La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FINAID Floating Carraro S.p.A. SIAP S.p.A. Carraro Argentina S.A. Carraro Argentina S.A. Carraro Poland S.A. Carraro Poland S.A. Carraro N. A. Inc. Carraro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FINAID Floating Carraro S.p.A. SIAP S.p.A. Carraro Argentina S.A. Carraro Argentina S.A. Carraro Poland S.A. Carraro Poland S.A. Carraro N. A. Inc. Carraro."— Transcript della presentazione:

1

2 FINAID Floating Carraro S.p.A. SIAP S.p.A. Carraro Argentina S.A. Carraro Argentina S.A. Carraro Poland S.A. Carraro Poland S.A. Carraro N. A. Inc. Carraro N. A. Inc. Carraro India Ltd. Carraro India Ltd. Carraro O&KA GmbH Carraro O&KA GmbH Elcon Elettronica Srl Assali Emiliani Srl Assali Emiliani Srl Carraro China Ltd. Carraro China Ltd. SIAP India Ltd. SIAP India Ltd. La struttura societaria

3 European Power Systems è una società completamente dedicata allenergia, è parte del gruppo Carraro S.p.A. che vanta più di cinquantanni desperienza nello sviluppo di attività e prodotti nel campo della meccanica, dellelettronica e delle comunicazioni. Vantando una pluriennale esperienza nel settore energetico, con una moltitudine di installazioni effettuate, offriamo prodotti e servizi per la cogenerazione e proponiamo soluzioni tecnologicamente avanzate ed eco-compatibili adatte a soddisfare ad hoc i fabbisogni energetici di qualsiasi utente. EPS è distributore esclusivo per il mercato italiano delle microturbine a gas dellamericana Elliott Energy Systems Inc, leader nel settore, e dei motori a ciclo stirling prodotti dallamericana STM. I package a microturbina soddisfano tutte esigenze del mercato italiano: compatte, versatili, silenziose, affidabili, sicure, di facile installazione e manutanzione; mentre i motori strirling, oltre a mantenere molte delle qualità delle micruturbine, si rivelano la soluzione adatta per lo sfruttamento di gas poveri derivanti da processi di digestione, pirolisi, o comunque dal trattamento di rifiuti organici. Inoltre EPS progetta, realizza e gestisce con la stessa competenza, impianti di cogenerazione con motore alternativi a combustione interna,a basse emissioni, adatti a soddisfare i più esigenti fabbisogni energetici European Power Systems

4 Fornitura di sistemi e impianti per la generazione distribuita; studi di fattibilità e audit energetici per lottimizzazione dei consumi; analisi dei fabbisogni e definizione della soluzione migliore; engineering; supporto legislativo, autorizzativo, finanziario; energy management e gestioni energetiche; manutenzione preventiva programmata; servizio di controllo remoto e telegestione; servizio di pronto intervento; magazzino ricambi; servizi post vendita in genere. I nostri servizi

5 Microturbine CHP Motori stirling I nostri partners tecnologici Motori endotermici a ciclo otto

6 Lamericana STM Power è lazienda leader nel mondo per lo sviluppo della tecnologia Stirling. Per ventanni la compagnia ha dedicato le sue risorse al perfezionamento di questa tecnologia, rendendo il cogeneratore aperto ad una vasta gamma di combustibili, convertendoli in energie utili nelle applicazioni commerciali, civili e industriali. La nostra scelta

7 Gas naturale Il gas naturale può essere bruciato normalmente e rappresenta una scelta economica ed affidabile per produrre energia ed acqua calda costituendo di fatto un sistema CHP. Combustibili liquidi e gassosi Le più comuni alternative al gas naturale, come propano, butano, gpl, gasolio, kerosene e altri derivati del petrolio, liquidi o gassosi, possono essere normalmente bruciati nel motore stirling senza problematiche di emissioni e manutenzione. Gas da digestione Il motore Stirling è la soluzione ottimale per lutilizzo diretto del biogas derivante dalla digestione anaerobica di biomassa umida. I settori più toccati da questa applicazione sono lagricoltura, il settore alimentare ed il trattamento delle acque di scarico. Biomassa Tramite un processo di gasificazione la biomassa secca può essere utilizzata nelle applicazioni cogenerative sfruttando la tecnologia del motore Stirling, producendo energia elettrica e termica. Le applicazioni

8 Fumi ad alta temperatura I fumi ad alta temperatura (800°C °C), generati dal funzionamento delle fornaci o altri processi industriali, nonché dalla combustione in caldaia della biomassa secca, possono venire convogliati direttamente nella camera di combustione dello Stirling per creare energia senza ricorrere ad alcun combustibile e senza incrementare il livello di emissioni. Oli vegetali Oli vegetali di diverso genere possono essere bruciati direttamente nella camera di combustione del motore stirling senza trattamenti. Gas da discarica Le unità Stirling possono essere integrate negli impianti di smaltimento dei rifiuti da discarica, bruciando i gas sporchi a basso potere calorifico direttamente nella camera di combustione. Le applicazioni

9 La tecnologia Il motore a ciclo Stirling è molto diverso dai motori alternativi in uso oggi. Avendo il 50% di parti in movimento in meno rispetto ad un tipico motore a combustione interna ha una struttura più semplice ed è molto più silenzioso. Il gas non esce dallunità nel processo di combustione. Visto che non cè combustione nei cilindri il motore è molto più silenzioso e la combustione è isolata rispetto alla lubrificazione degli organi in movimento. quindi non è necessario alcun cambio dolio. Grazie ad un innovativo combustore il motore è in grado funzionare con una vasta gamma di combustibili anche a basso contenuto di BTU (pari a 350BTU\cu.ft). Può inoltre bruciare combustibile con alti livelli di contaminanti come solfuro didrogeno e siloxani, che, senza un pre-trattamento, danneggerebbero un normale motore a combustione interna.

10 Quando attivo, il combustore, situato al centro dello scambiatore di calore, brucia combustibile per creare calore ad una temperatura di 1600°C. Questo calore viene trasferito al gas contenuto nel sistema tramite lo scambiatore di calore. Lidrogeno (liquido) si espande rapidamente,si dilata nella zona di espansione sopra il pistone (1) e lo spinge verso il basso creando un movimento lineare. Il pistone muovendosi verso il basso comprime il gas sottostante. Questo gas viene spinto per il circuito di raffreddamento e il rigeneratore, dove acquista calore dallenergia residua del processo e viene convogliato nella zona di espansione del pistone adiacente. Questo processo avviene quattro volte in un ciclo del piatto di guida oscillante. Mentre i pistoni si muovono in modo lineare, le barre di trasmissione guidano una paratia angolare che converte il movimento lineare in una movimento rotatorio che viene utilizzato dal generatore.Il motore usa un sistema di raffreddamento ad acqua per dissipare il calore del processo di combustione con una temperatura duscita di 60°C. Rigeneratore Zona dicompressione Zona di compressione Zona diespansione Zona di espansione 1 Pistoni Piatto oscillante Il principio di funzionamento

11 Motore a combustione esterna

12

13 NB: La tolleranza sui valori prestazionali indicati è del 5%, i valori riportati si intendono validi alle condizioni ISO di riferimento: Temperatura ambiente = 15 °C Pressione ambiente = 1 bar Umidità relativa = 60 % Altitudine = 0 m s.l.m. Velocità di rotazione motore1.500 giri/min; Potenza elettrica lorda generata(400V, 50 Hz; 3F + N)55 kW; Potenza elettrica netta (400V, 50 Hz; 3F + N)48 kW; Potenza termica generata83 kW (acqua calda °C); Potenza assorbita 162kW; Consumo (gas metano)17 Nm 3 /h; Rendimento elettrico30 %; Rendimento globale 82 %; Pressione gas metano di alimentazione20 mbar; Portata acqua allutenza12 m 3 /h ( t = 11 °C); Emissioni acustiche 65 dBA; Lunghezza2.575 mm; Larghezza al suolo865 mm; Altezza cabinato1.810 mm; Peso1.530 kg. Performances del motore Stirling

14


Scaricare ppt "FINAID Floating Carraro S.p.A. SIAP S.p.A. Carraro Argentina S.A. Carraro Argentina S.A. Carraro Poland S.A. Carraro Poland S.A. Carraro N. A. Inc. Carraro."

Presentazioni simili


Annunci Google