La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il sistema delle relazioni nella scuola SiRVeSS Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole C2.1 MODULO C Unità didattica CORSO DI FORMAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il sistema delle relazioni nella scuola SiRVeSS Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole C2.1 MODULO C Unità didattica CORSO DI FORMAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 Il sistema delle relazioni nella scuola SiRVeSS Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole C2.1 MODULO C Unità didattica CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03

2 Relazioni con dirigente scolastico, RLS, personale docente e non docente, allievi, genitori POF Negoziazione e gestione delle relazioni sindacali Relazioni con USP, enti pubblici, ente proprietario, fornitori, aziende ospiti stage, appalti, utilizzatori esterni dei locali Costituzione di reti e protocolli dintesa sulla sicurezza Comunicazioni nelle organizzazioni Gestione della comunicazione nelle diverse situazioni di lavoro Metodi, tecniche e strumenti di comunicazione (circolari, Collegio Docenti, Consiglio dIstituto/Circolo, regolamenti, ecc.) Il sistema delle relazioni e della comunicazione sulla sicurezza SiRVeSS

3 Soggetti nel sistema di relazioni SiRVeSS

4 SOGGETTI Allievi Addetti antincendio Addetti PS RLS RSPP Lavoratori Enti locali ULSS VVF USP INTERNIESTERNI OO.SS. RSU INAIL ARPAV OSPITI Dirigente scolastico SiRVeSS

5 Sistema di relazioni per la gestione della sicurezza ARPAV RSPP Addetti antincendio MC RLS Addetti PS Organi Collegiali VVF CIC DSGA Ufficio Tecnico Enti locali ULSS Preposti Ospiti INAIL USP Appalti RSU Figure coord. ASPP DS SiRVeSS

6 Possono favorire la consapevolezza di ruolo dei soggetti la gestione della complessità attraverso processi prevedibili la possibilità dei sottosistemi di rendicontare sinergie processi di integrazione … Possono favorire un approccio burocratico attivare conflitti / veti schiacciare lindividualità aumentare la complessità del sistema depotenziare i ruoli dirigenziali La loro costruzione e manutenzione richiede risorse e competenze … nell istituto PROCONTRO Sistema di relazioni per la gestione della sicurezza SiRVeSS

7 Vantaggi agenzie del territorio Adempiere al mandato istituzionale Visibilità Scuola come universo da studiare … Vantaggi della scuola Validazioni metodologiche Assistenza su temi specifici Risorsa per le attività didattiche Risorse economiche Visibilità sociale Entrare in Reti … Rischi per la scuola Delega Interventi spot Autodenuncia … nel territorio Sistema di relazioni per la gestione della sicurezza SiRVeSS

8 Equiparazione in ambito scolastico delle figure preposte alla sicurezza dirigente scolastico collaboratore del preside responsabile di reparto docente teorico docente tecnico-pratico tecnico di laboratorio ecc. SiRVeSS

9 il dirigente scolastico Individuazione delle equiparazioni e attribuzione di compiti e responsabilità individua le equiparazioni delle figure scolastiche a quelle cui il D.Lgs 626/94 attribuisce responsabilità in materia di igiene e sicurezza ne esplicita i rispettivi compiti e responsabilità (vero e proprio organigramma) SiRVeSS

10 Esempio di equiparazione delle figure scolastiche Figura aziendale Definizione generaleFigura scolastica DATORE DI LAVORO Persona che, in seno allazienda, organizza la sua specifica attività e dirige lattività dei lavoratori dipendenti, personalmente o in collaborazione con dirigenti e preposti - Dirigente scolastico DIRIGENTE art. 4 comma 4 (lettera b, c) 5, 6, 7, 8, 9, 10, 12 D.Lgs 626/94 Persona particolarmente qualificata, responsabile della direzione generale dellazienda o dello stabilimento o di settori di essa, rappresentante lalter-ego del datore di lavoro; in generale si tratta di persona posta, per attitudini e capacità tecnico- amministrative, ai vertici dellazienda, con compiti e poteri dattivazione dei programmi produttivi dellazienda stessa - Collaboratore del preside - Responsabile di plesso/sede - Responsabile di reparto - Responsabile di laboratorio - Responsabile dellUfficio tecnico - Altro (in relazione allorganizzazione della scuola) PREPOSTO art. 4 comma 5 (lettera b, d, e, h, l, n, q) D.Lgs 626/94 Persona che si trova in una posizione di supremazia gerarchica in seno allazienda, tale cioè da porla in condizioni di sovrintendere alle attività lavorative di altri lavoratori, soggetti ai suoi ordini; può essere quindi persona che, in una formazione aziendale per quanto piccola di lavoratori, esplica la mansione di capo-squadra, fuori dallimmediata direzione di altra persona a lui sovrastante - Personale docente (*) - Coordinatore incaricati PS - Coordinatore Squadra antincendio - Coordinatore manutenzione - Altro (in relazione allorganizzazione della scuola) LAVORATORE Persona che, fuori dal proprio domicilio, presta lavoro alle dipendenze e sotto la direzione altrui, con o senza retribuzione, anche al solo scopo di apprendere un mestiere, unarte o una professione - Personale docente e ATA - Studenti (**) * Nei confronti degli studenti ** Solo quando operano nei laboratori (DM 382/98, art. 1, comma 2) SiRVeSS

11 DIRIGENTE Collaboratore del preside Responsabile di plesso/sede Responsabile di reparto Responsabile di laboratorio Responsabile dellUfficio tecnico Altro (in relazione allorganizzazione della scuola) Equiparato a Dirigente SiRVeSS

12 Personale docente (nei confronti degli studenti) Coordinatore incaricati PS Coordinatore squadra antincendio Coordinatore manutenzione Altro (in relazione allorganizzazione della scuola) Equiparato a Preposto PREPOSTO SiRVeSS

13 Organi collegiali della scuola: C.d.D. / C.d.C. / C.d.I. Funzioni possibili riguardo alla sicurezza SiRVeSS

14 Approva e inserisce nel Piano dellOfferta Formativa eventuali Progetti educativo-didattici sulla Sicurezza Elabora e approva il Regolamento dIstituto, dando valore anche ai comportamenti sicuri oltre che a quelli di corretta convivenza nella vita scolastica Elabora e approva la Carta dei servizi, che può comprendere in sintesi anche le misure di prevenzione e protezione adottate dallIstituto Approva ladesione a Reti e Convenzioni per la sicurezza con altre istituzioni (scolastiche e non scolastiche) Promuove iniziative di aggiornamento rivolte ai docenti dellistituto Programma ed attua Progetti educativo-didattici sulla Sicurezza Collegio dei Docenti Consiglio di Classe SiRVeSS

15 Ha competenze su: Promozione di contatti con altre scuole o istituti al fine di realizzare scambi di informazioni e di esperienze e di intraprendere eventuali iniziative di collaborazione Uso delle attrezzature e degli edifici scolastici ai sensi dell'art. 94 del D.Lgs. 297/94 e degli artt. 2/3/4/5 del DPR 275/99 come modificato dai DPR156/99 e 105/01 Delibera, sentito il Collegio Docenti per gli aspetti didattici, le iniziative dirette alla educazione alla salute e alla prevenzione delle tossicodipendenze Adotta il Regolamento dIstituto Adotta la Carta dei Servizi Consiglio dIstituto SiRVeSS

16 Progetti integranti il POF Attività formativa sul tema della sicurezza SiRVeSS

17 Un esempio di progetto-percorso didattico delle insegnanti della Scuola dellinfanzia IL GIROTONDO di Serra de Conti, per avviare i bambini alla conoscenza dei fondamentali simboli convenzionali da osservare in caso di evacuazione delledificio scolastico POLLICINO CI INSEGNA - Strategie per essere sicuri a scuola - SiRVeSS

18 Dal PROTOCOLLO D'INTESA Rete di scuole e agenzie per la sicurezza La Rete si propone di: Le Istituzioni Scolastiche si impegnano a: valorizzare le attività didattiche sulla sicurezza, da inserire nei P.O.F. d'istituto 4. definire e realizzare un progetto didattico sulle tematiche della sicurezza, inserito nel Piano dell'Offerta Formativa d'istituto sostenere e valorizzare il ruolo del SPP nellazione di gestione della sicurezza e nella didattica della sicurezza assicurare unazione di formazione continua del personale scolastico sui temi della sicurezza, con particolare riguardo alla ricaduta didattica relativamente ai docenti SiRVeSS

19 Ruolo di RSPP nella Rete... SiRVeSS

20 Metodi, tecniche e strumenti di comunicazione Comunicare … Comunicare = mettere in comune Comunicare = comportamento Comunicare = collante dei processi organizzativi SiRVeSS

21 Stile di leadership SiRVeSS

22 Stile di leadership e Sicurezza La partecipazione dei leader in attività di sicurezza tende a garantire lo sviluppo di programmi di sicurezza, e di conseguenza a diminuire gli incidenti Simard e Marchand (1994) Interazione fra leadership e priorità data alla sicurezza, nel predire il clima di sicurezza e i microincidenti Zohar (2000) SiRVeSS

23 Stile di leadership e Sicurezza Quando il leader enfatizza, discute, compensa ed incoraggia le prestazioni di sicurezza, la sicurezza migliora. Le organizzazioni possono realizzare una formazione rivolta ai leader ottenendo un miglioramento della sicurezza, con: un vantaggio di costo (rivolgendo lintervento solo ai leader) un vantaggio sul clima e quindi di lungo termine rispetto ad interventi rivolti a modificare i comportamenti dei singoli individui Barling, Loughlin e Kelloway (2002) SiRVeSS

24 Stile di leadership e Sicurezza uno stile di leadership che valorizzi il benessere è necessario ma non sufficiente il leader deve anche creare un contesto in cui vi siano segnali del fatto che la sicurezza è una cosa importante Le ricerche portano alla conclusione che: SiRVeSS


Scaricare ppt "Il sistema delle relazioni nella scuola SiRVeSS Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole C2.1 MODULO C Unità didattica CORSO DI FORMAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google