La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il contratto Art.1321 c.c.. Autonomia contrattuale art. 1322 c.c.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il contratto Art.1321 c.c.. Autonomia contrattuale art. 1322 c.c."— Transcript della presentazione:

1 Il contratto Art.1321 c.c.

2 Autonomia contrattuale art c.c.

3 Norme regolatrici del contratto art.1323 c.c. Tipicità atipicità

4 Responsabilità patrimoniale il debitore risponde delladempimento con i suoi beni presenti e futuri art.2740c.c.

5 Responsabilità: iter Nascita dellobbligazione (in base ad una qualunque delle fonti previste ex art.1173 c.c.) inadempimento da parte del debitore condanna al pagamento del debito e o del risarcimento del danno mancata esecuzione spontanea della sentenza o del provvedimento di condanna azione esecutiva da parte del creditore

6 Elementi essenziali art.1325 c.c. Accordo causa oggetto forma se richiesta dalla legge

7 Elementi accessori art.1353 c.c. Condizione termine modo

8 Condizione art.1353 c.c. le parti possono subordinare lefficacia (condizione sospensiva) o la risoluzione del contratto (condizione risolutiva) del contratto ad un singolo avvenimento futuro o incerto –condizione lecita e possibile art.1354 c.c. –non meramente potestativa art.1355 c.c.

9 condizione Di fatto: evento naturale di diritto: se dipende dalla legge potestativa: se dipende da una delle parti

10 Termine Il termine è il giorno in cui iniziano o cessano gli effetti del negozio –termine ordinatorio Termine essenziale: termine oltre il quale una delle parti non a più interesse alla esecuzione delle prestazione

11 Modo o onere modale Il modo si può apporre solo ai negozi a titolo gratuito (legato, comodato, donazione) crea un obbligo a carico del beneficiario a favore del dante causa o di terzi nel caso sia lunico motivo linadempimento comporta la risoluzione dellatto di disposizione

12 Interpretazione art.1362 c.c. Comune intenzione delle parti anche oltre il significato letterale giudice valuta il comportamento complessivo anche posteriore alla conclusione del contratto interpretazione delle clausole in relazione fra loro interpretazione secondo buona fede 1366 c.c. principio di conservazione del contratto art.1367 in senso meno gravoso per lobbligato se a titolo gratuito o equo contemperamento degli interessi

13

14 Effetti del contratto Il contratto ha forza di legge fra le parti 1372 c.c. –sciolto per mutuo consenso –altre cause (condizione risolutiva espressa,...) –recesso –esecuzione di buona fede 1375 c.c. –contratto ad effetti reali: perfeziona al momento della consegna –consegna di cose generiche: perfezione al momento della consegna o della individuazione

15 Clausola penale art.1382 c.c. Anticipata valutazione del valore dellinadempimento indipendente dalla prova del danno –riduzione della clausola da parte del giudice se lammontare della clausola è manifestamente eccessivo

16 Caparra confirmatoria art.1385 c.c. Consegna di una parte allaltra di una somma di denaro o altri beni che in caso di inadempimento verranno trattenuti la parte che trattiene la caparra in caso di inadempimento è tenuta al pagamento del doppio del valore della stessa

17 Caparra penitenziale art 1386 c.c. Caparra stabilita ai fini di corrispettivo del recesso doppio per chi lha richiesta

18 Invalidità dei negozi giuridici Nullità: prevista a tutela di interessi pubblici –rilevanza agli atti meritevoli di tutela e non contrari a principi fondamentali, sempre diretti a realizzare scopi leciti (interessi che trascendono linteresse delle parti) Annullabilità: prevista a tutela di interessi privati –a tutela di una parte nei confronti dellaltra

19 I casi nullità sono a numero chiuso: La mancanza di un elemento essenziale (accordo, causa, oggetto, forma quando è prescritta dalla legge ai fine della esistenza- art.1321/1343/1351/1346 c.c.) illiceità della causa, delloggetto, dei motivi (se comuni ad entrambi), della condizione (art.1343/1345/1346/1354 c.c.), la impossibilità delloggetto, della condizione sospensiva (art.1346/1354 c.c.) la condizione meramente potestativa art.1355 c.c. La indeterminatezza o indeterminabilità delloggetto tutti gli altri casi espressamente previsti dalla legge (art.1418 c.c. es. rappresentanza senza potere)

20 I casi di annullabilità o di annullamento sono a numero chiuso Incapacità legale art.414 /1425 c.c. incapacità naturale, se ricorrono le condizioni previste dal codice art.428 c.c. i vizi della volontà (errore, violenza, dolo art c.c.)

21 Annullabilità Incapacità delle parti 1425 c.c. –salvo i raggiri usati dal minore 1426 c.c. Vizi del consenso –errore (essenziale e riconoscibile) 1427 c.c. –violenza (fisica o psichica) 1434 c.c. –dolo (raggiri, reticenza) 1439 c.c.

22 minore Il minore è incapace legale ai fini della stipulazione di qualsiasi contratto TUTTAVIA la sua capacità naturale gli consente di contrattare in nome altrui art.1389 c.c. rappresentanza tacita buona fede del contraente e apparenza di situazione

23 Annullamento Legittimazione solo alla parte nel cui interesse è stabilito lannullamento 1441 c.c. prescrittibilità della domanda, in cinque anni art.1442 c.c convalida da parte del contraente a favore del quale spetta lazione di annullamento –tacita, se il contraente esegue volontariamente pur a conoscenza dellannullabilità tutela dellaffidamento dei terzi di buona fede, salvo gli effetti della trascrizione della domanda

24 Nullità 1418 c.c. Nullità parziale, solo per singole clausole art.1419 c.c. (sostituzione automatica art c.c. –salvo che i contraenti non avrebbero concluso il contratto senza la clausola nulla legittimazione ad agire art c.c. –chiunque vi abbia interesse –dal giudice dufficio Imprescrittibilità 1422 c.c. Possibile conversione del contratto, ma no la convalida

25 Effetti sui terzi del contratto invalido: Nullità: non produce effetti sui terzi, quindi la nullità può sempre essere opposta ai terzi che hanno acquistato diritti dallavente causa annullamento: nei confronti dei terzi vale il principio dellaffidamento: tutela dei terzi che hanno acquistato in buona fede e a titolo oneroso –salvo lannullamento per incapacità legale, in cui i terzi potevano consultare i registri dello stato civile

26 Eccezione di nullità e di annullabilità In qualunque momento si può eccepire la nullità (imprescrittibilità del ricorso) –anche in corso di giudizio ricorso per annullabilità soggetto a prescrizione –eccezione di annullamento opponibile oltre i limiti della prescrizione se non si è data ancora esecuzione al contratto

27 Risoluzione del contratto Inadempimento –eccezione di inadempimento art.1460 c.c. diffida ad adempiere clausola risolutiva espressa termine essenziale impossibilità sopravvenuta art.1463 c.c. eccessiva onerosità sopravvenuta 1467 c.c.

28 Eccessiva onerosità sopravvenuta art.1467 c.c. Per i contratti a esecuzione continuata o periodica, o a esecuzione differita –prestazione è divenuta eccessivamente onerosa –per verificarsi di avvenimenti straordinari e imprevedibili –risoluzione o equità

29 Effetti della risoluzione del contratto La risoluzione ha effetto retroattivo tra le parti e non pregiudica i diritti acquistati dai terzi art.1458 c.c trascrizione della domanda di risoluzione del contratto art.1458, c.2 cod. civ. (art.2652 c.c. se ha ad oggetto beni immobili o diritti reali su beni immobili o beni mobili registrati)

30 Ipotesi di scioglimento del contratto differenti dalla risoluzione Rescissione art.1447 c.c. –contratto concluso in stato di pericolo art1447 c.c. –rescissione per lesione art.1448 c.c.


Scaricare ppt "Il contratto Art.1321 c.c.. Autonomia contrattuale art. 1322 c.c."

Presentazioni simili


Annunci Google