La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bioarchitettura. Definizione: Insieme delle discipline che attuano e presuppongono un atteggiamento ecologicamente corretto nei confronti dellecosistema.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bioarchitettura. Definizione: Insieme delle discipline che attuano e presuppongono un atteggiamento ecologicamente corretto nei confronti dellecosistema."— Transcript della presentazione:

1 Bioarchitettura

2 Definizione: Insieme delle discipline che attuano e presuppongono un atteggiamento ecologicamente corretto nei confronti dellecosistema antropico-ambientale.

3 Bioarchitettura La bioarchitettura tende alla conciliazione ed integrazione delle attività e dei comportamenti umani con le preesistenze ambientali ed i fenomeni naturali, al fine di realizzare un miglioramento della qualità dela vita attuale e futura.

4 Bioarchitettura La Bioarchitettura ha lobiettivo di instaurare un rapporto equilibrato tra lambiente e il costruito, soddisfacendo i bisogni delle attuali generazioni, senza compromettere, con il consumo indiscriminato delle risorse, quello delle generazioni future.

5 Alcuni principi della Bioarchitettura Ottimizzare il rapporto tra ledificio ed il contesto nel quale viene inserito Privilegiare la qualità della vita ed il benessere psico-fisico delluomo Salvaguardare lecosistema Impiegare le risorse naturali (acqua, vegetazione, clima) Non causare emissioni dannose (fumi, gas,acque di scarico, rifiuti) Concepire edifici flessibili ad eventuali rimozioni, sostituzioni o integrazioni degli impianti, e a possibili ampliamenti o cambiamenti di destinazione duso Prevedere un diffuso impiego di fonti energetiche rinnovabili Utilizzare materiali e tecniche ecocompatibili, preferibilmente appartenenti alla cultura materiale locale

6 I punti della nuova architettura secondo Le Corbusier: I Pilotis (piloni) Il Plan libre (la pianta libera) La Facciata Libera La Finestra a nastro Il Tetto-giardino

7 I Pilotis (piloni) Sostituiscono i voluminosi setti in muratura che penetravano fin dentro il terreno, per fungere infine da fondazioni, creando invece dei sostegni molto esili, poggiati su dei plinti, su cui poggiare i solai in calcestruzzo armato. Ledificio è retto così da altri piloni puntiformi, di cemento armato anchessi, che elevano la costruzione separandola dal terreno e dallumidità. Larea ora disponibile viene utilizzata come giardino, garage o per far passare le strade

8 Il Plan Libre (pianta libera) È resa possibile dalla creazione di uno scheletro portante in cemento armato che elimina la funzione delle murature portanti che schiavizzano la pianta delledificio. Questa tecnica permette allarchitetto la costruzione dellabitazione in tutta libertà disponendo le pareti a piacimento.

9 La Facciata Libera Consiste nella libertà di creare facciate non più costituite di murature aventi funzioni strutturali, ma semplicemente da una serie di elementi orizzontali e verticali i cui vuoti possono essere tamponati a piacimento, sia con pareti isolanti che con infissi trasparenti.

10 La Finestra a Nastro La facciata può infatti ora essere tagliata in tutta la sua lunghezza da una finestra che ne occupa la superficie desiderata, permettendo una straordinaria illuminazione degli interni ed un contatto più diretto con lesterno.

11

12 Il Tetto-Giardino Schema della stratificazione degli elementi usati nelle nuove tecniche bioarchitettoniche a.Soletta in calcestruzzo b.Impermeabilizzazione c.Elemento di raccolta e drenaggio d.Substrato e.Vegetazione

13 Scelta delle piante La famiglia di piante ideale per la vegetazione di un tetto-giardino è quella delle Crassulaceae. Si tratta di piante succulente che accumulano acqua nelle loro foglie ingrossate. Si trovano maggiormente nellemisfero boreale e nellAfrica meridionale, in zone secche e/o fredde in cui lacqua può essere scarsa.

14 Crassulacea Piante definite rustiche in quanto in grado di sopportare inverni freddi ed estati calde. La loro fotosintesi è diversa da quella della maggior parte delle piante. Si tratta infatti di una fotosintesi CAM (Metabolismo Acido delle Crassulacea)

15 Scelta delle piante Della famiglia delle Crossulaceae sono largamente usate il genere Sedum E un genere che comprende circa 600 varietà di specie. Originarie di tutto lemisfero boreale. Molte specie crescono spontanee in Italia su muri e nei giardini rocciosi. Sono considerate piante rustiche e semirustiche perché sopportano anche le basse temperature ed il gelo.

16 Sedum Descrizione: La sedum è una pianta carnosa che può essere sia di fusto eretto che pendente, quasi sempre a cespi e con foglie di varie forme. I fiori possono essere sia solitari che riuniti a grappolo o a pannocchia per lo più piccoli e a forma di stella e con i petali liberi

17 Sedum Coltivazione: Le specie rustiche sono coltivate allaperto in tutto il nostro paese, fatta eccezione per le specie alpine che non sono adatte ai climi caldi, mentre quelle semirustiche andranno messe al riparo in inverno, anche se sopportano temperature al di sotto dello zero.

18 Sedum Coltivazione: Molto adatte per i giardini rocciosi, crescono anche nelle intercapedini dei muri. La terra deve avere un ottimo drenaggio in modo da evitare marciumi. Le Sedum non vanno innaffiate in inverno, e in estate solo quando la terrà risulterà asciutta.

19 Sedum Coltivazione: La loro riproduzione avviene per seme, ma più facilmente per talea, infatti ogni parte della piante è di facile radificazione. Richiedono ottima luce e pieno sole e il loro aspetto migliore lo assumeranno in primavera e in autunno. Non sono consigliabili in appartamento, dove i suoi rami diventano più sottili e si possono allungare in modo sproporzionato.

20 Specie del genere Sedum consigliate per un tetto giardino: NOME DELLA PIANTA CARATTERISTICHE Sedum albumAthoum a crescita rapida, resiste allombra Sedum kamtschaticum var. floriferum Weihenstephaner Gold buon tappezzante, resiste allombra Sedum kamtschaticum diffusum simile al Weihenstephaner Gold Sedum montanum ssp. orientale * molto resistente, fioritura appariscente Sedum ochroleucum colore grigio-bruno, molto resistente Sedum album f. murale molto invadente Sedum album Coral Carpet rosso in inverno e nei periodi di siccità Sedum hybridumImmergrünchen a crescita lenta, ma molto appariscente Sedum sexangulare * forma tappeti compatti Sedum acre * poco resistente Sedum acre ssp. majus a crescita lenta Sedum spuriumAlbum Superbum foglie verdi caduche, resiste allombra Sedum spuriumFuldaglut foglie rosse caduche, resiste allombra Sedum spuriumTricolor foglie variegate caduche, resiste allombra *specie presenti nella flora spontanea locale

21 Tipi di coperture verdi Coperture verdi di tipo estensivo Coperture verdi di tipo intensivo Coperture verdi inclinate

22 Coperture verdi di tipo estensivo Vegetazione di tipo superficiale Spessore di circa 10 cm Basso costo Portata utile del tetto di circa 60 kg/m 2 Accumulo di acqua nella falda artificiale (vantaggi per i periodi di siccità prolungati) Piante rustiche capaci di vivere col solo apporto idrico proveniente dalle precipitazioni atmosferiche

23 Coperture verdi di tipo intensivo Spessore maggiore di 35 cm Possibilità di usufruire di una varietà molto ampia di piante Portata utile del tetto superiore a 150 kg/m 2 Veri e propri giardini pensili Tecniche di eliminazione e riutilizzo dellacqua Un tetto può trasformarsi in un vero giardino calpestabile, con zone relax, sentieri, stagni e laghetti, orti, alberi alti fino a 4-5 metri ecc.

24 Coperture verdi inclinate Inclinazioni fino a 45° Sistema di trattenimento costituito da un incastro tra due elementi base: -travi verticali -traversine orizzontali Le traversine orizzontali vengono incastrate nelle travi verticali. La distanza delle traversine orizzontali dipende dallinclinazione del tetto.

25 Coperture verdi inclinate -inclinazione tetto -distanza traversine (gradi) (cm) 15°-20° °-25° 75 25°-30° 50 30°-35° 25 35°-45° 12.5

26 Coperture verdi inclinate

27 Importanza di un tetto verde Risposta nei centri urbani alla richiesta di aumentare le superfici verdi Diminuisce il contrasto tra edificio e natura Prolungamento della durata dellintera struttura del tetto Riduzione del rischio di danni Miglioramento della qualità degli ambienti abitativi Aumento del valore commerciale dei fabbricati Sottrazione di calore allatmosfera Azione isolante Miglioramento della qualità dellaria

28 Benefici tratti da un tetto-giardino Risparmio energetico -Riduzione delle escursioni termiche annuali Dai 100° dei tetti in asfalto ai 35° dei tetti- giardino -Riduzione della dispersione di calore in inverno -Aumento dell isolamento dal calore in estate

29 Benefici tratti da un tetto-giardino Valutazione del risparmio energetico PERCENTUALE DI ENERGIA RISPARMIATA MENSILMENTE Gennaio Luglio Febbraio Agosto Marzo Settembre Aprile 8.08 Ottobre Maggio Novembre Giugno Dicembre 18.14

30 Benefici tratti da un tetto-giardino Regolazione del deflusso delle precipitazioni -Ritarda limprovviso carico abnorme sulla rete idrica in caso di forti precipitazioni. Uno strato di verde di circa 50 cm assorbe le precipitazioni di circa tre mesi(150 mm circa)

31 Benefici tratti da un tetto-giardino Protezione dallinquinamento acustico -Le coperture a verde garantiscono un discreto potere fonoassorbente -Buoni livelli di riduzione dellinquinamento acustico con frequenze fino ai 600 Hz, allaumentare della freq. lassorbimento è direttamente proporzionale allo spessore della biomassa

32 Benefici tratti da un tetto-giardino Protezione dalle onde elettromagnetiche –Risultati di ricerche stabiliscono che i tetti- giardino con uno spessore di 15 cm assorbono al 99% circa le onde elettromagnetiche emesse dai ripetitori per i cellulari.

33 Benefici tratti da un tetto-giardino Trasformazione dellanidride carbonica in ossigeno -Tramite il naturale processo di fotosintesi -Coperture verdi intensive danno una resa maggiore in ossigeno rispetto alle coperture estensive

34 Benefici tratti da un tetto-giardino Riduzione della presenza di polveri nellaria -Il tetto verde apre una via di fuga allo smog, sfruttando la minore temperatura del verde estensivo e la conseguente ricaduta di masse di aria fresca che tendono a spostare laria sporca stagnante

35 Benefici tratti da un tetto-giardino Impatto ambientale, benessere e qualità della vita -Abbassamento dei coefficienti di impatto ambientale con costi contenuti -Valore ricreativo e azione rilassante del verde,dei colori e del profumo dei fiori


Scaricare ppt "Bioarchitettura. Definizione: Insieme delle discipline che attuano e presuppongono un atteggiamento ecologicamente corretto nei confronti dellecosistema."

Presentazioni simili


Annunci Google