La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alice Salomon: una pioniera del lavoro sociale Berlino, 1872 - New York, 1948 Laura Tiozzo, 13 Febbraio 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alice Salomon: una pioniera del lavoro sociale Berlino, 1872 - New York, 1948 Laura Tiozzo, 13 Febbraio 2009."— Transcript della presentazione:

1 Alice Salomon: una pioniera del lavoro sociale Berlino, New York, 1948 Laura Tiozzo, 13 Febbraio 2009

2 2...La vita Nasce nel 1872 da una famiglia ebrea non praticante, terza dei cinque figli di un commerciante di pellame Frequenta una scuola cattolica: le donne tuttavia possono studiare solo sino al quindicesimo anno di età A 21 anni si iscrive ad unAssociazione volontaria femminile per laiuto sociale

3 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Negli anni successivi, lincontro con una grande personalità, Jeanette Schwerin, è fondamentale. Salomon grazie a lei viene a contatto con le idee del socialismo e dellemancipazione femminile e alla morte della sua madre intellettuale eredita il suo posto di Consigliere del Concilio Nazionale delle donne e una cattedra presso lassociazione volontaria

4 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Ottiene un permesso speciale per frequentare lUniversità: nel 1906 consegue il Dottorato di ricerca con una tesi sul tema dellineguaglianza dei salari tra uomini e donne 1908: trasforma lassociazione volontaria in una Scuola di Servizio Sociale e vi insegna

5 Laura Tiozzo, 13 Febbraio : è segretaria corrispondente del Concilio Internazionale delle Donne (ICW), venendo così in contatto con altre importanti personalità che si occupano di temi di Servizio Sociale Jane Adams

6 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Negli anni 20 scrive molte opere di Servizio Sociale ma tocca anche temi di economia 1928: prende parte ad una Sessione del Congresso Internazionale di Servizio Sociale a Parigi, al termine del quale i responsabili di 10 Scuole europee e USA decidono di fondare una nuova associazione (IASSW), tuttora esistente, di cui la Salomon fu presidentessa dal 1928 al 1946

7 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Anni 30: inizia la persecuzione agli ebrei. In seguito alla spoliazione da tutte le sue cariche a causa delle sue origini giudaiche Salomon, dopo essersi trattenuta per alcuni anni in Germania ad aiutare gli amici ad espatriare, nel 1937, in seguito ad un pesante interrogatorio, emigra in America

8 Laura Tiozzo, 13 Febbraio A New York lAutrice continua la sua produzione scientifica ma non riesce ad ottenere la considerazione che avrebbe meritato e nemmeno un lavoro stabile Muore nel suo piccolo appartamento il 30 agosto 1948 alletà di 74 anni

9 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Il pensiero Precondizione del Servizio Sociale: identificare i problemi sociali e riconoscere la sofferenza delle persone svantaggiate Importanza dellintelligenza emotiva per il professionista di Servizio Sociale ma accanto necessità di mantenere un distacco Obiettivo del Servizio Sociale deve essere la giustizia sociale (non utopica ma di fatto)

10 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Come assistenti sociali siamo uniti nella certezza che il mondo non potrà essere riformato [...] fino a quando lideale della solidarietà non sarà accettato da tutti (Intervento al 50º di fondazione della National Conference of social work, Washington, 1923)

11 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Lassistenza Sociale non deve essere carità ma un diritto umano È necessario lintervento dello Stato a garanzia dei cittadini: il sistema capitalistico liberale, che segue le leggi del libero mercato, crea disuguaglianza

12 Laura Tiozzo, 13 Febbraio La formazione di Servizio Sociale ha bisogno di una conoscenza multidisciplinare (psicologia, sociologia, pedagogia, politica sociale) e di unetica professionale Consapevolezza che per il Servizio Sociale non bastano da sole né la teoria né la pratica (training)

13 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Gli insegnamenti delle Scuole di Servizio Sociale devono concentrarsi su alcuni punti essenziali: 1.Metodo (focus sulla persona nella sua interezza) 2.Creazione di un network fra gli interventi 3.Coniugare gli interventi ai bisogni dellutente e muoversi in unottica di sviluppo sociale 4.Partire dallanalisi del problema e dalle risorse delle persone 5.Sviluppo di caratteristiche personali dei professionisti (empatia, distanza professionale, empowerment)

14 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Analisi della povertà come un fenomeno prevalentemente femminile.

15 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Le donne vivono una doppia oppressione a causa della loro facoltà di dare la vita. Da una parte risultano svantaggiate nel mercato del lavoro e dallaltra devono continuare seppur lavorando a servire i loro mariti e a dedicarsi alla cura della famiglia, non remunerate né alleviate

16 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Da tutte queste considerazioni Salomon trae la consapevolezza che il lavoro di cura non deve rimanere un fatto privato ma essere reso pubblico nel Servizio Sociale. Una lettura superficiale di questo invece profondo aspetto ha fatto sì che molti ritenessero che quella dellAssistente Sociale fosse nellinterpretazione della Salomon unoccupazione pressoché esclusivamente femminile.

17 Laura Tiozzo, 13 Febbraio In realtà si trattava di una precisa strategia per porre in essere delle politiche di supporto alla particolare e precaria condizione vissuta dalle donne dellepoca

18 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Cè qualcosa da fare al di fuori della famiglia. Dal momento che Stato, economia e società sono fatti dagli uomini non funzionano bene...

19 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Guerra, sfruttamento, lavoro minorile, salario iniquo per le donne – tutto questo può accadere quando le donne non hanno influenza politica

20 Laura Tiozzo, 13 Febbraio Fonti B. Bortoli Alice Salomon, il Lavoro Sociale vol. 3, n. 3/2003, Erikson, Trento C. Kuhlmann Alice Salomon, in

21 Alice Salomon: una pioniera del lavoro sociale europeo Berlino, New York, 1948


Scaricare ppt "Alice Salomon: una pioniera del lavoro sociale Berlino, 1872 - New York, 1948 Laura Tiozzo, 13 Febbraio 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google