atriale 51% 76% 24% 33% 27% 44% 10% 30% 64% 70% 11% 37% 33% 44% 17% 31% < ns <0.0001

10 Terapia al ricovero ACEi/ARBDigitaleCa-antagICDDiureticiB-blocc p< PM % p< Galvao M et al. J of Card Fail 2006;12:100 DONNE UOMINI

11 % TRAPIANTOPMCVELANGIO- GRAFIA CATETER DESTRO CABGCONTROP AORTICA Galvao M et al. J of Card Fail 2006;12:100 p< Esami diagnostici DONNE UOMINI

12 Prognosi di donne e uomini affetti da scompenso cardiaco Ghali JK et al. Circulation 2002;105: Dallo studio MERIT-HF

13 Simon T et al. Circulation 2001;103: Prognosi di donne e uomini affetti da scompenso cardiaco Dallo studio CISIS II Follow-up 1.3 anni

14 SOLVD Treatment SOLVD Prevention Johnstone et al. Am J Cardiol 1992;70: SOLVD Treatment SOLVD Prevention Proporzione di pz con cardiopatia ischemica Proporzione di pz con anamnesi di IMA Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 1)Diversa eziologia DONNE UOMINI

15 Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 1)Diversa eziologia Adams KF et al. Circulation 1999;99: Sopravvivenza dopo normalizzazione per le variabili cliniche CI CI Dallo studio FIRST

16 Tofler GH et al. JACC 1987;9: N 816 pz ricoverati per IMA (226 donne, 590 uomini) FE al ricovero FE a 10 gg IMA q p<0.05 In-hospital course Blocchi AV Morte 13% 7% Angina CHF Re-IMA p<0.05 A 6 mesi 13% 7% Mortalità tot p<0.05 Follow-up

17 Martinez-Sellés M et al. Eur Heart J 2003;24: n. 443 uomini e n. 662 donne seguite dal 1996 al 2002 con diagnosi di scompenso cardiaco Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 2) Più frequente funzione sistolica conservata

18 Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 3) Più elevato trigger per la morte improvvisa DONNE UOMINI Soggetti che vanno incontro a morte improvvisa Studio FraminghamPopolazione di Seattle 21% 32%

19 Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 3) Più elevato trigger per la morte improvvisa Manolio TA et al. JACC 1994;23(4):234 TV 3 battiti BEV >15/h p< Cardiovascular Health Study pz sottoposti a Holter ECG Aritimie soprav Bradicard/ Blocchi ns Donne (n 729) Uomini (n 643) IMApresente assente 14% 16% 42% 25% CADpresente assente 14% 16% 36% 26%0.007 LVEFRidotta Normale 26% 15% 43% 26%0.001 QTallungato normale 22% 14% % 27%ns Tp diureticisì no 21% 13% % 26%0.02 Tp bloccanti no sì 24% 14% % 28%

20 Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 3) Più elevato trigger per la morte improvvisa DONNE UOMINI Ischemica 80% CMD 10% Valvolare 5% Normale 3% Altro 2% Ischemica 45% CMD 19% Valvolare 13% Vasospasmo coronarico 5% Altro 12% Albert et al. Circulation 1996; 93:1170 n 355 pz sopravvissuti ad arresto cardiaco extraospedaliero n 84 donne LVEF % n 271 uomini LVEF % p<0.005

21 Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 3) Più elevato trigger per la morte improvvisa Albert et al. Circulation 1996; 93:1170 Percentuale cumulativa di sopravvivenza No CAD, EF<40% NO CAD, EF >40% CAD, EF <40% CAD, EF >40% Inducibilità di aritmie al SEFI 24% donne 36% uomini anni

22 Olivetti G et al. JACC 1995;26: Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 4) Diverse risposte adattative allinvecchiamento e a stress (es sovraccarico cronico di volume o pressione) Effetto dellinvecchiamento sul rapporto peso cardiaco/superficie corporea

23 Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore Effetto delletà sul numero di nuclei cellulari Olivetti G et al. JACC 1995;26: ) Diverse risposte adattative allinvecchiamento e a stress (es sovraccarico cronico di volume o pressione)

24 Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore Effetto delletà sul volume dei miociti Olivetti G et al. JACC 1995;26: ) Diverse risposte adattative allinvecchiamento e a stress (es sovraccarico cronico di volume o pressione)

25 DONNE UOMINI Geometria normale 80% Remodeling concentrico 3% Ipertrofia eccentrica 14% Ipertrofia concentrica 3% Geometria normale 68% Remodeling concentrico 3% Ipertrofia concentrica 27% Ipertrofia eccentrica 2% Studio HyperGEN n 515 M e 839 F ipertesi Differenze nella funzione ventricolare sistolica in pz ipertesi 4) Diverse risposte adattative allinvecchiamento e a stress (es sovraccarico cronico di volume o pressione) Bella JN et al. Am J Cardiol 2002;89:

26 DonneUominip FE ventricolare sx <55% 63 8% 13.8% 60 8% 21.9% <0.01 Massa ventr sx (gr/m2) <0.01 Frazione di accorciamento <0.01 Fraz di accorc centroparietale ridotta25.1%34.4%<0.01 Se ipertrofia ventr sx eccentrica:Fraz di accorciamento Fraz di accorc centroparitale Fraz di accorc stress-correlata concentrica:Fraz di accorciamento Fraz di accorc centroparitale Fraz di accorc stress-correlata <0.01 <0.05 <0.01 Gerdts E et al. Am J Cardiol 2001;87: Differenze nella funzione ventricolare sistolica in pz ipertesi Popolazione dello studio LIFE

27 Cosa sappiamo sulla terapia: dai trials farmacologici TRIALSdonne V-HeFT-IIEnalapril/idralazina0 SOLVD preventionEnalapril vs plac11.5% SOLVD treatmentEnalapril vs plac20% CONSENSUSEnalapril vs plac30% ELITELosartan/captopril32% CIBISBisoprololo vs plac17% CIBIS IIBisoprololo vs plac29% MERIT-HFMetoprololo vs plac22.5% COPERNICUSCarvedilolo vs plac20% DIGDigitale vs plac22% MADIT IIICD vs terapia med15.5% RALESSpironolattone vs plac27% REMATCHDevice ventricolare20%

28 Risposta alla terapia farmacologica: gli ACEinibitori SAVE, 1992 TuttiDonneUomini -19% p= % ns TRACE, 1995 TuttiDonneUomini -22% p= % ns PlaceboTrattamento

29 Risposta alla terapia farmacologica: gli ACEinibitori SOLVD, AIRE, SAVE, TRACE:N uomini, N 2398 donne AllDonneUomini -26% p=0.001 Mortalità totale AllDonneUomini Mortalità totale, reinfarto, ricoveri per CHF -28% p< Flather M et al. Lancet 2000;355: PlaceboTrattamento

30 Risposta alla terapia farmacologica: gli ACEinibitori Metanalisi su 32 studi con ACEinibitore (captopril, enalapril, lisinopril, ramipril, quinapril, benazepril, perindopril) n 5399 uomini e n 1991 donne Garg R et al. JAMA 1995:273: PlaceboTrattamento AllDonneUomini -23% p=0.001 Mortalità totale All Donne Uomini Mortalità totale e ricoveri per CHF RR 0.79 CI RR 0.76 CI % p<0.001 RR 0.78 CI RR 0.63 CI

31 Donne trattate: mortalità per 100 pers-anno Uomini trattati: per 100 pers-anno Dallo studio CIBIS II Simon T et al. Circulation 2001;103: Risposta alla terapia farmacologica: i betabloccanti

32 Ghali JK et al. Circulation 2002;105: Risposta alla terapia farmacologica: i betabloccanti

33 Qualità di vita e di salute Uomini ( n = 69) Donne ( n = 69) BASALE Depressione % score % % Capacità fisica FOLLOW-UP (4 settimane) Depressione % score * * Capacità fisica * * 138 pazienti con scompenso cardiaco Friedman MM Heart & Lung 2003;32:320

34 Fragilità e dipendenze dei pazienti Altimir S. Eur J Heart Fail 2005;7: FragilitàBarthel Index OARS Scale Pfeiffer Test GDS FragilitàBarthel Index OARS Scale Pfeiffer Test GDS Fragilità OARS Scale GDS Pazienti di età < 70 anni Pazienti di età > 70 anni n 261 uomini, età media 63,8 11,3 n 99 donne, età media 68,9 9 DONNE UOMINI

35 Kitzman DW et al. A J cardiol 2001;87: Alcune ipotesi per spiegare la prognosi migliore 2) Più frequente funzione sistolica conservata Cardiovascular Health Study, 4892 pz ipertesi di età 65 anni


Scaricare ppt "Dr. Stefania De Feo Lo scompenso cardiaco nelle donne."

Presentazioni simili


Annunci Google