La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SEMINARIO FORUM PA 19 Maggio 2010 15 – 18 ore Avv. Javier Ossandon Direttore Innovazione e Sviluppo Ancitel Ledilizia in Comune.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SEMINARIO FORUM PA 19 Maggio 2010 15 – 18 ore Avv. Javier Ossandon Direttore Innovazione e Sviluppo Ancitel Ledilizia in Comune."— Transcript della presentazione:

1 SEMINARIO FORUM PA 19 Maggio – 18 ore Avv. Javier Ossandon Direttore Innovazione e Sviluppo Ancitel Ledilizia in Comune

2 1.I rapporti avviati dal sistema ANCI/Ancitel dei Comuni con i professionisti del settore 2.Progetto SIPEM: semplificazione amministrativa, piano casa, altri servizi 3.Il co-design e la verifica dei prototipi di futuri servizi con gli utenti 4. Le prospettive di collaborazione Sintesi

3 1.Accordo di collaborazione istituzionale al più alto livello (ANCI, Consiglio Nazionale Geometri, Cassa Previdenza e Assistenza) 2.Coinvolgimento delle loro strutture operative (Ancitel GromaSistema) nelle iniziative 3.Investimento iniziale congiunto per lattività di realizzazione e start-up dei servizi I rapporti con la categoria dei geometri

4 1.Accordi e tavoli di confronto tecnici ed operativi con le altre categorie (architetti, ingegneri, periti) 2.Coinvolgimento delle imprese del settore per conoscere le soluzioni supportate dallICT ed integrarle ove possibile 3.Sinergie tra enti locali e regioni 4.Organizzazione del supporto conoscitivo e per migliorare la capacità organizzativa e di gestione del procedimento I rapporti con altre categorie ed attori

5 1.Accordi e tavoli di confronto tecnici ed operativi con le altre categorie (architetti, ingegneri, periti) 2.Coinvolgimento delle imprese del settore per conoscere le soluzioni supportate dallICT ed integrarle ove possibile 3.Sinergie tra enti locali e regioni 4.Organizzazione del supporto conoscitivo e azioni per migliorare la capacità organizzativa e di gestione del procedimento I rapporti con altre categorie ed attoriI

6 1.Nato per il Piano Casa : agevolare professionisti e comuni, soprattutto piccoli e medi, nella gestione delle pratiche edilizie: D.I.A. (ampliamento 20% unità bi/unifamiliari) e PdC demolizione/costruzione). 2.SIPEM (Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale) punterà alle Comunicazioni con asseverazione di perito per attività di manutenzione straordinaria e alla gestione delle pratiche edilizie nei Comuni che vorranno adottare il sistema (senza costo) 3.Il sistema è attualmente in fase di sviluppo e dopo unesperienza pilota in alcuni Comuni sarà on-line subito dopo lestate del presente anno (Sett-Ott.) Il progetto SIPEM

7 1.Facilitare e migliorare la preparazione della cartella da inoltrare al Comune (istanza, relazione tecnica asseverata ed altri allegati). Ricerca di modelli standard 2.Inoltro al Comune della cartella firmata digitalmente dal professionista in forma sicura e certificata 3. Archivio digitale delle pratiche e di tutte le comunicazioni intercorse, utile anche per lattività di vigilanza 4. Report statistici per il Comune di grande utilità per il controllo e la gestione del territorio Non è un applicativo per gestire tout-court il procedimento Il cuore di SIPEM

8 1.Tavolo tecnico per confrontare le visioni tra professionisti, esperti, comuni ed operatori = modello di dominio e funzionalità 2.Tavolo tecnico per analizzare la situazione del settore e le politiche di comunicazione in relazione ai servizi = promozione congiunta 3. User group per verificare e validare le soluzioni con gli utenti dei servizi, lato comuni e lato professionisti = soluzione testata 4. Iniziative sul territorio che sostengano il processo di dematerializzazione e semplificazione amministrativa con il supporto dellICT = supporto allinnovazione Co-design e verifica

9 1.Lo sforzo organizzativo è enorme (100 persone hanno finora partecipato nel co-design di SIPEM) e va sostenuto a livello nazionale e regionale 2.La molteplicità e talvolta lambiguità e/o confusione normativa è uno scoglio difficile da arginare 3.Occorre una grande sensibilizzazione degli attori sul territorio e meccanismi di incentivazione/formazione 4. Accrescere la collaborazione tra attori pubblici e privati è la via maestra per far emergere un atteggiamento culturale che contribuisca davvero allo sviluppo armonico e virtuoso del territorio Le prospettive


Scaricare ppt "SEMINARIO FORUM PA 19 Maggio 2010 15 – 18 ore Avv. Javier Ossandon Direttore Innovazione e Sviluppo Ancitel Ledilizia in Comune."

Presentazioni simili


Annunci Google