La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La funzione finanziaria Prof. Arturo Capasso Anno Accademico 2004-2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La funzione finanziaria Prof. Arturo Capasso Anno Accademico 2004-2005."— Transcript della presentazione:

1 La funzione finanziaria Prof. Arturo Capasso Anno Accademico

2 Per operare unimpresa ha bisogno di una pressoché infinita varietà di attività reali. Molte di queste sono tangibili (impianti, stabilimenti, uffici) altre sono intangibili (tecnologia, pubblicità, ricerca). Sfortunatamente tutte queste attività devono essere pagate Per ottenere i fondi necessari limpresa cede agli imprenditori e a terzi attività finanziarie(azioni, obbligazioni, prestiti bancari, contratti di leasing ecc…) che hanno valore e mercato in quanto conferiscono diritti sulle attività reali dellimpresa. Un tentativo di definizione

3 La funzione finanziaria agisce come un intermediario, ponendosi tra le operazioni dellimpresa e i mercati finanziari in cui sono negoziate le attività emesse dalle imprese. La funzione finanziaria, sulla base della pianificazione aziendale, deve fronteggiare le esigenze di fondi per le attività reali, a fronte delle quali vi sono degli introiti previsti con differenti scadenze e profili di rischio. Compito della funzione finanziaria è dunque gestire scambi di flussi di cassa aventi fra loro diverse caratteristiche di scadenza e rischio. Un tentativo di definizione (segue)

4 Mercati Finanziari Funzione Finanziaria Impresa flussi di cassa investimenti raccolta rimborsi Il ruolo della funzione finanziaria

5 Variabili incidenti sul fabbisogno finanziario OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI ALIENAZIONE LIVELLO DELLE SCORTE CONDIZIONI DI PAGAMENTO APPLICATE AI CLIENTI LIVELLO DI LIQUIDITA CONDIZIONI DI PAGAMENTO APPLICATE AI FORNITORI

6 Articolazione del rischio finanziario Strutturale Rischio di insolvenza Congiunturale Rischio di illiquidità Rischio finanziario Fonti di fin. < impieghi di capitale Saldo cassa e banche

7 Caratteristiche della struttura finanziaria 1. OMOGENEITA TRA FONTI E IMPIEGHI 2. FLESSIBILITA DELLA STRUTTURA 3. ELASTICITA DELLA STRUTTURA 4. ECONOMICITA NEL BILANCIAMENTO FONTI/IMPIEGHI

8 Classificazione del fabbisogno finanziario Di lungo termine permanente Di breve termine permanente FABBISOGNO STRUTTURALE FABBISOGNO CORRENTE FABBISOGNO STRAORDINARIO Di breve termine episodico FABBISOGNO OCCASIONALE Di lungo termine non permanente

9 RENDIMENTO DEL CAPITALE PROPRIO CON DIFFERENTI CONDIZIONI DI LEVA FINANZIARIA (1 ) PROSPETTO A - Condizioni di leva in rapporto a differenti strutture finanziarie (valori in milioni)

10 RENDIMENTO DEL CAPITALE PROPRIO CON DIFFERENTI CONDIZIONI DI LEVA FINANZIARIA (2)

11 RENDIMENTO DEL CAPITALE PROPRIO CON DIFFERENTI CONDIZIONI DI LEVA FINANZIARIA (3)

12 RENDIMENTO DEL CAPITALE PROPRIO CON DIFFERENTI CONDIZIONI DI LEVA FINANZIARIA (4)

13 COMPARAZIONE DEL RENDIMENTO NETTO PERCENTUALE SUL CAPITALE PROPRIO IN DIFFERENTI CONDIZIONI DI ANDAMENTO ECONOMICO

14 Classificazione delle fonti di finanziamento Capitale proprio Finanziamento soci Obbligazioni Credito bancario a breve Fonte Autofinanziamento Mutuo bancario Leasing Factoring Forfaiting Prestiti dipendenti Lunghissima Medio-breve Lunga Breve Scadenza Lunghissima Lunga Media Breve Medio-breve Strutturale Occasionale Straordinario Corrente ed occasionale Tipo di fabbisogno coperto Strutturale Straordinario Straordinario e occasionale Corrente

15 Fonti e usi Utile netto Ammortamenti netti Accantonamenti netti Fonti della gestione Investimenti tecnici Investimenti finanziari Rimborso finanziamento soci Rimborso debiti a m/l termine Dividendi - Usi non correnti Aumento capitale Alienazioni patrimoniali Nuovi debiti a m/l termine Contributi in c/capitale + Fonti non correnti SALDO FINANZIARIO PROSPETTO FINANZIARIO DELLE FONTI E DEGLI IMPIEGHI

16 Fonti e usi Fonti della gestione - Usi non correnti + Fonti non correnti SALDO FINANZIARIO Incremento consistenza di magazzino Aumento crediti a breve Aumento liquidità - Usi correnti Aumento debiti fornitori Aumento debiti finanziari a breve Aumento altri debiti a breve + Fonti correnti SALDO COMPLESSIVO PROSPETTO FINANZIARIO DELLE FONTI E DEGLI IMPIEGHI

17 ENTRATECred. Inizio es. Partite es. Crediti fine es. Entrate effettive USCITE Deb. Inizio es. Partite es. Deb.fine es. Uscite effettive Vendite IVA su vendite Anticipi da clienti Interessi attivi Proventi vari Dividendi Acquisti IVA su acquisti Salari e stipendi Oneri contributivi Oneri finanziari Oneri tributari Oneri diversi Anticipi a fornitori TOTALE Saldo negativo (fabbisogno esercizio) TOTALE Saldo positivo (disponibilità nette) Prospetto dei flussi monetari delle operazioni di esercizio

18 IMPIEGHI Parziali TotaliFONTI Parziali Totali Immobilizzi tecnici - Immobili - Impianti e macchinari - Proprietà industriali - Attrezzature - etc. Immobilizi finanziari - Crediti finanziari - Partecipazioni TOTALE IMMOBILIZZI IVA su immobilizzi Rimborso debiti - Mutui bancari - Scoperti c/c TOTALE RIMBORSI TOTALE IMPIEGHI Fabbisogno esercizio TOTALE FABBISOGNO Esistenza finale di dispon.tà monetarie TOTALE GENERALE Fonti esterne - Capitale sociale - Finanziamento soci - Contributo in c/capitale - Mutuo agevolato - Altri mutui - Prestiti obbligazionari - Aumento fidi bancari TOTALE FONTI ESTERNE QUADRO GENERALE DEI MOVIMENTI MONETARI Fonti Interne - Alienazioni patrimoniali - Disponibilità nette desercizio -Esistenze monetarie iniziali TOTALE FONTI INTERNE TOTALE GENERALE

19 VociG F M A M G L A S O N D Entrate Ricavi di vendita Incasso crediti Alienazioni patrimoniali Prestiti a /l ter. Finanz. Soci Proventi fin. Rimborsi IVA Entrate varie TOTALE Piano di cassa

20 VociG F M A M G L A S O N D Uscite Pagamento fornitori Spese personale On. Fin. Spese generali Investimenti Rimborso prestiti Versamento imposte Pagamento dividendi Altre uscite TOTALE USCITE Saldo monetario Cassa e banche allinizio periodo Cassa e banche alla fine del periodo Piano di cassa

21 Costruzione ex-post del piano fonti e impieghi

22


Scaricare ppt "La funzione finanziaria Prof. Arturo Capasso Anno Accademico 2004-2005."

Presentazioni simili


Annunci Google