La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SENSAZIONE Interazione: Sistemi Sensoriali-Mondo Fisico Esperienze sensoriali di base evocate da stimoli semplici PERCEZIONE Integrazione e interpretazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SENSAZIONE Interazione: Sistemi Sensoriali-Mondo Fisico Esperienze sensoriali di base evocate da stimoli semplici PERCEZIONE Integrazione e interpretazione."— Transcript della presentazione:

1 SENSAZIONE Interazione: Sistemi Sensoriali-Mondo Fisico Esperienze sensoriali di base evocate da stimoli semplici PERCEZIONE Integrazione e interpretazione del significato delle sensazioni Oggetti reali e reazioni dei soggetti umani ad essi Mondo unitario e integrazione polimodale

2 PERCEZIONE 1. RICONOSCIMENTO DI OGGETTI Determinare quali siano gli oggetti in una scena per adattare il nostro comportamento (oggetti commestibili - prensione, oggetti pericolosi - fuga) 2. LOCALIZZAZIONE DI OGGETTI Per adattare il nostro comportamento e necessario sapere dove si trovano gli oggetti in una scena (movimenti di prensione adeguati o inadeguati, comportamento di fuga necessario o non necessario)

3 PERCEZIONE Il sistema visivo e organizzato secondo una gerarchia: Le caratteristiche piu semplici vengono analizzate dallarea visiva primaria; Le caratteristiche piu complesse vengono analizzate dalle aree visive superiori

4 ISOLARE GLI OGGETTI Psicologia della Gestalt= configurazione armonica, un tutto organizzato (inizio 900) in Germania Gli esseri umani percepiscono gli oggetti come unita coerenti senza necessita di registrarne le parti Il tutto e di piu della somma delle parti Il sistema nervoso e predisposto a rispondere alle configurazioni degli stimoli sensoriali Regole gestaltiche dellorganizzazione percettiva

5 GROUPING segmentazione della scena visiva non necessariamente legata alla presenza di oggetti fisici OGGETTO FENOMENICO unita percettiva formata dallesperienza diretta, immediata, genuina. Quanto piu possibile libera da interpretazioni e razionalizzazioni secondarie

6 POSSIBILI ALTERNATIVE Di fronte a possibili alternative il nostro sistema percettivo sceglie di preferenza una soluzione. Le ragioni di questa scelta vanno ricercate nelle leggi instrinseche al sistema percettivo stesso al suo amore per lordine, nella sua preferenza per lequilibrio, per la stabilita, per leconomia.

7 FIGURA PLURIVOCA

8 VICINANZA

9

10 SOMIGLIANZA (CROMATICA)

11 SOMIGLIANZA (FORMA)

12 CONNESSIONE REGIONE COMUNE

13

14 DESTINO COMUNE

15

16 CONTINUITA DI DIREZIONE BUONA CONTINUAZIONE

17

18

19

20 CHIUSURA

21

22 MARGINI QUASI PERCETTIVI

23 I principi di organizzazione percettiva

24 SENZA RESTI

25

26

27

28

29 PREGNANZA BUONA GESTALT SEMPLICITA, ORDINE, COERENZA STRUTTURALE OGGETTI PERCETTIVI ARMONICI, EQUILIBRATI SI APPARTENGONO SI RICHIEDONO

30

31 Seocdno una riccrea dlel'Unrvsetiià di Carbmdgie, l'oidrne dlele lertete all'iternno di una praloa non ha imprtzaona a ptato che la pimra e l'ulimta saino nllea gusita psoizoine. Anhce se le ltteere snoo msese a csao una peonrsa può legegre l'inetra fasre sneza poblremi. Cio è doutvo al ftato che il nstoro celverlo non lgege ongi sigonla leterta ma teine in cosinaderzione la prolaa nel suo inesime.

32 SEGREGAZIONEFIGURA-SFONDO Principio elementare di organizzazione percettiva Percepiamo una parte come FIGURA e tutto il resto come SFONDO su cui si staglia la figura Ci sono certe peculiarita dello stimolo visivo che lo organizzano in una certa configurazione figura-sfondo

33

34 FIGURE AMBIGUE

35

36 Figure Ambigue

37

38 PROCESSI BOTTOM-UP Sono governati esclusivamente dallinput sensoriale PROCESSI TOP-DOWN Governati dalle conoscenze e dalle aspettative dellosservatore

39

40

41

42


Scaricare ppt "SENSAZIONE Interazione: Sistemi Sensoriali-Mondo Fisico Esperienze sensoriali di base evocate da stimoli semplici PERCEZIONE Integrazione e interpretazione."

Presentazioni simili


Annunci Google