La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Spazi di auto-aiuto: dentro / fuori / accanto ai Servizi Cristina CONTINI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Spazi di auto-aiuto: dentro / fuori / accanto ai Servizi Cristina CONTINI."— Transcript della presentazione:

1 Spazi di auto-aiuto: dentro / fuori / accanto ai Servizi Cristina CONTINI

2 La storia siamo noi, nessuno si senta offeso […] nessuno si senta escluso F. De Gregori

3 Spetta a noi e a nessun altro prendersi la responsabilità.

4 Essere responsabili vuol dire essere capaci di rispondere in maniera abile.

5 Responsabile non significa colpevole ma capace di agire in maniera efficace. agire

6 I giorni rinascono dai giorni Il Vasaio

7 Forse solo parole al confine della poesia sono in grado di raccontare come lesplorazione e la scoperta delle proprie Responsabilità possa avere inizio:

8 La tradizione degli indigeni dellAmerica nord occidentale vuole che lartista che se ne va consegna il suo capolavoro allartista che viene iniziato …

9 Sulle rive di un altro mare Sulle rive di un altro mare si ritira un altro vasaio negli anni della vecchiaia. Gli si velano gli occhi, gli tremano le mani, è arrivata la sua ora..

10 .. allora si compie la cerimonia di iniziazione:

11 .. il vasaio maturo offre al vasaio giovane il suo pezzo migliore.

12 Il vasaio giovane non conserva Il vasaio giovane non conserva quel vaso perfetto per contemplarlo e ammirarlo, ma lo butta per terra, quel vaso perfetto per contemplarlo e ammirarlo, ma lo butta per terra, lo rompe in mille pezzi, lo rompe in mille pezzi,

13 raccoglie i pezzetti e li incorpora alla sua argilla. e li incorpora alla sua argilla.

14 dalla metafora una riflessione … Abbiamo un "capolavoro" da con- segnare?

15 Nel contesto attuale Nel contesto attuale è importante promuovere e sostenere è importante promuovere e sostenere le responsabilità le responsabilità individuali e di gruppo con lesperienza in atto con lesperienza in atto

16 la prima fase di aiuto deve essere breve, bisogna prendere confidenza per poi arrivare a fare conoscenza delle voci la prima fase di aiuto deve essere breve, bisogna prendere confidenza per poi arrivare a fare conoscenza delle voci (pag. 56 Manuale per la gestione del processo di affrontamento delle voci) - approccio - identificazione - comprensione

17 Specificità dellesperienza Questa è la base per erigere una azione compartecipata per risolvere il problema delle voci (pag. 58 Manuale per la gestione del processo di affrontamento delle voci) Il tutto in una relazione dinamica e veloce

18 La storia siamo noi, nessuno si senta offeso […] nessuno si senta escluso F. De Gregori

19

20 Grazie


Scaricare ppt "Spazi di auto-aiuto: dentro / fuori / accanto ai Servizi Cristina CONTINI."

Presentazioni simili


Annunci Google