La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cibi transgenici Analisi delle biotecnologie nel settore agroalimentare Di Simonazzi Stefano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cibi transgenici Analisi delle biotecnologie nel settore agroalimentare Di Simonazzi Stefano."— Transcript della presentazione:

1 Cibi transgenici Analisi delle biotecnologie nel settore agroalimentare Di Simonazzi Stefano

2 Introduzione Storia e ingresso sul mercato Cosa sono e come nascono Utilizzi e vantaggi Sostenitori e oppositori Rischi Economia: brevettabilità e monopolio Politica: etichettatura e controlli Conclusioni

3 Storia e ingresso sul mercato Primi approcci con le biotecnologie 1983: prima pianta transgenica 1994: Flavr Savr 5 febbraio 1996: primo cibo transgenico in Europa 1994: scoppia la lotta degli ambientalisti 1996: la Commissione Europea autorizza la commercializzazione del mais transgenico 1998: sabotaggio panettoni Nestlè

4 Sperimentazione in campo di piante transgeniche a livello mondiale; numero totale dal1986 al 1995 Argentina 78 Australia 46 Belgio 97 Belize 5 Bolivia 6 Bulgaria 3 Canada 486 Cile 39 Cina 60 Costa Rica 17 Cuba 18 Danimarca 16 Egitto 2 Finlandia 10 Francia 253 Germania 49 Guatemala 3 Ungheria 22 Norvegia 1 Portogallo 5 Russia 11 Sud Africa 22 Spagna 30 Svezia 18 Svizzera 2 Thailandia 2 Olanda 113 U. K. 133 USA Zimbawe 1 TOTALE Fonte: Istituto sperimentale di Cerealicoltura – Roma Italia 69 Giappone 25 Messico 38 N. Zelanda 15

5 Superfici coltivate con piante transgeniche Coltura Paese Superficie (ha) Mais USA Argentina Canada Totale Colza Canada Totale Soia USA Argentina Canada Totale Cotone USA Australia Totale Pomodoro USA Cina Totale Tabacco Cina Totale Patata USA – Canada Totale TOTALE Fonte: Istituto sperimentale di Cerealicoltura – Roma

6 Cosa sono e come nascono Ogm: organismi in cui si è introdotto un gene estraneo che può provenire della propria specie o da specie diverse Metodi per le produzione: - Agrobacterium tumefaciens - Impulsi elettrici - Resistenza derivata da patogeni - Bacillus thuringiensis (Bt) - Metodo del cannone

7 Metodo del cannone

8 Utilizzi e vantaggi Piante con erbicida incorporato Piante con insetticida incorporato - Dosi mirate - Solo in fase di post emergenza - Costi produttivi ridotti - Salvaguardia ambiente - Minori perdite - Risparmio economico - Minor inquinamento

9 Utilizzi e vantaggi Miglioramento caratteristiche nutrizionali Aiuto al Terzo Mondo - Cibi più ricchi e digeribili - Alimenti dietetici per precise malattie e/o allergie - Facile trasportabilità delle sementi - Cibi ad alto contenuto nutrizionale

10 Utilizzi e vantaggi Riproduzione senza fecondazione Fruttiferazione e fioritura immediate Autoclonazione - Frutta senza semi o noccioli - Riproduzione in tutte le stagioni - Minor attesa per la commercializzazione - Ottenimento di copie perfette degli esemplari più produttivi

11 Utilizzi e vantaggi Sintesi di sostanze utili Produzione di antigeni Fitodecontaminazione del suolo - Produzione di plastica, oli, enzimi,medicine… - Possibilità di vaccinarsi mangiando - Salvaguardia ambientale - Minor spesa per smaltimento rifiuti

12 Sostenitori e oppositori Sostenitori: -Rita Levi Montalcini -Renato Dulbecco -Premi Nobel diventati manager di compagnie biotecnologiche -Fao Oppositori: -Rafi -Iatp -Wwf -Greenpeace -Crocevia -Legambiente -Dario Fo -Fritijof Capra

13 Rischi Perdita della biodiversità Inquinamento genetico e comparsa di nuovi virus Nascita di supererbacce Comparsa di superinsetti

14 Rischi Danni allambiente Resistenza agli antibiotici Allergie verso i nuovi cibi Modifica delle proprietà nutritive

15 Economia Brevettabilità: - Motivazioni brevetti - Rischi:.Ulteriore diminuzione biodiversità.Maggiore dipendenza dei paesi poveri.Perdita delle terre dei piccoli proprietari -Brevetti pigliatutto

16 Economia Biopirateria Monopolio: -Sovrapproduzione -Crollo dei prezzi -Terminator

17 Stime in milioni di dollari relative al mercato delle verdure geneticamente modificate negli Stati Uniti

18 Politica Etichettatura: -28/05/99 regolamentazione etichettatura nellUE:.Soglia de minimis.Lista prodotti esenti dallobbligo.Reazione ambientalisti -Sostanziale equivalenza -Bocciatura proposta di Svezia, Danimarca e Italia

19 Politica Controlli: -Esigenza dei consumatori in materia di sicurezza -Controlli pubblici -25/06/99 blocco di nuovi Ogm nella Comunità e proposta di una nuova regolamentazione:.Prove più dettagliate.Etichettatura chiara e precisa.Rintracciabilità Ogm.Autorizzazione temporanea e controlli periodici

20 Conclusioni Paura dellignoto Posizione Europa e Italia Rischi: -Trasferimento industrie in altri Stati -Monopolio sulle biotecnologie Soluzioni: -Negoziati Stato-Industrie


Scaricare ppt "Cibi transgenici Analisi delle biotecnologie nel settore agroalimentare Di Simonazzi Stefano."

Presentazioni simili


Annunci Google