La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FATTI ILLECITI. Responsabilità da fatto illecito (art. 2043 c.c.) Qualunque fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FATTI ILLECITI. Responsabilità da fatto illecito (art. 2043 c.c.) Qualunque fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui."— Transcript della presentazione:

1 FATTI ILLECITI

2 Responsabilità da fatto illecito (art c.c.) Qualunque fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno Responsabilità extra-contrattuale

3 FATTI ILLECITI Illecito civile ed illecito penale Lillecito penale è sempre TIPICO: si ha sanzione penale solo nei casi tassativamente previsti dalla legge come reato Si ha illecito civile in caso di violazione di qualsiasi interesse tutelato dalla legge. ATIPICO

4 FATTI ILLECITI Responsabilità contrattuale ed extracontrattuale EXTRACONTRATTUALE (2043 c.c.) Violazione di un generico dovere di non ledere gli altrui diritti o interessi CONTRATTUALE (1218 c.c.) Violazione di uno specifico dovere derivante da un rapporto obbligatorio

5 FATTI ILLECITI Elementi 1.Il fatto 2.Il danno 3.Lingiustizia del danno 4.Il nesso di causalità tra fatto e danno 5.Lelemento soggettivo (dolo o colpa) 6.Limputabilità

6 FATTI ILLECITI Il fatto Può consistere sia in un mero fatto che in un atto Può essere: Commissivo Omissivo

7 FATTI ILLECITI Il danno Lesione di un interesse giuridicamente rilevante Patrimoniale : il danno consiste in un pregiudizio al patrimonio Non patrimoniale : il pregiudizio riguarda la persona

8 FATTI ILLECITI Danno patrimoniale DANNO EMERGENTE consiste nella diminuzione del patrimonio LUCRO CESSANTE mancato guadagno in conseguenza del danno

9 FATTI ILLECITI Danno non patrimoniale (art c.c.) Risarcibile solo nei casi determinati dalla legge (art. 2059) Ammesso solo quando è conseguenza di reati La giurisprudenza ne ampia lambito di risarcibilità Non colpisce direttamente il patrimonio ma un bene della personalità

10 FATTI ILLECITI Danno morale e biologico MORALE Dolore, sofferenza o dispiacere che viene risarcito solo quando è conseguenza di un reato BIOLOGICO Menomazione dellintegrità psicofisica della persona, risarcibile in quanto lesione di un diritto costituzionalmente tutelato (art. 32 Cost.)

11 FATTI ILLECITI Lingiustizia del danno La lesione di un diritto o interesse è risarcibile solo se il danno è ingiusto Il danno è ingiusto quando colpisce un interesse protetto dalla legge

12 FATTI ILLECITI Il nesso di causalità Il danno deve essere conseguenza immediata e diretta del fatto Se più persone hanno concorso a cagionare il danno sono tutte obbligate solidalmente

13 FATTI ILLECITI Il dolo Levento dannoso è voluto dal soggetto agente come conseguenza della propria azione od omissione Il danno è lo scopo a cui è diretta lazione Concetto diverso dal dolo-vizio della volontà

14 FATTI ILLECITI La colpa La lesione dellinteresse altrui non è voluta dallagente ma si verifica per negligenza, imprudenza o imperizia, ovvero inosservanza di leggi, regolamenti, ordini o discipline Può essere: Grave Lieve

15 FATTI ILLECITI Gradazione della colpa È lieve quando al soggetto agente era richiesta la diligenza media È grave quando invece lagente ha violato un dovere di diligenza specifica Il grado della colpa non influisce sullentità del risarcimento

16 FATTI ILLECITI Limputabilità (art c.c.) Lagente doveva avere la capacità di intendere e di volere al momento in cui ha commesso il danno Capacità di intendere il valore sociale e morale dellatto che compie Capacità di volerlo compiere Capacità naturale

17 FATTI ILLECITI Eccezione della non imputabilità Lo stato di incapacità determinato da dolo o colpa dello stesso agente non lo esenta dalla responsabilità Es.: chi si ubriaca deliberatamente prima di mettersi alla guida è pienamente responsabile se investe un pedone

18 FATTI ILLECITI Danno cagionato dallincapace (art c.c.) Il risarcimento del danno cagionato dallincapace è dovuto da chi era tenuto alla sua sorveglianza Es.: il tutore è tenuto a risarcire il danno causato dallincapace sotto la sua tutela (Art. 2048) Salvo che si provi di non aver potuto impedire il fatto

19 FATTI ILLECITI Cause di giustificazione Situazioni che escludono limputabilità dellagente Esercizio di un diritto (art. 51 c.p.) Adempimento di un dovere Legittima difesa (2044 c.c. e 52 c.p.) Stato di necessità (2045 c.c. e 54 c.p.)

20 FATTI ILLECITI Esercizio di un diritto o adempimento di un dovere Chi esercita un proprio diritto o adempie ad un dovere imposto dalla legge non è imputabile Es.: non è imputabile lagente di polizia che spari nei casi in cui la legge lo prevede

21 FATTI ILLECITI Legittima difesa (art c.c.) Necessità di difendere un diritto proprio o altrui dal pericolo attuale di unoffesa ingiusta Es.: si risponde ad una aggressione con una reazione proporzionata alloffesa

22 FATTI ILLECITI Stato di necessità (art c.c.) Necessità di salvare sé o altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona Es.: un guidatore sterza bruscamente per evitare un incidente investendo altre auto

23 FATTI ILLECITI Responsabilità indiretta (per fatto altrui) La responsabilità dellevento dannoso è posta a carico di un soggetto diverso da colui che ha compiuto lazione dovere di sorveglianza sullagente Lagente può essere condannato ad indennizzare il danneggiato

24 FATTI ILLECITI Casi di responsabilità indiretta 1.Responsabilità di genitori, tutori e precettori (art. 2048) 2.Responsabilità di padroni e committenti (art. 2049) 3.Responsabilità del proprietario dellauto per il danno cagionato dal conducente se non dimostra che la circolazione è avvenuta contro la sua volontà (art co. 3)

25 FATTI ILLECITI Responsabilità dei genitori (art c.c.) I genitori rispondono dei danni causati dai figli incapaci di intendere e di volere perché hanno su di essi un dovere di vigilanza Se i figli minori hanno capacità naturale la responsabilità è concorrente e solidale I genitori sono liberati se provano di non aver potuto impedire il fatto

26 FATTI ILLECITI Responsabilità oggettiva Responsabilità extracontrattuale per fatto proprio a prescindere dal dolo o dalla colpa Responsabilità basata solo sul nesso di causalità Non è necessario dimostrare lelemento soggettivo

27 FATTI ILLECITI Ipotesi di responsabilità oggettiva 1.Esercizio di attività pericolose (2050) 2.Danno cagionato da cose in custodia (2051) 3.Danno cagionato da animali (2052) 4.Rovina di edificio (2053) 5.Circolazione di veicoli (2054 co. 1, 2 e 4)

28 FATTI ILLECITI Circolazione di veicoli (art c.c.) Il conducente è tenuto a risarcire il danno prodotto a persone o cose se non prova di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno Si risponde indipendentemente dal dolo o dalla colpa Lagente ha lonere della prova Concorso di colpa nello scontro tra veicoli

29 FATTI ILLECITI Il risarcimento Somma di denaro, corrispondente allentità del danno, atta a riparare il pregiudizio solo per equivalente Si applicano i criteri della responsabilità contrattuale Non cè il limite della prevedibilità del danno come nellinadempimento delle obbligazioni

30 FATTI ILLECITI Disciplina del risarcimento La valutazione dei danni va fatta in base agli artt. 1223, 1226 e 1227 c.c. (2056) Il danno alla persona si calcola in base ad apposite tabelle Se il danno alla persona è permanente può consistere in rendita vitalizia Può anche avvenire in forma specifica se possibile e per equivalente se troppo oneroso (2058)

31 FATTI ILLECITI Atti leciti dannosi La legge può ammettere un certo atto che tuttavia arreca un danno ad altri In tal caso è dovuta unindennità al danneggiato Es.: immissioni intollerabili (art. 844 c.c.)


Scaricare ppt "FATTI ILLECITI. Responsabilità da fatto illecito (art. 2043 c.c.) Qualunque fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui."

Presentazioni simili


Annunci Google