La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Corso di laurea specialistica interfacoltà in Editoria e Comunicazione Multimediale IL DIRITTO DI ACCESSO E LA TUTELA DELLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Corso di laurea specialistica interfacoltà in Editoria e Comunicazione Multimediale IL DIRITTO DI ACCESSO E LA TUTELA DELLA."— Transcript della presentazione:

1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Corso di laurea specialistica interfacoltà in Editoria e Comunicazione Multimediale IL DIRITTO DI ACCESSO E LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA Tesi di laurea di: A. A. 2005/2006 Prof. ssa Giulia Avanzini Relatore: Stefania Rizzi

2 Trasparenza e accesso Il diritto di accesso ai documenti amministrativi rappresenta uno dei principali strumenti attraverso i quali può essere raggiunta una maggiore trasparenza amministrativa Trasparenza + amministrazione Apertura, visibilità, comunicazione, partecipazione del cittadino, ecc. La casa dellamministrazione dovrebbe essere di vetro (F. Turati, 1908)

3 Legge 7 agosto 1990, n. 241 trasparenza e pubblicità vengono elevate a principi cardine dellattività amministrativa ed il segreto assume il ruolo di eccezione Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi riformata nel 2005 per risolvere i problemi emersi nei primi quindici anni di applicazione

4 Definizioni essenziali Diritto di accesso tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata collegata al documento al quale è richiesto l'accesso Diritto di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi da parte dei soggetti interessati Principio generale dellattività amministrativa volto a favorire la partecipazione, limparzialità e la trasparenza

5 Incongruenza di base La precisione di tale definizione: vincola il margine di valutazione dellamministrazione di fronte ad una richiesta di accesso restringe la cerchia dei soggetti legittimati ad accedere – non può accedere chi vanti una generica pretesa di controllo dellattività amministrativa Lazione amministrativa risulta trasparente solo nei confronti di chi vanti un particolare interesse, funzionale ad una situazione giuridicamente tutelata

6 Il documento amministrativo ogni rappresentazione, grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti… detenuti da una pubblica amministrazione e concernenti attività di pubblico interesse… definizione ampia, affinchè non possano essere apportate limitazioni allaccesso basate sulla natura dei documenti richiesti …atti anche interni o non relativi ad uno specifico procedimento …atti concernenti attività di pubblico interesse,indipendentemente dalla natura pubblicistica o privatistica della loro disciplina sostanziale

7 Ambito di applicazione pubbliche amministrazioni, aziende autonome e speciali, enti pubblici e gestori di pubblici servizi, autorità di garanzia e di vigilanza Concetto ribadito anche in riferimento ai soggetti passivi del diritto di accesso tutti i soggetti di diritto pubblico ed i soggetti di diritto privato limitatamente alla loro attività di pubblico interesse disciplinata dal diritto nazionale o comunitario Non rileva la natura né del soggetto agente, né del regime dellattività posta in essere e dei conseguenti atti: pubblica o privata che sia, se finalizzata alla cura dellinteresse pubblico, è assoggettata alle regole della trasparenza e dellaccessibilità

8 Modalità di esercizio Richiesta rivolta allamministrazione che ha formato o detiene stabilmente il documento Lamministrazione può: accogliere listanza differire, limitare o negare laccesso Obbligo di motivazione, poiché il segreto rappresenta leccezione motivata

9 I limiti al diritto di accesso Eccezioni volte a proteggere alcuni interessi, pubblici o privati, considerati dallo stesso legislatore di rilevanza ancora maggiore rispetto al pur importante interesse alla trasparenza La legge n. 241/90 individua vari livelli di limitazione: esclusione tassativa, ad es. segreto di Stato procedimenti tributari attività diretta all'emanazione di atti normativi, amministrativi generali, ecc. procedimenti selettivi, per i documenti contenenti informazioni di carattere psico-attitudinale di terzi

10 Con regolamento, il Governo può prevedere casi di sottrazione all'accesso per tutelare: sicurezza, difesa, sovranità nazionale e continuità e correttezza delle relazioni internazionali; processi di formazione, determinazione ed attuazione della politica monetaria e valutaria; ordine pubblico, prevenzione e repressione della criminalità; Ulteriori casi di esclusione attività in corso di contrattazione collettiva nazionale di lavoro; vita privata o riservatezza di persone fisiche, persone giuridiche, gruppi, imprese e associazioni

11 La tutela della riservatezza Ogni individuo ha il diritto di mantenere il controllo sulle informazioni che lo riguardano e di opporsi a qualsiasi flusso o utilizzo non desiderato di esse In Italia il diritto alla riservatezza riceve una adeguata tutela solo dalla metà degli anni 90 Legge n. 675/96Legge n. 241/90VS. Difende la trasparenza, laccesso e la circolazione delle informazioni Difende la riservatezza anche dalle possibili minacce derivanti dal dispiegarsi del principio di trasparenza

12 Il Codice della Privacy Testo unico in materia di protezione dei dati personali D. lgs. 30 giugno 2003, n. 196 Riunisce in un unico contesto le diverse norme fino ad allora esistenti in materia Modifiche alla legge 7 agosto 1990, n. 241 Tentativo di armonizzare la disciplina del diritto di accesso con le norme dettate dal Codice della Privacy

13 Il controinteressato Il titolare del diritto alla riservatezza viene qualificato come controinteressato tutti i soggetti, individuati o facilmente individuabili in base alla natura del documento richiesto, che dall'esercizio dell'accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza parte necessaria del procedimento di accesso può presentare memorie scritte e documenti che l'amministrazione ha l'obbligo di valutare

14 Diverse soluzioni del contrasto a seconda dei tipi di dati coinvolti nel documento: Richiami reciproci tra le discipline dati personali, in generaleprevale laccesso quando la conoscenza del documento risulta necessaria per la cura o difesa degli interessi giuridici del richiedente dati sensibili o giudiziariaccesso consentito nei limiti in cui sia strettamente indispensabile idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale

15 Richiami reciproci tra le discipline dati supersensibiliaccesso consentito solo se la situazione che si intende tutelare con la richiesta di accesso sia di rango almeno pari ai diritti del controinteressato, ovvero consista in un diritto della personalità o in un altro diritto o libertà fondamentale ed inviolabile dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale dati psico-attitudinali (procedimenti selettivi) accesso tassativamente escluso

16 Un difficile compito Emerge un quadro complesso che attribuisce allamministrazione un delicato compito di valutazione incertezza e minori garanzie per il cittadino ? soluzioni efficaci attente alle peculiarità del caso specifico ? personale competente in materia Ufficio per la Privacy ricerca di compromessi

17 Un futuro trasparente… Nonostante alcuni problemi ancora aperti… si preferisce condividere la visione ottimistica mostrata dal Garante per la privacy lo scorso luglio: È iniziata una nuova e più trasparente stagione nel rapporto tra pubblica amministrazione e cittadino, in cui anche linterazione tra riservatezza e trasparenza troverà il suo equilibrio con maggiori garanzie per tutti. F. Pizzetti Presidente Autorità garante per la privacy


Scaricare ppt "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Corso di laurea specialistica interfacoltà in Editoria e Comunicazione Multimediale IL DIRITTO DI ACCESSO E LA TUTELA DELLA."

Presentazioni simili


Annunci Google