La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bolzano, 18 marzo 2009 Lazzeri Fabio, Giovannini Michele Sistema Informativo Territoriale del bacino dellAdige.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bolzano, 18 marzo 2009 Lazzeri Fabio, Giovannini Michele Sistema Informativo Territoriale del bacino dellAdige."— Transcript della presentazione:

1 Bolzano, 18 marzo 2009 Lazzeri Fabio, Giovannini Michele Sistema Informativo Territoriale del bacino dellAdige in ambiente WEB

2 Da qualche settimana è disponibile sul sito dellAutorità di Bacino dellAdige (http://www.bacino-adige.it/webgis.html) il link per laccesso ai servizi WebGIS dellEnte.Presentazione

3 La pubblicazione online si prefigge lo scopo di divulgare e condividere il quadro conoscitivo relativo al bacino idrografico dell'Adige, permettendo un ottimo livello di dettaglio ed un chiaro sistema di consultazione e lettura del territorio. Il quadro delle informazioni consultabili rientra nellambito della promozione della condivisione dei dati fra le Pubbliche Amministrazioni Centrali e Locali. A chi è rivolto laccesso? La risposta è facile… A tutti!! I servizi WEBGIS sono accessibili allindirizzo internet Scopo e obiettivi

4 I servizi sono stati testati e sono compatibili con i principali browser quali Internet Explorer, Mozilla Firefox, Opera e Google Chrome. Nella pagina di accesso ai WebGIS vengono riportati gli accorgimenti da intraprendere per garantire la massima compatibilità. Allinterno dei servizi WebGIS sono stati trattati i seguenti temi: Recepimento a livello italiano della Direttiva Europea 2000/60/CE; Il Piano di Assetto Idrogeologico; La pagina di accesso

5 Front-end p.mapper Google Earth API plugin Quanti sono gli strumenti? La novità che presentiamo oggi

6 p.mapper è un front-end OpenSource user friendly che si interfaccia al motore di rendering MapServer. È in grado di sfruttare al meglio le potenzialità di Mapserver attraverso un layout pulito ed estremamente intuitivo. L'ultima versione rilasciata (3.2) risulta essere dinamica e versatile, supporta i fogli di stile css ed è conforme agli standard W3C. p.mapper è unapplicazione: sviluppata in PHP, PHP/Mapscript e JavaScript; il cui motore di visualizzazione è basato sulla tecnologia AJAX (Asynchronous JavaScript e XML) p.mapper (1)

7 Caratteristiche di p.mapper applicate al WebGIS Adige: zoom/pan mediante rotella centrale del mouse, tastiera, slider e immagine di riferimento; interrogazione e ricerca sulla mappa di tipo puntuale, per area e per toponimi; i risultati delle interrogazioni possono contenere collegamenti a documenti, immagini, database ed a altre pagine web; stampa delle mappe generate sia in formato HTML che in PDF; interfaccia multilingua: le lingue predefinite sono inglese, tedesco, italiano, francese e svedese. È però semplice l'installazione di lingue aggiuntive; personalizzazione dellinterfaccia grafica, aggiunta di comandi appositamente creati dallutente; flessibilità per ulteriori sviluppi e miglioramenti; p.mapper (2)

8 Vediamolo in azione… DEMO

9 Google ha rilasciato un browser plugin che consente di accedere alla maggior parte delle caratteristiche chiave di Google Earth allinterno del browser web. Non è necessario scaricare e installare lapplicazione standalone di Google Earth. Google Earth fornisce immagini più dettagliate e controlli di navigazione di Google Maps. È inoltre possibile visualizzare i modelli 3D di edifici e di visualizzare file KML e KMZ in Google Earth. Google Earth API plugin è alimentato da una API JavaScript, recentemente rilasciata da Google anche sul web, che consente ai publisher di inserire un widget di Google Earth nelle loro pagine web e applicazioni personalizzabili. La novità: Google Earth API plugin (1)

10 La nuova API di Google Earth consente agli sviluppatori web di trasformare rapidamente e facilmente le proprie pagine web in applicazioni di mapping 3D, sfruttando la Terra come contenitore, e di sviluppare la propria visione creativa in ambiente geografico dinamico e in 3D, appoggiandosi alla stessa tecnologia utilizzata nel client desktop Google Earth. visualizzazione controllabile in 3D della superficie terrestre; switch tra la visione della terra e del cielo; inserimento di elementi geometrici e puntatori; apertura di file KML e KMZ (realizzati con ArcGIS 9.3); Google Earth API plugin consente di abilitare all'interno del browser alcune delle funzioni conosciute in Google Earth quali: La novità: Google Earth API plugin (2)

11 Google Earth API plugin: supporta i comuni browser web (Internet Explorer 6 e succ., Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari); si può scaricare da è flessibile per ulteriori miglioramenti; Allatto del primo accesso alle mappe realizzate con Google Earth API plugin, ove non installato, viene chiesto di scaricare il plugin. Una volta installato è possibile procedere a visualizzare i dati. La novità: Google Earth API plugin (3)

12 Vediamolo in azione… DEMO

13 Pur essendo online da solo tre mesi, il WebGIS basato sul front-end p.mapper ha già registrato più di 400 accessi. Numeri e statistiche…

14 Numeri e statistiche…

15 Numeri e statistiche…

16 Numeri e statistiche…

17 Documentazione Manuale WebGIS Adige front-end p.mapper (http://www.bacino-adige.it/Manuale_webgis.pdf) Manuale per Google Earth API Plugin (in allestimento) Manuale per download dei dati (in allestimento) Manuale compatibilità browser (in allestimento) Ringraziamenti Un ringraziamento particolare: a tutta la Segreteria Tecnico-Operativa dellAutorità di Bacino Nazionale del Fiume Adige; A tutti voi per lattenzione. Buona continuazione di WorkshopConclusioni


Scaricare ppt "Bolzano, 18 marzo 2009 Lazzeri Fabio, Giovannini Michele Sistema Informativo Territoriale del bacino dellAdige."

Presentazioni simili


Annunci Google