La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Articolo 1321 codice civile Il contratto, che è il più importante negozio giuridico bilaterale (o plurilaterale) e patrimoniale, è laccordo di due o più

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Articolo 1321 codice civile Il contratto, che è il più importante negozio giuridico bilaterale (o plurilaterale) e patrimoniale, è laccordo di due o più"— Transcript della presentazione:

1

2 Articolo 1321 codice civile Il contratto, che è il più importante negozio giuridico bilaterale (o plurilaterale) e patrimoniale, è laccordo di due o più parti per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale. Oltre che ad essere fonte di obbligazioni, esso produce effetti reali, intesi come la costituzione o il trasferimento di un qualsiasi diritto ( es. la compravendita).

3 Classificazione Contratti a titolo oneroso Contratti a titolo oneroso Contratti a titolo gratuito Contratti a titolo gratuito Contratti tipici Contratti tipici Contratti atipici Contratti atipici Contratti a forma libera Contratti a forma libera Contratti a forma vincolata Contratti a forma vincolata Contratti a effetti reali Contratti a effetti reali Contratti a effetti obbligatori Contratti a effetti obbligatori Contratti reali Contratti reali Contratti consensuali Contratti consensuali Contratti a esecuzione istantanea Contratti a esecuzione istantanea Contratti a esecuzione continuata o periodica Contratti a esecuzione continuata o periodica

4 Elementi essenziali Accordo delle parti Accordo delle parti Oggetto Oggetto Causa Causa Forma (solo quando è prescritta dalla legge sotto pena di nullità) Forma (solo quando è prescritta dalla legge sotto pena di nullità)

5 Accordo delle parti Espresso Dichiarazione esplicita di volontà (scritta, orale) Tacito Comportamento di una delle parti Simultaneo Presenza reale o virtuale delle parti Mediante scambio di proposta e accettazione È lincontro tra le manifestazioni di volontà delle parti

6 Oggetto Comprende, oltre che ai beni, le prestazioni giuridiche e patrimoniali che le parti hanno voluto trasferire, modificare, costituire o estinguere attraverso il contratto. Esso deve essere lecito, possibile, determinato (o almeno determinabile).

7 Causa Funzione economico-sociale del contratto (nella vendita:scambio di cosa contro prezzo, nella permuta: scambio di cosa contro cosa,ecc.) Causa illecita Causa mancante A norme imperative Allordine pubblico Al buon costume Contratto nullo contraria

8 Forma È il modo esteriore attraverso cui i soggetti manifestano la loro volontà (parola, gesto, scritto) e può essere orale o scritta. La regola fondamentale nel nostro ordinamento è quella della libertà della forma: dove la legge non prevede il rispetto di una forma particolare, i contraenti possono scegliere quella preferita. Per quanto riguarda i contratti formali, viene imposto il rispetto della forma scritta. Le forme scritte previste dalla legge sono di tre tipi: la scrittura privata, la scrittura privata autentica e latto pubblico. La forma può essere prevista per la validità del contratto (ad substantiam) o per la prova del contratto (ad probationem)

9 Elementi accidentali Condizione Condizione Termine Termine Modo (o onere) Modo (o onere)

10 Condizione È un avvenimento futuro e incerto futuro e incerto Sospensiva clausola in base alla quale le parti stabiliscono che il contratto o un singolo patto contenuto in esso avrà efficacia soltanto se si verificherà un determinato avvenimento (futuro e incerto) clausola in base alla quale le parti stabiliscono che il contratto che esse concludono produrrà immediatamente i suoi effetti, ma perderà la propria efficacia se si verificherà un determinato avvenimento (futuro e incerto) Risolutiva

11 Termine È un avvenimento futuro ma certo. Si distingue tra termine determinato, quando si sa che quel giorno verrà e quando verrà, e termine indeterminato, quando si sa che quel giorno verrà ma non si sa quando, e tra termine iniziale, quando si intende che a quella data le parti hanno legato la produzione degli effetti del contratto, e termine finale, quando invece si intende che a quella data le parti hanno legato la cessazione degli effetti del contratto.

12 Modo (o onere) È un elemento che può essere inserito soltanto nei negozi a titolo gratuito e produce leffetto di imporre al beneficiario di tali atti uno o più obblighi.

13 Effetti Tra i contraenti Tra i contraenti Verso i terzi estranei Verso i terzi estranei

14 Effetti tra i contraenti Secondo lart. 1372, primo comma, c.c., il contratto ha forza di legge tra le parti. Quindi, esse non possono sottrarsi agli impegni assunti se non per effetto di una nuova manifestazione di volontà con cui, di comune accordo, pattuiscono di annullare gli effetti del contratto precedentemente concluso (scioglimento per mutuo dissenso). Nel caso in cui si verifichi una manifestazione di volontà unilaterale indirizzata alla controparte si parla di recesso, che può essere pattizio, quando sono state le stesse parti a prevedere tale possibilità, o legale, quando è la legge ad aver previsto la facoltà di recesso a beneficio di uno o di entrambe le parti anche se queste non hanno pattuito nulla in merito.

15 Effetti verso i terzi estranei Secondo lart. 1372, secondo comma, c.c., il contratto può anche produrre effetti nei confronti dei terzi, anche se soltanto in alcuni casi, tassativamente indicati dalla legge. In questo caso, si distingue il contratto a favore di terzi, secondo cui un soggetto (stipulante), conclude un accordo con un altro soggetto (promittente) perché questo esegua una prestazione in favore di un soggetto distinto dai contraenti (terzo beneficiario).

16 Invalidità Un contratto è invalido quando, al momento della sua conclusione, presenta uno o più difetti di una gravità tale da impedirgli di produrre gli effetti che le parti intendevano raggiungere. Le cause di invalidità di un contratto sono: La nullità La nullità Lannullabilità Lannullabilità La rescindibilità La rescindibilità La risoluzione La risoluzione

17 La nullità Si ha in presenza dei difetti più gravi e, ai sensi dellart c.c., le cause possono essere ricondotte a: Mancanza di uno degli elementi essenzialiMancanza di uno degli elementi essenziali Illiceità della causa, impossibilità indeterminatezza e indeterminabilità delloggetto, illiceità del motivo, illiceità della condizione sospensiva o risolutiva, impossibilità della condizione sospensiva;Illiceità della causa, impossibilità indeterminatezza e indeterminabilità delloggetto, illiceità del motivo, illiceità della condizione sospensiva o risolutiva, impossibilità della condizione sospensiva; Certi contratti o determinate clausole che sono previsti dalla legge come sanzioni per la violazione di svariate norme.Certi contratti o determinate clausole che sono previsti dalla legge come sanzioni per la violazione di svariate norme.

18 La nullità può essere totale o parziale. È parziale quando colpisce solo una delle clausole di un contratto, che si considera come non apposta e, quindi, verrà sostituita di diritto, qualora la legge preveda per quel caso linserzione sostitutiva automatica di unaltra clausola. Se invece la legge non prevede nulla, occorrerà accertare se le parti avrebbero ugualmente avuto interesse a concludere il contratto, qualora fossero state a conoscenza della nullità della clausola. Nel caso in cui si scopra che quella clausola (nulla) sia stata determinante,per le parti, per la conclusione del contratto, lintero contratto verrebbe travolto dalla nullità ( art c.c. )

19 Caratteristiche della nullità Non permette alcuna forma di sanatoria del difetto originario Non permette alcuna forma di sanatoria del difetto originario Principio della conversione del contratto nullo Eccezione Può produrre gli effetti di un contratto diverso, del quale contenga i requisiti di sostanza e di forma qualora debba ritenersi che le parti avrebbero voluto se avessero conosciuto la nullità. Lazione giudiziale diretta a farla dichiarare può essere proposta: da chiunque abbia un interesse ( no clausole vessatorie) senza limiti di tempo Insanabilità

20 Lannullabilità Si verifica quando sono presenti tutti i requisiti essenziali, ma uno di essi (consenso) è viziato. Cause Vizi del consenso ErroreDoloViolenza Incapacità legale o naturale

21 Lerrore Falsa rappresentazione della realtà che ha indotto un contraente a concludere un contratto, esprimendo così un consenso viziato requisiti EssenzialitàRiconoscibilità Determina linvalidità del contratto Sulla natura del contratto Sulla natura o sulle qualità delloggetto della prestazione Sullidentità o sulle qualità personali dellaltro contraente ricade Principio della Tutela dellaffidamento Errore ostativo: quando la volontà di un soggetto non è di per sé viziata ma viene trasmessa in modo errato

22 Il dolo Artifici o raggiri diretti a indurre un contraente in errore e a stipulare un contratto che altrimenti egli non avrebbe mai concluso, oppure avrebbe concluso a condizioni diverse Se determinante per la stipulazione del contratto Annullamento contratto incidente Il contratto sarebbe stato concluso ugualmente ma a condizioni diverse Risarcimento dei danni

23 La violenza Minaccia di un male ingiusto e notevole, posta al fine di indurre un soggetto a concludere un certo contratto Morale Fisica Nullità del contratto Un soggetto viene costretto a concludere un contratto mentre si trova privo di ogni capacità di reazione

24 Incapacità LegaleNaturale Annullabilità del contratto Purché si provi La sussistenza di un concreto pregiudizio per lincapace La mala fede dellaltro contraente

25 Annullamento del contratto Può essere proposto solo dalla parte nel cui interesse esso è stabilito dalla legge (art c.c. ) Es. A tutela dellincapace Si prescrive in 5 anni (art. 1442, primo comma, c.c. )

26 La rescindibilità È prevista dallordinamento Contratti conclusi in stato di pericolo Contratti conclusi in stato di bisogno Normalmente si prescrive in un anno

27 Risoluzione del contratto Scioglimento del vincolo contrattuale per fatti che si siano verificati successivamente alla conclusione del contratto Impossibilità sopravvenuta Eccessiva onerosità sopravvenuta Inadempimento Può essere Giudiziale Stragiudiziale Diffida ad adempiere Clausola risolutiva Espressa Termine essenziale


Scaricare ppt "Articolo 1321 codice civile Il contratto, che è il più importante negozio giuridico bilaterale (o plurilaterale) e patrimoniale, è laccordo di due o più"

Presentazioni simili


Annunci Google