La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Analisi, rappresentazione e progettazione delle procedure.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Analisi, rappresentazione e progettazione delle procedure."— Transcript della presentazione:

1 Analisi, rappresentazione e progettazione delle procedure

2 PROCEDURA –secondo una prospettiva organizzativa/aziendale: un insieme di operazioni (o attività) per ottenere determinati scopi o svolgere determinate funzioni, e svolte secondo un insieme di norme, regole, prassi –secondo una prospettiva informatica: insieme delle operazioni che svolge il sistema informatico per effettuare una determinata operazione

3 ESEMPI DI PROCEDURE AZIENDALI: Elaborazione di transazioni: –Ad es.: prenotazione di una stanza dalbergo Procedure amministrative istituzionali: –Ad es.: contabilità Supporto alle operazioni: –Ad es.: carico/scarico magazzini

4 ALCUNE QUESTIONI DA CONSIDERARE PARLANDO DI PROCEDURE In unorganizzazione, a rigore solo le attività altamente strutturate possono essere identificate come procedure Anche le attività identificabili come procedure possono presentare varianti ed eccezioni che ne rendono difficile la rappresentazione completa ex-ante Esiste quindi una certa differenza tra le attività che sono svolte nellorganizzazione e procedura descrivibile ai fini informatici Un sistema informatico si basa infatti su procedure informatiche formalizzate, strutturate e prestabilite in anticipo anche riguardo a tutte le possibili eccezioni e varianti

5 Dallanalisi delle procedure aziendali (o dei processi/attività) alla formalizzazione delle procedure Analisi delle attività aziendali: Individuare gli eventi che caratterizzano una data attività/processo/procedura aziendale di interesse per il S.I. che si sta esaminando o progettando Ogni evento ha come effetto un cambiamento di stato nel sistema: –innescando unattività di elaborazione –comportando una modifica o aggiornamento della base di dati

6 Formalizzazione delle procedure (di elaborazione) –Dalla logica delle attività aziendali oggetto di analisi si costruiscono le procedure che permettono di aggiornare lo stato del sistema, innescare attività di elaborazione, modificare le basi di dati –Si tratta quindi di formalizzare le attività considerate attraverso rappresentazioni procedurali che permettano di progettare le procedure informatiche corrispondenti –durante lesame delle procedure che si vogliono informatizzare, diventa possibile evidenziare le operazioni che verranno svolte dai calcolatori quelle che dovranno comunque essere svolte da operatori le modificazioni da introdurre al modo di operare esistente

7 Possibili vari schemi e rappresentazioni Approccio generale: top-down design –Approccio per ridurre progressivamente la complessità dellanalisi –Prevede una scomposizione dal generale (top) al dettaglio (down) Rappresentazione delle procedure

8 Schemi di rappresentazione Costituiscono al tempo stesso modalità di analisi (o descrizione) e di progettazione Sono stati introdotti vari schemi con diversa capacità rappresentativa. Alcuni esempi: –Flow-chart –Modelli IPO (e HIPO) –DFD (Data Flow Diagam) –Rappresentazioni delle alternative decisionali –altri ancora (diagrammi dellanalisi operativa - Operational Analysis Diagram, ecc.)

9 Un esempio di schematizzazione gerarchica top-down: procedura di calcolo degli stipendi

10 Flow Chart Una delle modalità di rappresentazione più diffusa Descrive i collegamenti logici e i flussi informativi tra le diverse attività di un processo Evidenzia le diramazioni alternative che possono verificarsi allinterno di un dato processo Quando il processo/attività da modellizzare è troppo complesso, il flow chart può essere troppo complesso e deve venire scomposto in blocchi

11 IPO (Input, Output, Process) Rappresentazione di unattività/procedura tramite i tre elementi chiave: –Dati allingresso (input) –Procedimenti/operazioni di elaborazione (process) –Dati alluscita o altri risultati – messaggi, ecc. (output) Permette di risalire dai dati di output agli input necessari passando attraverso i procedimenti di elaborazione

12 Evidenzia laspetto dei flussi informativi tra attività, archivi di dati, utenti/operatori Fasi di applicazione –Diagramma di contesto: definisce le relazioni (flussi informativi) del processo in oggetto con entità o processi esterni –DFD di primo livello: prima stesura in cui il processo è scomposto in sottoattività –DFD a maggiore grado di dettaglio: ciascun sottoprocesso viene ulteriormente scomposto DFD (Data Flow Diagram)

13 Rappresentazione delle alternative decisionali Per definire le alternative che risultano da determinati eventi o situazioni, o le azioni che da questi devono derivare Tavole di decisione: –collegano le azioni con le condizioni che devono verificarsi perché tali azioni vengano svolte –Mettono in evidenza gli effetti delle diverse decisioni dellutente (input) su ciò che il sistema deve elaborare (utile per procedure OL/RT) Alberi delle decisioni: –Rappresentazione di tipo grafico


Scaricare ppt "Analisi, rappresentazione e progettazione delle procedure."

Presentazioni simili


Annunci Google