La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STRUTTURA DELLA LEZIONE GERARCHIA DELLE FONTI GIURIDICHE GERARCHIA DELLE FONTI GIURIDICHE LA NORMATIVA VIGENTE LA NORMATIVA VIGENTE LEVOLUZIONE DELLA NORMATIVA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STRUTTURA DELLA LEZIONE GERARCHIA DELLE FONTI GIURIDICHE GERARCHIA DELLE FONTI GIURIDICHE LA NORMATIVA VIGENTE LA NORMATIVA VIGENTE LEVOLUZIONE DELLA NORMATIVA."— Transcript della presentazione:

1 STRUTTURA DELLA LEZIONE GERARCHIA DELLE FONTI GIURIDICHE GERARCHIA DELLE FONTI GIURIDICHE LA NORMATIVA VIGENTE LA NORMATIVA VIGENTE LEVOLUZIONE DELLA NORMATIVA SULLA SICUREZZA LEVOLUZIONE DELLA NORMATIVA SULLA SICUREZZA TESTO UNICO 81/08: ORGANIZZAZIONE DELLA PREVENZIONE TESTO UNICO 81/08: ORGANIZZAZIONE DELLA PREVENZIONE STATUTO DEI LAVORATORI E CLASSIFICAZIONE DEGLI INFORTUNI STATUTO DEI LAVORATORI E CLASSIFICAZIONE DEGLI INFORTUNI LA LEGISLAZIONE DI PARTICOLARI CATEGORIE DI LAVORATORI LA LEGISLAZIONE DI PARTICOLARI CATEGORIE DI LAVORATORI LE NORME TECNICHE LE NORME TECNICHE LETTURA E COMMENTO DI SENTENZE LETTURA E COMMENTO DI SENTENZE

2 Genesi della Sicurezza del lavoro

3 Disciplina giuridica della Prevenzione in Italia Norme civili e penali Norme civili e penali Codice civile, artt e 2087 Codice civile, artt e 2087 Codice penale, artt. 437 e 451 Codice penale, artt. 437 e 451 Norme generali e speciali Norme generali e speciali Costituzione della Repubblica, artt. 32, 35, 41 Costituzione della Repubblica, artt. 32, 35, 41 Statuto dei lavoratori, art. 9 Statuto dei lavoratori, art. 9 Norme di recepimento CEE-CE, Leggi, Decreti, Circolari Norme di recepimento CEE-CE, Leggi, Decreti, Circolari D. Lgs. 9 aprile 2008 n.81 Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro, D. Lgs. 626/94, D. Lgs 494/96, DPR 459/96, Circ. 91/61 D. Lgs. 9 aprile 2008 n.81 Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro, D. Lgs. 626/94, D. Lgs 494/96, DPR 459/96, Circ. 91/61 Norme di buona tecnica (UNI, CEI, ISO, …) Norme di buona tecnica (UNI, CEI, ISO, …)

4 ART 437 Codice Penale:Reato doloso CHIUNQUE OMETTE DI COLLOCARE IMPIANTI, APPARECCHI O SEGNALI DESTINATI A PREVENIRE DISASTRI O INFORTUNI SUL LAVORO, OVVERO LI RIMUOVE O LI DANNEGGIA E PUNITO CON LA RECLUSIONE SINO A 5 ANNI. SE DAL FATTO DERIVA UN DISASTRO O UN INFORTUNIO LA PENA E DELLA RECLUSIONE DA 3-10 ANNI

5 ART 451 Codice penale:Reato colposo CHIUNQUE PER ERRORE OMETTE DI COLLOCARE, OVVERO LI RIMUOVE O LI DANNEGGIA O RENDE INSERVIBILI APPARECCHI O ALTRI MEZZI DESTINATI ALLA ESTINZIONE DI UN INCENDIO A AL SALVATAGGIO O AL SOCCORSO CONTRO DISASTRI O INFORTUNI SUL LAVORO E PUNITO CON LA RECLUSIONE FINO AD UN ANNO E CON UNA MULTA

6 ART 2087 Codice civile:Tutela delle condizioni di lavoro da parte dellimprenditore LIMPRENDITORE E TENUTO AD ADOTTARE NELLESERCIZIO DELLA SUA IMPRESA LE MISURE CHE SECONDO LA PARTICOLARITA DEL LAVORO, LESPERIENZA E LA TECNICA, SONO NECESSARIE A TUTELARE LINTEGRITA FISICA E LA PERSONALITA MORALE DEI PRESTATORI DI LAVORO

7 Art Codice Civile:Responsabilità dellesercizio di attività pericolose Chiunque cagiona danno ad altri nello svolgimento di un attività pericolosa, per sua natura o per la natura dei mezzi adoperati, è tenuto al risarcimento se non prova di aver adottato tutte le misure idonee ad evitare il danno

8 ART.32 Costituzione La Repubblica tutela la salute come diritto fondamentale dellindividuo e interesse della collettività…

9 ART. 35 Costituzione La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme e applicazioni, cura la formazione professionale e lelevazione professionale dei lavoratori…

10 ART 41 Costituzione Liniziativa economica privata è libera e non può svolgersi in contrasto con lutilità sociale o in modo da recare danno alla salute umana…

11 L. 300/70 art. 9 Statuto dei lavoratori I lavoratori mediante le loro rappresentanze hanno il diritto di controllare lapplicazione delle norme per la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali e di promuovere la ricerca, lelaborazione e lattuazione di tutte le misure idonee a tutelare la loro salute e la loro integrità fisica

12 Norme di recepimento CEE-CE D. Lgs. 626/94 - Attuazione delle direttive 89/319/CEE, …, 99/92/CE riguardanti il miglioramento della salute e della sicurezza dei lavoratori durante il lavoro D. Lgs. 626/94 - Attuazione delle direttive 89/319/CEE, …, 99/92/CE riguardanti il miglioramento della salute e della sicurezza dei lavoratori durante il lavoro D. Lgs 494/96 - "Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili – Direttiva Cantieri D. Lgs 494/96 - "Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili – Direttiva Cantieri DPR 459/96 - Regolamento per l'attuazione delle Direttive 89/392/CEE, 91/368/CEE, 93/44/CEE e 93/68/CEE concernenti il riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alle macchine – Direttiva Macchine DPR 459/96 - Regolamento per l'attuazione delle Direttive 89/392/CEE, 91/368/CEE, 93/44/CEE e 93/68/CEE concernenti il riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alle macchine – Direttiva Macchine

13 Leggi, Decreti, Circolari,… D. Lgs. 9 aprile 2008 n.81 - Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro D. Lgs. 9 aprile 2008 n.81 - Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro Circ. 91/61 - Norme di sicurezza per la protezione contro il fuoco dei fabbricati a struttura in acciaio destinati ad uso civile - Ministero dell'Interno Direzione Generale dei servizi Antincendi Circ. 91/61 - Norme di sicurezza per la protezione contro il fuoco dei fabbricati a struttura in acciaio destinati ad uso civile - Ministero dell'Interno Direzione Generale dei servizi Antincendi

14 Norme di buona tecnica UNI, CEI, ISO…

15 D.L.n 626/94 Contenuti: LUOGHI DI LAVORO LUOGHI DI LAVORO ATTREZZATURE DI LAVORO ATTREZZATURE DI LAVORO USO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE USO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI USO DI ATTREZZATURE MUNITE DI VIDEOTERMINALI USO DI ATTREZZATURE MUNITE DI VIDEOTERMINALI ESPOSIZIONE AD AGENTI CANCEROGENI, BIOLOGICI ESPOSIZIONE AD AGENTI CANCEROGENI, BIOLOGICI

16 NOVITA DEL DECRETO LE MISURE GENERALI DI TUTELA SONO FINALIZZATE ALLA PROTEZIONE DEL LAVORATORE DAI RISCHI E DALLA MALATTIE PROFESSIONALI

17 MISURE DI TUTELA: VALUTAZIONE DEI RISCHI VALUTAZIONE DEI RISCHI ELIMINAZIONE DEI RISCHI O RIDUZIONE ELIMINAZIONE DEI RISCHI O RIDUZIONE PROGRAMMAZIONE DELLA PREVENZIONE PROGRAMMAZIONE DELLA PREVENZIONE SOSTITUZIONE DI APPARECCHIATURE SOSTITUZIONE DI APPARECCHIATURE LIMITAZIONE DEI LAVORATORI ESPOSTI AL RISCHIO LIMITAZIONE DEI LAVORATORI ESPOSTI AL RISCHIO UTILIZZO LIMITATO DI AGENTI CHIMICI FISICI E BIOLOGICI UTILIZZO LIMITATO DI AGENTI CHIMICI FISICI E BIOLOGICI VISITE MEDICHE PERIODICHE VISITE MEDICHE PERIODICHE MISURE IGENICO-SANITARIE MISURE IGENICO-SANITARIE USO DEI SEGNALI DI AVVERTIMENTO E SICUREZZA USO DEI SEGNALI DI AVVERTIMENTO E SICUREZZA MANUTENZIONE DI IMPIANTI E AMBIENTI MANUTENZIONE DI IMPIANTI E AMBIENTI INFORMAZIONE E FORMAZIONE INFORMAZIONE E FORMAZIONE ISTRUZIONI ADEGUATE AI LAVORATORI ISTRUZIONI ADEGUATE AI LAVORATORI

18 La Prevenzione Complesso di attività preordinate ed indirizzate ad impedire il verificarsi di eventi che la collettività intende evitare o a limitarne la probabilità di accadimento

19 Finalità della Prevenzione: Impedire la malattia sul lavoro Impedire la malattia sul lavoro Impedire linfortunio Impedire linfortunio Eliminare o ridurre i rischi Eliminare o ridurre i rischi

20 Requisiti: PREVEDIBILITA PREVEDIBILITA EVITABILITA EVITABILITA

21 Attività della Prevenzione: Tecniche Tecniche Sanitarie Sanitarie Educative Educative Ricerca Ricerca


Scaricare ppt "STRUTTURA DELLA LEZIONE GERARCHIA DELLE FONTI GIURIDICHE GERARCHIA DELLE FONTI GIURIDICHE LA NORMATIVA VIGENTE LA NORMATIVA VIGENTE LEVOLUZIONE DELLA NORMATIVA."

Presentazioni simili


Annunci Google