La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Corso di Informatica (Basi di Dati) Lezione 2 (17 dicembre 2008) Modello Entità-Relazione: entità, relazione e attributi Da: Atzeni, Ceri, Paraboschi,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Corso di Informatica (Basi di Dati) Lezione 2 (17 dicembre 2008) Modello Entità-Relazione: entità, relazione e attributi Da: Atzeni, Ceri, Paraboschi,"— Transcript della presentazione:

1 1 Corso di Informatica (Basi di Dati) Lezione 2 (17 dicembre 2008) Modello Entità-Relazione: entità, relazione e attributi Da: Atzeni, Ceri, Paraboschi, Torlone - Basi di Dati Lucidi del Corso di Basi di Dati 1, Prof. Carlo Batini, Laurea in Informatica, AA

2 2 Il modello Entità-Relazione Il modello Entità-Relazione (modello E- R) è un modello concettuale che fornisce una serie di costrutti per descrivere lo schema della realtà di interesse in maniera indipendente da come poi i relativi dati saranno organizzati sullelaboratore, cioè indipendentemente dal modello logico e dal modello fisico.

3 3 I costrutti del modello E-R I costrutti del modello E-R sono: Entità Attributi di Entità Relazione Attributi di Relazione Cardinalità di Relazione Identificatori Generalizzazioni

4 4 Il costrutto di Entità Unentità rappresenta una classe di oggetti (fatti, persone, cose, etc.) che: hanno proprietà comuni hanno esistenza autonoma sono di interesse per lapplicazione Ad esempio le entità di interesse per - unazienda possono essere: Impiegato, Dipartimento, Vendita, Ordine, Città, etc. - ununiversità possono essere: Studente, Corso, etc.

5 5 Il costrutto di Entità Unoccorrenza di entità (istanza di entità) è un oggetto appartenente alla classe che lentità rappresenta Ad esempio unoccorrenza dellentità Impiegato è limpiegato Mario Rossi, una dellentità Studente è lo studente Luca Bianchi e una dellentità Corso è il corso di Informatica per corso di Laurea di Biotecnologie

6 6 Il costrutto di Entità La rappresentazione grafica di unentità, in uno schema di descrizione della realtà di interesse, è un rettangolo con al centro il nome che la identifica univocamente. Ad esempio: ImpiegatoCittà StudenteCorso

7 7 Un esempio... Schematizzare tramite il modello E-R le seguenti entità coinvolte in una realtà universitaria: gli studenti della laurea breve e quelli della specialistica i professori (associati e ordinari) il personale tecnico e amministrativo Studente Laurea Breve Studente Laurea Specialistica Professore Associato Professore Ordinario Tecnico Amministrativo

8 8 Lattributo di Entità Un attributo di entità descrive una proprietà elementare di unentità, il cui valore, in una istanza, dipende solo dallistanza stessa. Linsieme dei valori ammissibili per un attributo costituiscono il cosiddetto dominio. Ad esempio lentità Impiegato può avere come possibili attributi Cognome, Nome, Stipendio, Età. Lentità Studente può avere come possibili attributi Matricola, Cognome, Nome, Data di nascita, Comune di Residenza. Il dominio dellattributo Cognome di Inpiegato e Studente può essere linsieme delle stringhe di 20 caratteri. Il dominio dellattributo Età di Impiegato può essere linsieme dei numeri interi compresi tra 18 e 65.

9 9 Lattributo di Entità La rappresentazione grafica di un attributo di entità, in uno schema di descrizione della realtà di interesse, è un cerchio collegato allentità e identificato univocamente da un nome. Ad esempio: Impiegato CognomeNomeEtàStipendio

10 10 Lesempio precedente... Nellesempio precedente gli studenti di laurea breve e specialistica venivano schematizzati tramite due entità. Ora vengono aggiunti gli attributi Matricola, Cognome, Nome, Data di nascita, Comune di Residenza. Studente Laurea Breve Matricola Cognome Nome Data di nascita Comune di Residenza Studente Laurea Specialistica Matricola Cognome Nome Data di nascita Comune di Residenza

11 11 Lesempio precedente... …e se si volessero rappresentare tutti gli studenti tramite lunica entità Studente? Basterebbe aggiungere un nuovo attributo che specifica il tipo di laurea Studente Matricola Cognome Nome Data di nascita Comune di Residenza Tipo di laurea

12 12 Il costrutto di Relazione Una relazione rappresenta un legame logico (associazione) tra n entità E 1, E 2,…, E n. Se n=2 si parla di relazione binaria. Ad esempio Esame è una relazione che sussiste tra le due entità Studente e Corso. Residenza è una relazione tra Impiegato e Città, oppure Sede di Lavoro è una seconda relazione tra Impiegato e Città. Il grado di una relazione è dato dal numero di entità coinvolte.

13 13 Il costrutto di Relazione Unoccorrenza di relazione (istanza di relazione) è una n-pla (coppia se n=2) costituita da n occorrenze di entità, una per ciascuna delle entità coinvolte. Ad esempio si considerino le tre entità E 1 =Fornitore, E 2 =Prodotto, E 3 =Dipartimento di una realtà aziendale. Si supponga che esista la relazione Fornitura tra E 1, E 2 ed E 3. Una possibile occorrenza della relazione Fornitura è la tripletta (ditta Sami, Stampante, Ricerca), dove ditta Sami è unoccorrenza dellentità Fornitore, Stampante è unoccorrenza...

14 14 Il costrutto di Relazione...dellentità Prodotto, e Ricerca è unoccorrenza dellentità Dipartimento. Significa cioè che la ditta Sami ha venduto una stampante al Dipartimento di Ricerca. Si consideri ora lentità Studente e 5 sue occorrenze, ovvero gli studenti S 1, S 2, S 3, S 4, S 5. Allo stesso modo si consideri lentità Corso e 4 sue occorrenze, ovvero i corsi C 1, C 2, C 3, C 4. Si immagini che: - S 1 abbia sostenuto lesame del corso C 3 - S 2 abbia sostenuto gli esami dei corsi C 2 e C 4 - S 3 abbia sostenuto gli esami dei corsi C 1 e C 2 - S 4 abbia sostenuto lesame del corso C 1 - S 5 abbia sostenuto lesame del corso C 2

15 15 Il costrutto di Relazione …quanto scritto nella slide precedente può essere schematizzato come segue: S1S1 S2S2 S5S5 S4S4 S3S3 C1C1 C2C2 C4C4 C3C3 Studente Corso La relazione binaria tra lentità Studente e lentità Corso è dunque Esame (uno studente sostiene un esame alla fine di un corso).

16 16 Il costrutto di Relazione …Le occorrenze della relazione Esame, tra Studente e Corso, sono dunque le coppie: - (S 1, C 3 ) - (S 2, C 2 ) - (S 2, C 4 ) - (S 3, C 1 ) - (S 3, C 2 ) - (S 4, C 1 ) - (S 5, C 2 )

17 17 Il costrutto di Relazione La rappresentazione grafica di una relazione, in uno schema di descrizione della realtà di interesse, è un rombo, con al centro il nome che la identifica univocamente, e collegato alle entità che coinvolge. Ad esempio: StudenteCorso Esame

18 18 Lattributo di Relazione Un attributo di relazione descrive una proprietà elementare di una relazione, il cui valore, in una istanza, dipende solo dallistanza stessa. Linsieme dei valori ammissibili per un attributo costituiscono il cosiddetto dominio. Ad esempio la relazione Esame può avere come possibili attributi Data e Voto. Il dominio dellattributo Voto può essere linsieme degli interi tra 18 e 30. Attenzione! Lattributo di una relazione NON è una proprietà delle entità coinvolte, ma è una proprietà del legame logico tra le entità

19 19 Un esempio... …che schematizza le due entità Studente e Corso legate dalla relazione Esame avente attributi Data e Voto StudenteCorso Esame DataVoto Ad esempio listanza di Esame (Luca Bianchi, Informatica) ha 30 come valore dellattributo Voto e 25/02/2008 come valore dellattributo Data.


Scaricare ppt "1 Corso di Informatica (Basi di Dati) Lezione 2 (17 dicembre 2008) Modello Entità-Relazione: entità, relazione e attributi Da: Atzeni, Ceri, Paraboschi,"

Presentazioni simili


Annunci Google