La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL CATEGORY MANAGEMENT DEL PRODOTTO A MARCHIO COOP 23 maggio 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL CATEGORY MANAGEMENT DEL PRODOTTO A MARCHIO COOP 23 maggio 2013."— Transcript della presentazione:

1 IL CATEGORY MANAGEMENT DEL PRODOTTO A MARCHIO COOP 23 maggio 2013

2 La mission di Coop 2

3 Promuovere il consumo consapevole significa per noi sviluppare prodotti che esprimano i massimi livelli di qualità, convenienza, sicurezza, eticità e sostenibilità. I Prodotti a Marchio Coop coprono tutti i settori merceologici, dagli alimentari confezionati, ai prodotti per la detergenza, dai surgelati ai prodotti freschi confezionati, dalle carni, alla frutta e verdura, fino ai casalinghi, al tessile e ai prodotti per la cura del corpo. Si tratta in definitiva di un'offerta in grado di soddisfare le esigenze di chi ha a cuore la salute, il rispetto dell'uomo e dell'ambiente senza che ciò significhi alcuna rinuncia alla bontà. Nel 2011 Coop Italia ha investito circa 10,6 milioni di euro per lo sviluppo e il controllo del Prodotto a Marchio e si è avvalsa del lavoro di 76 persone. Nel 2011 il Prodotto a Marchio, con oltre 3500 referenze realizzate da oltre 500 aziende ha sviluppato vendite per 2,8 miliardi di euro, con un incremento del 6% rispetto all'anno precedente Il Prodotto a Marchio: la concretizzazione della mission di Coop 3

4 Coop Italia per conto delle cooperative elabora politiche e strategie di marketing e comunicazione unitarie, ottimizza gli acquisti, definisce i Prodotti a Marchio e ne controlla costantemente la qualità Le 9 grandi cooperative I numeri della Coop 4

5 Perché il prodotto a marchio Coop? 5 Aumentare il valore dellinsegna Espressione del posizionamento distintivo Offerta di alternative alla marche ind.li nellassortimento Offerta di alternative di convenienza Differenziazione dellassortimento vs.competitor Aumentare la redditività dellimpresa Tonifica del margine delle categorie Aumentare il potere contrattuale vs lindustria di marca Diminuzione della dipendenza dalle marche

6 Incidenza e trend PL Coop vs Mercato Fonte: DWH Coop Italia / IRI – dato Coop riferito a 9 grandi Coop 6 Fatturato 2012 oltre 3,1 mld di euro. Il prodotto Coop registra un trend del 12% superiore alla media mercato (+6,6%). Lincidenza in Coop raggiunge il 23,6% * Competitor: mercato senza coop Il PRODOTTO A MARCHIO COOP CRESCE MOLTO DI PIU DELLE ALTRE PL. La PL Coop vale nel 2012 il 19,3% del totale mercato PL in Italia 6

7 Il Category Manager del Prodotto Coop DIREZIONE PRODOTTO A MARCHIO Direttore SETTORE FRESCHI Resp. di settore SETTORE GENERI VARI Resp. di settore SETTORE CHIMICA Resp. di settore SETTORE NON FOOD Resp. di settore Category managers BRAND MANAGERS Specialisti di prodotto Category managers Specialisti di prodotto Category managers Specialisti di prodotto Project managers Specialisti di prodotto Figura nuova in Coop e unica a livello nazionale, nata nel

8 Le aree di responsabilità del Category Manager del Prodotto Coop Analisi di mercato e individuazione nuove opportunità Definizione piano sviluppo annuale nuovi prodotti Condivisione proposta nuovi prodotti nellambito dei piani di categoria con Coop.ve Sviluppo nuovi prodotti: Ricerca dei fornitori potenziali Brief ai fornitori sulle caratteristiche dei nuovi prodotti Collaborazione con la R&S sulla messa a punto delle caratteristiche organolettiche Negoziazione Sviluppo packaging Organizzazione logistica Lancio del nuovo prodotto Piano promozionale Negoziazione sui prodotti esistenti sulla base degli andamenti delle materie prime Revisione prodotti esistenti (packaging, prestazioni, ecc) Controllo costante andamento vendite e margini 8


Scaricare ppt "IL CATEGORY MANAGEMENT DEL PRODOTTO A MARCHIO COOP 23 maggio 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google