La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria 1 INCENDI CANNE FUMARIE INDAGINE CONOSCITIVA Conclusioni 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria 1 INCENDI CANNE FUMARIE INDAGINE CONOSCITIVA Conclusioni 2008."— Transcript della presentazione:

1 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria 1 INCENDI CANNE FUMARIE INDAGINE CONOSCITIVA Conclusioni 2008

2 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria2 COMANDO PROVINCIALE VV.F LECCO UFFICIO DI POLIZIA GIUDIZIARIA

3 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria3 NORMATIVA DI RIFERIMENTO NORMA ITALIANA UNI Generatori di calore a legna. Requisiti di istallazione. NORMA ITALIANA UNI Generatori di calore a legna. Requisiti di istallazione. Regolamento di Igiene tipo della Regione Lombardia ratificato dai Comuni. Regolamento di Igiene tipo della Regione Lombardia ratificato dai Comuni. Regolamento di attuazione della direttiva 89/106 C.E. G.u. n170 del 22/7/93 e D.P.R 246/93 - e successivi documenti attuativi. Regolamento di attuazione della direttiva 89/106 C.E. G.u. n170 del 22/7/93 e D.P.R 246/93 - e successivi documenti attuativi.

4 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria4 Art. 449 Codice penale Delitti colposi di danno Chiunque, al di fuori delle ipotesi previste nel secondo comma dellarticolo 423bis, cagiona per colpa un incendio, o un altro disastro preveduto dal capo primo di questo titolo, è punito con la reclusione da uno a cinque anni. Chiunque, al di fuori delle ipotesi previste nel secondo comma dellarticolo 423bis, cagiona per colpa un incendio, o un altro disastro preveduto dal capo primo di questo titolo, è punito con la reclusione da uno a cinque anni.

5 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria5 Colposo è colposo, o contro lintenzione, quando levento, anche se preveduto, non è voluto dallagente e si verifica a causa di negligenza o imprudenza o imperizia, ovvero per inosservanza delle leggi, regolamenti, ordini o discipline.

6 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria6 CENNI STATISTICI

7 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria7 GLI EVENTI 2004/2005 IN PROVINCIA DI LECCO I CASI IN CUI SI E RESO NECESSARIO LINTERVENTO DELLE SQUADRE VV.F SONO STATI IN TOTALE N°80 I CASI IN CUI SI E RESO NECESSARIO LINTERVENTO DELLE SQUADRE VV.F SONO STATI IN TOTALE N°80

8 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria8 2004/2005

9 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria9

10 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria10 GLI EVENTI 2005/2006 IN PROVINCIA DI LECCO I CASI IN CUI SI E RESO NECESSARIO LINTERVENTO DELLE SQUADRE VV.F SONO STATI IN TOTALE N°111 I CASI IN CUI SI E RESO NECESSARIO LINTERVENTO DELLE SQUADRE VV.F SONO STATI IN TOTALE N°111

11 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria /2006

12 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria12

13 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria13 GLI EVENTI 2006/2007 IN PROVINCIA DI LECCO I CASI IN CUI SI E RESO NECESSARIO LINTERVENTO DELLE SQUADRE VV.F SONO STATI IN TOTALE N°90 I CASI IN CUI SI E RESO NECESSARIO LINTERVENTO DELLE SQUADRE VV.F SONO STATI IN TOTALE N°90

14 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria /2007

15 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria15

16 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria16 GLI EVENTI 2007/2008 IN PROVINCIA DI LECCO I CASI IN CUI SI E RESO NECESSARIO LINTERVENTO DELLE SQUADRE VV.F SONO STATI IN TOTALE N°103 I CASI IN CUI SI E RESO NECESSARIO LINTERVENTO DELLE SQUADRE VV.F SONO STATI IN TOTALE N°103

17 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria /2008

18 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria18

19 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria19 EVENTIDISTRIBUITI SUL TERRITORIO PROVINCIALE

20 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria20

21 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria21

22 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria22

23 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria23

24 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria24 A COSA É DOVUTO LAUMENTO DI INCENDI CANNE FUMARIE I CAMINI E LE CANNE FUMARIE ESISTONO DALLANTICHITÀ. COME MAI SOLO IN EPOCA RECENTE SI VERIFICANO CASI NUMEROSI CHE COINVOLGONO LE CANNE FUMARIE E CIÒ CHE LE CIRCONDA? I CAMINI E LE CANNE FUMARIE ESISTONO DALLANTICHITÀ. COME MAI SOLO IN EPOCA RECENTE SI VERIFICANO CASI NUMEROSI CHE COINVOLGONO LE CANNE FUMARIE E CIÒ CHE LE CIRCONDA?

25 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria25 A COSA É DOVUTO LAUMENTO DI INCENDI CANNE FUMARIE UNO DEI MOTIVI SI PUÒ ATTRIBUIRE ALLIMPIEGO DI NUOVI MATERIALI. UNO DEI MOTIVI SI PUÒ ATTRIBUIRE ALLIMPIEGO DI NUOVI MATERIALI. IN EPOCA PRECEDENTE LA PIETRA E IL MATTONE ERANO GLI UNICI MATERIALI IMPIEGATI SIA PER LA COSTRUZIONE CHE PER LA COIBENTAZIONE. IN EPOCA PRECEDENTE LA PIETRA E IL MATTONE ERANO GLI UNICI MATERIALI IMPIEGATI SIA PER LA COSTRUZIONE CHE PER LA COIBENTAZIONE.

26 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria26 A COSA É DOVUTO LAUMENTO DELL INCENDI DI CANNE FUMARIE QUASI LA TOTALITA DEGLI EVENTI INTERESSA LE CANNE FUMARIE REALIZZATE CON TUBAZIONI IN ACCIAIO INOX. (ATTUALMENTE LE PIÚ UTILIZZATE) QUASI LA TOTALITA DEGLI EVENTI INTERESSA LE CANNE FUMARIE REALIZZATE CON TUBAZIONI IN ACCIAIO INOX. (ATTUALMENTE LE PIÚ UTILIZZATE) PARETE SINGOLA PARETE SINGOLA DOPPIA PARETE DOPPIA PARETE SPIRALATO …………. SPIRALATO ………….

27 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria27 INSTALLATE IN STRUTTURE CON MATERIALI COMBUSTIBILI COPERTURE IN LEGNO MATERIALI IMPERMEABILIZZANTI O ISOLANTI: CATRAME CATRAME BITUME BITUME SUGHERO SUGHERO POLISTIRENE POLISTIRENE Ricordiamo che la UNI afferma: Il camino deve essere adeguatamente distanziato da materiali combustibili o infiammabili mediante intercapedine d'aria o opportuno isolante

28 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria28 Temperatura di autoaccensione (in assenza di innesco) temperatura alla quale un materiale combustibile, emette vapori/gas (pirolisi) in modo tale da determinarne laccensione es: LEGNO 200 – 250° C Degradazione delle caratteristiche in relazione allirraggiamento solare e agli episodi di attacchi termici Degradazione delle caratteristiche in relazione allirraggiamento solare e agli episodi di attacchi termici

29 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria29 Trasmissione del calore Per conduzione Per convezione Per irraggiamento

30 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria30

31 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria31

32 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria32

33 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria33

34 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria34

35 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria35

36 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria36

37 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria37

38 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria38

39 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria39

40 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria40

41 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria41

42 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria42 DOVE HA INIZIO DOVE HA INIZIO LUSO DEI COMBUSTIBILI SOLIDI ( IN PARTICOLARE LEGNA) LUSO DEI COMBUSTIBILI SOLIDI ( IN PARTICOLARE LEGNA) CREA LA FORMAZIONE DI DEPOSITI CARBONIOSI E CATRAMOSI SULLE PARETI ALTE DEL CAMINO ED ALLINTERNO DELLE CANNE FUMARIE.

43 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria43 DOVE HA INIZIO LA CONCENTRAZIONE MAGGIORE DI PARTICELLE CARBONIOSE, ANCORA CON ALTO CONTENUTO DI RESIDUI COMBUSTIBILI, SI RISCONTRA NELLA CAPPA E NEI PRIMI METRI DELLA CANNA FUMARIA; SI RISCONTRA NELLA CAPPA E NEI PRIMI METRI DELLA CANNA FUMARIA; POI IL DEPOSITO DIVENTA SOLO DI FULIGGINE, MATERIALE CON MINORI RESIDUI COMBUSTIBILI.

44 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria44 PORZIONE DELLA CAPPA DEL CAMINO VISTA DAL BASSO VERSO LALTO.

45 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria45 VISTA INTERNA DI UN CONDOTTO DI EVACUAZIONE FUMI

46 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria46 DOVE HA INIZIO IL DEPOSITO CARBONIOSO SI VERIFICA GIÀ NEL CORSO DEI PRIMI MESI DI UTILIZZO DELLAPPARECCHIO SCALDANTE E PUÒ VARIARE A SECONDA DELLA QUALITÀ DEI COMBUSTIBILI UTILIZZATI: IL DEPOSITO CARBONIOSO SI VERIFICA GIÀ NEL CORSO DEI PRIMI MESI DI UTILIZZO DELLAPPARECCHIO SCALDANTE E PUÒ VARIARE A SECONDA DELLA QUALITÀ DEI COMBUSTIBILI UTILIZZATI: (LEGNA POCO STAGIONATA – UMIDA – RESINOSA, ECC). (LEGNA POCO STAGIONATA – UMIDA – RESINOSA, ECC).

47 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria47 DOVE HA INIZIO ALLINTERNO DEL CAMINO, LA FIAMMA, NELLA SUA NORMALE ALTEZZA DI ESERCIZIO, BRUCIA QUOTIDIANAMENTE ANCHE IL DEPOSITO CARBONIOSO. ALLINTERNO DEL CAMINO, LA FIAMMA, NELLA SUA NORMALE ALTEZZA DI ESERCIZIO, BRUCIA QUOTIDIANAMENTE ANCHE IL DEPOSITO CARBONIOSO. OLTRE QUESTA QUOTA CIÒ NON AVVIENE E IL RESIDUO CARBONIOSO, ADERENDO ALLE PARETI, SI STRATIFICA. OLTRE QUESTA QUOTA CIÒ NON AVVIENE E IL RESIDUO CARBONIOSO, ADERENDO ALLE PARETI, SI STRATIFICA.

48 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria48 DOVE HA INIZIO QUANDO LALTEZZA DELLA FIAMMA, PER UN MOTIVO CASUALE, SUPERA QUELLA DI NORMALE ESERCIZIO, AVVIENE LINNESCO DEI RESIDUI INCOMBUSTI DEPOSITATI: QUANDO LALTEZZA DELLA FIAMMA, PER UN MOTIVO CASUALE, SUPERA QUELLA DI NORMALE ESERCIZIO, AVVIENE LINNESCO DEI RESIDUI INCOMBUSTI DEPOSITATI: INCENDIO DELLA CANNA FUMARIA INCENDIO DELLA CANNA FUMARIA

49 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria49 DOVE HA INIZIO LAUMENTO DI QUESTA ALTEZZA DI FIAMMA AVVIENE CON MAGGIOR FACILITÀ DURANTE LACCENSIONE GIORNALIERA; LAUMENTO DI QUESTA ALTEZZA DI FIAMMA AVVIENE CON MAGGIOR FACILITÀ DURANTE LACCENSIONE GIORNALIERA; IN QUESTA FASE É FACILE IMPIEGARE LEGNA SOTTILE O ALTRO CHE FACILITI LOPERAZIONE DI ACCENSIONE IN QUESTA FASE É FACILE IMPIEGARE LEGNA SOTTILE O ALTRO CHE FACILITI LOPERAZIONE DI ACCENSIONE (es. CASSETTE DELLA FRUTTA, CARTA O CARTONI, PRODOTTI ACCENDIFUOCO ECC). (es. CASSETTE DELLA FRUTTA, CARTA O CARTONI, PRODOTTI ACCENDIFUOCO ECC). PUÒ ANCHE AVVENIRE IN SUCCESSIONE SEMPRE PER MOTIVI SIMILI. PUÒ ANCHE AVVENIRE IN SUCCESSIONE SEMPRE PER MOTIVI SIMILI.

50 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria50 E IN SEGUITO... LINCENDIO CHE SI SVILUPPA SI PUÒ DEFINIRE A COMBUSTIONE COMPLETA. AVVIENE IN UN PUNTO IN CUI IL COMBUSTIBILE (residuo incombusto) NELLA PARTE SUPERIORE E ALIMENTATO DAL COMBURENTE (aria/ossigeno) PROVENIENTE DALLA PARTE INFERIORE. LINCENDIO CHE SI SVILUPPA SI PUÒ DEFINIRE A COMBUSTIONE COMPLETA. AVVIENE IN UN PUNTO IN CUI IL COMBUSTIBILE (residuo incombusto) NELLA PARTE SUPERIORE E ALIMENTATO DAL COMBURENTE (aria/ossigeno) PROVENIENTE DALLA PARTE INFERIORE. ECCO CIÒ CHE VIENE DEFINITOEFFETTO CAMINO. ECCO CIÒ CHE VIENE DEFINITOEFFETTO CAMINO.

51 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria51 IN ZONA CAMINO LINCENDIO IN ATTO CREA UNA FORTE CORRENTE ASCENSIONALE DETERMINATA DALL ELEVATA TEMPERATURA GENERATASI. LINCENDIO IN ATTO CREA UNA FORTE CORRENTE ASCENSIONALE DETERMINATA DALL ELEVATA TEMPERATURA GENERATASI. ALLINTERNO DEL LOCALE, OVE E UBICATO IL CAMINO, SI AVRÀ MODO DI UDIRE UN FORTE SIBILO, CAUSATO DAL MARCATO RICHIAMO DI ARIA DALLAMBIENTE. ALLINTERNO DEL LOCALE, OVE E UBICATO IL CAMINO, SI AVRÀ MODO DI UDIRE UN FORTE SIBILO, CAUSATO DAL MARCATO RICHIAMO DI ARIA DALLAMBIENTE.

52 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria52 NEL TRATTO INTERMEDIO DELLA CANNA FUMARIA … LALTA TEMPERATURA, QUI PRESENTE, METTERÀ A DURA PROVA QUESTO TRATTO DI TUBAZIONE E, SE NON ISOLATA IN MODO ADEGUATO, ANCHE I MATERIALI COMBUSTIBILI AD ESSA ADIACENTI. LALTA TEMPERATURA, QUI PRESENTE, METTERÀ A DURA PROVA QUESTO TRATTO DI TUBAZIONE E, SE NON ISOLATA IN MODO ADEGUATO, ANCHE I MATERIALI COMBUSTIBILI AD ESSA ADIACENTI.

53 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria53

54 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria54

55 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria55

56 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria56

57 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria57

58 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria58 NEL TRATTO TERMINALE … LE FIAMME, NELL ANDAMENTO ASCENSIONALE, INCONTRERANNO UN OSTACOLO NELLA ZONA COMIGNOLO, A CAUSA DEL SUO CAPPELLO. TALE OSTACOLO FARÀ SI CHE QUI SI CONCENTRERÀ LA MAGGIOR TEMPERATURA ca.600/900°. LE FIAMME, NELL ANDAMENTO ASCENSIONALE, INCONTRERANNO UN OSTACOLO NELLA ZONA COMIGNOLO, A CAUSA DEL SUO CAPPELLO. TALE OSTACOLO FARÀ SI CHE QUI SI CONCENTRERÀ LA MAGGIOR TEMPERATURA ca.600/900°. LE FIAMME, CON FORTE MOTO, CERCHERANNO OGNI VIA DI USCITA, ANCHE ATTRAVERSO LE APERTURE GIÀ PRESENTI O CAUSATE AI MATERIALI DALLE FORTI DILATAZIONI.

59 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria59 ECCO IL PUNTO CRUCIALE PROPRIO IN QUESTA ZONA SI VERIFICA LA PROPAGAZIONE DELLA MAGGIOR PARTE DI INCENDI, I QUALI CAUSANO FREQUENTEMENTE DANNI E A VOLTE VERI DISASTRI. ECCO ALCUNI ESEMPI

60 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria60

61 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria61

62 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria62

63 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria63

64 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria64

65 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria65

66 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria66

67 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria67 CONSIDERAZIONI IN QUESTO PUNTO I MATERIALI ISOLANTI VENGONO MESSI A DURA PROVA E LE LORO CARATTERISTICHE ALTERATE NOTEVOLMENTE, AL PUNTO TALE DA RENDERLI, SPESSO, NON IDONEI A SOPPORTARE LE SUCCESSIVE GRAVOSE SOLLECITAZIONI.

68 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria68 IN QUESTO PUNTO CRITICO É FACILE IMMAGINARE LALTA PROBABILITA DEL RISCHIO DINCENDIO, CHE RICADE DI QUESTA ZONA, A SEGUITO DI UN INEFFICACE ISOLAMENTO DELLA CANNA FUMARIA. INFATTI, IN QUESTO PUNTO SONO PRESENTI MATERIALI COMBUSTIBILI APPARTENENTI ALLA COPERTURA, I QUALI POSSONO PROPAGARE LINCENDIO PER CONDUZIONE, PER IRRAGGIAMENTO O PER CONVEZIONE. É FACILE IMMAGINARE LALTA PROBABILITA DEL RISCHIO DINCENDIO, CHE RICADE DI QUESTA ZONA, A SEGUITO DI UN INEFFICACE ISOLAMENTO DELLA CANNA FUMARIA. INFATTI, IN QUESTO PUNTO SONO PRESENTI MATERIALI COMBUSTIBILI APPARTENENTI ALLA COPERTURA, I QUALI POSSONO PROPAGARE LINCENDIO PER CONDUZIONE, PER IRRAGGIAMENTO O PER CONVEZIONE.

69 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria69 COSA É CONSIGLIABILE FARE INIZIARE A CONSIDERARE LELEMENTO CANNA FUMARIA COME POTENZIALMENTE PERICOLOSO E QUINDI DA REALIZZARE CON MOLTA ATTENZIONE

70 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria70 COSA É CONSIGLIABILE FARE NELLA REALIZZAZIONE DELLA CANNA FUMARIA INTERVENGONO, IN PIÚ RIPRESE, DIVERSE FIGURE, DISTINTE DA VARI COMPITI E PROFESSIONALITÀ: IDRAULICI, IDRAULICI,MURATORI, CARPENTIERI PER LA POSA DEL TETTO, LATTONIERI. SAREBBE CONSIGLIABILE CHE UNA FIGURA UNICA SI RENDESSE RESPONSABILE DEI LAVORI, SEGUENDOLI CON ATTENZIONE DALLA NASCITA SINO AL TERMINE.

71 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria71 COSA É CONSIGLIABILE FARE FISSARE CON ATTENZIONE LA TUBAZIONE FISSARE CON ATTENZIONE LA TUBAZIONE EFFETTUARE UNA CORRETTA COIBENTAZIONE EFFETTUARE UNA CORRETTA COIBENTAZIONE REALIZZARE UN MANUFATTO IN LATERIZIO CHE AVVOLGA, PER TUTTA LA SUA LUNGHEZZA, LA CANNA FUMARIA, FINO A CIRCA cm 15/20 OLTRE LA COPERTURA REALIZZARE UN MANUFATTO IN LATERIZIO CHE AVVOLGA, PER TUTTA LA SUA LUNGHEZZA, LA CANNA FUMARIA, FINO A CIRCA cm 15/20 OLTRE LA COPERTURA COMPLETARE QUINDI CON IL COMIGNOLO APPROPRIATO. COMPLETARE QUINDI CON IL COMIGNOLO APPROPRIATO.

72 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria 72 VEDIAMO ALCUNI ESEMPI CHE EVIDENZIANO IL PUNTO CRITICO VEDIAMO ALCUNI ESEMPI CHE EVIDENZIANO IL PUNTO CRITICO

73 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria73 CANNA FUMARIA COMIGNOLO TIPO PREFABBRICATO ZONA DI PROPAGAZIONE

74 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria74

75 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria75

76 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria76

77 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria77

78 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria78

79 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria79

80 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria80

81 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria81

82 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria82

83 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria83

84 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria84

85 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria85

86 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria 86 COSA ALTRO NON FARE EVITARE DI CAMBIARE DIAMETRI E TIPOLOGIE DI TUBAZIONI, CURARE CON ATTENZIONE LE LORO GIUNZIONI.

87 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria87

88 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria88

89 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria89

90 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria90

91 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria91 INOLTREATTENZIONE

92 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria92

93 Ufficio di Polizia Giudiziaria 93 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco

94 Ufficio di Polizia Giudiziaria94 ATTENZIONEANCHEANON ESAGERARE ESAGERARE

95 Ufficio di Polizia Giudiziaria 95 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco

96 Ufficio di Polizia Giudiziaria 96 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco

97 Ufficio di Polizia Giudiziaria 97 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco

98 Ufficio di Polizia Giudiziaria 98 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco

99 Ufficio di Polizia Giudiziaria99 ALTRI CONSIGLI NELLARCO DELLA PROPRIA VITA UNA CANNA FUMARIA PUÒ SUBIRE DIVERSI INCENDI, ALCUNI AVVENGONO IN SORDINA CIOÉ NON NOTATI. UNA BUONA COIBENTAZIONE, PRIMARIA E DI CONTORNO, É GARANZIA DI SICUREZZA E DURATA NEL TEMPO. ALCUNI AVVENGONO IN SORDINA CIOÉ NON NOTATI. UNA BUONA COIBENTAZIONE, PRIMARIA E DI CONTORNO, É GARANZIA DI SICUREZZA E DURATA NEL TEMPO.

100 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria100 ALTRI CONSIGLI … PROVVEDERE ALLA PULIZIA DELLE CANNE FUMARIE, ALMENO UNA VOLTA ALLANNO, PREFERIBILMENTE A TERMINE STAGIONE.

101 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria101 ALTRI CONSIGLI… PRESTARE ATTENZIONE A PORRE LA CENERE, CHE SI RIMUOVE DAL BRACIERE, DEL CAMINO O DELLE STUFE, ALLINTERNO DI CONTENITORI METALLICI CHE A LORO VOLTA DOVRANNO ESSERE RIPOSTI CON ATTENZIONE. PRESTARE ATTENZIONE A PORRE LA CENERE, CHE SI RIMUOVE DAL BRACIERE, DEL CAMINO O DELLE STUFE, ALLINTERNO DI CONTENITORI METALLICI CHE A LORO VOLTA DOVRANNO ESSERE RIPOSTI CON ATTENZIONE. EVITARE LUSO DI CONTENITORI PLASTICI, O SIMILI, IN QUANTO I TIZZONI, ANCORA PRESENTI NELLA CENERE E NON SEMPRE VISIBILI, POSSONO INNESCARE INCENDI ANCHE A DISTANZA DI GIORNI. EVITARE LUSO DI CONTENITORI PLASTICI, O SIMILI, IN QUANTO I TIZZONI, ANCORA PRESENTI NELLA CENERE E NON SEMPRE VISIBILI, POSSONO INNESCARE INCENDI ANCHE A DISTANZA DI GIORNI.

102 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria102 MANICO DI SECCHIO CONTENENTE CENERE RIMOSSA DA CAMINO CONSEGUENZE

103 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria103 CONSEGUENZE

104 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria104 CONSEGUENZE

105 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di LeccoUfficio di Polizia Giudiziaria105 CONSEGUENZE

106 Ufficio di Polizia Giudiziaria 106 Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco FINE REALIZZATODA COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO LECCO LECCO UFFICIO DI POLIZIA GIUDIZIARIA


Scaricare ppt "Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Lecco Ufficio di Polizia Giudiziaria 1 INCENDI CANNE FUMARIE INDAGINE CONOSCITIVA Conclusioni 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google