La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INCONTRI IN PRESENZA F ASE M ETODOLOGICA PARTE 2 e 3 CORSO: BSSEC004 CORSO: BSSEC008 TUTOR: LAURA ANTICHI DIDATTICA CON LA LIM TIPOLOGIE DI LIM.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INCONTRI IN PRESENZA F ASE M ETODOLOGICA PARTE 2 e 3 CORSO: BSSEC004 CORSO: BSSEC008 TUTOR: LAURA ANTICHI DIDATTICA CON LA LIM TIPOLOGIE DI LIM."— Transcript della presentazione:

1 INCONTRI IN PRESENZA F ASE M ETODOLOGICA PARTE 2 e 3 CORSO: BSSEC004 CORSO: BSSEC008 TUTOR: LAURA ANTICHI DIDATTICA CON LA LIM TIPOLOGIE DI LIM

2 La conoscenza mediata dalle tecnologie è uno schermo, che rimbalza significati dentro di noi e costruisce le nostre identità La LIM È un meta- mediun, é un punto di convergenza di strumenti e saperi

3 Contesti di apprendimento Strumenti DIDATTICA CON LA LIM INTERATTIVITA GENERATIVA Scuola Extrascuola Persone Luoghi situazionali UP DOWN RUOLO DOCENTE STIMOLATORE MASHUP BISOGNI METACOGNIZIONE MANDATO ISTITUZIONALE (programmi) NUOVI ORIENTAMENTI NAZIONALI RACCOMANDAZIONI EUROPEE BOTTOM UP COMMUNITY ALLIEVI / DOCENTI Media- Multimedia Vecchie-Nuove tecnologie MEDIA LITERACY CONTENUTI, TOOLS ESPANSI SPERIMENTAZIONE CREATIVITA PRODUTTIVITA

4 LA LIM E IL TUO NARCISO? Credits: La storia di Narciso viene di solito letta come un avvertimento nei confronti dellamore per se stessi. Narciso vide la sua immagine nellacqua e morì in seguito al suo desiderio di toccarla, di essere più vicino alla propria bellezza. Ma c è un altro modo di interpretare la storia. Narciso si innamorò di quella che pensava fosse unaltra persona. Quella immagine lo affascinò perché incarnava una bellezza di cui aveva fino allora sentito solo una vaga sensazione interiore.( Sherry Turkle, Il secondo io) Forse è una rinascita consapevole … vedere sé stessi e i propri prodotti nella finestra esposta agli altri della LIM

5 E UNA RIBALTA LURKING FADING PARTECIPA RENDI ATTIVO IL TUO PROFILO CREA CONDIVIDI PONI DOMANDE CERCA ALTRE PERSONE TI DICE: Cosè la LIM? vietati, perché si basa sulla condivisione produttiva

6 HA UN SOFTWARE PROPRIETARIO Cosè la LIM? PARTE CHE E UNOPPORTUNITA PARTE CHE E DI GRANDE UTILITA

7 E UNO STRUMENTO Cosè la LIM? Non è la soluzione dei problemi Ha bisogno di unintenzionalità pedagogica per incidere positivamente sullapprendimento. È occasione per meditare sul rapporto produttivo tra tecnologia e sistema formativo

8 LA FORMAZIONE

9 superficie CREATIVA e DINAMICA per contenuti multimediali, digitali e di gestione di Software LIM testi, immagini, animazioni, video, software … Si serve di dispositivi di puntamento e/o touchscreen

10 LE MARCHE PIU DISTRIBUITE DI LIM Smart Technologieshttp://www.smarttechnologies.it/ Saharahttp://www.sahara-products.com/ Interwrite learning Hitachihttp://www.hitachisoft.de/fr/test/Hitachi_FX-Duo.html Mimiowww.mimio.com Promethean Teamboardhttp://www.teamboard.comhttp://www.teamboard.com/ Polivision Numonics oliboard

11 TIPOLOGIE DI LAVAGNE LIM con periferica di rilevamento LIM a funzionamento elettromagnetico l sistema integra un videoproiettore a retroproiezione queste lavagne sono formate da due tele flessibili, rivestite di un materiale dalle proprietà resistive Queste lavagne utilizzano un sistema di rilevamento esterno (infrarossi, laser, ultrasuoni, fibre ottiche) che percorre tutta la superficie della lavagna e «scansiona» tutto quello che succede. LIM a membrana resistiva


Scaricare ppt "INCONTRI IN PRESENZA F ASE M ETODOLOGICA PARTE 2 e 3 CORSO: BSSEC004 CORSO: BSSEC008 TUTOR: LAURA ANTICHI DIDATTICA CON LA LIM TIPOLOGIE DI LIM."

Presentazioni simili


Annunci Google