La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni?"— Transcript della presentazione:

1 1 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni?

2 2 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni? Il Sistan: punti di forza Diffuso Ogni amministrazione pubblica (e altri soggetti) ha un ufficio di statistica che ne fa parte Articolato Non si limita al livello centrale (nazionale) ma è presente a tutti i livelli territoriali Garantito formalmente Ci sono norme che ne disciplinano il funzionamento, con speciali garanzie Autonomia Dotazioni organizzative e professionali Relazioni intra sistema

3 3 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni? Il Sistan: punti di debolezza Non uniforme Lapplicazione non è identica nei vari enti Non garantito sostanzialmente La mancata osservanza della garanzie non ha sanzione Privo di finanziamento Anzi, si riducono costantemente le risorse

4 4 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni? La rete in realtà non cè I dati non circolano O, quando circolano, lo fanno con grande difficoltà, magari a pagamento (Modena e il PRA) La collaborazione è rara Non sono molti i lavori del PSN con più titolari LIstat collabora solo parzialmente, spesso dispone Prevalgono rapporti gerarchici LIstat propone e dispone, le Regioni e le Province comandano, i Comuni eseguono

5 5 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni? I comuni sono in grande difficoltà La contrazione della spesa si ripercuote immediatamente su funzioni giudicate non essenziali, come la statistica Funzioni che si gioverebbero della statistica non vengono attribuite agli Ucs (qualità, customer satisfaction controllo di gestione, supporto alla programmazione), ma spesso si inventano nuovi uffici, enti, organismi Progressiva perdita di peso degli assetti direttivi degli Ucs Siamo rimasti in pochi dirigenti, e anche noi non ci sentiamo troppo bene Per far risparmiare allIstat ,44 euro si è pensato bene di ridurre a un terzo (da 3 a 1) la rappresentanza dei comuni in Comstat Nei progetti di Carta della autonomie scompare la funzione statistica tra quelle fondamentali dei comuni Il federalismo si farà con i dati dello Stato

6 6 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni? Qualche proposta, per i comuni Rafforzare vincoli normativi % di spesa da dedicare alla funzione statistica Obbligatorietà del corredo statistico agli atti fondamentali Redatto da un ufficio Sistan Obbligo di associazione a scala territoriale funzionale La statistica tra le funzioni fondamentali dei comuni Investire nella qualità Rilevazioni esterne e interne su qualità e gradimento dei servizi Benchmarking territoriale Rendere indispensabile il sistema a partire dai nuovi censimenti Uffici forti, autorevoli, strutturati Rilevazioni campionarie annuali Gestione delle informazioni statistiche comunque prodotte nel sistema Trattamento statistico integrato degli archivi amministrativi

7 7 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni? Voltare pagina? La diffusa opera di delegittimazione della statistica ufficiale ha già fatto le prime vittime proprio quegli enti locali che hanno il più diretto rapporto con i cittadini e che maggiormente necessitano di informazioni statistiche accurate, pertinenti, dettagliate, rigorose, diffuse. Se non si prenderà coscienza di questo progressivo degrado Se non saranno riprese e valorizzate le ragioni fondative del sistema statistico originale che lItalia si è data continueranno i crolli pompeiani degli uffici di statistica, calerà ancora lattenzione delle responsabilità politiche al rigore scientifico delle informazioni prese a base dellagire amministrativo, Tra poco potremo proprio dire che la statistica comunale ha voltato pagina

8 8 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni? Lultima pagina? Fine


Scaricare ppt "1 15 dicembre 2010 Riccardo Innocenti X Conferenza Nazionale di Statistica Riforma del Sistema statistico nazionale: ci sarà un ruolo per i comuni?"

Presentazioni simili


Annunci Google