La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 COSTRUZIONI RURALI Corso di Laurea in PAAS Prof. Massimo Lazzari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 COSTRUZIONI RURALI Corso di Laurea in PAAS Prof. Massimo Lazzari."— Transcript della presentazione:

1 1 COSTRUZIONI RURALI Corso di Laurea in PAAS Prof. Massimo Lazzari

2 2 Levacuazione delle deiezioni Larea di stabulazione deve essere mantenuta libera da liquami per evitare il trasporto di materiale fecale verso la lettiera o la cuccetta. E preferibile spostare i reflui fuori dallarea di stabulazione per limitare la diffusione di gas tossici e umidità nelle zone in cui si trovano gli animali.

3 3

4 4

5 5

6 6 La pulizia delle aree di esercizio La pulizia delle vacche contribuisce alla produzione di un latte di qualità (che è, fra le altre cose, legata alla frequenza della pulizia delle aree di esercizio pavimentate). Possono essere proposte diverse soluzioni che: - esigono una quantità di manodopera più o meno elevata, - risultino adattabili o non allesistente, - risultino più o meno costose in termini di costo di investimento e di esercizio.

7 7 Il raschiamento con trattore Una lama protetta con gomma applicata allattacco a 3 punti del trattore resta probabilmente il sistema più diffuso. Esso assicura una pulizia efficace di tutte le aree di esercizio e dei corridoi. Esso richiede una precisa organizzazione del lavoro (assenza di animali sulle aree da pulire, apertura di porte e barriere) e diventa un problema se si aumenta la frequenza di raschiatura e si hanno più gruppi di animali nelledificio (numerose barriere da spostare). Si può fare una sola volta al giorno.

8 8

9 9 Il raschiamento meccanico Il raschiatore meccanico fa parte delle attrezzature che contribuiscono a migliorare la pulizia degli animali e le condizioni di lavoro dellallevatore. Linstallazione di un raschiatore meccanico dipende: -dalla lunghezza delledificio, -dalla larghezza delle corsie, -dal tipo e della consistenza del prodotto da raschiare (liquame o letame compatto, con tutti i prodotti intermedi), -della frequenza di raschiamento prevista.

10 10 Esistono diversi modelli di raschiatori in commercio: - a cavo (non deve essere sottoposto a carichi troppo forti e conviene per piccoli e medi allevamenti; lunghezza e larghezza dei corridoi piuttosto modesta); - a catena (lavora in continuo e piuttosto rapidamente. E più adatto per il liquame. Implica una andata e ritorno della catena e non è dunque molto adatto se vi è un solo corridoio da raschiare); - a binario (ha bassa velocità di avanzamento. E adatto per prodotti pagliosi. Può essere idoneo per il raschiamento di più corridoi, anche di lunghezza diversa, con una sola centralina idraulica. Esistono, anche, raschiatori semoventi.

11 11 La frequenza di raschiamento deve essere adatto ad ogni stagione per evitare malfunzionamenti (a esempio: blocco causa liquame essiccato sul cemento). Due principali tipi di raschiatore Lallevatore può scegliere fra i raschiatori a V o a U. Il raschiatore a V necessita di un punto di inversione posto in testa alla corsia per permettere la apertura dei bracci (una volta e mezza la larghezza della corsia da raschiare) e di guide (cordoli). E pieno a metà corridoio, limitando lammontare di deiezioni trasportate.

12 12

13 13

14 14

15 15

16 16 Il raschiatore a U non esige un spazio per far riaprire le palette. E adatto per prodotti poco pagliosi. Al momento del ritorno il raschiatore lascia passare il liquame sotto le palette. Questo tipo di raschiatore non può indietreggiare su un corridoio pagliato non raschiato. In un edificio con cuccette testa a testa con linea letame, si ottiene letame nei due corridoi. Con un sistema a cavo o catena occorre prevedere almeno un raschiatore a V, dato che uno dei raschiatori indietreggia obbligatoriamente su una corsia non raschiata o dove vi è del letame.

17 17

18 18 Qualunque sia il sistema, le superfici cementate devono essere ben realizzate, ben rigate e il sistema di guida posto preferibilmente nei pressi dello stoccaggio. Una leggera pendenza facilita levacuazione dei liquidi. Questa pendenza deve essere regolare su tutta la lunghezza delledificio. Al momento della progettazione va fatta attenzione alla zona in cui sosta il raschiatore..

19 19

20 20

21 21 Corridoi su fessurato Questa formula, leggermente più costosa di un sistema con raschiatore, semplifica il lavoro. Va controllato il montaggio del fessurato per il confort e la pulizia delle bovine (fessurato incastrato sotto il cordolo della cuccetta). Per assicurare un buon funzionamento e una buona pulizia degli animali occorre controllare: -la densità degli animali sul corridoio, ciò che limita spesso la larghezza del fessurato a 3 m di fronte alla mangiatoia; -la somministrazione del fieno (problema intasamento del fessurato).

22 22 In sistemi con area pagliata la zona di riposo sarà in contropendenza rispetto al fessurato per evitare la penetrazione di paglia. In ragione delle più forti emissioni di gas (ammoniaca, in particolare) dovuta allo stoccaggio delle deiezioni alla base delledificio, la ventilazione deve essere ben controllata.

23 23 Il flushing Consiste nel liberare di colpo un elevato volume di liquido posto in un vascone a monte del corridoio (lungo fino a 80 m). Londa asporta nel suo passaggio le deiezioni verso una fossa di stoccaggio. La pendenza del pavimento deve essere di circa il 2%. Londa deve essere ben canalizzata grazie a cordoli (alti almeno 20 cm) per evitare di sporcare linterno delle cuccette. La ventilazione nelledificio deve essere buona per evacuare i vapori ammoniacali. Si può utilizzare solo due volte al giorno.

24 24 Inoltre, è importante spostare gli animali dalle zone da pulire quando passa londa al fine di evitare di sporcare mammella e piedi. Infine, è necessario praticare la separazione delle fasi liquide e solide. La parte liquida, opportunamente trattata aerobicamente, viene riciclata

25 25

26 26

27 27

28 28

29 29

30 30


Scaricare ppt "1 COSTRUZIONI RURALI Corso di Laurea in PAAS Prof. Massimo Lazzari."

Presentazioni simili


Annunci Google