La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NARRARE PER IMMAGINI: I CICLI PITTORICI DASIA CENTRALE PROF. ARCANGELA SANTORO ARCHEOLOGIA E STORIA DELLARTE DELLASIA CENTRALE FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NARRARE PER IMMAGINI: I CICLI PITTORICI DASIA CENTRALE PROF. ARCANGELA SANTORO ARCHEOLOGIA E STORIA DELLARTE DELLASIA CENTRALE FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA."— Transcript della presentazione:

1 NARRARE PER IMMAGINI: I CICLI PITTORICI DASIA CENTRALE PROF. ARCANGELA SANTORO ARCHEOLOGIA E STORIA DELLARTE DELLASIA CENTRALE FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA LA SAPIENZA ROMA

2 Su una tela mobile sono rappresentati, in uno spazio continuo privo di suddivisioni interne i quattro maggiori eventi della vita del Buddha. A: La nascita del Buddha; B: Lassalto di Mara; C: La prima predicazione; D: Il Mahaparinirvana. La successione degli eventi, vale a dire il sistema temporale narrativo, procede dal basso a sinistra allalto a sinistra, scendendo poi in basso a destra e concludendosi in alto, generando così un percorso spazio- temporale ad N. Lopera testimonia lesistenza di pitture mobili che permettevano la trasmissione e diffusione di modelli iconografici. Grotta di Maya (VI-VII sec.d.C.) Fig. 1 Kizil (Xinjiang). Pittura parietale a tempera. Il ministro mostra a Ajatasatru un telo con la raffigurazione della vita del Buddha. PROF. ARCANGELA SANTORO ARCHEOLOGIA E STORIA DELLARTE DELLASIA CENTRALE FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA LA SAPIENZA ROMA

3 In uno spazio unico sono rappresentati a sinistra il Buddha, a destra, dal basso verso lalto, il malato, il vecchio, il morto. Gli incontri, tradizionalmente quattro (a quelli indicati si aggiunge quello con lasceta), sono eventi ben distinti e cronologicamente successivi, sia nella letteratura buddhista, sia nella più antica iconografia. Qui il sistema narrativo temporale adottato è quello sinottico con il protagonista raffigurato una sola volta, generando così unidea di contemporaneità spaziale. Grotta dei Pavoni (V sec. d.C.) Fig. 2 Kizil (Xinjiang). Pittura parietale a tempera. I tre incontri. PROF. ARCANGELA SANTORO ARCHEOLOGIA E STORIA DELLARTE DELLASIA CENTRALE FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA LA SAPIENZA ROMA

4 Il sistema narrativo adottato introduce la prolepsis (anticipazione). Nelle biografie letterarie la tentazione delle figlie di Mara è posteriore allascesi di Siddhartha ed appartiene al ciclo della Illuminazione: qui essa è vista come contemporanea alla fase del digiuno. Si adotta inoltre un sistema di narrazione continua rappresentando a sinistra le figlie di Mara come giovani e belle e a destra come vecchie, creando così una seconda linea temporale. Grotta dei Pavoni (V sec. d.C.) Fig. 3 Kizil (Xinjiang). Pittura parietale a tempera. Siddhartha digiunante e la tentazione delle figlie di Mara. PROF. ARCANGELA SANTORO ARCHEOLOGIA E STORIA DELLARTE DELLASIA CENTRALE FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA LA SAPIENZA ROMA

5 La vita del Buddha dalla nascita alla morte è narrata in 57 quadri articolati in tre registri sovrapposti a coprire interamente le pareti (confronta la vita di S.Francesco di Giotto nella basilica superiore di Assisi). La lettura procede da sinistra a destra e dallalto al basso secondo uno sviluppo storico lineare. I singoli quadri possono raccontare un solo evento: sistema monoscenico, (vedi riquadri 1, 3-6) o due eventi: sistema di narrazione continua (vedi riquadro 2). Grotta della Scala Fig. 4 Kizil (Xinjiang). Pittura parietale a tempera. Sei episodi della vita del Buddha: 1. Nascita; 2. Il Bagno e i Sette Passi; 3. Il Ritorno al Palazzo; 4. Richiesta al Padre; 5. Il Sonno delle Donne; 6. La Grande Partenza. (V sec. d.C.) PROF. ARCANGELA SANTORO ARCHEOLOGIA E STORIA DELLARTE DELLASIA CENTRALE FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA LA SAPIENZA ROMA


Scaricare ppt "NARRARE PER IMMAGINI: I CICLI PITTORICI DASIA CENTRALE PROF. ARCANGELA SANTORO ARCHEOLOGIA E STORIA DELLARTE DELLASIA CENTRALE FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA."

Presentazioni simili


Annunci Google