La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Letterature comparate MAT1 2007/2008 Alterità e Letteratura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Letterature comparate MAT1 2007/2008 Alterità e Letteratura."— Transcript della presentazione:

1 Letterature comparate MAT1 2007/2008 Alterità e Letteratura

2 da Julia Kristeva, Stranieri a se stessi, trad. it., Feltrinelli

3 Tre principi per lo studio delle immagini dello straniero in letteratura […] da Jean-Marc Moura, Limagologie littéraire: essai de mise au point historique et critique

4 ritagli di giornale da la Repubblica, martedì 13 novembre 2007

5 STORIA DI RUT LA MOABITA da Julia Kristeva, Stranieri a se stessi conclusioni […]

6 Il trionfo della materia di Bretagna è legato alle sue straordinarie possibilità di atmosfera, di mistero,alla sua capacità di aprirsi alle sorprese e al rischio dellesistenza, di farsi racconto. (Mario Mancini) Immagini dello straniero nella letteratura romanza un esempio dal ciclo arturiano Un sotto-sistema della letteratura francese medievale, e di altre letterature romanze per lirradiazione riservatagli, nasce come incontro con lo straniero: lo straniero è Artù, il sottosistema è quello del romanzo arturiano. Strano e straniero vi trovano […] rappresentazioni fra le più significative: tutto il mondo arturiano è strano e straniero nello stesso tempo e i romanzi che di esso e da esso costruiscono intrecci, mettono in scena personaggi e paesaggi, oggetti e atmosfere, sono un complesso viaggio di appropriazione dun mondo altrui. (Antonio Pioletti)

7 da Perceval o Le conte du Graal di Chrétien de Troyes Estes vos Deus? – Nenil, par foi. – Qui estes dons? – Chevaliers sui. – Ainz mes chevalier ne conui, Fet li vaslez, ne nul nan vi Nonques mes parler nan oϊ; Mes vos estes plus biaus que Deus. Car fusse je ore autreteus, Einsi luisanz et einsi fez! v v – Sire, que vos dit cil Galois? – Ne set mie totes les lois, Fet li sire, se Deus mamant, Qua rien nule que li demant Ne repont il onques a droit, Einz demande de quanquil voit Comant a non et quan an fet. – Sire, sachiez bien antresait Que Galois sont tuit par nature Plus fol que bestes an pasture; Cist est aussi come une beste. Fos est qui delez lui sareste, Sa la muse ne viaut muser Et le tans an folie user. v v Siete voi Iddio? – No certo. – Chi siete dunque? – Sono un cavaliere. – Non ho mai conosciuto un cavaliere, Esclamò il giovane, non ne ho visto E non ne ho mai sentito parlare; Ma voi siete più bello di Dio. Ah! Potessi anchio essere Così splendente e fatto come voi! […] – Signore, che vi dice quel Gallese? – Non conosce il modo di trattare, Fece il signore, che Dio mi perdoni, Che a qualsiasi cosa gli domando Non risponde mai a diritto, Anzi di qualsiasi cosa che vede domanda Come ha nome e a che serve. – Signore, sappiate bene Che i Gallesi sono per natura Più folli delle bestie al pascolo; Questo pure è come una bestia. Folle è chi si ferma per lui, Se non vuol sciupare il tempo E perdersi in fandonie

8 […] Limmagine dello straniero e lipotesi di una formazione multiculturale della cultura romanza da A. Pioletti, Lo straniero e lo strano nelle letterature romanze

9 Lincontro con laltro nella Tempesta di Shakespeare

10 La tempesta di Shakespeare e le sue fonti da Michel de Montaigne, Saggi, l. I, cap. XXXI, Dei cannibali, […]

11


Scaricare ppt "Letterature comparate MAT1 2007/2008 Alterità e Letteratura."

Presentazioni simili


Annunci Google