La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 UN CASO CONCRETO: BETTINI SpA Cosa FA ? Produce componenti metallici e ceramici per macchine di uso industriale, già presenti a catalogo (10.000 voci)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 UN CASO CONCRETO: BETTINI SpA Cosa FA ? Produce componenti metallici e ceramici per macchine di uso industriale, già presenti a catalogo (10.000 voci)"— Transcript della presentazione:

1 1 UN CASO CONCRETO: BETTINI SpA Cosa FA ? Produce componenti metallici e ceramici per macchine di uso industriale, già presenti a catalogo ( voci) o progettati su richiesta dei clienti Opera in un DISTRETTO INDUSTRIALE, quello metalmeccanico di Lecco, tradizionale ma con livelli elevati di QUALITA e di INNOVATIVITA dei prodotti Chi sono i CLIENTI ? Clienti storici: comparto meccano-tessile PROBLEMA: CRISI DEL TESSILE ! Nuovi clienti: tubifici, industria automobilistica, consumo, chirurgia, astronomia, macchine di misura …..

2 2 I prodotti GUIDAFILI IN CERAMICA guidafili, frenafili, tenditori rulli alimentatori (per tessile e tubifici) componenti metallici ad alta resistenza (cromo, titanio) ceramiche: per sorgenti laser, macchine di fabbricazione di lattine lame: uso casalingo, industriale, chirurgia carburatori per auto, cromature per moto

3 3 La scheda anagrafica età: fondata nel 1875 dimensioni: fatturato 10 milioni di dipendenti 150 localizzazione: Monte Maranzo (Lecco) esportazione: circa 25% fatturato (nota: i suoi clienti esportano le macchine) forma giuridica: Società per Azioni (non quotata) proprietà: base ristretta (familiare)

4 4 La Struttura Organizzativa D.G. PRODUZIONE CERAMICA PRODUZIONE MECCANICA VENDITA RICERCA E SVILUPPO AMMINISTRAZIONE E FINANZA PERSONALE EDP

5 5 Bettini: Integrazione verticale Grado di integrazione verticale: quali fasi della lavorazione vengono svolte allinterno dellimpresa per componenti ceramici: ELEVATO (lavorazione a partire dalle materie prime; solo alcune lavorazioni specifiche e costose appaltate allesterno) per componenti metallici: MENO ELEV. (utilizzo di semi-lavorati acquistati allesterno; oltre ad esternalizzazione di alcune lavorazioni di rifinitura, etc.)

6 6 Rapporti con fornitori CRITICITA –materie prime: basso potere contrattuale, perché volumi acquistati scarsi rispetto a produzione totale del fornitore –Assicurare tempestività e qualità adeguate ad una produzione su commesse ad hoc CONSEGUENZE: –mantenere rapporti con molti fornitori e/o acquistare lotti più grandi rispetto alle necessità immediate –Innovazioni di prodotto indesiderate da parte dei produttori di materie prime

7 7 Rapporti con clienti CRITICITA –non solo legami commerciali, ma sviluppo di partnership (su ricerca, sviluppo e progettazionje dei prodotti) e successivi CONSEGUENZE: –accordi di esclusiva per le successive forniture CRITICITA –Diversità per canale Italia ed Estero –Declino / scarso sviluppo del settore tradizionale (tessile) CONSEGUENZE: –Ricerca nuovi canali –Diversa organizzazione della rete di vendita per meccano-tessile e per nuovi segmenti, così come per Italia / Estero

8 8 Aree di business e competizione 1 Competizione in senso stretto: i concorrenti diretti –Alcuni competitori di dimensioni MAGGIORI, per i quali però il meccano-tessile è marginale (es.: Saint Gobain); a volte sono anche fornitori di materie prime –Produttori ed importatori dal far east (prezzi e qualità bassi) Competizione allargata: tutti gli ATTORI delleconomia con i quali limpresa interagisce –Bettini compete con fornitori, clienti, banche, etc. nel ripartirsi i benefici della attività frutto dellinterazione, non solo relativi ai prezzi; es.: qualità, dimensione dei lotti e tempi di consegna (il fornitore preferisce fare poche consegne di grossa quantità)

9 9 Aree di business e competizione 2 Settore componenti ceramici: Bettini occupa una posizione di nicchia, dove fattori di successo sono la qualità e la customizzazione Settore componenti meccanici: Bettini trae vantaggio da disporre di una gamma decisamente più ampia di quella dei concorrenti

10 10 Una tipica impresa italiana assetto proprietario: continuità (eredi di una stessa famiglia); coinvolgimento diretto nella gestione (azionista-manager) dimensione: media; è legata al punto precedente: consente il controllo diretto enfasi della produzione/competizione: soddisfazione bisogni dello specifico cliente (non su economie di scala); customizzazione (non prezzo basso) innovazione tecnologica: abilità nellapplicazione di tecnologie sviluppate altrove appartenenza ad un distretto industriale


Scaricare ppt "1 UN CASO CONCRETO: BETTINI SpA Cosa FA ? Produce componenti metallici e ceramici per macchine di uso industriale, già presenti a catalogo (10.000 voci)"

Presentazioni simili


Annunci Google