La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Palmas Marianna matricola 545976. LO SVILUPPO DELLAGGRESSIONE FISICA DALLINFANZIA ALLA PRE- ADOLESCENZA Un ampio studio longitudinale sui bambini canadesi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Palmas Marianna matricola 545976. LO SVILUPPO DELLAGGRESSIONE FISICA DALLINFANZIA ALLA PRE- ADOLESCENZA Un ampio studio longitudinale sui bambini canadesi."— Transcript della presentazione:

1 Palmas Marianna matricola

2 LO SVILUPPO DELLAGGRESSIONE FISICA DALLINFANZIA ALLA PRE- ADOLESCENZA Un ampio studio longitudinale sui bambini canadesi di: Sylvana Cotè, Tracy Vaillancourt, John C. Le Blanc, Daniel S. Nagin e Richard E. Tremblay

3 RICERCA Obiettivi principali: Presentare le traiettorie di sviluppo dellaggressione fisica (PA) partendo dallinfanzia fino alla pre-adolescenza; Esaminare le differenze sessuali nello sviluppo della PA Identificare i fattori di rischio che possono portare a uno sviluppo normativo o non normativo della PA

4 STRUMENTI E PROCEDURE Gli intervistatori hanno visitato i partecipanti nelle loro case; Hanno utilizzato lintervista faccia a faccia con il Person Most Knowledgeable (PMK) sullinfanzia con il quale è stato rilevato che il 91,4% delle persone intervistate sono madri adottive o biologiche, il 6,6% sono padri biologici, l 1,3% sono altri membri della famiglia, come nonne, e lo 0,6% sono altri parenti.

5 CAMPIONE È costituito da mille bambini canadesi; Allinterno di questo studio sono stati identificati 3 gruppi di bambini con distinte traiettorie/percorsi di sviluppo della PA, bambini di unetà compresa tra i 2 e gli 11 anni di età;

6 PRIMO OBIETTIVO 1/3 dei bambini, il 31,1% presenta un infrequente uso dellaggressione fisica nellinfanzia e un effettivo non uso della violenza fisica durante la pre-adolescenza; La maggioranza dei bambini, il 52,2% mostra un occasionale uso dellaggressione fisica nellinfanzia e un infrequente uso nella pre- adolescenza; 1/6 dei bambini, il 16,6% mostra un uso alto e stabile dellaggressività fisica.

7 SECONDO OBIETTIVO Il confronto fatto allinterno dello studio indica che tra i 2 e gli 11 anni di età i maschi tendono ad essere più aggressivi fisicamente delle femmine Lemergere di queste differenze nei comportamenti esternalizzati, compresa la PA, inizia durante gli anni prescolari Simili differenze sessuali sono state riscontrate anche tra i partecipanti di altri studi

8 TERZO OBIETTIVO 1.Gravidanze precoci 2.Bassa educazione materna 3.Famiglie separate 4.Basso reddito familiare Allinterno di questo studio si ipotizza perciò che i bambini che presentano alti livelli di PA provengano da un ambiente familiare molto sfavorevole se paragonato a quello degli altri bambini

9 Essendo prevalentemente maschi, possiamo sostenere, dunque, che i maschi che provengono da famiglie separate o con un basso reddito familiare o che hanno le madri che hanno intrapreso la gravidanza in età molto giovane o con un basso livello di educazione, si trovano tutti su traiettorie alte e stabili di PA.

10 ALTRO FATTORE: EDUCAZIONE I genitori che usano determinate pratiche educative possono non aiutare il proprio figlio a imparare a inibire la PA e a imparare strategie alternative per portare a termine i loro scopi Sono state individuate 3 scale di educazione per predire lo sviluppo della PA: 1.Educazione positiva 2.Educazione ostile/inefficace 3.Educazione regolare

11 La scala delleducazione positiva include 4 items che riflettono la frequenza con la quale il genitore gioca, ride e scherza con il proprio figlio/a; i punteggi vanno da 0 a 20 e quelli più alti indicano interazioni più positive La scala ostile/inefficace include 7 items che riflettono la frequenza con cui i genitori disapprovano il comportamento del figlio, si arrabbiano con lui o sono inaffettivi; i punteggi vanno da 0 a 25 e quelli più alti indicano interazioni più ostili e inefficaci

12 La scala regolare include 5 items che riflettono la frequenza con cui ad esempio i genitori sono sicuri che il figlio faccia ciò che loro gli chiedono; i punteggi vanno da 0 a 20 e quelli più alti indicano uneducazione regolare. E necessaria però una certa cautela nellinterpretazione degli effetti delleducazione: è possibile, infatti, pensare a una reciproca influenza tra genitori e bambini.

13 Infine ci sono altri 2 meccanismi che possono influenzare lo sviluppo della PA: 1)Deficit neurologici: i bambini possono aver acquisito, o nellutero o durante linfanzia, deficit neurologici che limitano la loro abilità nellimparare a inibire la PA e a usare strategie alternative. 2)Fattori genetici: i genitori possono trasmettere ai loro figli caratteristiche genetiche che non li facilitano affatto ad apprendere la regolazione delle emozioni e linibizione di unevidente aggressività.

14 ARTICOLI ESAMINATI DA MARIANNA PALMAS: LO SVILUPPO DELLAGGRESSIONE FISICA DALLINFANZIA ALLA PRE-ADOLESCENZA di Sylvana Cotè, Tracy Vaillancourt, John C. Le Blanc, Daniel S. Nagin e Richard E. Tremblay UN APPROCCIO SPERIMENTALE-LONGITUDINALE PER VERIFICARE LE TEORIE DI SVILUPPO DEL COMPORTAMENTO ANTISOCIALE di UN APPROCCIO SPERIMENTALE-LONGITUDINALE PER VERIFICARE LE TEORIE DI SVILUPPO DEL COMPORTAMENTO ANTISOCIALE di Eric Lacourse, Sylvana Cotè, Daniel S. Nagin, Frank Vitaro, Mara Brendgen and Richard E. Tremblay


Scaricare ppt "Palmas Marianna matricola 545976. LO SVILUPPO DELLAGGRESSIONE FISICA DALLINFANZIA ALLA PRE- ADOLESCENZA Un ampio studio longitudinale sui bambini canadesi."

Presentazioni simili


Annunci Google