La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La cooperazione nazionale SBN: il Servizio Bibliotecario Nazionale Vicenza ottobre 2008 Corso Regionale di Biblioteconomia di Base.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La cooperazione nazionale SBN: il Servizio Bibliotecario Nazionale Vicenza ottobre 2008 Corso Regionale di Biblioteconomia di Base."— Transcript della presentazione:

1 La cooperazione nazionale SBN: il Servizio Bibliotecario Nazionale Vicenza ottobre 2008 Corso Regionale di Biblioteconomia di Base

2 Che cosè SBN Il Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) è la rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali con la cooperazione delle Regioni e dell'Università coordinata dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU).

3 Che cosè SBN Realizzata sulla base di un protocollo dintesa sottoscritto dal Ministero per i beni e le Attività culturali, dal Ministero dellUniversità e della Ricerca Scientifica e Tecnologica e dal Coordinamento delle Regioni con lobiettivo di superare la frammentazione delle strutture bibliotecarie, propria della storia politico- culturale dell'Italia.

4 Che cosè SBN La rete del SBN è oggi costituita da biblioteche statali, di enti locali, universitarie, scolastiche, di accademie ed istituzioni pubbliche e private operanti in diversi settori disciplinari

5 SBN: gli obiettivi realizzazione di una rete geografica on- line che permetta la costituzione di un catalogo unico nazionale finalizzato alla conoscenza del patrimonio bibliotecario italiano e allo scambio dei documenti massima estensione del prestito interbibliotecario possibilità di realizzare progetti di conservazione del patrimonio basati su dati reali; acquisizioni mirate

6 SBN:i risultati rete geografica e catalogo SBN conoscenza diffusa e applicazione di standard di catalogazione internazionali diffusione del prestito interbibliotecario

7 SBN: i problemi grandezza eccessiva della Rete che è dotata di una struttura organizzativa assai ridotta obsolescenza dei programmi di gestione mancanza di omogeneità nelle procedure di prestito interbibliotecario

8 Che cosè SBN: i Poli Le biblioteche che partecipano a SBN sono raggruppate in Poli locali costituiti da un insieme più o meno numeroso di biblioteche che gestiscono tutti i loro servizi con procedure automatizzate. I Poli sono a loro volta collegati al sistema Indice SBN, nodo centrale della rete, gestito dallICCU, che contiene il catalogo collettivo delle pubblicazioni delle biblioteche aderenti al Servizio Bibliotecario Nazionale. Nel 1985 sono stati costituiti i primi Poli: la Biblioteca nazionale centrale di Roma e quella di Firenze.

9 Che cosè SBN: i Poli I Poli SBN sono suddivisi per regioni. In Internet nella pagina relativa ad ogni Polo sono attivi i legami ipertestuali con il Polo e/o le biblioteche che offrono informazioni e/o servizi in rete. Totale Poli: 65 Totale Biblioteche: 3410

10 Che cosè SBN: i Poli I Poli che aderiscono a SBN sono tenuti a sottoscrivere con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali un'apposita convenzione con l'impegno a cooperare sia per incrementare il catalogo collettivo SBN che per far circolare i documenti posseduti. A questo fine ogni partner si impegna ad osservare norme catalografiche comuni e a rendere disponibili i propri documenti, in originale o in copia, agli altri partner che ne facciano richiesta. Si impegna, inoltre, a sostenere i costi di installazione del software ed eventualmente di acquisizione dell'hardware necessario, nonché i costi di collegamento con l'Indice. Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali si impegna a provvedere ai costi di manutenzione e di sviluppo del Sistema Indice sul quale è ospitato il catalogo collettivo della cooperazione.

11 Che cosè SBN: Poli e Indice Dal punto di vista informatico, attualmente SBN è un sistema stellare che prevede un calcolatore centrale, chiamato Indice, al quale sono collegati altri calcolatori dislocati in periferia, chiamati Poli. Ai Poli sono poi collegate un numero variabile di biblioteche sparse sul territorio.

12 Che cosè SBN: i Poli e la catalogazione INDICE Catalogazione Descrittiva Localizzazione POLO Catalogazione descrittiva + Semantica + collocazioni Biblioteca: catalogazione descrittiva + semantica + collocazioni + dati gestionali

13 Che cosè SBN: i Poli e la catalogazione Indice: catalogazione descrittiva, localizzazione Polo: catalogazione descrittiva, semantica, collocazione Biblioteca: catalogazione descrittiva, semantica, collocazione, dati gestionali

14 Che cosè SBN: lINDICE SBN Nel 1992, con il collegamento dei Poli della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e dalla Biblioteca Nazionale di Firenze e di altri Poli alla rete SBN, è stato attivato il sistema centrale denominato Indice SBN che ha dato il via alla rete nazionale attraverso il collegamento tra i Poli locali e lIndice nazionale

15 Che cosè SBN: lOPAC SBN Dal 1997 le notizie contenute nel Catalogo dellIndice SBN sono periodicamente riversate in una base dati dedicata esclusivamente alla consultazione da parte degli utenti Internet: lOPAC SBN (On line Public Access Catalog) cioè il Catalogo in linea del Servizio Bibliotecario Nazionale.OPAC SBN

16 Che cosè SBN: lOPAC SBN ON LINE Nel 2000 è stata realizzata la versione dellOPAC SBN denominata SBN On Line che permette contemporaneamente la ricerca sul catalogo collettivo SBN e su altri cataloghi di biblioteche italiane e straniere che utilizzano lo standard Z39.50, la ricerca integrata su basi dati non solo bibliografiche, ma anche di archivi e musei e la richiesta in linea del prestito e delle riproduzioni delle opere selezionate alle biblioteche inserite nel sistema di prestito interbibliotecario ILL SBN.SBN On Line

17 Che cosè SBN: INDICE 2 Nel 2002, con lavvio del progetto Evoluzione dellIndice SBN, oltre a razionalizzare, integrare e ristrutturare la base dati centrale dell'Indice, è stata prevista lapertura ad altri sistemi e la gestione di livelli di cooperazione diversificati.Evoluzione dellIndice SBN Estata effettuata la completa sostituzione dell'hardware e del software dei server del nodo Indice di SBN allo scopo di consentire gradi di partecipazione differenziata ad un maggior numero di biblioteche italiane Si è aperta la possibilità di partecipare a SBN con software commerciali. Per questo motivo lICCU ha diffuso le specifiche di colloquio con lIndice SBN e ha messo a disposizione delle ditte che ne hanno fatto richiesta, server di prova per effettuare test di collegamento e trasmissione dati (certificazione)

18 Che cosè SBN: INDICE 2 E stata prevista la gestione di livelli di cooperazione diversificati: ciascun Polo può scegliere il proprio livello di partecipazione al SBN (solo cattura dei dati, localizzazione del proprio posseduto, inserimento di nuove catalogazioni, correzione); Si sono sviluppate nuove funzionalità, quali la catalogazione derivata (possibilità di importare dati bibliografici da altre basi dati) e la catalogazione a blocchi (riversamento in Indice di archivi bibliografici precedentemente costituiti, con confronto dei dati)

19 Che cosè SBN: INDICE 2 I software possono prevedere diverse modalità di colloquio con lIndice: catalogazione partecipata cattura e la localizzazione delle opere solo cattura di notizie presenti in Indice.

20 Che cosè SBN: INTERNET CULTURALE Dal 2005 dal Portale Internet culturale è possibile accedere alla versione multimediale del catalogo collettivo SBN, che consente di interrogare i record bibliografici presenti nei cataloghi centrali e locali delle biblioteche e degli istituti aderentiInternet culturale La base dati multimediale dell'Indice SBN, che comprende attualmente materiale antico, moderno, musica, grafica e cartografia è consultabile in Internet, 24 ore su 24, agli indirizzi: e

21 SBN: la catalogazione partecipata e il prestito interbibliotecario Chi aderisce al progetto SBN si impegna ad effettuare la catalogazione partecipata e a rendere disponibili le proprie collezioni per il prestito interbibliotecario

22 SBN: la catalogazione partecipata BIBLIOTECHE COLLEGATE (catalogano in rete)2818 BIBLIOTECHE NON COLLEGATE (sono presenti con il loro posseduto, ma non catalogano in rete) 571 LOCALIZZAZIONI DA SBL 21 TOTALE 3410

23 SBN: la catalogazione partecipata L'Indice SBN, in quanto catalogo collettivo di considerevoli dimensioni costituito ed incrementato attraverso attività di catalogazione partecipata, richiede da parte dei poli il rispetto e lapplicazione sia delle normative catalografiche indicate nelle relative Guide SBN e nei relativi aggiornamenti, sia il rispetto delle metodologie di lavoro di volta in volta individuate e riportate nelle pagine web a questo dedicate.

24 SBN: la catalogazione partecipata Essendo SBN una cooperazione che prevede la catalogazione partecipata le notizie si possono: creare ex-novo: in questo caso la notizia introdotta da una certa biblioteca potrà essere condivisa con tutte le altre biblioteche che possiedono lo stesso libro, le quali dovranno aggiungere solo i loro dati gestionali catturare, ovvero trascinare in Polo dopo averli trovati in Indice i record bibliografici prodotti da una delle biblioteche SBN.

25 SBN: la manutenzione del catalogo Accanto al lavoro della cooperazione, per mantenere la qualità del catalogo SBN sono necessari interventi di manutenzione, che richiedono progettazioni finalizzate. Queste esulano dalla normale attività di catalogazione, ma sono da considerarsi come valore aggiunto e sono attuati allo scopo di offrire un migliore servizio all'utente finale Tali attività consistono nella eliminazione delle duplicazioni esistenti, nella correzione delle notizie titolo e autore, nella creazione delle voci di authority per autori e titoli uniformi secondo il dettato del codice nazionale di catalogazione autore (RICA) e delle direttive internazionali (GARR e UNIMARC/A)

26 ILL SBN: il prestito interbibliotecario ILL SBN è un servizio nazionale di prestito interbibliotecario e fornitura documenti accessibile a tutti su Internet e rivolto ai bibliotecari e agli utenti finali. Il servizio gestisce il prestito interbibliotecario, tramite lintermediazione di una biblioteca richiedente, la fornitura di un documento in fotocopia o in formato elettronico anche direttamente allutente finale, la richiesta di preventivi spesa e la richiesta di informazioni sulla localizzazione di un documento non presente nel catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale

27 ILL SBN: il prestito interbibliotecario Il servizio gestisce il prestito interbibliotecario, tramite lintermediazione di una biblioteca richiedente, la fornitura di un documento in fotocopia o in formato elettronico anche direttamente allutente finale, la richiesta di preventivi spesa e la richiesta di informazioni sulla localizzazione di un documento non presente nel catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale. ILL SBN è un sistema aperto in grado di integrarsi con i cataloghi bibliografici e di interoperare con i sistemi di gestione locale del prestito e con altri servizi di prestito interbibliotecario anche internazionali. Prevede la gestione dei dati contabili delle transazioni ed è potenzialmente in grado di collegarsi con il sistema bancario per permettere pagamenti in linea

28 ILL SBN: il prestito interbibliotecario

29 Gli utenti finali, in possesso di un indirizzo di posta elettronica, possono richiedere direttamente alla biblioteca destinataria i servizi di riproduzione, preventivo spesa e localizzazione e, se iscritti presso una biblioteca partecipante al servizio ILL, che assume nei loro confronti il ruolo di biblioteca garante, possono effettuare una richiesta di prestito interbibliotecario nazionale. I bibliotecari e gli utenti possono seguire in modo trasparente liter delle richieste, consultare i dati informativi sui servizi e le tariffe delle biblioteche e conoscere i costi relativi a ciascuna richiesta evasa.

30 SBN VIA: il Polo Veneto Il Polo VIA è nato nel 1990 per iniziativa e con i finanziamenti della Regione Veneto e ha ha l'obiettivo di collegare le biblioteche di ente locale e di interesse locale. Il Polo SBN VIA è attualmente costituito da 40 biblioteche di diversa tipologia amministrativa: vi sono infatti biblioteche di ente locale, biblioteche private, biblioteche ecclesiastiche. Dal punto di vista informatico il Polo è affidato al Ced regionale di Vicenza, e il coordinamento biblioteconomico è effettuato dall'Ufficio catalogazione della Biblioteca civica Bertoliana

31 SBN VIA: il Polo Veneto Il Polo VIA fino al 2007 non era dotato di un OPAC regionale; pertanto nel frattempo le biblioteche hanno provveduto ad acquistare gli OPAC in proprio e hanno preso l'abitudine di effettuare lo scarico dati UNIMARC dal programma di catalogazione per poi utilizzarli a fini di ricerca e per la gestione del prestito sia locale che interbibliotecario

32 SBN VIA: il Polo Veneto Nel 2002 la Regione Veneto ha ottenuto dal Ministero per i Beni Culturali circa 1 milione di euro per lampliamento del Servizio Bibliotecario Nazionale Una parte dei fondi UMTS viene spesa per il potenziamento del polo VIA.

33 SBN VIA: il Polo Veneto Allargamento del Polo la Regione ha inteso innanzitutto ampliare il Polo VIA passando da una concezione limitata alla catalogazione a polo di servizi aprire il Polo alladesione delle reti di cooperazione territoriale di Belluno, Vicenza e Treviso dal momento che una cooperazione di sole 40 biblioteche (non tutte attive) avulsa dal resto dei servizi non aveva senso alcuno garantire il rinnovo dellhardware e del software di Polo ormai obsoleti abbattere i costi di catalogazione dei centri servizi

34 SBN VIA: il Polo Veneto catalogo nazionale e catalogo regionale a) partecipare al catalogo nazionale per assicurare al cittadino italiano la possibilità di localizzare le risorse documentarie b) costituire un catalogo regionale significativo dal momento che lutente veneto non ha la possibilità se non in modo parziale di cercare nel patrimonio documentario della regione; questo al fine di potenziare lILL allinterno del Veneto c) rendere visibili a livello nazionale e internazionale le risorse documentarie delle biblioteche venete d) valorizzare le raccolte locali e i fondi antichi a livello nazionale e internazionale per permetterne lutilizzo


Scaricare ppt "La cooperazione nazionale SBN: il Servizio Bibliotecario Nazionale Vicenza ottobre 2008 Corso Regionale di Biblioteconomia di Base."

Presentazioni simili


Annunci Google