La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA TERRA E I SUOI MOTI III - ASTRONOMIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA TERRA E I SUOI MOTI III - ASTRONOMIA."— Transcript della presentazione:

1 LA TERRA E I SUOI MOTI III - ASTRONOMIA

2 IL RETICOLATO GEOGRAFICO
ASSE POLARE IL RETICOLATO GEOGRAFICO

3 È stato concordato durante la Conferenza Internazionale dei Meridiani, svoltasi nell'ottobre del 1884 a Washington alla presenza del Presidente degli Stati Uniti d'America, da 41 delegati provenienti da 25 paesi. Il meridiano passante attraverso il più importante strumento di controllo del traffico dell'Osservatorio di Greenwich sarebbe stato il primo meridiano. MERIDIANI

4 I poli stessi vengono considerati paralleli degeneri.
Il parallelo più lungo è l'equatore, che divide la Terra in due emisferi uguali, l'emisfero australe a sud, e l'emisfero boreale a nord. Altri paralleli caratteristici sono il Circolo polare artico, il Circolo polare antartico, il Tropico del Cancro e il Tropico del Capricorno. PARALLELI

5 I PARALLELI FAMOSI

6 LUGO 44° 25' 40,80'' È l’angolo, misurato al centro della Terra, tra il piano dell’Equatore e il parallelo cui appartiene la nostra città. LATITUDINE

7 LUGO 11° 54' 30,96'' È l’angolo, misurato sull’asse polare, tra il meridiano fondamentale e il meridiano cui appartiene la nostra città. LONGITUDINE

8 LATITUDINE E LONGITUDINE

9

10 il giorno sidereo è il tempo che un pianeta impiega per ritrovarsi nella stessa posizione rispetto alle stelle  23 h 56 min 4 s il giorno solare è il tempo che un pianeta impiega per ritornare nella stessa direzione rispetto al Sole  in media 24 h DA OVEST A EST stelle sorgono a est e tramontano a ovest ROTAZIONE TERRESTRE

11 navigazione astronomica
Una stella polare è una stella visibile ad occhio nudo che si trova approssimativamente allineata con l'asse di rotazione di un pianeta, indicandone uno dei poli celesti. La stella polare per antonomasia è quella che nell'attuale epoca precessionale indica il polo nord celeste della Terra, ovvero α Ursae Minoris, nota anche come Polaris. navigazione astronomica LA STELLA POLARE

12 Considerando la Terra come sferica, e considerando che la rotazione terrestre si compie in 24 ore, dividendo i 360° della rotazione per 24 si può immaginare la superficie sferica divisa in 24 "spicchi" di 15° l'uno, che vengono quindi percorsi in un'ora ciascuno. I FUSI ORARI Termoli – Etna 1893 Ora legale

13 LA RIVOLUZIONE TERRESTRE
365 giorni e 6 ore circa velocità media = circa 30 km/s PERIELIO: punto dell'orbita di minima distanza dal Sole AFELIO: punto di massima distanza antiorario se è al Polo Nord Solare, orario se si trova al Polo Sud Solare LA RIVOLUZIONE TERRESTRE

14 SURRISCALDAMENTO GLOBALE
LE STAGIONI

15 Precessione degli equinozi CAMBIAMENTO STELLA POLARE
I moti millenari sono movimenti che la Terra compie in tempi lunghi migliaia di anni, e che producono mutamenti interessanti dal punto di vista geologico (ad esempio, le glaciazioni) ma sono ininfluenti nel corso di una vita umana. Tali moti si verificano a causa dell'azione gravitazionale che gli altri corpi esercitano sul nostro pianeta, provocando delle variazioni nella posizione della Terra nello spazio. 26000 anni Precessione degli equinozi Nutazione CAMBIAMENTO STELLA POLARE 18,6 anni ALTRI MOVIMENTI?

16 Variazione dell’eccentricità dell’orbita Moto dell’asse terrestre
92000 anni da un minimo di 1 milione di km (corrispondente a un valore di eccentricità di circa 0,003) ad un massimo di 14 milioni di km (pari a un valore di eccentricità di circa 0,054) 40000 anni minimo di 21 ° 55’ massimo di 24° 20’ Moto dell’asse terrestre ALTRI MOVIMENTI?

17 Un filmato per riassumere …
https://www.youtube.com/watch?v=6qKIv6JUd2g


Scaricare ppt "LA TERRA E I SUOI MOTI III - ASTRONOMIA."

Presentazioni simili


Annunci Google