La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cosè la Carta Europea dei Diritti Umani nelle Città Relazione di Paolo Merlo (aggiornamento corso Anciveneto 2007)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cosè la Carta Europea dei Diritti Umani nelle Città Relazione di Paolo Merlo (aggiornamento corso Anciveneto 2007)"— Transcript della presentazione:

1 Cosè la Carta Europea dei Diritti Umani nelle Città Relazione di Paolo Merlo (aggiornamento corso Anciveneto 2007)

2 Carta Europea dei Diritti Umani nelle Città 1998 Ia Conferenza Europea per i Diritti Umani Barcellona ( 40 città ) 2000 IIa Conferenza Europea per i Diritti Umani Saint Denis (Fr) ( Stesura e e Adozione della CARTA, 96 città) 2002 IIIa Conferenza Europea per i Diritti Umani Venezia ( 141 città hanno sottoscritto la Carta) 2004 IVa Conferenza Norimberga aumento del numero delle città aderenti

3 2006 Va Conferenza Carta Europea dei Diritti umani nella città Lione ( Fr) 11 e 12 dicembre …più di 300 città europee, Gruppi di Lavoro -La protezione delle persone più vulnerabili (i giovani, le donne e gli immigrati ( Ombusdmam locali) -Laccesso al Diritto e alla mediazione (convenzioni con uffici legali e assoc.) -La lotta contro il Razzismo e le discriminazioni. Poteri e responsabilità delle città - Il Diritto e laccesso allacqua, bene comune dellumanità.

4 La Carta è una guida per lAZIONE Che traduce e porta gli strumenti giuridici internazionali nelle esigenze delle città. Art.28 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani Ogni Individuo ha diritto ad un ordine sociale ed internazionale nel quale i diritti e le libertà enunciate in questa Dichiarazione possano essere pienamente realizzati.

5 I Diritti Umani Rifiuto di ogni Discriminazione fondata sul …… Sesso Razza Classe sociale Lingua Nazionalità Religione Ideologia

6 Principi Città – Democrazia di prossimità Principio di sussidiarietà Prassi civiche e sociali di solidarietà - per rendere effettivi i diritti inscritti nei documenti internazionali

7 Art.1 Diritto alla città La città è uno spazio collettivo che appartiene a tutti gli abitanti, i quali hanno il diritto di trovarvi le condizioni necessarie per appagare le proprie aspirazioni dal punto di vista politico, sociale ed ambientale

8 Le città sono : Soggetti dello sviluppo locale e laboratorio di democrazia. Si propongono per realizzare una buona governance fondata sullo Sviluppo Umano Soggetti attivi nel contesto internazionale

9 Carta Europea dei Diritti Umani nelle Città 28 articoli della Carta, Disposizioni finali ed addizionali Le città firmatarie Si impegnano a riconoscere e tutelare - i diritti civili e politici della cittadinanza locale ( artt.VIII/XI) - i diritti economici, sociali, culturali ed ambientali e di prossimità ( artt. XII/XXII) - i diritti relativi allamministrazione democratica locale ( artt. XXIII/XXIV) -i meccanismi di garanzia dei diritti umani di prossimità ( Artt. XXV/XXVIII)

10 La Carta dei diritti nelle città Disposizioni generali ( PARTE I ) -Uguaglianza e non discriminazione (art. II) -Libertà culturale, linguistica e religiosa ( Art.III) -Protezione dei gruppi e cittadini maggiormente vulnerabili (Art. IV) Diritti Civili e Politici della Cittadinanza Locale ( PARTE II ) - Partecipazione politica ( Art. VIII ) -Associazione, Riunione e Manifestazione ( Art. IX ) -Protezione e rispetto della vita privata e familiare ( Art. X ) -Informazione sulla vita soc./econ./ cul. e amministrativa locale (Art. XI)

11 Diritti economici, sociali, culturali ed ambientali di prossimità (Parte III ) - Accesso ai servizi di protezione sociale ( Art. XII ) - Istruzione ( Art. XIII) - Lavoro ( Art. XIV) - Cultura ( Art. XV ) - Alloggio ( Art. XVI) - Salute ( Art. XVII) - Ambiente ( XVIII ) - Urbanistica armoniosa ( Art. XIX ) -Circolazione e tranquillità nella città ( Art. XX) -Tempo libero ( XXI ) - Diritti dei Consumatori (XXII)

12 Diritti relativi allamministrazione democratica locale (Parte IV ) - Efficacia dei servizi pubblici ( Art. XXIII ) - Principio di trasparenza ( Art. XXIV) Meccanismi di garanzia dei diritti umani di prossimità ( Parte V ) - Amministrazione della giustizia locale ( Art. XXV) - Polizia di vicinato ( Art. XXVI ) - Meccanismi di prevenzione ( Art. XXVII) - Meccanismi fiscali e di bilancio ( Art. XXVIII)

13 LA CARTA E Strumento politico per la rinascita della democrazia locale Espressione di unidea di Europa ( i diritti umani al centro delle città) Riconoscimento delle città dei principi di pace, uguaglianza, giustizia libertà e solidarietà

14 I Nuovi Cittadini Le Città sono sempre più soggette a tensioni migratorie. Gli immigrati sono portatori di diritti, in quanto esseri umani. Le città devono saper armonizzare la cittadinanza universale dei D.U. con la cittadinanza nazionale.

15 I Comuni che aderiscono alla Carta si impegnano a Realizzare una governace fondata sui diritti umani Accettare e riconoscere le diversità culturali Tutelare le fasce deboli della popolazione, sottoposte a svantaggi e discriminazioni ( minoranze, gruppi sociali senza potere, stranieri …)

16 Modalità di Attuazione della Carta La Carta rimane aperta alla firma di tutte le città; Deve essere approvata dal Consiglio Comunale e non solo firmata dal Sindaco; I comuni integrano nei Regolamenti e Statuti Comunali i principi e le norme presenti nella Carta.


Scaricare ppt "Cosè la Carta Europea dei Diritti Umani nelle Città Relazione di Paolo Merlo (aggiornamento corso Anciveneto 2007)"

Presentazioni simili


Annunci Google