La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La bussola del tirocinante

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La bussola del tirocinante"— Transcript della presentazione:

1 La bussola del tirocinante

2 Prima di procedere alla scelta delle sedi all’estero presenti nel bando Mae - Crui è consigliabile raccogliere informazioni circa i Paesi ospitanti. Conoscere lo Stato ospitante quindi le lingue parlate, la situazione politica, la documentazione necessaria per l’ingresso nel Paese, avere informazioni relative al costo del viaggio, informarsi sulla spesa che presumibilmente si affronterà, sapere di doversi preoccupare di eventuali coperture assicurative e/o vaccinazioni obbligatorie sono tutte indicazioni di cui e’ bene tener conto anche prima della scelta delle due opzioni. Questa breve guida servirà quindi da bussola informativa, uno strumento in grado di guidare verso una scelta consapevole, responsabile, capace di scongiurare future rinunce.

3 COME FUNZIONA? CLICCANDO SU CIASCUN CONTINENTE (i) E SUCCESSIVAMENTE SU OGNI STATO ( ) È POSSIBILE ACCEDERE ALLA SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA AD OGNI SINGOLO PAESE. PER TORNARE ALLA CARTINA DEL CONTINENTE O AL MENÙ PRINCIPALE CLICCARE IN BASSO (BACK).

4 i i i i i i Cliccare su ogni continente (i) per accedere alle schede informative dei Paesi presenti. FINE

5 BACK

6 ALGERIA CAPITALE: ALGERI LINGUE PARLATE: l'arabo, francese
MONETA: Dinaro (DZD) FUSO ORARIO: stessa ora rispetto all'Italia, -1h quando in Italia è in vigore l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00213 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE : sono necessari passaporto e visto consolare ( Ambasciata Algeria ). SITUAZIONE SANITARIA: Strutture sanitarie sono presenti quasi ovunque nel Paese, ma non sono in genere di livello europeo. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Algeria che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito e/o rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza anche per le vaccinazioni internazionali obbligatorie e consigliabili. SICUREZZA: la sicurezza nella capitale è abbastanza stabile, rimane invece ancora instabile in alcune zone. Per tale ragione, è necessario attenersi scrupolosamente alle disposizioni impartite dalle autorità locali in materia di trasferimenti di personale straniero al di fuori dell’area metropolitana di Algeri. ALGERIA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 63 AMBASCIATA D’ ITALIA ALGERI - IIC 67 ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA- ALGERI Per i tirocinanti destinati alle suddette sedi, non è prevista alcuna forma di rimborso spese, tuttavia in entrambi gli uffici c’è possibilità di alloggio. INFO VIAGGIO: distanza da Roma in ore di volo: 1.30 ore. Collegamenti Diretti Con L’ Italia voli quotidiani con Roma ( 6 notturni e 5 diurni a settimana) e 3 su Milano. back

7 UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE
CAPITALE: YAOUNDÉ  LINGUE PARLATE: francese ed inglese (ufficiali) MONETA: Franco CFA FUSO ORARIO stessa ora rispetto all'Italia, -1h quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00237 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto e visto d’ingresso necessari, questo ultimo da richiedere presso l‘ Ambasciata e/o i Consolati del Camerun presenti in Italia oppure tramite agenzie di viaggio. SITUAZIONE SANITARIA: Gli ospedali nei centri più importanti del Paese (Yaoundé, Douala, Garoua) sono sufficientemente attrezzati per gli interventi di routine e per la cura delle malattie tropicali. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Camerun che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia, quindi, di stipulare prima di intraprendere il viaggio, un'assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese del malato. Il Paese è classificato zona 3 ad alto rischio malarico. Per maggiori informazioni consultare il sito e/o rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza per le eventuali vaccinazioni internazionali obbligatorie o consigliabili. SICUREZZA:Si raccomanda particolare cautela negli spostamenti notturni, soprattutto nelle grandi aree urbane. CAMERUN UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 66 AMBASCIATA D’ ITALIA – YAOUNDE Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: la distanza da Roma in ore di volo è di circa 12 ore e non ci sono collegamenti diretti con l’ Italia (scali a Parigi, Bruxelles o Zurigo) back

8 CAPITALE: BRAZEVILLE LINGUA PARLATA: Francese, Lingala, Kigongo MONETA: Franco CFA FUSO ORARIO: stessa ora rispetto all'Italia, -1h quando in Italia vige l'ora legale PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00242 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento della partenza. Visto di ingresso: obbligatorio, da richiedere all'Ambasciata della Repubblica del Congo in Roma. SITUAZIONE SANITARIA: L'assistenza sanitaria lascia molto a desiderare e del tutto inadeguata. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Congo che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia, quindi, di stipulare prima di intraprendere il viaggio, una polizza assicurativa che preveda oltre alla copertura delle spese mediche anche il rimpatrio d'emergenza o il trasferimento del malato in altro Paese. Le malattie endemiche sono quelle tipiche delle zone equatoriali: malaria, amebiasi, febbre tifoidea, epatite ecc. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito e/o rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza per eventuali vaccinazioni internazionali consigliabili o obbligatorie. SICUREZZA: Non vi sono al momento conflitti in atto nel Paese. Non è consigliabile, particolarmente di sera, allontanarsi dai centri abitati. CONGO UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 67 AMBASCIATA D’ ITALIA – BRAZEVILLE Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese, né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: la distanza da Roma in ore di volo è di 14 ore (non ci sono voli diretti). Compagnie aeree: Air France con 3 frequenze settimanali su Parigi e proseguimento su Roma con altro volo – Ethiopian Airlines via Addis Abeba e proseguimento su Roma – Roial Air Maroc via Casablanca e proseguimento su Roma. back

9 CAPITALE: YAMOUSSOUKRO
LINGUA PARLATA: francese (lingua ufficiale). MONETA: Franco CFA FUSO ORARIO: -1h rispetto all’Italia; -2h quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00225 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE : Il Passaporto è necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo nel Paese. Visto di ingresso: necessario, da richiedere presso gli uffici diplomatico/consolari della Costa d'Avorio presenti in Italia. Il visto d'ingresso non può essere ottenuto in aeroporto. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture sanitarie private ad Abidjan sono di buon livello anche se molto costose e richiedono il pagamento anticipato delle cure. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Costa D’avorio che garantiscono forme di assistenza diretta o indiretta. È assolutamente necessario, prima di intraprendere il viaggio, stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre la copertura delle spese mediche, anche il rimpatrio aereo sanitario d'emergenza o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito e/o informarsi presso la proprio Asl territoriale di appartenenza per le eventuali vaccinazioni internazionali consigliabili o obbligatorie. SICUREZZA: Il trattato di pace firmato nel marzo 2007 a Ouagadougou (Burkina Faso) tra il Governo e le "Forze Nuove" ha portato ad una relativa normalizzazione della situazione interna del Paese anche se, in generale, il clima politico rimane incerto. COSTA D’ AVORIO UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 69 AMBASCIATA D’ ITALIA - ABIDJAN Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previsti forme di rimborsi spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esistono collegamenti aerei diretti. Occorre fare uno scalo a Parigi (Air France), Bruxelles (SN Brussels), Tunisi (Tunisair), Casablanca (Royal Air Maroc), Tripoli (Afriqiyah). La durata del volo Air France Abidjan – Parigi è di 6 ore e 20 minuti, quella di Parigi – Roma è di 2 ore e 5 minuti. back

10 sede momentaneamente sospesa
CAPITALE: IL CAIRO LINGUA PARLATA: Arabo. La lingua veicolare più diffusa è l'Inglese, seguita dal Francese. L'Italiano è molto parlato nella zona di Sharm-el-Sheikh MONETA: Lira egiziana (Egyptian Pound) Fuso orario: +1h rispetto all'Italia (tranne nei mesi da aprile a settembre) PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0020 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE le Autorità di frontiera egiziane consentono l’ingresso nel Paese con i seguenti documenti: passaporto con validità residua di almeno sei mesi alla data di arrivo nel Paese; visto da richiedere presso i Consolati e l’Ambasciata d'Egitto. SITUAZIONE SANITARIA: Situazione sanitaria discreta. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Egitto che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia, comunque, di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito e /o informarsi presso la propria ASl territoriale di appartenenza per le eventuali vaccinazioni internazionali consigliabili o obbligatorie. SICUREZZA: Pur trattandosi di un Paese dalle grandi tradizioni di ospitalità, è opportuno che i viaggiatori osservino misure di prudenza. EGITTO sede momentaneamente sospesa UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 70 AMBASCIATA D’ ITALIA – IL CAIRO- IIC 68 ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – IL CAIRO- CONS 113 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA - ALESSANDRIA D’EGITTO – Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previsti forme di rimborsi spese né speciali convenzione per alloggi. INFO VIAGGIO: esistono voli diretti Roma - Il Cairo e con la compagni Egyptair la durata del volo e di circa 3,40 h. altre compagnie (Alitalia, Klm, Lufthansa, Air France dispongono di collegamenti non diretti. back

11 ERITREA CAPITALE: ASMARA
LINGUA PARLATA: Tigrino, Arabo, Italiano e Inglese MONETA: Nakfa (ERN) FUSO ORARIO: +2h rispetto all'Italia; +1h quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00291 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: passaporto necessario, con validità residua di oltre sei mesi dalla data del visto d’ingresso. Visto d’ingresso necessario, da richiedersi presso l’ Ambasciata di Eritrea a Roma o presso il Consolato eritreo a Milano. SITUAZIONE SANITARIA: Il sistema sanitario eritreo è carente di strutture ed infrastrutture. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Eritrea che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si raccomanda di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.  Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito e/o informarsi presso le Asl territoriali di appartenenza per le eventuali vaccinazioni internazionali consigliabili o obbligatorie. SICUREZZA: Asmara e l'area intorno alla Capitale sono sicure. Anche le città di Massaua, Decamere, Mendefera e Cheren, raggiungibili solo con l’ apposito permesso, offrono condizioni di sicurezza accettabili. ERITREA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 71 AMBASCIATA D’ ITALIA – ASMARA- Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previsti forme di rimborsi spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Le Compagnie aeree operanti in Eritrea sono: LUFTHANSA, via Francoforte, il mercoledì, giovedì e domenica – durata viaggio dalle 12 alle 14 ore; EGYPTAIR, via Il Cairo, il mercoledì, sabato e domenica – durata del viaggio 8 – 10 ore; YEMENIA AIRWAYS, via Sana’a, il venerdì con ritorno il martedì – durata del viaggio per Roma 8 ore. I prezzi a partire dal 2008 sono raddoppiati in coincidenza della chiusura del volo italiano su Roma della compagnia aerea Eritrean Airlines. back

12 CAPITALE: ADDIS ABEBA LINGUA PARLATA: amarico, oromo, tigrino e vari dialetti locali. Diffuso l’inglese, soprattutto nei centri urbani. MONETA: Birr (ETB) FUSO ORARIO: + 2h rispetto all'Italia; + 1h quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00251 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE : visto necessario, da richiedersi presso l’Ambasciata di Etiopia a Roma. Il visto turistico può essere ottenuto anche all’arrivo all’aeroporto di Addis Abeba. SITUAZIONE SANITARIA: L'assistenza sanitaria nel Paese è molto carente. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Etiopia che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una polizza assicurativa che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio d’emergenza o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito e/o informarsi presso la Asl territoriale di appartenenza per le eventuali vaccinazioni internazionali consigliabili o obbligatorie. SICUREZZA: Addis Abeba è stata sinora ritenuta una meta sicura per i turisti. È necessario, però, adottare un’adeguata soglia di attenzione ed evitare spostamenti nelle ore notturne. Si consiglia inoltre di non allontanarsi dalle zone centrali e dalle vie principali della città. ETIOPIA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 71 AMBASCIATA D’ ITALIA – ADDIS ABEBA- Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Volo diretto Addis Abeba-Roma con Ethiopian Airlines in meno di 6 ore di volo effettivo. Altri possibili collegamenti: Lufthansa via Francoforte; Egypt Air via Cairo, Yemenia via Sana’a. back

13 GABON CAPITALE: LIBREVILLE
LINGUA PARLATA: la lingua ufficiale è il francese MONETA:  Franco CFA FUSO ORARIO: stessa ora  rispetto all’Italia; - 1h quando in Italia vige l’ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00241 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE : passaporto necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Visto d’ingresso: necessario, da richiedere prima della partenza presso l’Ambasciata del Gabon a Roma (Via San Marino, ROMA, tel e fax ). SITUAZIONE SANITARIA: Vaccinazioni obbligatorie: febbre gialla. Il livello qualitativo e quantitativo delle strutture sanitarie pubbliche locali è molto inferiore agli standard europei. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre la copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito è bene informarsi presso la Asl territoriale di appartenenza per le eventuali vaccinazioni internazionali consigliabili o obbligatorie. SICUREZZA: Il Gabon è ancora considerato uno dei Paesi più sicuri di tutta l’Africa; tuttavia la situazione del controllo del territorio va progressivamente degradandosi, modificando di conseguenza i comportamenti personali e le cautele da adottare, di volta in volta, per evitare di trovarsi coinvolti in situazioni a rischio. GABON UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 73 AMBASCIATA D’ ITALIA – LIBREVILLE – Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: non c’è un collegamento diretto con l’ Italia. Possibilità di raggiungere l’ Italia con voli Air France, Ram e Ethiopian Airlines, con scalo rispettivamente a Parigi, Casablanca o Addis Abeba, sei giorni alla settimana. durata totale del viaggio circa 11 ore. back

14 KENYA CAPITALE: NAIROBI LINGUA PARLATA: Inglese, Swahili
MONETA: Scellino del Kenya: KES o Ksh FUSO ORARIO: +2h rispetto all'Italia, +1h quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00254 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE : Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento della richiesta del visto. Visto d'ingresso: necessario, può essere richiesto presso l'Ambasciata del Kenya a Roma o direttamente in aeroporto. SITUAZIONE SANITARIA: I costi delle cure di livello europeo e gli eventuali rimpatri sanitari sono molto elevati. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Kenya che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia, quindi, prima di intraprendere il viaggio, di stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio e/o trasferimento d'emergenza in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito e/o rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza per le eventuali vaccinazioni internazionali obbligatorie o consigliabili. SICUREZZA: Il Kenya è un Paese con un elevato tasso di criminalità comune, soprattutto nei centri urbani. E’ dunque indispensabile adottare ogni possibile cautela per scoraggiare possibili malviventi. KENYA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 75 AMBASCIATA D’ ITALIA – NAIROBI Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previsti forme di rimborsi spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: non esistono voli diretti Roma Nairobi. La durata del volo è di 10 ore. Compagnie aeree disponibili: Ethiopian Airlines, Klm, Kenya Airways, British Airways, Egypt Air, Swiss International air, Brussels Airlines, Emirates, Qatar Airlines, Saudi Airlines. back

15 sede momentaneamente sospesa
CAPITALE: TRIPOLI LINGUA PARLATA: arabo, poco diffuse le lingue straniere. Tra queste maggiormente conosciuti l'inglese e l'italiano. MONETA: Dinaro Libico (DL). FUSO ORARIO: +1h rispetto all'Italia, stessa ora quando in Italia è in vigore l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00218 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto: obbligatorio, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese ed almeno una pagina intera libera. Il passaporto deve avere un timbro con la traduzione in arabo dei dati anagrafici, in mancanza del quale, anche se in possesso di visto, si rischia il respingimento in frontiera. Il visto, obbligatorio per tutti i viaggiatori,va richiesto all‘ Ambasciata libica a Roma o al Consolato Generale libico a Milano. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture sanitarie sono precarie e non conformi agli standard europei. E’ pertanto assolutamente indispensabile sottoscrivere, prima di partire, un’assicurazione sanitaria che copra le spese per un’eventuale trasferimento aereo del malato.Per maggiori informazioni consultare il sito e/o informarsi presso la Asl di appartenenza. SICUREZZA: La situazione in Libia non presenta, in generale, elementi di particolare preoccupazione ma si consiglia di informare il Consolato Generale d’Italia a Tripoli della propria presenza e segnalare gli spostamenti all'interno del Paese. LIBIA sede momentaneamente sospesa UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 76 AMBASCIATA D’ ITALIA – TRIPOLI – Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese, la sede dispone di un alloggio per due persone, per ricevere maggiori informazioni rivolgersi direttamente al proprio tutor. INFO VIAGGIO: La durata del viaggio è di circa un’ ora e quaranta minuti di volo per Roma. Due ore e trenta minuti per Milano. Collegamenti aerei giornalieri, con varie frequenze, con Alitalia, Afriqyah e Libyan. back

16 CAPITALE: RABAT LINGUE PARLATA: La lingua ufficiale è l’arabo mentre il berbero viene parlato soprattutto nelle zone di montagna.  Ampiamente diffuso il francese, discreta conoscenza dell'italiano. MONETA: Dirham marocchino FUSO ORARIO: -1h rispetto all’Italia, -2h quando in Italia vige l’ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: il prefisso della località senza lo zero. DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE E’ necessario il passaporto, in corso di validità. In caso di viaggi di gruppo organizzati è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio. E’ consentito l'ingresso senza visto per soggiorni turistici di una durata massima di tre mesi. SITUAZIONE SANITARIA: Nel complesso soddisfacente. Le strutture medico-sanitarie pubbliche non sono pari al livello europeo. Nelle maggiori città esistono invece cliniche private a pagamento adeguate per interventi semplici e/o urgenti. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: E’ bene adottare misure di cautela nel visitare la regione nel nord del Paese. Rimane sempre opportuno mantenere prudenza in considerazioni di possibili rischi di natura terroristica. MAROCCO UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 77 AMBASCIATA D’ ITALIA – RABAT – IIC 72 ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – RABAT CONS 118 CONSOLATO GENERALE D’ ITALIA – CASABLANCA Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: I voli diretti per/ dall’ Italia sono assicurati dall’aeroporto di Casablanca con le compagnie Alitalia, Air One, Royal Air Maroc, My Air, Easy Jet, Ryanair. back

17 REPUBBLICA DEL SUD AFRICA
CAPITALE: PRETORIA LINGUA PARLATA: Le più diffuse sono l’inglese (lingua veicolare), diffusissima in tutte le principali località ad eccezione delle aree rurali più remote, l’afrikaans, lo zulu e il xhosa. MONETA: Rand sudafricano (ZAR) FUSO ORARIO: +1h rispetto all'Italia; stesso orario quando in Italia è in vigore l'ora legale . PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0027 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto: necessario. Visto d’ingresso: il visto non è richiesto fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. Per soggiorni superiori a 90 giorni è richiesto il visto d’ingresso che sarà rilasciato dall’ Ambasciata del Sud Africa a Roma. SITUAZIONE SANITARIA: La situazione sanitaria è complessivamente buona. Il livello delle strutture sanitarie private, anche quelle altamente specializzate è buono mentre gli ospedali pubblici sono considerati scarsamente affidabili. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: ZONE A RISCHIO: il centro delle città di Pretoria, Johannesburg e Durban, specialmente di notte e durante il fine settimana. A Johannesburg evitare assolutamente le zone di Berea, Hillbrow e Yeoville. UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE IIC ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA - PRETORIA Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Attualmente l'Alitalia non vola in Sud Africa e non ci sono voli diretti per Roma. Esistono numerosi voli settimanali collegati con diverse capitali europee e con Dubai. I tempi complessivi di volo da Johannesburg variano fra le 12 e le 16 ore a seconda dello scalo, a cui bisogna aggiungere 2 ore se si vola da Cape Town o Durban. back

18 CAPITALE: DAKAR LINGUA PARLATA: francese (ufficiale), wolof, pulaar, diola, mandingo, serer. MONETA: Franco CFA FUSO ORARIO:-1h rispetto all'Italia, -2h quando in Italia è in vigore l'ora legale.  PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00221 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi. visto d’ingresso: non richiesto per turismo fino a 90 giorni, dopo i quali è possibile chiedere un permesso di soggiorno. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture sanitarie private nella capitale sono generalmente affidabili, tranne che per la cura di alcune patologie specialistiche, mentre è sconsigliato il ricorso a strutture sanitarie pubbliche. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Senegal che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia, pertanto, di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una polizza assicurativa internazionale che preveda oltre alla copertura delle spese mediche anche l’eventuale rimpatrio d’emergenza. Per maggiori informazioni consultare il sito SICUREZZA: il centro di Dakar nelle ore diurne, è abbastanza sicuro nonché i complessi turistici di standard europeo dislocati lungo il litorale denominato “Petite Côte” (a sud di Dakar sino al confine con la Gambia) e nei dintorni di St. Louis. SENEGAL UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 81 AMBASCIATA D’ ITALIA – DAKAR – Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: la distanza da Roma in volo è di oltre 6 ore di volo effettivo più l’attesa per l’imbarco in varie capitali europee (Parigi, Madrid, Lisbona, Bruxelles). Volo diretto due volte alla settimana con Eurofly su Milano Malpensa. back

19 TANZANIA CAPITALE: DODOMA LINGUA PARLATA: Kiswahili e inglese
MONETA: Scellino della Tanzania (TZS) FUSO ORARIO: +2h rispetto all'Italia; +1h quando in Italia è in vigore l’ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00255 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto: necessario, con validità residua di 6 mesi  al momento dell’ingresso nel Paese. Visto d’ingresso: necessario, da richiedere prima della partenza presso l’ Ambasciata di Tanzania a Roma o presso il Consolato di Tanzania a Milano. SITUAZIONE SANITARIA: Il sistema sanitario locale è carente. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Tanzania che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia, prima di intraprendere il viaggio di stipulare un’assicurazione sanitaria che preveda oltre la copertura delle spese mediche, anche un eventuale rimpatrio e/o trasferimento sanitario d’emergenza in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito e /o rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza. SICUREZZA: Nonostante le Autorità abbiano intensificato le misure di sicurezza allo scopo di proteggere i visitatori, si consiglia di mantenere elevata la soglia di attenzione e di adottare adeguate misure di cautela in considerazione del rischio di attentati di natura terroristica, peraltro suscettibili del verificarsi ormai ovunque. TANZANIA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 83 AMBASCIATA D’ ITALIA – DAR ES SALAAM Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esistono voli diretti e la Tanzania non è servita dall'Alitalia. Le ore effettive di volo sono circa 10, con tempi di attesa per connessioni da due a otto ore. Le compagnie che offrono rotte più confortevoli e frequenti sono: Swissair, KLM, British Airways, Emirates, Ethiopian Airlines. back

20 Zimbabwe UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE
Capitale: HARARE Fuso orario: +1 h rispetto all'Italia; stessa ora quando in Italia vige l'ora legale. Moneta: Le transazioni avvengono in dollari USA e rand ZA. Prefisso per l'Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00263 (4 per Harare, 9 per Bulawayo, 54 per Gweru, 20 per Mutare). Documentazione ingresso nel Paese: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.  Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Visto d’ingresso: necessario, viene rilasciato, in frontiera, all’arrivo nel Paese. Il costo per un’entrata singola è di USD 30, per un’entrata doppia di USD 45; per un’entrata multipla di 55 USD Sicurezza: La situazione politica e quella socio-economica del Paese sono instabili. Situazione sanitaria: Le strutture sanitarie, sia pubbliche che private, non sono in generale di livello adeguato. In caso di specifiche patologie è necessario recarsi in Europa o in Sud Africa (esiste al riguardo un efficiente servizio di aereo ambulanza: “Medical Air Rescue Service” - Tel /4/5; Fax ) Maggiori info: Zimbabwe UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 87 - Ambasciata d'Italia in Harare Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: per quanto riguarda i collegamenti con l’Europa, la compagnia di bandiera Air Zimbabwe effettua voli per Londra due volte alla settimana (mercoledì e domenica), mentre le compagnie Ethiopian Airlines e Kenya Airways assicurano voli giornalieri rispettivamente via Addis Abeba e via Nairobi. La South Africa Airways e la British Airways effettuano voli giornalieri da Harare a Johannesburg da dove vi è la possibilità di prendere voli per l’Europa.

21 CAPITALE: TUNISI LINGUA PARLATA: Arabo e Francese MONETA: Dinaro tunisino (TND) FUSO ORARIO: Stessa ora italiana, un'ora in meno quando in Italia è in vigore l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00216 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio. E’ necessario il passaporto con validità residua di almeno tre mesi.VISTO: non necessario per soggiorni non superiori a 90 giorni. SITUAZIONE SANITARIA: Buona nella capitale e nelle principali città dove sono presenti cliniche private di livello europeo a prezzi accessibili e convenzionate con le principali assicurazioni sanitarie internazionali. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Tunisia che garantiscono forme di assistenza sanitaria. Si consiglia comunque, di diretta o indiretta stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una polizza assicurativa internazionale che preveda oltre alla copertura delle spese mediche anche l’eventuale rimpatrio d’emergenza. Per maggiori informazioni consultare il sito e/o informarsi presso la propria Asl territoriale di appartenenza per eventuali vaccinazioni consigliabili o obbligatorie. SICUREZZA: La situazione attuale in Tunisia, pur essendo un Paese che garantisce un certo grado di sicurezza, richiede le accortezze rese necessarie da possibili ripercussioni delle tensioni che caratterizzano l’area mediorientale e della diffusione di episodi di terrorismo nel mondo. TUNISIA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB AMBASCIATA D’ ITALIA – TRIPOLI – Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: la distanza da Roma in ore di volo è di circa un’ora, le compagnie aeree di Alitalia e Tunisair servono due voli giornalieri su Roma e uno su Milano, Seven Air collegamento con Palermo. back

22 UGANDA CAPITALE: KAMPALA
LINGUA PARLATA: l’inglese è la lingua ufficiale; le lingue più diffuse sono il luganda e il kiswahili. MONETA: Scellino Ugandese (UGS). FUSO ORARIO: +2h rispetto all'Italia, +1h quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00256 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto: necessario. Visto d’ingresso: necessario, è possibile ottenerlo anche in entrata nel Paese all’aeroporto di Entebbe. SITUAZIONE SANITARIA: A Kampala l'assistenza sanitaria di base è generalmente soddisfacente. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Uganda che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare, in ogni caso, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese del malato. Per maggiori informazioni consultare il sito SICUREZZA: Sono abbastanza sicure la regione centrale (inclusa Kampala) e le zone a sud-ovest del Paese; tuttavia si consiglia di adottare normali misure di prudenza quali l’evitare di fare sfoggio di preziosi o circolare di notte in zone buie ed isolate (in particolare all’uscita da bar e dai locali notturni).  UGANDA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 85 AMBASCIATA D’ ITALIA – KAMPALA Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esiste collegamento diretto. Le compagnie aeree disponibili sono: Ethiopian Airlines via Addis Abeba (8 ore di volo circa) British Airways via Londra (10 ore di volo circa) Kenya Airways con KLM - Nairobi (13 ore di volo circa escluse le soste ad Amsterdam e Nairobi) Bruxelles Airlines (10 ore di volo circa) Egypt Air via Cairo. back

23 CAPITALE: LUSAKA LINGUA PARLATA: la lingua ufficiale è l'inglese. MONETA: la Kwacha zambiana (ZMK) FUSO ORARIO: + 1 ora rispetto all’Italia; stesso orario quando in Italia vige l’ora legale (da marzo a ottobre). PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00260 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario. Il visto di ingresso è necessario e può essere ottenuto presso l‘ Ambasciata dello Zambia a Roma o direttamente all'aeroporto di Lusaka. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture sanitarie, anche nelle maggiori città, sono inadeguate e molto al di sotto degli standard occidentali. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Zambia che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia, prima di intraprendere il viaggio, di stipulare un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito e/o informarsi presso la propria Asl territoriale di appartenenza per eventuali vaccinazioni obbligatorie o consigliate. SICUREZZA: È bene evitare di addentrarsi, soprattutto dopo il tramonto, in alcune zone (dette compounds) delle principali città di Lusaka, Ndola, Kitwe e Livingstone. Le principali strade per raggiungere le località turistiche (Cascate Victoria, Luangwa e Kafue National Parks, lago di Kariba) sono abbastanza sicure; occorre tuttavia usare la massima prudenza durante le soste in considerazione del pericolo di furti e di scippi. ZAMBIA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 85 AMBASCIATA D’ ITALIA – LUKASA Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previsti forme di rimborsi spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non vi sono voli diretti. Al momento la Ethiopian Airlines (via Addis Abeba) rappresenta l’alternativa meno onerosa (16-18 ore). Altre compagnie presenti British Airways (via Londra), South African Airways (via Johannesburg e Francoforte o Zurigo), Air France (via Johannesburg e Parigi), KLM (via Johannesburg oppure Nairobi ed Amsterdam). back

24 NORD E CENTRO AMERICA STATI UNITI BACK

25 AMERICA DEL SUD ECUADOR BACK

26 ARGENTINA CAPITALE: BUENOS AIRES LINGUA PARLATA: Spagnolo
MONETA: Peso (ARS) FUSO ORARIO: - 4 ore rispetto all'Italia; - 5 ore quando in Italia vige l'ora legale PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0054 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi  al momento dell’ingresso nel Paese. Visto d’ingresso: non necessario per soggiorni turistici inferiori a tre mesi. SITUAZIONE SANITARIA: La situazione sanitaria in Argentina è, nel complesso, soddisfacente. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Argentina che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria. Per maggiori informazioni visitare il link o rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato. SICUREZZA: Per il degrado di alcuni distretti urbani e suburbani si conferma l'incremento della microcriminalità tipica delle aree metropolitane. E’ sconsigliato circolare di notte in tutta l’area periferica della capitale (Gran Buenos Aires) ed in alcuni sobborghi della città. UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 42 A AMBASCIATA D’ ITALIA- BUENOS AIRES CONS 68 CONSOLATO D’ ITALIA-BUENOS AIRES CONS 67 CONSOLATO D’ ITALIA- BAHIA BLANCA CONS 70 CONSOLATO D’ ITALIA- CORDOBA CONS 73 CONSOLATO D’ ITALIA- LOMAS DE ZAMORA CONS 74 CONSOLATO D’ ITALIA- MAR DE PALTA CONS 75 CONSOLATO D’ ITALIA- MENDOZA CONS 77 CONSOLATO D’ ITALIA- ROSARIO Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: la distanza da Roma in ore di volo è di 13 ore circa. I voli diretti sono eseguiti dall‘ Alitalia, l’altra compagnia che vola direttamente su Roma e’ Aerolineas Argentinas. back back

27 BOLIVIA CAPITALE: SUCRE
LINGUA PARLATA: le lingue ufficiali sono lo spagnolo, l’aymará, il quechua. MONETA: Boliviano (BOB) FUSO ORARIO: -5h rispetto all’Italia; -6h quando in Italia vige l'ora legale PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso; biglietto di andata e ritorno (che provi la data di futura uscita dalla Bolivia). Visto di ingresso: non necessario, fino a tre mesi di permanenza nel Paese. Poiché, generalmente, le Autorità di frontiera, in mancanza di indicazioni diverse da parte del turista, appongono un timbro per un  soggiorno di 30 giorni, si raccomanda a coloro che intendano soggiornare oltre i 30 giorni ma non oltre i 90 giorni, di dichiararlo al momento dell’ingresso nel Paese alle suddette Autorità. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture ospedaliere pubbliche sono, salvo rare eccezioni, carenti; le strutture ospedaliere private, invece, sono migliori almeno nelle principali città. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Bolivia che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare, in ogni caso, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese del malato. Per maggiori consultare il sito SICUREZZA: Il Paese può essere considerato abbastanza sicuro. BOLIVIA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 85 AMBASCIATA D’ ITALIA – LUKASA Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: la durata del viaggio è di piú di 24 ore, non vi sono collegamenti diretti con l’ Italia. back back

28 BRASILE CAPITALE: BRASILIA
LINGUA PARLATA: la lingua ufficiale è il portoghese. L'inglese è abbastanza conosciuto. MONETA: Real FUSO ORARIO: Varia secondo l'andamento dell'ora ufficiale nei due Paesi. Orientativamente, nelle principali città (Brasilia, Rio de Janeiro, San Paolo, Porto Alegre, Fortaleza e Belo Horizonte) la differenza di orario con l’Italia è: dal mese di ottobre a febbraio di - 3 ore; dal mese di marzo a maggio di - 4 ore; dal mese di luglio a ottobre di - 5 ore rispetto all’Italia. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0055 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Visto d'ingresso: non necessario, fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture sanitarie pubbliche sono generalmente carenti, soprattutto nelle regioni del Nord e Nordest del Brasile; quelle private, soddisfacenti. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Brasile che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria. Per maggiori informazioni visitare il link o rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato. SICUREZZA: La situazione della sicurezza varia secondo le zone del Paese e delle aree di una medesima località (es. centro cittadino, periferie urbane, campagne). UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 44 AMBASCIATA D’ ITALIA – BRASILIA – CONS 79 CONSOLATO D’ ITALIA- BEL HORIZONTE CONS 85 CONSOLATO D’ ITALIA- PORTO ALEGRE CONS 86 CONSOLATO D’ ITALIA- RECIFE CONS 87 CONSOLATO D’ ITALIA- RIO DE JANEIRO CONS 88 CONSOLATO D’ ITALIA- SAN PAOLO- IIC 50- ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA - RIO DE JANEIRO IIC 51- ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – SAN PAOLO Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Vi sono due collegamenti diretti tra il Brasile e l’Italia: un volo Alitalia San Paolo-Roma 5 volte alla settimana e un volo giornaliero San Paolo-Milano operato dalla compagnia brasiliana TAM, ambedue della durata di circa 12 ore. Dalle altre città brasiliane è necessario aggiungere mediamente quattro/cinque ore di attesa negli scali aeroportuali. Il viaggio da Brasilia a Roma, con la compagnia portoghese Tap, dura circa 16 ore. back back

29 CANADA CAPITALE: OTTAWA  LINGUA PARLATA: Inglese e Francese sono ufficialmente parificate. MONETA: Dollaro Canadese (CAD) & nbsp FUSO ORARIO: Il Canada comprende 6 fusi orari Rispetto all'Italia :Terranova -4,30h Nova Scotia, New Brunswick -5hQuebec, Ontario -6hManitoba, Saskatchewan - 7hAlberta - 8hBritish Columbia -9hL'ora legale è in vigore nello stesso periodo di quella italiana. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 001 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto: necessario, in corso di validità. Per  le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’ Ambasciata o il Consolato del Canada presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Visto d’ingresso: necessario, per periodi superiori a 6 mesi di permanenza nel Paese. SITUAZIONE SANITARIA: La situazione sanitaria in generale è, quanto a qualità di prestazioni mediche, ottima. Per gli stranieri, l’assistenza sanitaria è a pagamento.  Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: Il Paese garantisce assoluta sicurezza. UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 45 AMBASCIATA D’ ITALIA- OTTAWA- CONS 91 CONSOLATO D’ ITALIA- MONTREAL CONS 93 CONSOLATO D’ ITALIA- VANCOUVER IIC 52- ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA - MONTREAL IIC 54- ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – VANCOUVER Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Collegamenti aerei diretti con Roma da Toronto sono disponibili con Alitalia (6 giorni a settimana) e Air Canada (tutti i giorni). Da aprile a ottobre la compagnia aerea charter Air Transat effettua voli diretti da Roma a Montreal e Toronto con frequenza trisettimanale. La durata dei voli diretti per Toronto e Montreal da Roma è rispettivamente di 9 e 8 ore circa. Per Ottawa, considerate le attese negli aeroporti per le coincidenze, la durata del viaggio e' di circa 15 ore. Per Vancouver circa 20. back back

30 CILE CAPITALE: SANTIAGO LINGUA PARLATA: spagnolo
MONETA: Peso cileno (CLP) FUSO ORARIO: da ottobre a marzo è in vigore l'ora legale locale. Durante tale periodo la differenza oraria con l'Italia è di -4h; -6h quando in Italia vige l’ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0056 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel paese. Visto d'ingresso: non necessario  per turismo fino a tre mesi di permanenza nel paese. SITUAZIONE SANITARIA: La qualità delle strutture sanitarie pubbliche non è paragonabile al livello europeo in nessuna parte del Paese. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Cile che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: Il Paese nel complesso offre adeguate garanzie di sicurezza, anche se, in molti quartieri dell’area metropolitana di Santiago, soprattutto nel centro e nelle periferie sud e ovest, vi è un alto rischio legato alla microcriminalità. CILE UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 46 AMBASCIATA D’ ITALIA- SANTIAGO DEL CILE- IIC 52- ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – SANTIAGO DEL CILE- Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Le ore effettive di volo (escludendo quindi l’attesa per il cambio etc..) sono circa 16. Non esistono collegamenti aerei diretti con l’Italia. Gli unici voli diretti per l’Europa, operati da Iberia, Lan Chile e Air France , raggiungono Madrid e Parigi. Frequenza dei voli: giornaliera. back back

31 CAPITALE: SANTA FEDE BOGOTA'
LINGUA PARLATA: Spagnolo, mentre l'Inglese è parlato nelle isole caraibiche di San Andres e Providencia MONETA: Peso Colombiano (COP) FUSO ORARIO: - 6h rispetto all'Italia, -7h quando in Italia è in vigore l'ora legale PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0057 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario. Visto d'ingresso: al momento dell’ingresso nel Paese viene rilasciato un visto turistico valido fino a 60 giorni di permanenza. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture sanitarie private sono, in generale, di buon livello e molto più attrezzate delle strutture pubbliche, ma a costo molto elevato. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Colombia che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: In tutte le principali città (Bogotà, Medellìn, Cali, Barranquilla, Bucaramanga e Cucuta), ci sono quartieri in cui bisogna adottare particolare prudenza, mentre i quartieri residenziali sono considerati relativamente più sicuri. COLOMBIA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 47 AMBASCIATA D’ ITALIA- BOGOTA’ – Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esistono voli diretti con l’Italia. Attualmente l’ Alitalia collega con 5 voli settimanali, Roma (martedi e domenica) e Milano (giovedi’,venerdi e sabato) con Caracas. Da Caracas si prosegue con volo Avianca o Aereopostal (linea aerea venezuelana)fino a Bogotà. Altre due compagnie europee (Air France via Parigi ed Iberia via Madrid) assicurano il collegamento con Roma. Le ore di volo complessive fino a Roma sono (18 circa compresi gli scali per le coincidenze). back back

32 CAPITALE: SAN JOSE' LINGUA PARLATA: spagnolo (lingua ufficiale), inglese. MONETA: Colón della Costa Rica (CRC) FUSO ORARIO: -7h rispetto all'Italia; -8h quando in Italia vige l'ora legale PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00506 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Visto d’ingresso: non necessario, per turismo fino a tre mesi di permanenza nel Paese. È necessario possedere il biglietto aereo di andata e ritorno. SITUAZIONE SANITARIA: La situazione sanitaria in generale è discreta. Le prestazioni mediche ed ospedaliere sono abbastanza buone, ma molto onerose nei centri di cura privati. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Costarica che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: In Costa Rica sono notevolmente aumentati in questi ultimi anni le attività delinquenziali in genere. Occorre pertanto adottare norme di prudenza durante la permanenza e gli spostamenti nel Paese. Zone a rischio: aree isolate, in particolare, le zone confinanti con il Nicaragua. COSTARICA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 48 AMBASCIATA D’ ITALIA- SAN JOSE’ DE COSTARICA- Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: non ci sono collegamenti diretti con l’Italia: occorre transitare per gli Stati Uniti (via New York, Atlanta o Miami), oppure per Madrid o Caracas. Di norma, soprattutto nei mesi estivi, occorre prenotare con ampio anticipo. Le ore di volo non sono inferiori a 14. back back

33 CAPITALE: QUITO LINGUA PARLATA: spagnolo MONETA: la Sucre (ECS) ma di fatto in tutto il Paese viene utilizzato il Dollaro USA. FUSO ORARIO: -6h rispetto all'Italia; -7h quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Visto d’ingresso: non necessario, per turismo, fino ad un massimo di 90 giorni di permanenza nel Paese. SITUAZIONE SANITARIA: L’assistenza sanitaria pubblica non é affidabile, esistono tuttavia buone strutture private nelle principali città turistiche (Quito, Cuenca e Guayaquil). In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Bolivia che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito ZONE A RISCHIO: le province periferiche del Paese dove il controllo da parte delle Autorità centrali è minore; le zone di confine con il Perù, in particolare la “Cordillera del Condor” dove si potrebbero trovare aree minate a causa  dell’ultimo conflitto Ecuador-Perù. ECUADOR UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 50 AMBASCIATA D’ ITALIA- QUITO Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: la durata del viaggio è di ore di volo compreso lo scalo: non esistono collegamenti diretti con l’Italia. Le compagnie aeree che assicurano voli diretti da Quito per l’Europa sono: KLM, IBERIA, AIR COMET e LAN ECUADOR. Se si vuole utilizzare l’ ALITALIA bisogna recarsi a Caracas o Miami. back back

34 GUATEMALA CAPITALE: CITTÀ DEL GUATEMALA
LINGUA PARLATA: la lingua ufficiale è lo spagnolo. MONETA: Quetzal FUSO ORARIO: -7h rispetto all'Italia; -8h quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00502 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario. Visto d'ingresso: non necessario. SITUAZIONE SANITARIA: L'assistenza medica minima è garantita solo nella capitale. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Guatemala che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. prima di intraprendere il viaggio, è opportuno stipulare un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: estremo degrado delle condizioni generali di sicurezza, dovuto anche all’estrema facilità del possesso di armi. Il Guatemala registra un alto indice di violenza, ulteriormente aggravatosi negli ultimi mesi soprattutto nella capitale. A causa dei ricorrenti casi di assalti armati ai danni dei conduttori e dei passeggeri si sconsiglia l’utilizzo degli autobus per il trasporto pubblico. GUATEMALA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 52 AMBASCIATA D’ ITALIA- GUATEMALA – Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esistono collegamenti diretti con l’Italia. La compagnia spagnola IBERIA offre voli diretti Madrid - Guatemala. Madrid con un eventuale scalo tecnico in Costa Rica o Panama. Si può viaggiare anche con altre compagnie europee ed americane, facendo uno scalo europeo ed uno negli USA o in Messico. Il viaggio può avere una durata media di ore. back back

35 HONDURAS CAPITALE: TEGUCIGALPA LINGUA PARLATA: Spagnolo, Inglese.
MONETA: Lempira FUSO ORARIO: 7h rispetto all'Italia. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00504 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario. Visto d'ingresso: non necessario. SITUAZIONE SANITARIA: Le condizioni sanitarie sono migliori nelle zone residenziali della capitale ed in quelle dei principali centri urbani, dove soprattutto nelle strutture private, esistono medici con formazione negli USA ed in Europa. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Honduras che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Per maggiori informazioni di consultare il sito SICUREZZA: Elevata criminalità nelle zone marginali urbane, che sono però ben identificate. Particolare cautela va usata nei centri del nord (S.Pedro Sula – La Ceiba) HONDURAS UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 53 AMBASCIATA D’ ITALIA- TEGUCICALPA Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esistono collegamenti diretti. Tegucigalpa è raggiungibile con American Airlines, Alitalia, Air France (con scalo New York e Miami); oppure con la compagnia Iberia (scalo Madrid, San Josè) back back

36 MESSICO CAPITALE: CITTA' DEL MESSICO LINGUA PARLATA: spagnolo, dialetti amerindi. MONETA: Peso messicano. FUSO ORARIO: -7h rispetto all'Italia. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0052 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno tre mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Il visto è obbligatorio per coloro che si recano nel Paese per motivi diversi da turismo (studio, affari ecc.) e va richiesto presso le Rappresentanze Diplomatico-Consolari del Messico in Italia (Roma e Milano). SITUAZIONE SANITARIA: La quasi totalità delle strutture sanitarie pubbliche non rispecchia gli standard europei e comunque non è prevista dalla legislazione nazionale alcuna forma di assistenza pubblica. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Messico che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare pertanto, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito SICUREZZA: Le condizioni generali di sicurezza nel Paese ed in particolare nella capitale sono particolarmente precarie. Furti, aggressioni a mano armata a scopo di rapina, traffico di sostanze stupefacenti sono fenomeni particolarmente diffusi. La circolazione a piedi nelle ore notturne nella capitale è sconsigliata. UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 54 AMBASCIATA D’ ITALIA- CITTA’ DEL MESSICO Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esistono collegamenti diretti con l’Italia. La durata media del viaggio è di 14/16 ore, con scalo nelle principali Capitali Europee (Parigi, Madrid, Londra, Amsterdam) o aeroporti USA (Atlanta, New York, Miami). back back

37 CAPITALE: Managua LINGUA PARLATA: spagnolo; diffuso l’inglese, sulla Costa Atlantica viene parlato il dialetto miskito. MONETA: il Cordoba FUSO ORARIO: -7 ore; - 8 ore quando in Italia vige l’ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi. Visto d’ingresso: non necessario fino a 90 gg di permanenza nel Paese. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture sanitarie sono alquanto carenti, escluso il modernissimo ospedale “l’Hospital Metropolitano”. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Nicaragua che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia, quindi di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni consultare il sito SICUREZZA: Non presentano particolari rischi i centri storici delle principali città, i centri commerciali, le zone monumentali, le località turistiche lungo la costa del Pacifico, le città coloniali e dell’artigianato, le aree dei principali Vulcani. Si consiglia una particolare cautela nel Nord del Paese e la Costa Atlantica, possono essere visitati adottando particolari cautele a causa della presenza di criminalità armata. NICARAGUA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 55 AMBASCIATA D’ ITALIA- MANAGUA – Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esistono collegamenti diretti con l’Italia. La durata media del viaggio è di 14/16 ore, con scalo nelle principali Capitali Europee (Parigi, Madrid, Londra, Amsterdam) o aeroporti USA (Atlanta, New York, Miami). back back

38 REPUBBLICA DI PANAMA CAPITALE: PANAMA LINGUA PARLATA: Spagnolo. L'inglese è conosciuto ma poco parlato. MONETA: Balboa (PAB) FUSO ORARIO: - 6 ore rispetto all'Italia; - 7 ore quando in Italia è in vigore l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00507 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE Passaporto: necessario. Visto d’ingresso: non necessario fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. SITUAZIONE SANITARIA: L'assistenza sanitaria è generalmente buona nelle strutture private della capitale, dove ci sono alcuni ospedali e cliniche di livello analogo a quello europeo. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Repubblica di Panama che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: Si consiglia particolare cautela nei quartieri popolari della capitale quali Curundù, Chorrillo, San Miguelito la zona di Vera Cruz, il quartiere di Playita nella città di Colón, le periferie delle città più grandi. UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 56 AMBASCIATA D’ ITALIA- PANAMA Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: La durata del viaggio è superiore alle 16 ore e comporta almeno uno scalo aereo a seconda delle compagnie: Copa - Alitalia scalo Caracas; con Iberia scalo a Madrid; Continental scalo a Newark; American Airlines con scalo Miami Chicago; Klm – Air France con scalo ad Amsterdam. back back

39 PARAGUAY CAPITALE: ASUNCION LINGUA PARLATA: Spagnolo e guaranì MONETA: Guaranì-Gs (PYG) FUSO ORARIO: La differenza oraria con l’Italia varia da meno 4  ore a meno 6  ore a seconda dei tempi d’introduzione dell’ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00595 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità superiore al periodo di permanenza. Visto d’ingresso: non è richiesto alcun visto per soggiorni fino a 90 giorni. SITUAZIONE SANITARIA: La situazione sanitaria in generale è accettabile. L'assistenza pubblica, specie all'interno del Paese, è molto carente mentre nella capitale esistono alcune strutture sanitarie private abbastanza affidabili. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Paraguay che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare pertanto, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: Adottare precauzioni di cautela  in particolare in zone isolate o quartieri malfamati. Anche la visita notturna del centro storico di “Asuncion” richiede attenzione. UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 57 AMBASCIATA D’ ITALIA- ASSUNSION Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: non esistono voli diretti, di solito è bene spostarsi per via San Paolo o Buenos Aires (voli quotidiani). Le ore di volo effettive sono circa 16 a cui bisogna aggiungere le attese per gli scali. back back

40 CAPITALE: LIMA LINGUA PARLATA: La lingua ufficiale è lo spagnolo. MONETA: Nuevo Sol FUSO ORARIO: 6h rispetto all'Italia; -7h quando in Italia è in vigore l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0051 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese. Visto d’ingresso: non necessario fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture ospedaliere pubbliche sono generalmente carenti sia per personale specializzato che per presenza di attrezzature moderne efficienti. Le cliniche ed i centri sanitari privati sono al contrario di buon livello. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Perù che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare pertanto, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: Risultano particolarmente a rischio le aree periferiche, il centro storico della città e la zona portuale del Callao (da evitare soprattutto la sera). PERU ’ UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 58 AMBASCIATA D’ ITALIA- LIMA IIC 59- ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – LIMA Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: non esistono voli diretti dall’Italia per Lima. Le compagnie aeree che servono l’aeroporto di Lima sono Lan Airlines, Iberia, Alitalia (con scalo a Madrid), KLM (con scalo ad Amsterdam); American Airlines con doppio scalo (New York, Miami). back back

41 REPUBBLICA DOMINICANA
CAPITALE: SANTO DOMINGO LINGUA PARLATA: ufficiale: spagnolo. L'inglese ed altre lingue europee sono parlate nelle aree turistiche. MONETA: Peso dominicano FUSO ORARIO:- 5 ore , - 6 ore quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità uguale o superiore alla durata del soggiorno nel Paese. Visto d’ ingresso: non necessario per soggiorni inferiori a 90 giorni. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture sanitarie pubbliche, anche se gratuite, sono da evitare per le notevoli carenze igieniche e sanitarie. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e La repubblica Dominicana che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’adeguata assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. Per maggiori informazioni si consultare il sito SICUREZZA: nella Capitale e nelle altre principali città del Paese occorre adottare alcune comuni misure precauzionali, come evitare di circolare, soprattutto a piedi ed in ore notturne, in luoghi isolati. A causa degli episodi di violenza che hanno recentemente anche interessato vari cittadini italiani presenti nell'area di Boca Chica, si raccomanda di evitare la zona. REPUBBLICA DOMINICANA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 59 AMBASCIATA D’ ITALIA- SANTO DOMINGO Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese o speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Non esistono voli diretti. E’ possibile raggiungere Santo Domingo con i voli di linea IBERIA e AIR EUROPA via Madrid, AIR FRANCE via Parigi, LUFTHANSA via Francoforte, AMERICAN AIRLINES via Miami o New York. Ore di volo: 9-12 circa. back back

42 STATI UNITI D’ AMERICA CAPITALE: WASHINGTON
LINGUA PARLATA: inglese, spagnolo MONETA: Dollaro statunitense (US$) FUSO ORARIO: Il fuso orario varia da -6 ore sulla costa orientale a -9 ore su quella occidentale. Vige l’ora legale (eccetto in pochi Stati) ed in genere inizia e finisce una settimana dopo l’entrata in vigore in Italia. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 001 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: L’ Istituto diplomatico provvederà ad informare i candidati selezionati alle sedi negli USA circa la procedura necessarie all’ ottenimento del visto. SITUAZIONE SANITARIA: In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e gli USA che garantiscono forme di assistenza sanitaria. Si consiglia, comunque, di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese in quanto le spese medico-ospedaliere negli Usa sono molto elevate. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito ZONE A RISCHIO: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese, fatta eccezione per quanto riguarda i rischi legati alla microcriminalità comune per cui si richiede un certo livello di cautela. UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 60 AMBASCIATA D’ ITALIA- WASHINGTON – CONS 96 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA- BOSTON CONS 98 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA- CHICAGO CONS 99 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA- DETROIT CONS 100 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA- HOUSTON CONS 101 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA -LOS ANGELES CONS 102 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA- MIAMI CONS 103 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA - NEWARK CONS 104 CONSOLATO GENERALE D’ITALIA- NEW YORK CONS 105 CONSOLATO GENERALE D’ ITALIA- FILADELFIA CONS 106 CONSOLATO GENERALE D’ ITALIA - SAN FRANCISCO IIC 64- ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – WASHINGTON IIC 60 ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – CHICAGO- IIC 61- ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – LOS ANGELES – IIC 62 ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – NEW YORK – IIC 63 ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA - SAN FRANCISCO RP 11 RAPPRESENTANZA PERMANENTE D’ ITALIA PRESSO ONU – NEW YORK. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previsti forme di rimborsi spese, ne sono previste speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Quasi tutte le compagnie internazionali dispongono di voli per gli Stati Uniti. Si suggerisce di tener presente che Gli Stati Uniti offrono una vasta scelta di voli interni, gli aeroporti sono molto di più distribuiti sul territorio anche per piccole cittadine. Le tasse aeroportuali sono molto basse e ciò rende il trasporto aereo per viaggiare negli Usa molto conveniente. Le più grandi compagnie come Delta e Continental offrono voli interni, ma ci sono anche compagnie low cost come JetBlue ed AirTran che offrono prezzi competitivi. back back

43 URUGUAY CAPITALE: MONTEVIDEO LINGUA PARLATA: spagnolo
MONETA: Peso uruguayano FUSO ORARIO: -5 ore  quando in Italia è in vigore l'ora  legale (marzo-ottobre) altrimenti -3 ore. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00598 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario. Visto d’ingresso: non richiesto fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. SITUAZIONE SANITARIA: In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Uruguay che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. La qualità del servizio sanitario pubblico rimane lontano dai livelli medi europei. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: Zone a rischio: in particolare nessuna. Zone di cautela: visitare con precauzione le zone più lontane dai centri abitati, spesso prive di idonei mezzi di comunicazione o intervento. Zone sicure: le località turistiche più frequentate e, in generale, i centri abitati. URUGUAY UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE AMB 61 AMBASCIATA D’ ITALIA- MONTEVIDEO CONS 108 CONSOLATO GENERALE D’ ITALIA -MONTEVIDEO Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previste forme di rimborso spese né speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: Montevideo - Roma: 18/20 ore. Gli unici voli diretti con l’Europa sono offerti dalla compagnia spagnola Iberia e dall’uruguayana Pluna, che collega Madrid con Montevideo. Le altre principali compagnie aeree europee (Alitalia, British Airways, Lufthansa, Air France) non raggiungono l’Uruguay e si fermano a Buenos Aires (aeroporto internazionale “Ezeiza”). Sono disponibili alcuni voli “navetta” che in circa minuti collegano la capitale argentina con Montevideo: molto più frequenti tuttavia quelli in partenza dall’aeroporto nazionale di Buenos Aires “Jorge Newbery” (c.d. “Aeroparque”) che da “Ezeiza”. back back

44 CAPITALE: CARACAS LINGUA PARLATA: spagnolo MONETA: Bolivar FUSO ORARIO: - 5h e 30' rispetto all'Italia; - 6h e 30' quando in Italia vige l'ora legale. PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0058 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi dalla data di arrivo nel Paese. Visto d’ingresso: non necessario per motivi turistici per un periodo massimo di 90 giorni di permanenza nel Paese e con possibilità di proroga di ulteriori 3 mesi. SITUAZIONE SANITARIA: Le strutture ospedaliere pubbliche non rispecchiano gli standard europei. I costi delle strutture sanitarie private sono molto elevati. A volte si registrano carenze di farmaci e di supporti terapeutici. E’ opportuno stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’ assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento del malato in altro Paese. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito SICUREZZA: In tutto il Paese si assiste ad un generale peggioramento delle condizioni di sicurezza. ZONE A RISCHIO: molte zone delle principali città (barrios o ranchitos) comprese quelle della capitale Caracas sono soggette a frequenti atti di micro-criminalità e quindi ritenute pericolose. Anche le altre zone della capitale presentano tuttavia precarie condizioni di sicurezza soprattutto nelle ore notturne. VENEZUELA UFFICI MAE PRESENTI E INFO PER IL TIROCINANTE IIC 66 ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA – CARACAS Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici non sono previsti forme di rimborsi spese, ne sono previste speciali convenzioni per alloggi. INFO VIAGGIO: L’ Alitalia opera con frequenza giornaliera da/verso Roma. La durata del volo è di circa 9 ore. back back

45 EUROPA BACK Federazione Russa Regno Unito Ucraina Francia Spagna
1 EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA 2 MONTENEGRO Svezia 3 BOSNIA ERZEGOVINA Finlandia 4 KOSOVO Norvegia 5 LUSSEMBURGO Estonia Federazione Russa Lettonia Danimarca Lituana Regno Unito Irlanda Bielorussia Polonia Germania Belgio Ucraina 5 R. Ceca Slovacchia Francia Austria Ungheria Svizzera Slovenia Romania Armenia Croazia Azerbaijan San Marino 3 Serbia Bulgaria Portogallo 2 4 Spagna SANTA SEDE 1 Albania Turchia Grecia BACK Malta

46 CAPITALE: Tirana; LINGUE PARLATE: Albanese, diffusa anche la conoscenza delle lingue italiano e inglese; MONETA: Lek FUSO ORARIO: Stessa ora italiana;   PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00355 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d'identità valida per l'espatrio tali documenti devono avere una scadenza superiore a 3 mesi alla data di rientro dall’Albania; Visto di ingresso non è più necessario per cittadini U.E. in possesso di carta d'identità. INFO SANITARIE: Sono ancora frequenti, anche se in graduale diminuzione, i casi di epatite, gastroenterite, salmonellosi, tubercolosi, meningite. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Albania che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; ZONA A RISCHIO: La situazione generale di sicurezza nell'area di Tirana e Durazzo è relativamente tranquilla; nel resto del Paese, in particolare nelle aree interne e più remote, anche a causa del cattivo stato delle strade e della scarsa illuminazione, è opportuno evitare spostamenti nelle ore notturne. ALBANIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE AMB 0 : Ambasciata d’ Italia – Tirana; IIC 0: Istituto italiano di cultura – Tirana; CONS 0 : Consolato Generale d’Italia – Valona; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo 1:20 ora di volo, collegamenti giornalieri da Roma, Milano, Bar.; Voli settimanali collegano Tirana con Torino, Verona, Bologna, Pisa, Pescara, Genova, Bergamo, Perugia, Firenze, Trieste; In traghetto 8/9 ore di traversata con collegamenti da Bari e Brindisi. BACK 46

47 CAPITALE: Jerevan; LINGUE PARLATE: Lingua ufficiale armeno, parlato anche il russo; l’inglese nella capitale; MONETA: Dram armeno; FUSO ORARIO: + 3h rispetto all’Italia PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: prefisso della città senza 0 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Necessario passaporto; Visto di ingresso obbligatorio da richiedersi all’Ambasciata d’ Armenia a Roma INFO SANITARIE: Le strutture sanitarie locali sono di mediocre livello qualitativo e quantitativo, con livelli standard al di sotto di quelli occidentali. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Armenia che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; ZONA A RISCHIO: Abbastanza sicure le città principali Jerevan e Gyumri; Sono da evitare le zone di confine con l’Azerbaigian, in particolare le regioni di Tavush e di Gegharkunic; ARMENIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE AMB 1 : Ambasciata d’Italia – Jerevan; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo non vi sono collegamenti diretti per Jerevan, sono previsti invece collegamenti con scali in varie città europee a seconda delle compagnie aeree prescelte. BACK

48 AUSTRIA BACK CAPITALE: Vienna;
LINGUE PARLATE: Lingua ufficiale tedesco; conosciuto anche in alcune zone lo sloveno, il croato e l’ungherese; MONETA: Euro FUSO ORARIO: Stessa ora italiana; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0043 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti non scaduto; Visto non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: La situazione sanitaria è generalmente ottima, il livello quantitativo e qualitativo delle strutture sanitarie locali è eccellente, I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Austria possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; AUSTRIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 2: Ambasciata d’Italia – Vienna; IIC 1: Istituto Italiano di cultura – Innsbruck; IIC 2: Istituto Italiano di cultura – Vienna; RP1 Rappresentanza permanete d’Italia - Vienna; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo 1ora e 45 minuti, collegamenti diretti tramite varie compagnie aeree da vari aeroporti italiani (Roma, Napoli, Milano, Bologna, Venezia, Rimini, Verona, Olbia, Catania, Pisa; BACK

49 CAPITALE: Baku LINGUE PARLATE: Lingua ufficiale azero, molto diffusi e compresi sono anche il russo e il turco; MONETA: Manat azero (AZN); FUSO ORARIO: + 3h rispetto all’Italia; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: prefisso locale senza 0 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Necessario il passaporto unitamente al visto quest’ultimo può essere richiesto all’ambasciata dell’Azerbaijan a Roma, pagando una tassa di 69 euro circa. (http://www.azembassy.it/browse.php?lang=it&page=02); INFO SANITARIE: Le strutture sanitarie statali sono spesso carenti di apparecchiature e medicinali eccezion fatta per l’ ospedale di Buku. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Azerbaijan che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; ZONA A RISCHIO: Il paese salvo le zone occupate è da considerarsi sicuro, le uniche zone a rischio da evitare sono quelle al confine con l’Armenia; AZERBAIJAN UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 3: Ambasciata d’Italia – Baku; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Non esistono voli diretti dall’Italia all’Azerbaijan diverse compagnie aeree con partenza giornaliera da Roma permettono di raggiungere Baku con scali a Francoforte, Istanbul, Londra. BACK

50 BELGIO BACK CAPITALE: Bruxelles
LINGUE PARLATE: francese, fiammingo , tedesco, molto diffuso è anche l’’inglese; MONETA: Euro FUSO ORARIO: Stessa ora italiana; PREFISSO PER L’ITALIA: prefisso località da chiamare; PREFISSO DALL’ITALIA: 0032 anche per i cel. Seguito dai prefissi delle località da chiamare senza zero; DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti non scaduto; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: La situazione sanitaria è generalmente ottima, il livello quantitativo e qualitativo delle strutture sanitarie locali è buono, I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Belgio possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO : Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; BELGIO UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 5: Ambasciata d’Italia – Bruxelles; CONS 3: Consolato Generale d’Italia – Bruxelles; CONS 5: Consolato Generale d’Italia – Liegi; CONS 6: Consolato Generale d’Italia – Genk; IIC 3: Istituto italiano di cultura – Bruxelles; RP2: Rappresentanza permanente d’ Italia presso U.E. - Bruxelles; RP3: Rappresentanza permanente d’ Italia presso il Consiglio Atlantico (NATO) – Bruxelles ; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Ore di volo 2, vi sono diversi voli giornalieri che collegano il nostro paese con Bruxelles. BACK

51 BIELORUSSIA CAPITALE: Minsk LINGUE PARLATE: Bielorusso e russo;
MONETA: Rublo bielorusso; FUSO ORARIO: + 1h rispetto all’Italia; PREFISSO PER L’ITALIA: 81039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00375 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Necessari passaporto e visto d’ingrasso quest’ultimo da  richiedersi all'Ambasciata bielorussa in Roma (Via delle Alpi Apuane Roma Tel / ), oppure presso un'altra Rappresentanza Diplomatica o Consolare della Repubblica di Belarus; INFO SANITARIE: L'assistenza medica presso le strutture sanitarie statali bielorusse è di livello sufficiente ma non completa, È obbligatorio, per la legge locale, munirsi di un'assicurazione personale comprendente la copertura per infortuni e cure mediche. Tale assicurazione deve essere obbligatoriamente stipulata con Compagnie Assicurative autorizzate dal Governo bielorusso, Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. ZONA A RISCHIO: Sono esclusivamente da evitare “la zona di esclusione” (province di Braghin e Khojniki, nel sud del Paese, vicino alla centrale di Chernobyl), la restante parte del paese è tranquilla ad eccezione delle regioni di Gomel e di Mogilev; BIELORUSSIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE AMB 4: Ambasciata d’Italia – Minsk; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo 3/3,5 ore – volo diretto Minsk-Roma-Minsk due giorni alla settimana (con aggiunta di un ulteriore giorno nei periodi di alta stagione) effettuato da compagnia aerea bielorussa; Volo diretto Minsk-Milano-Minsk tre giorni alla settimana effettuato da “ALITALIA”. Non vi sono altri collegamenti diretti con l’Italia, ma vi sono collegamenti con scalo a Varsavia, Vienna, Francoforte, Praga; BACK

52 CAPITALE: Sarajevo LINGUE PARLATE: Bosniaco, croato, serbo, conosciuti anche inglese e italiano; MONETA: Marco bosniaco (BAM) FUSO ORARIO: Stessa ora italiana; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00387 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti non scaduto, si consiglia comunque di viaggiare muniti di passaporto. Per maggiori info contattare l’ambasciata sita in Piazzale Clodio, 12/III int.17  città Roma  tel.: ; INFO SANITARIE: Le condizioni igienico-sanitarie, seppur in netto miglioramento, sono comunque ancora inferiori agli standard europei. Comunque sia le strutture ospedaliere locali sono in via di progressivo miglioramento. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante e coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Bosnia-Erzegovina che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; ZONA A RISCHIO: La situazione interna della Bosnia Erzegovina ha registrato negli ultimi anni sensibili progressi ma non appare ancora pienamente normalizzata. Le condizioni di sicurezza appaiono delicate sia per il rischio di tensioni di carattere etnico, sia per episodi di criminalità comune. Le condizioni generali di sicurezza sono comunque in costante e progressivo miglioramento. BOSNIA-ERZEGOVINA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE AMB 6: Ambasciata d’Italia – Sarajevo; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo non vi sono collegamenti diretti per Sarajevo, sono previsti invece collegamenti con scali in varie città europee a seconda delle compagnie aeree prescelte BACK

53 BULGARIA BACK CAPITALE: Sofia
LINGUE PARLATE: bulgaro, molto diffuso il russo; MONETA: LEV bulgaro; FUSO ORARIO: + 1 h rispetto all’Italia; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00359 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Bulgaria possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Non vi sono zone di particolare rischio, una maggiore cautela invece è richiesta a Kozlodui (sul Danubio tra Russe e Vidin) dove esiste una centrale nucleare. Anche le zone vicine ai confini con i Paesi limitrofi richiedono ancora alcune particolari attenzioni. BULGARIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 7 A: Ambasciata d’ Italia – Sofia; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo 1 ora e 50 minuti. I collegamenti diretti tra 'Italia e Bulgaria sono assicurati dalle compagnie di bandiera italiana e bulgara con partenze da Roma, Milano, Venezia e Treviso; BACK

54 Cipro AMB 22 AMBASCIATA ITALIA-NICOSIA
Capitale: NICOSIA Popolazione: Superficie: Km² Fuso orario: +1h rispetto all'Italia Lingue: A Sud della Linea Verde, che divide l’Isola tra la zona sotto il diretto controllo della Repubblica di Cipro e la cosiddetta “Repubblica Turca di Cipro del Nord”, si parla prevalentemente greco ma l’inglese è molto diffuso. Il turco, che insieme al greco è lingua ufficiale del Paese, è parlato prevalentemente al Nord dove l’inglese è meno conosciuto. Moneta: EURO Prefisso per l'Italia: 0039 Prefisso dall'Italia: 00357 Telefonia: È attiva la rete cellulare. Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità. Il Paese fa parte dell’UE. Sicurezza Sull’isola ci sono inoltre due basi militari a sovranità britannica che limitano, in alcune parti, la libera circolazione. La microcriminalità comune è di modesta entità anche se, negli ultimi anni, c’è stato un progressivo e costante aumento di atti criminali.  Si ribadisce di prestare attenzione a non sconfinare nelle zone controllate dai militari. La situazione sanitaria è discreta. Esistono 4 ospedali pubblici e più di 100 cliniche private. Avvertenze Si consiglia di:  - bere acqua minerale in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio, anche se l’acqua degli acquedotti è potabile. non bere l'acqua proveniente dalle cisterne poste su molti edifici. Cipro AMB 22 AMBASCIATA ITALIA-NICOSIA L’ AMBASCIATA ASSISTERA’ IL TIROCINANTE NELLA RICERCA DI UN ALLOGGIO ECONOMICO E VICINO. Collegamenti con l'Italia Il principale collegamento diretto con l’Italia (Roma e Milano) è gestito dalla Cyprus Airways, in “code-sharing” con Alitalia. Durante la stagione estiva il collegamento è più frequente e senza scali, sia da/per Roma che da/per Milano; durante la stagione invernale il volo dall’Italia si svolge lungo il percorso Roma-Milano-Larnaca. Sito internet: Si consiglia di visitare i siti delle maggiori compagnie di volo.

55 CAPITALE: Zagabria LINGUE PARLATE: Croato. L'italiano è molto diffuso sulla costa in Istria, nel Quarnaro e in Dalmazia. MONETA: kuna (HRK); FUSO ORARIO: Stessa ora italiana; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00385 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario che almeno 1 dei 2 documenti sia in corso di validità; Visto d’ingresso: Ai cittadini italiani non è richiesto il visto per soggiorni non superiori ai 90 giorni. Entro 48 ore dall’ingresso in Croazia, i visitatori debbono registrare la propria presenza presso i locali organi di polizia. Qualora si alloggi presso privati, si consiglia di accertarsi che il proprio ospite abbia provveduto alla registrazione. Per maggiori info contattare l’ambasciata croata sita Via L. Bodio, 74/76  città Roma  tel.: / ; INFO SANITARIE: L’assistenza sanitaria è di livello discreto. Si registrano, in alcuni casi, carenze di materiali, di strutture e di farmaci. Il 1° novembre 2003 è entrata in vigore la Convenzione bilaterale (Italia-Croazia) sulla Sicurezza Sociale. In base a tale accordo, gli italiani che nei loro soggiorni intendano ottenere l’assistenza sanitaria gratuita croata (limitata per i soli casi di emergenza), debbono richiedere prima di partire il “modulo E 111 ” alla propria ASL, che dovrà essere esibito alle Autorità sanitarie croate. E’ comunque opportuno per avere informazioni più dettagliate consultare il link . ZONA A RISCHIO: Le condizioni generali di sicurezza del Paese sono buone. A causa della presenza di aree non ancora bonificate dalle mine, occorre adottare cautela durante le escursioni ed in particolare nei dintorni di Karlovac, della Slavonia e della Dalmazia interna. CROAZIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 9: Ambasciata d’Italia – Zagabria; IIC 5: istituto italiano di cultura – Zagabria; CONS 8: Consolato Generale d’Italia – Fiume; CONS 9: Consolato Generale d’Italia – Spalato; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo non vi sono collegamenti diretti per Zagabria sono previste partenze giornaliere da Roma e altri aeroporti italiani (facenti scalo a Roma e Spalato), collegamenti diretti Roma spalato con cadenza giornaliera BACK

56 DANIMARCA BACK CAPITALE: Copenaghen
LINGUE PARLATE: danese, L'inglese è conosciuto dal 90% della popolazione;  MONETA: Corona danese (DKK) FUSO ORARIO: Stessa ora italiana; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0045 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario che almeno 1 dei 2 documenti sia in corso di validità; Visto non necessario per soggiorni inferiori a 90 giorni; INFO SANITARIE: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Danimarca possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese, tranne per qualche episodio di violenza legati alla rivalità fra bande criminali che imperversano nei centri urbani della Danimarca (inclusa la capitale). DANIMARCA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 10: Ambasciata d’Italia – Copenaghen; IIC 6: istituto italiano di cultura – Copenaghen; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo 2 ore da Milano, 2:30 da Roma, 2:10 da Venezia (si tratta di voli diretti con cadenza giornaliera assicurati da diverse compagnie internazionali. BACK

57 ESTONIA CAPITALE: Tallinn LINGUE PARLATE: Estone, russo e inglese;
MONETA: Corona estone (EEK); FUSO ORARIO: + 1h rispetto all’Italia; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00372 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità. Il Paese fa parte dell’UE; Visto non richiesto per brevi periodi (max 90 giorni) superata tale soglia diviene obbligatorio ed è ottenibile presso le rappresentanze estoni all'estero (http://www.ambtallinn.esteri.it/ambasciata_tallinn); INFO SANITARIE: I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Estonia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Nessuna in particolare. ESTONIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 11 : Ambasciata d’Italia – Tallinn; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: al momento l’unico collegamento diretto con l’Italia parte da Milano Malpensa è operato da compagnia di bandiera Estone. Durante i mesi estivi la suddetta compagnia attiva anche un volo diretto su Roma. Diverse altre compagnie assicurano collegamenti con l’Italia con scali intermedi a Riga, Francoforte, Copenaghen, Praga, Amsterdam, Helsinki. BACK

58 FEDERAZIONE RUSSA BACK
CAPITALE: Mosca LINGUE PARLATE: russo MONETA: Rublo (RUB FUSO ORARIO: prendendo in considerazione solo Mosca + 2 h rispetto all’Italia, data la grande estensione territoriale del paese esistono diversi fusi orari ; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 007 (495 o 499 per Mosca) DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto necessario,  con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese, Visto di ingresso obbligatorio (si raccomanda vivamente di non arrivare in Russia sprovvisti di visto poiché "in loco" è impossibile regolarizzare la propria posizione nei confronti delle Autorità locali). Entro i primi 3 giorni lavorativi, il passaporto deve essere vidimato dall’Ufficio del Servizio Federale di Immigrazione. Si consiglia di controllare che la data del volo di rientro in Italia sia fissata entro il periodo di validità del visto. Ottenere una proroga del visto o un visto di uscita dal Paese risulta, infatti, molto difficile e comporta comunque il pagamento di una multa piuttosto elevata; Le info sui visti sono da richiedersi all’Ambasciata russa INFO SANITARIE: Il livello delle strutture sanitarie ed ospedaliere è ancora al di sotto di quello occidentale. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Federazione russa che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; ZONA A RISCHIO: Si ricorda che non è consentito l'accesso in Cecenia, tuttora scossa da combattimenti, mentre è assolutamente sconsigliato di effettuare viaggi nelle vicine Repubbliche di Inguscezia, Daghestan, Ossezia del Nord, Cabardino-Balcaria e Caraciaevo-Cercassia nonchè nelle regioni di Stavropol, Piatgorsk e Mineralny Vody. UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 12: Ambasciata d’Italia – Mosca; IIC 35: istituto italiano di cultura – Mosca; IIC 36: istituto italiano di cultura – San Pietroburgo; CONS 47: Consolato Generale d’Italia – San Pietroburgo; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Roma- Mosca 3ore ½ circa; Roma – S. Pietroburgo 3 ore 40min. 2 voli giornalieri collegano direttamente Roma e Milano a Mosca mentre un solo volo settimanale collega direttamente le 2 città italiane a S. Pietroburgo. Altri voli (non diretti) in partenza da altri aeroporti italiani collegano il nostro paese con la federazione russa BACK

59 FINLANDIA BACK CAPITALE: Helsinki
LINGUE PARLATE: finlandese, svedese, inglese; MONETA: Euro FUSO ORARIO: + 1h rispetto all’Italia; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: prefisso cittadino (senza lo zero) o del cellulare DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Finlandia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; FINLANDIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 13: Ambasciata d’Italia – Helsinki; IIC 7: Istituto italiano di cultura – Helsinki; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: In aereo 3 ore 40. Voli diretti in partenza da Roma e Milano con cadenza quasi giornaliera. BACK

60 FRANCIA BACK CAPITALE: Parigi LINGUE PARLATE: Francese; MONETA: Euro;
FUSO ORARIO: Stessa ora italiana; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 0033 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario che almeno 1 dei 2 documenti sia in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Francia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; FRANCIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 14: Ambasciata d’Italia – Parigi; CONS 13: Consolato Generale d’Italia – Lille; CONS 14: Consolato Generale d’Italia – Lione; CONS 15: Consolato Generale d’Italia – Marsiglia; CONS 16: Consolato Generale d’Italia – Metz CONS 20: Consolato Generale d’Italia – Nizza; CONS 21: Consolato Generale d’Italia – Parigi; CONS 22: Consolato Generale d’Italia – Tolosa; IIC 8: Istituto italiano di cultura – Grenoble; IIC 10: Istituto italiano di cultura – Lione; IIC 11: Istituto italiano di cultura – Marsiglia; IIC 12: Istituto italiano di cultura – Parigi; IIC 13: Istituto italiano di cultura – Strasburgo; RP 6: Rappresentanza permanente d‘ Italia - Strasburgo; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Parigi - Roma: circa due ore di volo diretto Ampia la scelta di orari e vettori anche con partenza da altra città italiana. BACK

61 GERMANIA BACK CAPITALE: Berlino
LINGUE PARLATE: Tedesco, Inglese, Francese, Danese; MONETA: Euro; FUSO ORARIO: Stessa ora italiana; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: prefisso della città tedesca senza zero; DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti siano validi; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Germania possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 16: Ambasciata d’Italia – Berlino; CONS 24: Consolato Generale d’Italia – Colonia; CONS 25: Consolato Generale d’Italia – Dortmund; CONS 26: Consolato Generale d’Italia – Francoforte sul Meno; CONS 27: Consolato Generale d’Italia – Friburgo;; CONS 31: Consolato Generale d’Italia – Monaco di Baviera; CONS 34: Consolato Generale d’Italia – Wolfsburg; IIC 14 - istituto italiano di cultura – Amburgo; IIC 14 - istituto italiano di cultura – Colonia; IIC 14 - istituto italiano di cultura – Francoforte; IIC 14 - istituto italiano di cultura – Monaco di Baviera; IIC 14 - istituto italiano di cultura – Wolfsburg; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio /mantenimento sono a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Voli giornalieri diretti e non collegano le varie sedi su indicate col nostro paese in partenza sia da Roma e Milano. BACK

62 GRECIA CAPITALE: Atene
LINGUE PARLATE: Greco moderno, diffusi anche inglese, francese italiano; MONETA: Euro; FUSO ORARIO: + 1h rispetto all’Italia; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: prefisso locale DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: La situazione sanitaria è mediamente buona; I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Grecia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; GRECIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 17: Ambasciata d’Italia – Atene; IIC 23: Istituto italiano di cultura – Atene; IIC 24: Istituto italiano di cultura – Salonicco; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: 2 ore di volo. Voli giornalieri diretti collegano le destinazioni su indicate con Roma e Milano, da altri aeroporti sono previsti voli con scalo. BACK

63 KOSOVO CAPITALE: Pristina LINGUE PARLATE: Albanese, serbo;
MONETA: Euro, dinaro jugoslavo; FUSO ORARIO: Stessa ora italiana; PREFISSO PER L’ITALIA: 9939 PREFISSO DALL’ITALIA: DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi alla data di arrivo; Visto: non è richiesto il visto per entrare in Kosovo per i cittadini italiani ed UE. INFO SANITARIE: Strutture sanitarie sono carenti nelle attrezzature e nel servizio. La preparazione del personale medico e sanitario è in genere di livello poco affidabile. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante e coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Kosovo che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; ZONA A RISCHIO: Aree periferiche (soprattutto montane) dove è ancora possibile la presenza di ordigni inesplosi e mine antiuomo. La situazione generale di sicurezza e’ stabile ma fragile; KOSOVO UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 120: Ambasciata d’Italia – Pristina; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Non sono previsti voli diretti. Diverse compagnie aeree in partenza dai principali aeroporti italiani (Roma, Napoli, Milano ecc,) collegano il nostro paese con Pristina tramite con scalo. BACK

64 IRLANDA CAPITALE: Dublino
LINGUE PARLATE: Inglese, nelle zone occidentali del paese la lingua più parlata è l’irlandese; MONETA: Euro; FUSO ORARIO: meno 1h rispetto all’Italia; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00353 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: I servizi di pronto soccorso sono discreti.  Buona la reperibilità di farmaci. Non si richiedono vaccinazioni obbligatorie. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Irlanda possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; IRLANDA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 18: Ambasciata d’Italia – Dublino; IIC 25: Istituto italiano di cultura – Dublino; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Il volo diretto da e per Roma ha una durata di circa tre ore oltre che da Roma voli diretti per Dublino sono previsti in partenza da diversi aeroporti italiani quali: Milano Linate, Milano Malpensa, Venezia, Napoli, Bologna e Catania Alghero, Bergamo, Pisa, Trapani e Treviso. BACK

65 LETTONIA CAPITALE: Riga
LINGUE PARLATE: Lettone, largamente diffusi anche russo e inglese; MONETA: LATS (LVL) FUSO ORARIO: + 1h rispetto all’Italia stessa ora quando in Italia vige l’ora legale; PREFISSO PER L’ITALIA: 0039 PREFISSO DALL’ITALIA: 00371 DOCUMENTAZIONE INGRESSO PAESE: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto non necessario per i cittadini italiani ed UE; INFO SANITARIE: La situazione sanitaria è generalmente accettabile anche se gli standard qualitativi delle strutture ospedaliere soprattutto pubbliche sono inferiori a quelli occidentali. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Lettonia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); ZONA A RISCHIO: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; LETTONIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 19: Ambasciata d’Italia – Riga; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: esistono voli diretti che collegano l’Italia a Riga in partenza da Milano e Roma. Per partenze da altri Aeroporti diverse compagnie assicurano collegamenti con l’Italia con scalo intermedio; (da 5 a 7 ore complessive, compresi gli scali intermedi a Francoforte, Copenaghen, Praga, Amsterdam, Londra, Vienna, Varsavia; ); N.B.: L’aeroporto dista circa 8 Km dal centro di Riga, cui è collegato da una linea autobus (n.22 e n.22 express) con transiti ogni mezz’ora circa. Il trasferimento in taxi dall’aeroporto al centro città costa mediamente tra 8 e 10 Lats (12-14 euro). BACK

66 LITUANIA Capitale: VILNIUS
Lingue parlate: Lituano, diffusi anche il russo, l’inglese e il tedesco soprattutto sulla costa; Moneta: LITAS (LTL); Fuso orario: + 1h rispetto all’Italia stessa ora quando in Italia vige l’ora legale; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00370 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; Info Sanitarie: Il livello qualitativo delle strutture sanitarie e la reperibilità dei medicinali sono nel complesso sufficienti. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Lituania possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; LITUANIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: IIC 89: Istituto italiano di cultura – Vilnius; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: 2 ore e 45 minuti di volo circa. Attualmente la Lituania deve fronteggiare la crisi in cui versa l’aeroporto internazionale di Vilnius, scollegato dalle maggiori Capitali europee per il fallimento della compagnia di bandiera, avvenuto all’inizio del 2009, e per la decisione della compagnia lettone di bandiera di spostare tutti i propri voli da e per la Lituania sull’aeroporto di Riga. Conseguenza di ciò è la contingente mancanza di collegamenti aerei diretti tra Vilnius e l’Italia. BACK

67 LUSSEMBURGO Capitale: Lussemburgo
Lingue parlate: Lussemburghese, francese, tedesco; Moneta:Euro; Fuso orario: Stesso dell’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; Info Sanitarie: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Lussemburgo possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; LUSSEMBURGO UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 21: Ambasciata d’Italia – Lussemburgo; IIC 26: Istituto italiano di cultura – Lussemburgo; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Ore di volo: 1h 50’ collegamenti diretti con frequenza giornaliera da Roma , Milano, Torino. BACK

68 EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA
Capitale: Skopje Lingue parlate: Macedonne, conosciuto e parlato anche l’albanese e lo slavo; Moneta: Denaro macedone; Fuso orario: Stesso dell’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00389 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non è più richiesto ai cittadini italiani per soggiorni non superiori a 90 giorni Il visitatore deve recarsi, entro 48 ore dall'arrivo, presso l’'ufficio immigrazione del Ministero degli Interni o presso gli Uffici di Polizia e comunicare l'indirizzo di residenza temporanea. Per maggiori info contattare l’ambasciata macedone sita in Viale Bruxelles, 73-75  città Roma  tel.: / ; Info Sanitarie: In base alla normativa sugli stage, il tirocinante e coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Macedonia che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; Zona a rischio: Area nord occidentale del Paese, zone di Tetovo, Gostivar, Debar e Struga. La situazione riguardante la sicurezza delle persone, specialmente nella provincia di Tetovo e nelle aree a ridosso del confine con il Kossovo e' ancora precaria; BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 22: Ambasciata d’Italia – Skopje; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Non esistono voli diretti che collegano l’Italia a Skopje , previsti solo collegamenti con scali in partenza da diversi aeroporti italiani.

69 MALTA Capitale: Valletta
Lingue parlate: Maltese lingua ufficiale conosciuto anche inglese e italiano; Moneta: Euro; Fuso orario: stessa ora rispetto all’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00356 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; Info Sanitarie: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente a Malta possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; MALTA BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 23 : Ambasciata d’Italia – Valletta; IIC 27: Istituto italiano di cultura – Valletta; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Collegamenti quotidiani da e per Roma (1 ora e 20 di volo), da e per Catania ( circa 20 minuti). Collegamenti con Reggio Calabria, Palermo, Pisa, Napoli e Bologna con scalo in altri aeroporti. E’ in funzione un catamarano veloce (Virtu Ferries) che collega Malta con Pozzallo (RG, 90 minuti) e Catania (3 ore).

70 Capitale: Podgoria Lingue parlate: Montenegrino, albanese lungo il confine orientale, conosciuti anche italiano e inglese; Moneta: Euro; Fuso orario: Nessuna differenza con l’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00382 Documentazione ingresso Paese: Passaporto o Carta d’identità valida per l’espatrio. I cittadini dei Paesi dell'Unione Europea possono entrare in Montenegro con la sola “carta d’identità” valida per l’espatrio, o in alternativa il “passaporto”, e soggiornarvi fino a 90 giorni. Per soggiorni superiori ai 90 giorni, è necessario recarsi alla stazione di polizia più vicina per l’eventuale estensione del soggiorno, che deve essere motivato da concreti motivi; Visto d’ingresso non necessario per soggiorni inferiori a 90 giorni; Info Sanitarie: La preparazione del personale medico e sanitario è in genere di buon livello. Tuttavia nel Paese le strutture sanitarie sono attualmente carenti nelle attrezzature, nel servizio e nella disponibilità di medicinali dell’ultima generazione. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante e coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Montenegro che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese. N.B. E’ vietato fotografare installazioni militari o di Polizia; MONTENEGRO BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 26: Ambasciata d’Italia – Podgoria; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Non esistono voli diretti che collegano l’Italia a Podgoria , previsti solo collegamenti con scali in partenza da diversi aeroporti italiani.

71 NORVEGIA Capitale: Oslo
Lingue parlate: Norvegese, diffuso anche l’inglese; Moneta: Corona norvegese (NOK); Fuso orario: Stesso dell’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0047 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio in corso di validità per tutta la durata del soggiorno; Visto d’ingresso non necessario in quanto facente parte del spazio economico europeo (s.e.e.); Info Sanitarie: Il livello delle strutture sanitarie locali è generalmente molto buono. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Norvegia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; NORVEGIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 24: Ambasciata d’Italia – Oslo; IIC 28: Istituto italiano di cultura – Oslo; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Durata del volo diretto da Roma a Oslo è circa 3 ore. Collegamenti giornalieri per Roma e Milano con voli diretti o con scalo a Copenaghen e collegamento giornaliero diretto per Milano/Bergamo. Inoltre ci sono voli settimanali diretti da e per varie città Venezia, Bologna, Pisa, Napoli, Trapani. Cagliari, Alghero, Olbia con frequenza che varia a secondo del periodo dell’anno, normalmente concentrati nel periodo da maggio a ottobre. BACK

72 PAESI BASSI Capitale: Amsterdam
Lingue parlate: il neerlandese è la lingua ufficiale. L'inglese è parlato da una larga maggioranza della popolazione. Diffusi anche il francese e il tedesco Moneta: EURO Fuso orario: stessa ora italiana Prefisso per l'Italia: 0039 Prefisso dall'Italia: 0031 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta di identità valida per l’espatrio. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità da esibire in caso di richiesta da parte delle autorità locali. Il Paese fa parte dell’UE ed aderisce all’accordo di Schengen. VISTO non è richiesto. Info Sanitarie: La situazione sanitaria del Paese è buona, e le strutture ospedaliere sono efficienti. Non vi sono rischi particolari di contagio, e non sono quindi richieste vaccinazioni diverse da quelle normalmente praticate in Italia. I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) nel Paese possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) cosiddetta Tessera Sanitaria. E' comunque consigliabile munirsi anche di una assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura di eventuali spese sanitarie,  anche il rimpatrio aereo o il trasferimento del malato in un altro Paese. Sicurezza: La situazione di sicurezza nel Paese e’ in generale buona., tuttavia i Paesi Bassi condividono con il resto dell'Europa il rischio di poter essere esposti al terrorismo internazionale. ZONE A RISCHIO: nessuna. UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 25 A AMBASCIATA D'ITALIA - L'AJA AMB 25 B AMBASCIATA D'ITALIA - L'AJA N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: la rete stradale è ottima; molto numerosi i collegamenti aerei e ferroviari con l’Italia.

73 POLONIA BACK Capitale: Varsavia
Lingue parlate: Polacco, Sempre più diffusa tra i più giovani la conoscenza dell'inglese.  Altre lingue conosciute: Russo, Tedesco, Francese, Italiano. Moneta: ZLOTY Fuso orario: Stessa ora rispetto all’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0048, più il prefisso della città polacca senza lo zero Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità. Se si desidera soggiornare in Polonia per più di 90 giorni è necessario registrare il soggiorno presso l’Ufficio del Voivoda; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; Info Sanitarie: Le strutture sanitarie locali sono accettabili e buona risulta essere la preparazione del personale medico. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Polonia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese; POLONIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE IIC 30: Istituto italiano di cultura – Cracovia; IIC 31: Istituto italiano di cultura – Varsavia; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante.. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: 2 ore e mezzo di volo circa. Vi sono collegamenti aerei quotidiani diretti tra Varsavia e Roma, organizzati dalla linea aerea polacca e Italia. In crescita costante i collegamenti “low cost” con varie città italiane. Numerose le possibilità di collegamento via Francoforte, Monaco, Vienna, Zurigo ed altri hub europei. I collegamenti stradali e ferroviari, pur esistenti, sono da non preferirsi, data la lunghezza della tratta. BACK

74 PORTOGALLO Capitale: Lisbona
Lingue parlate: Portoghese, Ulteriori lingue conosciute sono l'inglese, il francese, l'italiano, spagnolo. Moneta: Euro; Fuso orario: Meno 1h rispetto all’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00351 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; Info Sanitarie: La situazione sanitaria è generalmente ottima in tutto il paese. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Portogallo possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano rischi particolari ad esclusione di quelli legati alla microcriminalità comune; PORTOGALLO UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 27: Ambasciata d’Italia – Lisbona; IIC 32: Istituto italiano di cultura – Lisbona; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: durata volo 3 ore circa. Voli diretti con partenza da Roma, Milano, Torino, Venezia con cadenza giornaliera. BACK

75 REGNO UNITO Capitale: Londra Lingue parlate: Inglese;
Moneta: Sterlina (GBP); Fuso orario: Meno 1h rispetto all’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0044 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per i cittadini italiani ed UE; Info Sanitarie: : La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente nel Regno Unito possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. In generale la situazione relativa alla sicurezza del paese è buona Non si riscontrano rischi particolari ad esclusione di quelli legati alla microcriminalità comune e alla minaccia terroristica; REGNO UNITO UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 28: Ambasciata d’Italia – Londra; CONS 37: Consolato Generale d’Italia – Edimburgo; CONS 38: Consolato Generale d’Italia – Londra; CONS 39: Consolato Generale d’Italia – Manchester; IIC 21: Istituto italiano di cultura – Edimburgo; IIC 22: Istituto italiano di cultura – Londra; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Per raggiungere dal nostro paese il Regno Unito e viceversa ci vogliono circa due ore e mezzo di volo diretto. Ampia la scelta di orari e vettori anche con partenza da diverse città italiana sia diretti che con scalo. BACK

76 Capitale: Praga Lingue parlate: Ceco, conosciuti slovacco,inglese, tedesco, russo, italiano e francese; Moneta: Corona ceca (KC); Fuso orario: Stesso dell’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00420 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario non necessario per gli appartenenti all’UE; Info Sanitarie: Il livello delle strutture sanitarie è generalmente accettabile. Vi sono anche strutture private di livello europeo. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente nella Repubblica Ceca possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese, fatta eccezione per quanto riguarda i rischi legati alla microcriminalità comune per cui si richiede un certo livello di cautela; REPUBBLICA CECA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 29: Ambasciata d’Italia – Praga; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: durata volo circa 1:45 con partenza da Roma (2 voli giornalieri), voli diretti anche da Milano, Torino, Venezia e con scalo da altri aeroporti italiani. BACK

77 Capitale: Bucarest Lingue parlate: Romeno, minoranze di madrelingua ungherese, ucraina e tedesca. Diffusi nei maggiori centri inglese, francese e italiano; Moneta: LEU; Fuso orario: + 1h rispetto all’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0040 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità. Visto d’ingresso non necessario per gli appartenenti all’UE; Info Sanitarie: Le strutture medico-ospedaliere pubbliche sono a volte scadenti. Alcuni ospedali di Bucarest (la Clinica d’Urgenza, l’Ospedale Universitario di Bucarest e quello militare) sono attrezzati e il trattamento è accurato. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Romania possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: In particolare nessuna, La situazione non presenta particolari problemi ed è discreta nelle aree urbane; meno favorevole nelle periferie più remote delle città, nelle zone abitate da Rom e di notte sulle strade fuori città dove occorre prestare una maggiore attenzione. ROMANIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 30: Ambasciata d’Italia – Bucarest; N.B. Per i tirocinanti destinati ai citati suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Volo diretto Roma-Bucarest: 1 ora e 45 minuti. Bucarest-Milano in due ore di volo. Collegamenti effettuati con Alitalia, Tarom, Lufthansa, Easyjet, tutti i giorni. Frequenti i collegamenti aerei ( con scalo), con diverse altre città italiane (Verona, Bologna, Ancona, Bari, Venezia, Firenze, Catania) BACK

78 Capitale: San Marino Lingue parlate: Italiano; Moneta: Euro; Fuso orario: Stessa ora italiana; Prefisso per l’Italia: +378 Prefisso dall’Italia: 0549 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non richiesto (www.ambrsm.it); Info Sanitarie: Non vi sono precauzioni particolari da seguire in campo igienico-sanitario. In virtù della Convenzione bilaterale di Sicurezza Sociale tra Italia e la Repubblica di San Marino i cittadini italiani possono usufruire dell'assistenza sanitaria locale in caso di necessità. Per maggiori info. visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese. SAN MARINO UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 31: Ambasciata d’Italia – San Marino N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: ESISTE UNA LINEA DI AUTOCORRIERE GIORNALIERE TRA IL CENTRO STORICO DI SAN MARINO E LA STAZIONE F.S. DI RIMINI. ESISTONO INOLTRE 2 SERVIZI GIORNALIERI DIRETTI CON TRIITALIA EUROSTAR RIMINI – ROMA BACK

79 Capitale: Lingue parlate: Italiano, latino lingua cerimoniale; Moneta: Euro; Fuso orario: Stessa ora italiana; Documentazione ingresso Paese: Nessuna in particolare, è opportuno munirsi di carta d’identità in corso di validità Info Sanitarie: In base alla normativa sugli stage, il tirocinante e coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Santa Sede che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; Situazione Sanitaria: Valgono le stesse regole per l’Italia; Zona a rischio: Nessuna SANTA SEDE UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 32 : Ambasciata d’Italia – Città del Vaticano N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. BACK

80 Capitale: Belgrado Lingue parlate: Serbo, albanese nel Sud della Serbia. L'inglese è abbastanza diffuso, soprattutto a Belgrado; Moneta: Dinaro serbo (RSD); Fuso orario: Stessa ora italiana; Prefisso per l’Italia: 9939 Prefisso dall’Italia: 00381 Documentazione ingresso Paese: Passaporto: i cittadini dei Paesi dell’Unione Europea devono essere muniti di passaporto in corso di validità. Non è accettata la carta d'identità anche se valida per l'espatrio. Visto d’ingresso: non necessario per soggiorni della durata massima di 90 giorni. Tutti gli stranieri hanno l’obbligo di registrarsi presso l’ufficio di polizia entro 48 ore dall’arrivo. Nel caso in cui si pernotti in albergo, la registrazione viene effettuata automaticamente; se si è invece ospiti di privati è necessario recarsi all’Ufficio di Polizia di quartiere con il padrone di casa; Per maggiori info su visti e procedure affini contattare l’ambasciata serba sita in Via dei Monti Parioli, 20  città00197 Roma  tel.: / Info Sanitarie: La preparazione del personale medico e sanitario è in genere di buon livello. Salvo poche eccezioni, le strutture sanitarie sono, invece, carenti nelle attrezzature, nella disponibilità di medicinali e nel servizio, In base alla normativa sugli stage, il tirocinante e coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Serbia che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; Zona a rischio: Si raccomanda di adottare cautela in alcune zone della Serbia meridionale e in Sangiaccato. Si ricorda che è vietato fotografare installazioni militari o di polizia; SERBIA BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 33: Ambasciata d’Italia – Belgrado; IIC 37: Istituto italiano di cultura – Belgrado; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Ne tanto meno sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Collegamenti giornalieri da e per Roma, Milano con voli diretti, o con scalo da altri aeroporti Italiani

81 Capitale: Bratislava Lingue parlate: Slovacco, l’ungherese. Sono conosciute il tedesco, il russo e l’inglese. Moneta: Euro; Fuso orario: Stessa ora italiana; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00421 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario; Info Sanitarie: La situazione sanitaria è normale anche se a volte le strutture sanitarie presentano carenze. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente nella Repubblica Slovacca possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese, fatta eccezione per quanto riguarda i rischi legati alla microcriminalità comune. SLOVACCHIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 34: Ambasciata d’Italia – Bratislava; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Collegamenti con cadenza giornalieri/settimanali da e per Roma, Milano, Bologna e Pisa con voli diretti, o con scalo da altri aeroporti Italiani BACK

82 SLOVENIA Capitale: Lubiana
Lingue parlate: Sloveno, italiano e ungherese, conosciuti anche inglese e tedesco Moneta: Euro; Fuso orario: Stessa ora italiana; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00386 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per gli appartenenti all’UE; Info Sanitarie: La situazione sanitaria in Slovenia è BUONA. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Slovenia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Le condizioni generali di sicurezza del Paese sono buone. SLOVENIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 35: Ambasciata d’Italia – Lubiana; IIC 39: Istituto italiano di cultura – Lubiana; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Si informa che è stato soppresso il collegamento aereo Lubiana/ Roma ed anche il collegamento ferroviario diurno diretto Lubiana-Venezia (S.Lucia). Al momento resta il collegamento notturno ferroviario "euronotte" diretto Lubiana- Venezia S. Lucia e ritorno. Sono tuttavia ancora in vigore due collegamenti via Autobus: Lubiana-Mestre (partenza da Lubiana alle ore 8.15 arrivo 12.00) e Lubiana-Trieste (partenza 0re 6.25 arrivo 8.50) BACK

83 SPAGNA BACK Capitale: Madrid
Lingue parlate: Spagnolo, catalano, basco, gallego, valenciano; Moneta: Euro; Fuso orario: Stessa ora italiana; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0034 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per gli appartenenti all’UE; Info Sanitarie: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Spagna possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese, fatta eccezione per quanto riguarda i rischi legati alla microcriminalità comune . SPAGNA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 36: Ambasciata d’Italia – Madrid; CONS 50: Consolato Generale d’Italia – Barcellona; IIC 40: Istituto italiano di cultura – Barcellona; IIC 41: Istituto italiano di cultura – Madrid; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Durata del volo diretto da Roma a Barcellona circa 1 h e 40’, da Roma a Madrid 2 h e 10’. Collegamenti diretti Plurigiornalieri da Roma e Milano, + Collegamenti diretti Plurisettimanli anche da altri aeroporti ( Napoli, Pisa, Bologna, Torino, Venezia e Genova) BACK

84 SVEZIA Capitale: Stoccolma
Lingue parlate: Svedese.  Lingua veicolare è l'inglese,  Moneta: Corona svedese (SEK); Fuso orario: Stessa ora rispetto all’Italia Prefisso per l’Italia: 0036 Prefisso dall’Italia: 0046 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per gli appartenenti all’UE; Info Sanitarie: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Svezia possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” (per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese, fatta eccezione per quanto riguarda i rischi legati alla microcriminalità comune SVEZIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 37:Ambasciata d’Italia – Stoccolma; IIC 42: Istituto italiano di cultura – Stoccolma; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: La durata del volo diretto Roma-Stoccolma e viceversa è di almeno 3 h. Voli diretti anche da Milano, Torino. La frequenza dei voli è ovviamente sottoposta a variazioni decise dalle rispettive compagnie. Vi sono, inoltre, diverse possibilità di voli non diretti. In caso di scalo il volo dura dalle 4,5 ad oltre le 7 ore. BACK

85 SVIZZERA Capitale: Berna Lingue parlate: Tedesco, francese, italiano;
Moneta: Franco svizzero; Fuso orario: stessa ora rispetto all'Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0041 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario in quanto il paese fa parte dello spazio economico europeo (s.e.e.). Il Paese aderisce all'accordo di Schengen; Info Sanitarie: La situazione sanitaria è generalmente ottima. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Svizzera possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. SVIZZERA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 38: Ambasciata d’Italia – Berna; CONS 53: Consolato Generale d’Italia – Basilea; CONS 56: Consolato Generale d’Italia – Ginevra; CONS 57: Consolato Generale d’Italia - Losanna; CONS 60: Consolato Generale d’Italia – San Gallo; CONS 61: Consolato Generale d’Italia – Sion; CONS 63: Consolato Generale d’Italia – Zurigo; IIC 43: Istituto Italiano di cultura – Zurigo; R.P. 8: Rappresentanza permanente d‘ Italia - Ginevra; N.B. La sede ospitante provvedere a fornire ogni necessaria assistenza nel reperimento di un idoneo alloggio. Come arrivare: Roma è collegata direttamente con gli aeroporti di Basilea, Zurigo, Ginevra. Il volo dura circa 1 ora e mezza. Da Berna non ci sono collegamenti diretti con l’Italia. Per Ginevra e Zurigo esistono voli diretti anche da altri aeroporti italiani BACK

86 Capitale: Ankara Lingue parlate: Turco; Moneta: Lira Turca; Fuso orario: + 1h rispetto all’Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0090 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso: I possessori di passaporto diplomatico o di servizio sono esentati dal visto per soggiorni non superiori a 90 giorni. E’ bene comunque informarsi in merito ai visti presso l’ambasciata turca in Italia ( ) ; Info Sanitarie: In linea generale, la situazione sanitaria del Paese può definirsi soddisfacente, anche se si registrano carenze nelle infrastrutture, alcuni ospedali pubblici sono in cattivo stato mentre risultano di miglior livello le cliniche private. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante e coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Turchia che garantiscono varie forme di assistenza sanitaria. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; Zona a rischio: Dalla fine del 2002, non vi sono state zone dichiarate soggette a stato di emergenza. Tuttavia si invita alla massima prudenza nelle zone di confine con l’Iraq e in quelle a presenza curda, in particolare nelle zone montagnose nel Sud Est.  TURCHIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: CONS 64: Consolato Generale d’Italia – Istambul; IIC 44: Istituto Italiano di cultura – Ankara; IIC 45: Istituto Italiano di cultura – Istambul; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Non vi sono voli diretti da Ankara a Roma. Esistono comunque voli Lufthansa via Monaco e via Francoforte. Vi sono invece voli diretti da Istanbul per Roma e Milano (Alitalia e Turkish Air Lines). Le ore di volo sono circa 2.30 per Roma e circa 3.00 per Milano. BACK

87 Capitale: Kiev Lingue parlate: Ucraino, russo, inglese; Moneta: HRYVNA; Fuso orario: + 1h rispetto all’Italia; Prefisso per l’Italia: 81039 Prefisso dall’Italia: 0038 Documentazione Paese: Passaporto necessario e con validità residua di almeno tre mesi al momento della partenza. Visto di ingresso: non necessario per soggiorni fino a 90 giorni. Per soggiorni di durata superiore bisogna rivolgersi direttamente agli uffici diplomatico/consolari dell’Ucraina in Italia (Via Guido d'Arezzo, 9  città00198 Roma  tel.: / ). Info Sanitarie: Le strutture sanitarie locali pur abbastanza numerose, sono di livello qualitativo al momento insufficiente. Per le eventuali vaccinazioni obbligatorie e/o consigliabili rivolgersi alla propria ASL di appartenenza. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Ucraina che garantiscono forme di assistenza sanitaria. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese, fatta eccezione per quanto riguarda i rischi legati alla microcriminalità comune. UCRAINA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 40 : Ambasciata d’Italia – Kiev; IIC 45: Istituto Italiano di cultura – Kiev; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Volo diretto quadrisettimanale compagnia locale, Alitalia volo giornaliero da Milano, altri collegamenti con Forli’ e Napoli durata media ORE 2.40; BACK

88 UNGHERIA BACK Capitale: Budapest
Lingue parlate: Ungherese, buona diffusione di inglese, tedesco e italiano; Moneta: Fiorino ungherese (FORINT); Fuso orario: Stesso orario rispetto all'Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0036 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio è necessario viaggiare con almeno 1 dei 2 documenti in corso di validità; Visto d’ingresso non necessario per gli appartenenti all’UE; Info Sanitarie: L'assistenza sanitaria pubblica è adeguata, con sufficiente disponibilità di medicinali. I cittadini Italiani che si recano temporaneamente in Ungheria possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assicurazione sanitaria pubblica locale se in possesso di Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM). Si ricorda che la TEAM non sostituisce l’assicurazione sanitaria, ma garantisce al possessore le cure “medicalmente necessarie” ( per maggiori info Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia); Zona a rischio: Nessuna. Non si riscontrano problemi specifici per quanto riguarda la situazione di sicurezza interna del paese, fatta eccezione per quanto riguarda i rischi legati alla microcriminalità comune. UNGHERIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 41 : Ambasciata d’Italia – Budapest; IIC 47: Istituto Italiano di cultura – Budapest; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: I collegamenti aerei tra Italia e Ungheria prevedono voli con cadenza giornaliera/settimanale per Budapest dagli aeroporti di Roma, Milano , Bologna, Venezia, Napoli e Firenze. Durata ora 1.30; BACK

89 ASIA CINA BACK KAZAKHSTAN IRAN 1) SIRIA 2) SINGAPORE 3) GIORDANIA
GIAPPONE LIBANO 1 IRAN ISRAELE 3 COREA DEL SUD 1) SIRIA 5 ARABIA SAUDITA 2) SINGAPORE 4 3) GIORDANIA 4) EMIRATI ARABI UNITI VIETNAM 5) REGNO DEL BHARAIN MALAYSIA 2 INDONESIA BACK

90 Capitale: Riyadh Lingue parlate: Arabo, inglese; Moneta: Ryal saudita; Fuso orario: + 2 rispetto all'Italia; +1 quando in Italia vige l'ora legale; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00966 Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi alla data della partenza; Visto d’ingresso: Obbligatorio per tutti gli stranieri L’Ambasciata saudita in Italia rilascia visti d’ingresso per affari, familiari al seguito, transito o pellegrinaggio. La validità dei visti per affari va da uno a sei mesi. Il visto d’ingresso è stato rifiutato a persone che sono nate in Israele o vi hanno viaggiato o vissuto, e non viene rilasciato agli aeroporti e/o posti di frontiera Per maggiori info. Sul visto si consulti il siti Info Sanitarie: Le strutture sanitarie ed ospedaliere saudite sono al livello di quelle occidentali. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Arabia Saudita che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Situazione sicurezza: Hanno avuto luogo - tra il 2003 ed il nella capitale ed in altre regioni del paese - attentati terroristici contro vari obiettivi, anche istituzionali. Si sono registrati omicidi anche di cittadini occidentali. Le donne incontrano alcune limitazioni, quali il divieto di guidare qualsiasi veicolo, l’obbligo di indossare l’abaya, ed il divieto di entrare in alcuni locali e aree dei negozi riservati agli uomini (ad esempio, nei ristoranti vi sono aree separate per famiglie e uomini soli). E’ anche da segnalare che la donna non può farsi accompagnare in macchina da persona che non sia il marito, il padre o il fratello, il figlio (“guardiani”) o l’autista. ARABIA SAUDITA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 89: Ambasciata d’Italia – Riyadh; N.B. L’ambasciata italiana, in considerazione delle peculiarità delle condizioni locali, facilita il reperimento di idonee e convenienti soluzioni abitative per i tirocinanti. Come arrivare: Voli con cadenza giornaliera in partenza da Roma collegano il nostro paese con la penisola arbica, voli anche da Milano con cadenza settimanale ( martedi venerdi dati 2007) Non esistono collegamenti via mare; la ferrovia collega soltanto Riad con la Provincia Orientale del paese. Via terra, con autobus moderni, è possibile raggiungere tutti i paesi del Medio Oriente e addirittura arrivare fino alla Turchia. La frequenza degli autobus è giornaliera per tutte le destinazioni. BACK

91 Capitale: Pechino Lingue parlate: Mandarino. Nell’area di Canton si parla il cantonese; Moneta: Yuan/Renminbi; Fuso orario: + 7 ore rispetto all’Italia ;+ 6 ore quando in Italia vige l’ora legale; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0086 (aggiungere 10 per Pechino; 21 per Shanghai; 20 per Canton). Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi alla data della partenza; Visto d'ingresso: le richieste di visto vanno indirizzate alle Rappresentanze diplomatico-consolari cinesi in Italia (per maggiori informazioni su modalità e documentazione richiesta: ). Non e’ previsto il rilascio di visti ai posti di frontiera, per cui coloro che all’arrivo in territorio cinese ne risultano sprovvisti vengono respinti o obbligati al pagamento di multe elevate. Se si intende visitare Hong Kong o Macao nell’ambito di un viaggio nella Cina continentale, e’ necessario richiedere un visto ad ingressi multipli. Info Sanitarie: La qualità del servizio sanitario in Cina non è elevata. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Cina che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Poco sorvegliate, e quindi pericolose, le zone di confine con il Pakistan e l'Afghanistan, doverosa quindi la massima cautela. Da evitare anche le zone di confine con il Kazakistan, il Kirghizistan e il Tadjikistan. Ci sono ancora luoghi della Cina interdetti ai turisti stranieri. Transitare in queste aree espone al rischio di essere fermati dalle locali Autorità di polizia, multati e poi espulsi, È importante accertarsi presso il proprio agente di viaggio o presso il China International Travel Service. CINA BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 110: Ambasciata d’Italia – Pechino; CONS 125: Consolato Generale d’Italia – Canton; CONS 126: Consolato Generale d’Italia – Hong kong; CONS 127: Consolato Generale d’Italia – SHANGAI; IIC 75: Istituto Italiano di cultura – Pechino; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Dal novembre la Compagnia ALITALIA ha sospeso i suoi voli diretti da e per Pechino e successivamente da Shanghai. Gli unici voli diretti dall’Italia sono garantiti dalla Compagnia di bandiera Air China, in partenza con cadenza giornaliera per Beijing e trisettimanale lunedi, mercoledi, sabato per SHANGAI. Mediamente le ore di volo dall’Italia alla Cina sono 10, e per la tratta inversa circa 9.

92 Capitale: Abu Dhabi Lingue parlate: Arabo, l'Inglese è molto diffuso; Moneta: Dirham; Fuso orario: +3h rispetto all'Italia; +2h quando in Italia vige l'ora legale. Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00971 Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi alla data della partenza; Visto d’ingresso: Il visit Visa, apposto in aeroporto, permette ai cittadini italiani di soggiornare negli EAU per 60 gg. ed è eventualmente rinnovabile di altri 30 giorni con il pagamento di una tassa di AED 600 presso le autorità locali di immigrazione Per maggiori info su visto contattare l’Ambasciata degli Emirati Arabi Uniti sita in Via della Camilluccia, Roma Tel ; Info Sanitarie: La situazione sanitaria in generale è buona.  Nel Paese operano numerose cliniche, soprattutto private, all'avanguardia per mezzi e personale. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Emirati Arabi Uniti che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Nessuna in particolare. In generale il livello di sicurezza nel Paese è elevato. EMIRATI ARABI UNITI UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 92: Ambasciata d’Italia – Abu Dhabi; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Non sono previsti voli diretti per Abu Ahabi, esistono diversi voli in partenza dai vari aeroporti italiani che prevedono almeno uno scalo intermedio BACK

93 FILIPPINE Capitale: Manila Lingue parlate: filippino,inglese
Moneta: peso filippino Prefisso per l'Italia: 0039   Prefisso dall'Italia: 0063 Fuso orario: +7h rispetto all'Italia; +6h quando in Italia vige l'ora legale. Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese. Visto di ingresso: non necessario per soggiorni di durata inferiore ai 21 giorni. In caso di soggiorni più lunghi (più di 21 ma meno di 59 giorni), si può richiedere l’estensione già al momento dell’arrivo in aeroporto; altrimenti ci si dovrà recare prima del 21° giorno al Bureau of Immigration (Magallanes Drive, Intramuros, Manila. Tel.:  ). In entrambi i casi l’estensione ha un costo di circa  60 dollari USA Situazione sanitaria La qualità delle strutture sanitarie pubbliche è sufficientemente adeguata nei grandi centri, mentre è scarsa nelle zone periferiche. Di migliore livello sono le strutture private, soprattutto nei grandi centri, pur se di costo elevato. Nelle cliniche viene comunque preteso che sia assicurata la disponibilità finanziaria del malato a sostenere le spese di ricovero, senza la quale neanche nei casi di grave emergenza viene prestata assistenza. La gamma di prodotti sanitari disponibili è abbastanza completa ed esiste la possibilità di sottoscrivere una polizza di assicurazione sanitaria sul posto. altre info su Sicurezza Come per tutti i viaggi nell’area del sud-est asiatico, il visitatore si deve affidare ad agenzie di viaggio con sperimentata conoscenza dei luoghi ed alta affidabilità. I viaggi “fai da te” o in piccoli gruppi sono sconsigliati, specie se effettuati nell’interno del Paese, per il verificarsi di episodi di banditismo e terrorismo. Particolari cautele devono essere adottate dai navigatori, in quanto si sono verificati atti di pirateria nei mari della zona. ZONE A RISCHIO Si sconsigliano vivamente i viaggi in tutta la regione del Mindanao. Altre info su FILIPPINE UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE:AMB 105 Ambasciata d’Italia – Manila; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Collegamenti con l’Europa  Non esistono voli diretti con l’Italia. Numerose compagnie collegano comunque Manila alle principali capitali europee (es. KLM, Cathay Pacific, Thai, Emirates, Qatar Airways, ecc.).

94 GEORGIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE:
Capitale: TBILISI   Lingue parlate: georgiano è la lingua ufficiale. Il russo e l’inglese sono le principali lingue veicolari con gli stranieri. Moneta: Lari georgiano (GEL) Fuso orario: +2 ore (o +3: la Georgia non ha il sistema di ora legale) rispetto all'Italia. Prefisso per l'Italia: 0039   Prefisso dall'Italia: : verso i telefoni fissi: (prefisso di città: es. 32 per Tbilisi) numero; verso i cellulari: numero di cellulare. Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con validità di almeno sei mesi successivi alla data di ingresso in Georgia. E’ altresì possibile entrare nel Paese con una carta d’identità elettronica purché si transiti da Paesi Schengen. E’ comunque consigliabile disporre in ogni caso del passaporto, con validità di almeno sei mesi dalla data di ingresso in Georgia. Visto di ingresso: non è più obbligatorio. È consentito un soggiorno, a qualsiasi titolo, di durata non superiore a 365 giorni per cittadini dell'Unione europea in possesso del passaporto in corso di validità. Per altre informazioni relative all'ingresso e alla permanenza in Georgia si consiglia di contattare l’Ambasciata della Georgia a Roma (Corso Vittorio Emanuele II, 21-II piano. Tel. 06/ ). Info sanitarie: L’introduzione di un programma di assicurazione pubblica nazionale ha notevolmente migliorato il quadro sanitario negli ultimi anni. In linea generale, tuttavia, il servizio sanitario resta carente. Gli ospedali offrono servizi solo a pagamento e con standard qualitativi non sempre adeguati. Si consiglia, pertanto, di stipulare una copertura assicurativa sanitaria internazionale che preveda anche l’eventuale rimpatrio sanitario del paziente o il trasferimento in un altro Paese. Sicurezza: Dopo il rapido conflitto russo-georgiano dell’agosto del 2008 la situazione si è relativamente normalizzata, grazie anche alla presenza degli osservatori della Missione di Monitoraggio dell’Unione Europea (EUMM) ZONE A RISCHIO: Abkhazia ed Ossetia del Sud UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 15 A AMBASCIATA D'ITALIA - TBLISI AMB 15 B AMBASCIATA D'ITALIA - TBLISI N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Come arrivare: Collegamenti con l'Europa; i voli diretti più frequenti da Tbilisi sono con le città di Istanbul, Vienna, Monaco, Amsterdam, Parigi ed Atene.

95 GIAPPONE Capitale: TOKYO Lingue parlate: Giapponese, inglese;
Moneta: Yen (JPY) Fuso orario: + 8h rispetto all’Italia; + 7h quando in Italia c’è l’ora legale; Prefisso per l’Italia: I prefissi da mettere prima del prefisso internazionale (+39) sono i seguenti: , , seguiti dal numero telefonico italiano comprensivo di prefisso. Prefisso dall’Italia: prefisso della città senza zero; Documentazione ingresso Paese: Passaporto necessario, in corso di validità (così come il visto  su esso eventualmente applicato). Al momento dell’ingresso nel Paese bisogna essere in possesso anche del biglietto aereo di ritorno. Visto di ingresso: i cittadini italiani possono recarsi in Giappone senza visto per motivi di turismo e per un massimo di 90 giorni di permanenza. Per soggiorni superiori a 90 giorni sarà invece necessario munirsi di un visto, che potrà essere richiesto presso l’Ambasciata Giapponese a Roma (http://www.it.emb-japan.go.jp) o il Consolato Giapponese a Milano. Info Sanitarie: La situazione sanitaria è generalmente ottima, ma i costi per l’assistenza sanitaria sono molto elevati, pertanto Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zone a rischio: Non è segnalata alcuna zona a rischio, gli unici rischi sono connessi all’alto livello sismico dell’area. GIAPPONE UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 94: Ambasciata d’Italia – Tokyo; CONS 129: Consolato Generale d’Italia - Osaka; IIC 78: Istituto di Cultura – Tokyo IIC 79: Istituto di Cultura – Osaka N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Esistono voli diretti da Roma e Milano per Tokyo , mentre per Osaka gli unici voli diretti sono in partenza da Roma (la durata media del volo Roma Tokyo è di 12 ore) BACK

96 Capitale: Amman Lingue parlate: Arabo, abbastanza diffuso l’inglese; Moneta: Dinaro Giordano; Fuso orario: +1h rispetto all'Italia;    Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00962 Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi alla data della partenza; Visto d'ingresso: Necessario. È possibile ottenerlo: presso gli uffici consolari giordani presenti in Italia (http://www.ambamman.esteri.it/Ambasciata_Amman) Direttamente all'aeroporto di arrivo in Giordania (dietro pagamento di circa 10 Dinari Giordani); Presso le frontiere terrestri, ad eccezione della frontiera di King Hussein Bridge/Allenby Bridge (frontiera più vicina ad Amman), dove le Autorità giordane non rilasciano il visto; Info Sanitarie: Le strutture sanitarie e la reperibilità di medicinali risultano nel complesso soddisfacenti. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Giordania che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Si sconsiglia vivamente il passaggio via terra dal territorio giordano alla Cisgiordania o verso l’Iraq e addentrarsi nei "campi profughi palestinesi" presenti in Giordania. E’ bene rammentare che tutto il Medio Oriente 8Giordania compresa) versa tutt’ora in una fase di tensione socio culturale. E’ consigliato, pertanto, tenersi sempre aggiornati sulla situazione tramite i mezzi d’informazione. GIORDANIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 95: Ambasciata d’Italia – Amman; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Ne tanto meno sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: DISTANZA 4:00 ore da Milano e 3:45 da Roma 5 voli diretti alla settimana (Martedì, Mercoledì, Venerdì, Sabato, Domenica) e 2 per Milano (Giovedì e Domenica); Abbigliamento consigliato: trattandosi di paese musulmano, è preferibile evitare calzoncini, minigonne e camicette senza maniche; BACK

97 Capitale: Jakarta Lingue parlate: Il Bahasa Indonesia, l'inglese è diffuso nelle aree turistiche; Moneta: Rupia indonesiana; Fuso orario: Rispetto all’Italia: + 5 ore per Sumatra e Giava, + 6 ore per Bali e + 7 ore per l'Indonesia orientale nel periodo in cui in Italia vige l'ora legale; nel periodo in cui vige l'ora solare in Italia si deve aggiungere un’ora in più; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: (21 per Jakarta). Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi alla data di ingresso in Indonesia; Visto d’ingresso: necessario, da richiedere presso l’Ambasciata di Indonesia a Roma (tel ; fax ; Via Campania 53-55, Roma). Info Sanitarie: In Indonesia il livello delle strutture sanitarie pubbliche non é paragonabile agli standard occidentali Si rammenta che, in base alla normativa sui tirocini, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro. Per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo, è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Indonesia che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si raccomanda di stipulare, prima della partenza, un’adeguata assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese del malato. Per avere informazioni sulle malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative, consultare il seguente sito: Situazione sicurezza: L'Indonesia è un Paese ad alto rischio sismico e, a causa della presenza di alcuni vulcani ancora attivi, è anche a rischio di eruzioni. La minaccia terroristica rimane presente. INDONESIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 97: Ambasciata d’Italia – Jakarta; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Ne tanto meno sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Non esistono voli diretti con l’Italia Singapore Airlines, offre il volo più breve partendo da Roma e/o Milano prevedendo un cambio di aeromobile a Singapore con sosta da uno a tre ore per una durata complessiva del viaggio di 25 ore.

98 Capitale: Teheran Lingue parlate: Persiano; Moneta: Rial; Fuso orario: + 2 ore e 30 minuti rispetto all'Italia, + 1 ora e 30 minuti quando in Italia vige l'ora legale; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0098 Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi alla data della partenza; Visto d’ingresso: necessario. Il visto d'ingresso è rilasciato dalle Autorità Diplomatiche iraniane in Italia (Ambasciata – Sezione consolare, Via Nomentana 363, Roma tel: , fax: ; Milano: Consolato P.zza Diaz 6, tel: , fax: ). Info Sanitarie: In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Iran che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: È assolutamente sconsigliato effettuare viaggi nelle aree a ridosso delle frontiere con l'Iraq, con  l’Afghanistan e con il Pakistan, soprattutto nella zona sud-orientale dell'Iran (regione del Sistan Baluchistan, Khorassan meridionale, e parte orientale della regione di Hormuzgan). Sono sconsigliati altresì viaggi  nelle zone ad est della città di Kerman ed in particolare recarsi via terra (in auto o altro mezzo) a Bam. N.B. È estremamente importante che il tirocinante si adegui alle norme di comportamento e di abbigliamento islamiche. IRAN UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 98: Ambasciata d’Italia – Teheran; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Volo diretto da Roma per l’Iran (con compagnia di bandiera italiana) solo il lunedi e mercoledi, durata circa 4 h e 30’ dal altri aeroporti italiani partono diversi voli che prevedono scalo. L’aeroporto dista 55 km dal centro città. BACK

99 Capitale: Gerusalemme – (Lo Stato di Israele ha stabilito che Gerusalemme è la propria Capitale, una decisione, peraltro, non riconosciuta dalla Comunità Internazionale. L'Italia, come la maggior parte dei Paesi, ha la sua Ambasciata in Tel Aviv.) Lingue parlate: ebraico, arabo, diffusi l'inglese ed il russo; Moneta: New Isdraeli Shekel (NIS) Fuso orario: +1 ora rispetto all'Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 00972 Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi alla data d’ingresso; Visto d’ingresso non richiesto per soggiorni fino a 90 di permanenza. Poiché alcuni Paesi non permettono l'ingresso a chi abbia timbri israeliani sul passaporto, i viaggiatori interessati possono richiedere alle Autorità israeliane di frontiera che i timbri d’entrata e d’uscita non vengano apposti sui loro passaporti. Per maggiori info sui visti si visiti il sito dell’Ambasciata israeliana in Italia; Info Sanitarie: La situazione sanitaria in generale è ottima ed i servizi ospedalieri sono di buon livello. E' preferibile conoscere l'inglese anche se molti medici locali parlano l’italiano. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Isdraele che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Le aree confinanti con la Striscia di Gaza sono da evitare a causa dei razzi lanciati dalle milizie palestinesi e delle attività militari dell’esercito israeliano. Il numero dei razzi lanciati contro Israele è aumentato e permane il pericolo entro il loro raggio di gittata (città di Sderot e Ashkelon). A coloro che intendano recarsi nelle aree settentrionali al confine con il Libano  si consiglia di monitorare attentamente la situazione  prima e durante gli spostamenti. Nel territorio israeliano vero e proprio (distinto da Cisgiordania e Gaza), il rischio di attentati terroristici, per loro natura imprevedibili, è elevato, a causa dell'attuale crisi israelo-palestinese. ISRAELE UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 100: Ambasciata d’Italia – Tela Aviv; CONS 128: Consolato Generale d’Italia – Gerusalemme; IIC 81: Istituto Italiano di cultura – Haifa; IIC 82: Istituto Italiano di cultura – Gerusalemme; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Ne tanto meno sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: I collegamenti diretti sono garantiti da Roma (3 ore di volo) e da Milano, con i vettori Alitalia e El Al, in tutte le stagioni dell’anno. In estate sono disponibili voli charter da e per determinate località italiane.I controlli di sicurezza in aeroporto sono rigidi e scrupolosi e possono richiedere molto tempo. BACK

100 Capitale: Beirut Lingue parlate: Arabo, francese, inglese. Moneta: Lira libanese (LBP); Fuso orario: +1h rispetto all'Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi. Visto d’ingresso: obbligatorio. I cittadini dell'UE possono ottenere il visto alla frontiera di ingresso (aeroportuale o terrestre), a condizione che non si tratti di visto per lavoro o per prestazioni artistiche. Per il rilascio del visto d’ingresso alla frontiera è necessario: • essere in possesso di biglietto aereo di ritorno qualora l’ingresso avvenga all’aeroporto; • essere in possesso di passaporto con validità superiore ai sei mesi. l’ingresso nel Paese non è consentito ai titolari di passaporto israeliano o qualora, su passaporto di altra nazionalità (inclusi quelli italiani), sia stato apposto un visto d’ingresso in Israele. Per maggiori info sui visti si visti il sito dell’ambasciata libanese in Italia (www.liban.it ); Info Sanitarie: La situazione sanitaria in generale è buona. Non esistono malattie endemiche e non sono previste vaccinazioni obbligatorie per chi proviene dall’Europa. Le strutture ospedaliere sono di ottimo livello, ma le prestazioni mediche sono molto onerose. Per i ricoveri in casi di urgenza, è necessario esibire un documento attestante una copertura assicurativa oppure pagare la prestazione in anticipo per tale motivo è consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Beirut Ovest e Sud per rischio rischio terrorismo, area meridionale del Paese, Campi palestinesi e zone adiacenti., la città di Saida (Sidone), soprattutto nell’area limitrofa al campo palestinese di Ain El Helweh (ivi compreso il quartiere di Taamir). La tensione trasfrontaliera con Israele resta elevata e passibile di repentine degenerazioni. Il Libano è zona sismica. LIBANO BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 103: Ambasciata d’Italia – Beirut; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Ne tanto meno sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: I collegamenti aerei diretti sono assicurati quasi giornalmente (tranne il lunedi) da Roma e con turnazione infrasettimanale (lunedi, mercoledi, venerdi) da Milano. Da altri aeroporti sono previsti collegamenti a scalo. La tratta Roma-Beirut dura circa tre ore e mezzo.

101 Capitale: Astana Lingue parlate: kazakho (lingua di stato) e russo (lingua ufficiale); in crescita la conoscenza dell’inglese; Moneta: Tenge kazako Fuso orario: Rispetto all’Italia +5h ad Astana, Tale differenza si riduce di un’ora quando in Italia non è in vigore l’ora legale;  Prefisso per l’Italia: 81039 Prefisso dall’Italia: 007 (Kazakistan), 7172 (Astana) Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio. E’ necessario che il passaporto abbia validità minima di tre mesi dalla data di scadenza del visto; Visto d’ingresso: necessario sia per turismo che per brevi visite d’affari, rilasciato dagli Uffici Diplomatico-Consolari del Kazakistan in Italia (www.embkaz.it ). Info Sanitarie: Gli standard delle strutture sanitarie pubbliche e la preparazione del personale ospedaliero, sebbene in via di miglioramento, non sono ancora del tutto soddisfacenti, mentre le cliniche private, presenti nelle principali città, spesso offrono solo prestazioni di base. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e kazakhstan che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Le zone di montagna durante il periodo del disgelo. Qualora non si sia in possesso delle previste autorizzazioni, evitare le aree interdette, fra le quali il distretto di Baykonur dove si trova il famoso cosmodromo. L’Ambasciata del Kazakhstan in Italia può comunque fornire una lista delle zone interdette agli stranieri. Nonostante il Kazakistan si trovi in un’area geografica ove i cambiamenti sotto il profilo politico sono repentini, a tutt’oggi la situazione interna risulta relativamente stabile. KAZAKHISTAN UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 101: Ambasciata d’Italia – Astana N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Tra le 7 e le 8 ore di volo a seconda della tratta utilizzata (in ore di volo), Non sono previsti voli diretti, esistono diversi voli con scalo in partenza da vari aeroporti italiani. BACK

102 sede momentaneamente sospesa
Capitale: Manama Lingue parlate: Arabo; Moneta: Dinar di Bahrain (BHD); Fuso orario: +2h rispetto all'Italia; +1h quando in Italia vige l'ora legale; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi alla data d’ingresso, Visto d’ingresso: necessario per maggiori informazioni contattare gli uffici consolari del regno del Bahrai. Di recente è stato istituito un sito web del Ministero dell’Interno del Bahrain per il rilascio del visto informatizzato (“eVisa”), consultabile al seguente indirizzo: ; Info Sanitarie: Generalmente buona. La rete ospedaliera è abbastanza attrezzata  ma per i casi  specialistici è consigliato il rientro in Italia. I ricoveri di emergenza non sono gratuiti. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Regno del Bahrain che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Nessuna in particolare, Le condizioni di sicurezza sono generalmente buone, a parte occasionali disordini nel corso di dimostrazioni di protesta a carattere sociale o confessionale. REGNO DEL BAHRAIN BACK sede momentaneamente sospesa UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 91: Ambasciata d’Italia – Manama; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Non sono previsti voli diretti, esistono diversi voli con scalo in partenza da vari aeroporti italiani. Ore di volo: ore via Amman o via Doha

103 Capitale: KUALA LUMPUR
Lingue parlate: La lingua ufficiale è il bahasa melayu. Tra la popolazione di etnia cinese sono diffusi il mandarino e altri dialetti cinesi, mentre tra la popolazione di origine indiana è parlato prevalentemente il tamil. L’inglese è parlato dalla maggioranza della popolazione, soprattutto nelle città; Moneta: Ringgit o dollaro malesiano; Fuso orario: +7h rispetto all’Italia; +6h quando in Italia vige l’ora legale; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0060 Documentazione ingresso Paese Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento della partenza per la Malaysia; Visto d’ingresso: Necessario per soggiorni superiori a 30 giorni. Per maggiori info sui visti si consiglia di mettersi in contatto con l’Ambasciata della Malaysia in Roma (www.kln.gov.my/perwakilan/rome ); Info Sanitarie: Il livello del servizio sanitario privato é superiore a quello del settore pubblico. In linea di principio, si possono effettuare in loco tutte le cure. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Malesia che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Si sconsiglia per il momento l’attraversamento terrestre del confine tra la Malaysia e la Tailandia, in considerazione della situazione di grave tensione nella zona sud della Thailandia MALAYSIA BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 104: Ambasciata d’Italia - KUALA LUMPUR; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: La distanza da Roma e’ di 12 ore di volo (qualora si tratti di volo diretto). L’unico collegamento diretto tra l’Italia e Malesia è assicurato dalla Malaysia Airlines con un volo trisettimanale (Aeroporto Internazionale di Kuala Lumpur e Aeroporto Leonardo da Vinci di Roma). Esistono diversi voli con scalo in partenza da altri aeroporti italiani.

104 Capitale: Seoul Lingue parlate: Coreano; Moneta: Won sudcoreano; Fuso orario: +8h rispetto all'Italia; +7h quando in Italia vige l'ora legale; Prefisso per l’Italia: 001 (o 002 o 00700) + 39 (seguito dal prefisso della città con lo zero). Da un telefono cellulare: (o 00388) + 39 (seguito dal prefisso della città con lo zero) Prefisso dall’Italia: 0082 (seguito dalla città senza lo zero); Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, con validità residua di almeno tre mesi alla data di arrivo nel Paese; Visto d’ingresso: Non occorre il visto per i cittadini italiani che si recano in Corea per soggiorni inferiori ai 90 giorni, a condizione di non svolgere attività remunerate. Per soggiorni superiori ai 90 giorni, sarà invece necessario munirsi di un visto che potrà essere richiesto presso l'Ambasciata della Repubblica di Corea a Roma (http://ita.mofat.go.kr/languages/eu/ita/main/index.jsp). Info Sanitarie: La situazione sanitaria è in generale buona nel Paese, con personale medico competente, soprattutto nelle città principali. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Corea che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: nessuna in particolare. COREA DEL SUD UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 109: Ambasciata d’Italia – Seoul; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Non sono previsti voli diretti, esistono diversi voli con scalo in partenza da vari aeroporti italiani. BACK

105 Capitale: Singapore Lingue parlate: Inglese, mandarino, malese, tamil; Moneta: Dollaro di Singapore (SGD); Fuso orario: +7h rispetto all'Italia; +6h quando in Italia è in vigore l'ora legale; Prefisso per l’Italia: 00139 Prefisso dall’Italia: 0065 Documentazione ingresso Paese: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio: passaporto necessario, con validità residua di almeno 6 mesi (condizione assolutamente necessaria non solo per l'ingresso a Singapore ma anche per poter proseguire il viaggio verso gli altri Paesi dell'area geografica). Visto d’ ingresso: non necessario per turismo o affari purché la permanenza non superi i 90 giorni. Per maggiori info sui visti si contatti l’Ambasciata di Singapore in Italia Info Sanitarie: Il Paese offre strutture ospedaliere adeguate agli standards occidentali, sebbene i costi delle prestazioni medico-ospedaliere siano piuttosto elevati. Non sono disponibili sul posto farmaci italiani ma è facile reperire medicinali analoghi sia nelle farmacie che presso le strutture medico-ospedaliere. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e repubblica di Singapore che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Nessuna, tra l’altro il paese ha un tasso di criminalità molto basso. SINGAPORE UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 111: Ambasciata d’Italia – Singapore; IIC 85: Istituto Italiano di cultura – Singapore; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: 13 ore di volo con collegamento diretto (in partenza il venerdi-domenica) da Singapore a Roma e viceversa con la compagnia area Singapore Airlines. Numerosi i voli per l'Italia con uno o piu' scali. BACK

106 sede momentaneamente sospesa
Capitale: Damasco Lingue parlate: Arabo; Moneta: Lira siriana (SYP) Fuso orario: +1h rispetto all'Italia; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario e che abbia una validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'arrivo nel Paese. Visto d'ingresso: necessario per soggiorni inferiori a 15 giorni. Per maggiori info sui visti rivolgersi all'Ambasciata siriana a Roma (http://www.ambasciatadisiria.it/), si rammenta che i visti non vengono rilasciati alle frontiere. N.B: l'ingresso in Siria non verrà consentito dalle Autorità di frontiera siriane ai possessori di passaporto o di altro documento, dal quale risulti che il titolare sia stato in precedenza in Israele (Paese con il quale formalmente sussiste ancora lo stato di belligeranza). Info Sanitarie: Le strutture sanitarie pubbliche sono di livello inferiore alla media italiana. Alcune strutture private, tra cui un ospedale italiano a Damasco offrono servizi migliori, anche se sotto agli standard europei. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Siria che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Esistono zone inaccessibili per motivi militari. Esse sono solitamente segnalate con cartelli e sorvegliate da forze di sicurezza, anche in borghese. SIRIA BACK sede momentaneamente sospesa UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE : AMB 112: Ambasciata d’Italia – Damasco; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: 3 ore e ½ volo diretto Alitalia Damasco – Roma – Damasco (collegamenti tutti i giorni tranne lunedi e mercoledi) da altri aeroporti voli che prevedono scali

107 Capitale: BANGKOK Popolazione: 64. 200. 000 Superficie: 514
Capitale: BANGKOK Popolazione: Superficie:   km2 Fuso orario: +6h rispetto all'Italia; +5h quando in Italia è in vigore l'ora legale. Lingue: thailandese ed inglese, ma quest'ultima solo nella capitale Bangkok e nelle principali località turistiche. Moneta: Baht Prefisso per l'Italia: Prefisso dall'Italia: 0066 Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese Passaporto: necessario per l'ingresso nel Paese e deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo. I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale. Si sono verificati casi di turisti arrestati perché sprovvisti del documento Sicurezza Per le segnalazioni più recenti sulla situazione di sicurezza vedere anche la Sezione Avvisi Particolari. Rimane fortemente instabile la situazione di sicurezza nelle regioni del sud del Paese a maggioranza musulmana, dove dal 2004 quasi quotidianamente si registrano attentati con vittime e feriti. In ogni caso, si consiglia in generale un atteggiamento di cautela in ogni area del Paese. Info dettagliate Situazione sanitaria Buona in generale. Le strutture sanitarie private locali sono ottime. Si registrano elevati tassi di inquinamento atmosferico a Bangkok. La diffusione dell' AIDS è elevata. Si riscontrano focolai di malattie tropicali, (es. malaria, encefalite giapponese, casi sporadici di lebbra). La febbre dengue è presente in Thailandia come in gran parte del sud-est asiatico Info dettagliate THAILANDIA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 114 A/B/C AMBASCIATA D’ ITALIA BANGKOK N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Collegamenti aerei con l'Europa: quasi tutte le maggiori linee aeree europee volano su Bangkok. Importante: è previsto il pagamento di una tassa aeroportuale di 700 Bath per persona (compresi i bambini a partire dai 2 anni di età) alla partenza da Bangkok dei voli internazionali per i biglietti acquistati prima del 1 febbraio Successivamente a tale data, il costo dei biglietti è comprensivo della tassa

108 UZBEKISTAN Capitale: TASHKENT Fuso orario: +4h rispetto all'Italia; +3h quando in Italia vige l'ora legale. La lingua ufficiale è l’uzbeko; molto diffuso anche il russo. Il tagiko è d’uso comune nelle aree di Samarcanda e Bukhara. Nelle predette città è inoltre possibile reperire guide con una buona conoscenza dell’inglese e dell’italiano. Moneta: Sum Prefisso per l'Italia: 0039 Prefisso dall'Italia:00998 Documentazione necessaria per l’accesso al Paese  Passaporto: necessario, con validità residua di sei mesi oltre la scadenza del visto. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o i Consolati del Paese presente in Italia e/o presso il proprio Agente di viaggio. Sicurezza In Uzbekistan, come in numerosi altri Paesi, è presente il rischio di atti di terrorismo, di matrice estremista islamica, anche ai danni di istituzioni e luoghi frequentati da stranieri. Si raccomanda pertanto di mantenere elevata la soglia di attenzione in tutto il Paese. A causa delle ricorrenti  tensioni tra gli elementi fondamentalisti e le Autorità governative, si sconsigliano i viaggi nelle aree di confine con il Kirghizistan. Inoltre, episodi di terrorismo avvenuti in prossimità della frontiera tra Uzbekistan e Kirghizstan hanno portato alla temporanea chiusura di alcuni  tratti frontalieri, nonche' ad un clima di accresciuta allerta. Situazione sanitaria Il livello qualitativo e quantitativo delle strutture locali, appena soddisfacente nella capitale, si presenta altrove ben di sotto alla media europea. Avvertenze Si consiglia vivamente di stipulare un' assicurazione medica che includa anche un eventuale rimpatrio sanitario urgente. Maggiori info su AMB 115 A/B AMBASCIATA D’ITALIA TASHKENT N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzioni per alloggi. Collegamenti con l’Italia: La compagnia Uzbekistan Airways opera, una o due volte la settimana, dei collegamenti con Roma e Milano. La frequenza di tali collegamenti varia in base al periodo dell’anno

109 Capitale: Hanoi Lingue parlate: Vietnamita.  Nelle principali città e nelle zone frequentate dai turisti, è diffusa anche la conoscenza della lingua inglese; Moneta: La moneta del Vietnam è il dong che non è convertibile fuori dal Paese. Si consiglia di portare con sé denaro sufficiente per l’intera durata del soggiorno. E’ possibile incontrare difficolta’ a riconvertire i dong in dollari o euro al temine del soggiorno, per tanto si consiglia l’utilizzo dei traveller's cheques; Fuso orario: + 6h rispetto all'Italia. + 5 h quando in Italia vige l'ora legale; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: per Hanoi Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario per l’ingresso in Vietnam, con validità residua di almeno 6 mesi. Visto d’ingresso: necessario. Può essere ottenuto presso l’Ambasciata del Vietnam in Italia (via di Bravetta 156, Roma, tel , fax Info Sanitarie: L’assistenza sanitaria prestata dalle strutture ospedaliere pubbliche vietnamite e’ al di sotto degli standard europei. Tuttavia, ad Hanoi e Ho Chi Minh City esistono ospedali privati in grado di fornire un’assistenza di livello sufficiente anche se le tariffe sono piuttosto alte e da pagarsi in anticipo. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Vietnam che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla ASL territoriale di appartenenza, dove tra l’altro e possibile reperire anche info su eventuali malattie diffuse nell’area e sulla vaccinazioni obbligatorie e/o facoltative. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Nessuna. Il Vietnam è considerato un Paese sicuro, ma fenomeni criminali ai danni dei turisti, spesso sotto forma di scippi e borseggi, stanno crescendo numericamente nelle maggiori città del Paese e nei più importanti siti turistici VIETNAM BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE : AMB 116: Ambasciata d’Italia – Hanoi; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Non esiste alcuna compagnia nazionale o straniera che voli direttamente su Hanoi. La distanza minima da Roma è di circa 14 ore in totale per il volo Roma-Bangkok-Hanoi. Le altre rotte piu’ utilizzate sono quelle via Hong Kong, Parigi e Kuala Lumpur.

110 Australia Nuova Zelanda OCEANIA BACK

111 AUSTRALIA Capitale: Canberra Lingue parlate: Inglese; Moneta: Dollaro australino; Fuso orario: Data l’estensione del territorio vi è la presenza di più fusi orari. Per le sedi di destinazione dei tirocini il fuso da tenere in considerazione è + 8 h rispetto all’Italia nel periodo aprile/ottobre, + 7 h rispetto all’Italia nel periodo novembre-marzo; Prefisso per l’Italia: Prefisso dall’Italia: 0061 Documentazione ingresso Paese: Passaporto: necessario, in corso di validità. Visto d’ingresso necessario. Un visto della durata massima di 90 giorni può ottenere via internet (http://www.immi.gov.au/visitors/tourist/evisitor/), per altre info in merito ai visti consultare anche il sito dell’ambasciata australiana: Info Sanitarie: L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Vige tra l’Italia e l’Australia un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare della assistenza sanitaria di base garantita ai cittadini australiani dal sistema pubblico del “Medicare”, per un periodo non superiore ai 180 giorni. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza e farsi rilasciare alcuni formulari che attestano il diritto di godere delle prestazioni sanitarie nei paesi convenzionati. Il formulario dà il diritto al cittadino italiano di ricevere prestazioni sanitarie in forma diretta alle stesse condizioni dei cittadini che risiedono nel paese estero convenzionato; Zona a rischio: l’ampia area di oltre kmq nel South Australia, sede di esperimenti nucleari negli anni cinquanta: occorre rimanere unicamente sulla strada “Adelaide-Alice Springs”. Nel complesso l'Australia può essere definita in linea generale un Paese sicuro. BACK UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 118: Ambasciata d’Italia – Canberra; CONS 138: Consolato Generale d’Italia – Brisbane; CONS 141: Consolato Generale d’Italia – Sidney; IIC 87: Istituto Italiano di cultura – Melburng; IIC 88: Istituto Italiano di cultura – Sidney; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Non esistono voli diretti Italia-Australia. Occorre fare scalo presso un aeroporto asiatico (Hong Kong, Singapore, Tokyo, Kuala Lumpur o Bangkok) o del Medio Oriente (Dubai). Le maggiori città (Sydney, Melbourne, Adelaide, Brisbane e Perth) sono dotate di aeroporti internazionali. Anche al capitale federale, Canberra, sarà a breve dotata di un aeroporto internazionale.

112 NUOVA ZELANDA BACK Capitale: WELLINGTON (sita nell'isola del Nord)
Lingue parlate: lingua principale inglese; maori; Moneta: Dollaro neozelandese (NZD) Fuso orario: +10 ore durante l’inverno australe e l’estate europea;+12 ore durante l’inverno europeo e l’estate australe; +11 ore durante il passaggio orario invernale/estivo; Prefisso per l’Italia: 0039 Prefisso dall’Italia: 0064 Documentazione ingresso Paese: PASSAPORTO: necessario con validità residua di almeno 3 mesi. VISTO: non necessario per soggiorni fino a 90 giorni con biglietto aereo andata/ritorno. Per maggiori info sul visto consultare il sito dell’ambasciata: Info Sanitarie: Il sistema sanitario è di ottimo livello. In base alla normativa sugli stage, il tirocinante è coperto da apposite polizze assicurative contro gli infortuni sul lavoro, per quanto attiene alle coperture sanitarie al di fuori dell’ambito lavorativo è bene sapere che non esistono apposite convenzioni e/o accordi stipulati tra Italia e Nuova Zelanda che garantiscono forme di assistenza sanitaria diretta o indiretta. Si consiglia per maggiori informazioni di visitare il link oppure rivolgersi alla Asl territoriale di appartenenza. E’ altresì consigliabile di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’ assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese; Zona a rischio: Nessuna NUOVA ZELANDA UFFICI MAE E INFO PER TIROCINANTE: AMB 119: Ambasciata d’Italia – Wellington; N.B. Per i tirocinanti destinati ai suddetti uffici è da tenere ben presente che il MAE non eroga alcun tipo di rimborso, per cui le spese di viaggio e mantenimento sono totalmente a carico del partecipante. Non sono previste speciali convenzione per alloggi. Come arrivare: Non vi sono voli diretti - Ore effettive di volo circa 27. Possibilità di passare sia attraverso l’Asia (opzione consigliata), sia attraverso le Americhe, con almeno uno scalo. Possibili stop-over, generalmente in Asia ed in Australia. BACK

113 Ministero degli affari esteri
DIREZIONE GENERALE PER LE RISORSE UMANE E L’ORGANIZZAZIONE ISTITUTO DIPLOMATICO “Mario Toscano” Realizzato da Luigi D’Ambrosio e Stefania Todisco. Aggiornato da Federica Trotta e Domenico Lamacchia


Scaricare ppt "La bussola del tirocinante"

Presentazioni simili


Annunci Google