La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Facoltà di Economia Corso di MARKETING INTERNAZIONALE Mercoledì 5 Ottobre 2011 Il Sistema Informativo di Marketing.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Facoltà di Economia Corso di MARKETING INTERNAZIONALE Mercoledì 5 Ottobre 2011 Il Sistema Informativo di Marketing."— Transcript della presentazione:

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Facoltà di Economia Corso di MARKETING INTERNAZIONALE Mercoledì 5 Ottobre 2011 Il Sistema Informativo di Marketing

2 IL MACRO-AMBIENTE STRUTTURA DEMOGRAFICA AMBIENTE ECONOMICO AMBIENTE FISICO (Materie Prime/Ecologia) NUOVE TECNOLOGIE POLITICA/LEGISLAZIONE CULTURA/STILI DI VITA

3 I NUOVI STILI DI VITA ALIMENTARI SALUTE - FORMA FISICA Yogurt Salute Latte Alta Digeribilità e Arricchiti Cereali e Barrette energetiche Prodotti light/senza zucchero SNACK - FUORI PASTO Yogurt Bicompartimento Dessert freschi Snack salati Semi-tostati Frutta secca SERVIZIO - SOLUZIONE Verdure IV gamma Affettati in busta Piatti pronti Caffè in cialde Latte fresco a lunga durata EDONISMO - PIACERE Yogurt doppia vaschetta Yogurt altri gusti (cioccolato, vaniglia, etc) Creme spalmabili ORIGINI - TRADIZIONE Prodotti DOP/IGP Specialità locali (pasticceria, etc.) Vini DOC Prodotti etnici Fonte: IRI – Information Resources

4 LO STUDIO DEI LIFESTYLE 50 corrispondenti di Future Concept Lab svolgono un costante monitoraggio in 40 città del mondo (attraverso reportage fotografici, documentazione raccolta e report specifici), per verificare i segnali della strada relativi a consumi, mode, stili di pensiero e di vita di gruppi specifici di popolazione. I corrispondenti - con il ruolo di cult searcher e cool hunter - costituiscono una vibrante rete di antenne che "raccoglie e decifra" i Segnali del Corpo e della Strada, oltre che del Territorio e della Città, che emergono permanentemente dallesperienza contemporanea in tutte le latitudini. Con questo programma di ricerca – nato nel 1992 nelle 5 capitali della moda (Milano, Parigi, Londra, New York, Tokyo) ed estesosi negli anni alle attuali 40 città - il committente può ricevere in tempo reale una panoramica degli stili di abbigliamento, degli stili alimentari, delle tendenze nella salute, nella bellezza e in più generale del commercio e del consumo nel mondo. COOL HUNTING

5 IL MICRO-AMBIENTE ALTRE FUNZIONI AZIENDALI

6 LE FUNZIONI ACQUISTI, LOGISTICA, etc. (Il caso Wal-Mart)

7 IL MICRO-AMBIENTE ALTRE FUNZIONI AZIENDALI FORNITORI

8 FORNITORI – Lindotto FIAT NUMERO IMPRESE PROVINCIA DI TORINO: SETTORI DI ATTIVITÀ: METALMECCANICO CHIMICO SERVIZI

9 IL MICRO-AMBIENTE ALTRE FUNZIONI AZIENDALI FORNITORI INTERMEDIARI (CLIENTI INTERMEDI)

10 I CLIENTI INTERMEDI DI COCA COLA GROSSISTI DI BEVANDE SUPERMERCATI VENDING MACHINES BAR

11 IL MICRO-AMBIENTE ALTRE FUNZIONI AZIENDALI FORNITORI INTERMEDIARI (CLIENTI INTERMEDI) CONCORRENTI

12 LANALISI TRADIZIONALE DELLA CONCORRENZA (Il modello delle 5 forze competitive di M.E. Porter) Fonte: Porter, 1980 SETTORE FORNITORI CLIENTI NUOVI ENTRANTI POTENZIALI SOSTITUTI CONCORRENTI ATTUALI AREA DAFFARI

13 SETTORE 1 SETTORE 2 AREA DAFFARI LALLARGAMENTO DELLA COMPETIZIONE


Scaricare ppt "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Facoltà di Economia Corso di MARKETING INTERNAZIONALE Mercoledì 5 Ottobre 2011 Il Sistema Informativo di Marketing."

Presentazioni simili


Annunci Google