La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Verona – CdL Economia e Management delle imprese di servizi Economia e management delle imprese turistiche – Prof.ssa Paola Castellani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Verona – CdL Economia e Management delle imprese di servizi Economia e management delle imprese turistiche – Prof.ssa Paola Castellani."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Verona – CdL Economia e Management delle imprese di servizi Economia e management delle imprese turistiche – Prof.ssa Paola Castellani Amilba Brahimi Doriana Hoti Paola MangiagalliMara Tozzi Chiara Pettenuzzo Fabiana Petronilli PROGETTO DI RICERCA

2 METODOLOGIA RICERCA FONTI PRINCIPALI Il Corriere della Sera La Repubblica Panorama Il Mondo Altraeconomia PAROLE CHIAVE Turismo/i sostenibile/i Turismo/i responsabile/i Turista/i responsabile/i Sostenibilità del turismo Turismo sessuale PERIODO CONSULTATO Gennaio Marzo 2008

3 DATABASE Titolo Autore Tipologia fonte (quotidiano – settimanale -Web) Fonte Data Categoria Parola chiave Arco temporale

4

5 smokeless industryAnni 60/70 turismo = smokeless industry Dagli anni 50 a oggi il turismo è aumentato in maniera esponenziale da 25 a 843 milioni di turisti lanno. Dal 2003 al 2004 vi è stato un balzo del 10% del turismo internazionale. 80% spostamenti effetuato da soli 20 paesi ricchi. 23% degli spostamenti ha come meta il sud del mondo. TUTTO QUESTO HA RICHESTO LA NECESSITÁ DI PROGRAMMARE sviluppo sostenibile del turismo UNO sviluppo sostenibile del turismo DALL ORIGINE

6 Iniziali ricette per la modernità. leakages.In media il 70/80 % è costituito da leakages. Il turismo responsabile nasce per: Trasferire in loco un po più di ricchezza. Recuperare il senso di un viaggio-scoperta e non solo consumo. Il turismo responsabile si afferma negli anni grazie a: Aumento del diritto alla mobilità. Tempo vuoto delle relazioni e gratuitità di cui patiamo la mancanza. OCCASIONE DI CRESCITA O DI DEGRADO? VITA DA POVERI DI TEMPO IN UN MONDO DI RICCHI

7 Incoscienza del turista Ambiente deturpato e incontro mancato Turismo Sessuale Turismo responsabile e politica Fiere, iniziative e associazioni Suggerimenti e Considerazioni VIAGGIO VERSO IL TURISMO SOSTENIBILE E RESPONSABILE

8 E adesso le guide accusano >E adesso le guide accusano > (CdS 18/05/95) Il fatto che la gente cerchi sempre di affrontare nuove esperienze in qualsiasi ambito è un fatto positivo. Regola generale: non strafare! Limite alle stravaganze. In Montagna, mare, lago sono doni della natura meravigliosi ma nascondono le loro insidie. Turisti dovrebbero fare solo i turisti, non gli acrobati! INCOSCIENZA DEL TURISTA

9 Allora chi "non si fa le Maldive o il Perù ecc.. non deve neanche essere preso in considerazione restando ai canoni del turismo moderno. Visione del turismo come obbligo sociale, senza il quale la cosa decade. Il sentirsi qualcuno diventa una corsa al viaggio. Turismo è spettacolo: appaga molte nostre esigenze. INCOSCIENZA DEL TURISTA Viaggio dunque sonoViaggio dunque sono (CdS 11/12/99)

10 Bene premiare Paesi che si sono impegnati nella conservazione della natura nel proprio territorio. Europa, Italia sono esageratamente penalizzate. Divieto troppo rigido può innescare altre vie losche di esporto. Turismo commerciale potrebbe esistere pacificamente. Proibizionismo assoluto è come il regime totalitario: devi accettarlo per forza ma potrebbe dar vita a un fermento negativo e controproducente. Burocrazia: lenta e penosa per cose che si possono esportare- turista preso in giro. INCOSCIENZA DEL TURISTA Il rischio dellanimale in valigiaIl rischio dellanimale in valigia (CdS 22/06/97)

11 AMBIENTE DETURPATO E INCONTRO MANCATO L'ecoturismo è stata la risposta ecologica alle pressioni del turismo di massa sull'ambiente e le comunità locali. Visitatori in angoli remoti della Terra creano danni ad animali e ambiente.

12 Lambiente diviene sempre più importante, ma i diritti delle popolazioni indigene no. Tribù minacciate dagli ecologisti cacciate per far posto ai parchi, es. Masai del Kenia e della Tanzania, aborigeni dellAustralia. Lecoturismo spesso è sinonimo di viaggio esotico, i tour operator trattano i popoli tribali come parte dello scenario … AMBIENTE DETURPATO E INCONTRO MANCATO

13 Cemento e turismo di massa uccidono il mediterraneo (La Repubblica 06/03/01) Il turismo di massa, che conta circa 220 milioni di turisti ogni estate, ha messo in pericolo leredità storica e ambientale irripetibile di questo bacino di mare, con conseguente alterazione del suo eco-equilibrio. AMBIENTE DETURPATO E INCONTRO MANCATO Allarme Mediterraneo

14 Bisogna predisporre degli strumenti e delle politiche che permettano una sostanziale integrazione tra lo sviluppo turistico e le caratteristiche e i valori del paesaggio sia naturale che antropico. Alcuni esempi : –Turismo a bassa velocità : Sentiero Italia; (La Repubblica 07/06/94) –Ippovia in Toscana. (La Repubblica 22/04/94) Alcune soluzioni originali AMBIENTE DETURPATO E INCONTRO MANCATO

15 TURISMO SESSUALE Turismo e sfruttamento sessuale: La località di destinazione subisce dai turisti. Il turista vittima. Sfruttamento dei bambini: I bambini non sono giocattoli. Un contesto sociale che si sta distruggendo. Lo stato italiano e le leggi contro questo sfruttamento: legge del 1998 La legge del 1998 – un cittadino italiano denunciato per pedofilia allestero viene perseguito anche dalla legge italiana indipendentemente dalliter giudiziario in cui è scattata la denuncia.

16 TURISMO RESPONSABILE E POLITICA Il turismo come industria: Il governo Prodi 1996 ha affidato il turismo al Ministro dellIndustria (il turismo occupa il 7/8% del PIL; 112 milioni di persone impiegate). Valorizzazione delle piccole imprese di cui è ricca lItalia. Affidare la gestione del turismo alle Regioni. LItalia e i beni culturali: Fattore di attrattiva per il turismo (dare una visione di valorizzazione del prodotto italiano). Impresa e servizio: innovazione al turismo e al Paese Il turismo assume nuove facce e richiede servizi sempre più innovativi Resta difficile il semplice richiamo di sole, mare…ma più…

17 FIERE, INIZIATIVE E ASSOCIAZIONI Vacanze eque e solidali ARTICOLO: Natura, relax, campi di lavoro. Le ferie per aiutare gli altri (CdS – 28/07/03) Vacanze : Natura campi estivi di Legambiente Giovani Scout Agesci Sociale turismo solidale in crescita: Campi di lavoro per costruire acquedotti in Africa Esperienze stimolanti mai noiose Turismo RESPONSABILE Locchio dello straniero vede solo quello che già conosce Nuova lente con cui guardare il mondo Relax + incontro sociale Redistribuzione equa profitti vantaggio locali AITR: Carta d identità per Viaggi sostenibili Viaggi consapevoli no lavoro ma relax in una nuova maniera parole chiave: sostenibilità – equità - tolleranza

18 FIERE, INIZIATIVE E ASSOCIAZIONI Organizzazioni Non Governative ARTICOLO: Ventotto milioni ai Paesi poveri. In Brianza il cuoredegli aiuti (CdS – 06/10/04) Coopi = Cooperanzione Internazionale ONG più grande livello Italia aiuto concreto operatori adatti Formare operatori locali Occasione di lavoro tante richieste giovani 25/35 anni laureati 50% donne Contratto a tempo determinato Assicurazione Stipendio 2000 euro MA no vacanza gratis!!

19 FIERE, INIZIATIVE E ASSOCIAZIONI La Storia ARTICOLO: Milano-Dakar, a casa degli amici neri (CdS – 22/08/04)

20 SUGGERIMENTI E CONSIDERAZIONI Modo diverso di viaggiare. Turismo sostenibile sotto laspetto sociale ed economico. Ecologia e responsabilità sempre più nel nostro linguaggio. Cosa migliora il turismo sostenibile e responsabile. Per il futuro dellindustria turistica. Ecoturismo: Eco-non solo natura

21 RIMARRÁ TUTTO SOLO SULLA CARTA…?


Scaricare ppt "Università degli Studi di Verona – CdL Economia e Management delle imprese di servizi Economia e management delle imprese turistiche – Prof.ssa Paola Castellani."

Presentazioni simili


Annunci Google