La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. De Giorgio Luciano. I processi cognitivi sono costituiti da tutti quei processi mentali che sono alla base della conoscenza Riguardano, quindi,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. De Giorgio Luciano. I processi cognitivi sono costituiti da tutti quei processi mentali che sono alla base della conoscenza Riguardano, quindi,"— Transcript della presentazione:

1 Prof. De Giorgio Luciano

2 I processi cognitivi sono costituiti da tutti quei processi mentali che sono alla base della conoscenza Riguardano, quindi, tutte quelle attività attraverso le quali conosciamo il nostro mondo interno ed esterno Processi cognitivi: La percezione La memoria Lapprendimento Il pensiero Il linguaggio

3 È la messa a fuoco di una parte circoscritta del nostro mondo percettivo per un periodo limitato di tempo Lindividuo non può dare la medesima importanza a tutte le informazioni che riceve (seleziona le informazioni e si concentra su una determinata porzione di realtà) Se si sta compiendo unazione unattività che si è già automatizzata, è possibile, però, prestare attenzione su più aspetti della realtà (guidare e parlare) (azioni automatiche)

4 In presenza di particolari input, si attivano da soli Dopo aver eseguito unazione in modo automatico, è difficile ricordare come è stata fatta, le sequenze … È difficile modificare le attività automatiche acquisite

5 Caratteristiche legate alla natura dello stimolo: Grandezza o intensità Contrasto e movimento Cambiamento o imprevisto Caratteristiche della persona: Bisogni della persona Interessi Esperienze passate

6 Sensazione: esperienza prodotta dalla stimolazione dei cinque sensi Percezione: processo che, prendendo lavvio dalle sensazioni, elabora e dà significato alle informazioni che provengono dal mondo esterno

7 I nostri ricettori sensoriali ci forniscono solo certi tipi di sensazione (es. ultrasuoni) Il modo con cui funziona la nostra mente (tendenza ad interpretare gli oggetti in relazione ad un contesto percettivo ((luna più grande o più piccola))

8 1. Tendenza a percepire in termini di figura sfondo (Coppa di Rubin, figure reversibili) 2. Tendenza ad interpretare la realtà in tre dimensioni (indizi di profondità) Indizi di profondità: Gradienti Sovrapposizione parziale delle forme Deformazione prospettica delle forme 3. Tendenza ad organizzare gli stimoli in forme

9

10

11 1. Legge della pregnanza o buona forma: una figura è pregnante quando è semplice, stabile, simmetrica 2. Legge della vicinanza: gli elementi di una immagine sono raccolti in gruppi unitari in base alla loro minima distanza 3. Legge della somiglianza: in una immagine in cui ci sono molti elementi, vengono raggruppati tra loro elementi simili per colore, forma e dimensione 4. Legge della chiusura: anche se le linee non sono continue, ugualmente si tendono a percepire queste figure come chiuse


Scaricare ppt "Prof. De Giorgio Luciano. I processi cognitivi sono costituiti da tutti quei processi mentali che sono alla base della conoscenza Riguardano, quindi,"

Presentazioni simili


Annunci Google