La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La stampa Art. 28, Statuto Albertino (1848) La stampa sarà libera, ma una legge ne reprime gli abusi. Involuzione nel periodo fascista –sequestro amministrativo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La stampa Art. 28, Statuto Albertino (1848) La stampa sarà libera, ma una legge ne reprime gli abusi. Involuzione nel periodo fascista –sequestro amministrativo."— Transcript della presentazione:

1 1 La stampa Art. 28, Statuto Albertino (1848) La stampa sarà libera, ma una legge ne reprime gli abusi. Involuzione nel periodo fascista –sequestro amministrativo preventivo –obbligo di autorizzazione degli stampati –divieto di affissione di stampati offensivi della morale, della pubblica decenza, del buon costume –responsabilità oggettiva del Gerente responsabile per reati a mezzo stampa, poi direttore responsabile la cui nomina è affidata al Prefetto

2 2 La stampa (segue) Art. 21, comma 2, Cost. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. –Autorizzazione (discrezionale) –Censura ( autocensura) –Registrazione (a garanzia dei terzi)

3 3 La stampa (segue) Art. 21, comma 3, Cost. Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dellautorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per lindicazione dei responsabili. –Riserva di legge assoluta –Riserva di giurisdizione

4 4 La stampa (segue) Art. 21, comma 4, Cost. In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dellautorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre 24 ore, fare denunzia allautorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle 24 ore successive, il sequestro sintende revocato e privo dogni effetto. Denuncia della PG allAG entro 24 ore Convalida dellAG entro 24 ore Art. 21, comma 5, Cost. La legge può stabilire, cono norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

5 5 La stampa (segue) Principali aree di disciplina - sostegno economico alleditoria (diretto e indiretto) - regolazione della distribuzione (a parità di condizioni per le testate) e vendita (punti esclusivi e non) - regole antitrust settoriali (max 20% tiratura per quotidiani nazionali e 50% in ambito interrregionale - obblighi di trasparenza (individuazione persone fisiche)

6 6 La stampa (segue) La legge sulla stampa n. 47/1948 Registrazione cancelleria tribunale Diritto di rettifica Reato di diffamazione a mezzo stampa Imputazione responsabilità per reati commessi a mezzo stampa (art. 57 [bis]c.p.) – autore – direttore responsabile – editore – stampatore

7 7 Limpresa editoriale La legge sulleditoria n. 416/1981 – Trasparenza proprietaria (registro nazionale della stampa) – Trasparenza finanziaria (pubblicazione dei bilanci) – Norme antitrust – Finanziamento diretto per imprese di particolare valore – Finanziamenti indiretti (riduzione tariffe telefoniche, postali e di trasporto) – Credito agevolato per ristrutturazioni La legge sulleditoria n. 67/1987 – Norme antitrust – Cessazione contributi diretti –sovvenzioni a imprese editrici di particolare valore, stampa italiana allestero, pubblicazioni di elevato valore culturale – Estensione contributi indiretti –riduzioni tariffarie, agevolazioni fiscali, finanziamenti agevolati

8 8 Limpresa editoriale (segue) Nuove norme sulleditoria L. 62/2001 –definizione di prodotto editoriale –titolarità delle imprese editrici –interventi a sostegno del settore editoriale –iscrizione al registro degli operatori di comunicazione come condizione per linizio delle pubblicazioni

9 9 Limpresa editoriale (segue) Registri nazionali Legge 6 giugno 1975, n. 175 Istituisce [art. 8] un registro nazionale della stampa quotidiana e periodica e delle agenzie di stampa presso il Servizio informazioni e il Servizio proprietà letteraria artistica e scientifica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Legge 5 agosto 1981, n. 416 (RNS) Ripropone listituzione [art. 11] del Registro Nazionale della Stampa [RNS]; affidandone la tenuta al neocostituito Servizio delleditoria [istituito con lart. 10], sotto la vigilanza del Garante per lattuazione della legge stessa [istituito con lart. 8]. Legge 6 agosto 1990, n. 223 (RNIR) Istituisce [art. 10] il Registro Nazionale delle Imprese Radiotelevisive [RNIR] e [art. 6, co. 1] il Garante per la radiodiffusione e leditoria al quale affida [art. 6, co. 10] il compito di tenere il RNS e il RNIR

10 10 Limpresa editoriale (segue) Registri nazionali (segue) Legge 31 luglio 1997, n. 249 (ROC) Istituisce lAutorità per le garanzie nelle comunicazioni Istituisce [art. 1, co. 6, lett. a), punto 5] il Registro degli operatori di comunicazione (ROC) e ne affida la regolamentazione e la tenuta alla neocostituita Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

11 11 Limpresa editoriale (segue) R. N. S.R.N.I.R. REGISTRO UNICO DEGLI OPERATORI DI COMUNICAZIONE Operatori dellEDITORIA Operatori dellAUDIOVISIVO

12 12 Limpresa editoriale (segue) ISCRIZIONEVARIAZIONI Proprietà Organi Testate Proprietà Organi Testate Soltanto in fase inizialeAd ogni mutamento Documenti Modelli Documenti Modelli

13 13 La professione di giornalista Ordine dei giornalisti 1925 (Albo e Sindacato nazionale fascista dei giornalisti) 1963 (istituzione dellordine – nazionale e regionale) Poteri dellOrdine Iscrizione, modificazione, cancellazioni 2 albi: giornalisti professionisti (in modo esclusivo e continuativo) e pubblicisti (non occasionale) Sanzioni disciplinari (decoro e dignità professionale – avvertimento, censura, sospensione, radiazione) Attività del giornalista Raccolta, elaborazione o commento di notizie da diffondere con organi di informazione Diritto insopprimibile alla libertà di informazione e di critica Dovere inderogabile al rispetto della verità sostanziale, lealtà e buona fede (obbligo di rettifica) Segreto professionale sulla fonte delle notizie, salvo ordine del giudice se indispensabile per la prova di un reato Rilevante peso delle Carte deontologiche Clausola di coscienza (risoluzione del rapporto in caso di mutamento dellindirizzo editoriale).

14 14 La professione di giornalista Comitato di redazione Da istituire in ogni organo di informazione con almeno 10 redattori Direttore responsabile Realizzazione del programma politico-editoriale concordato con leditore Obbligo di controllo, potere di censura e facoltà di sostituzione Responsabilità Salva la responsabilità dellautore della pubblicazione e fuori dai casi di concorso, il direttore o vice-direttore responsabile, il quale omette di esercitare sul contenuto del periodico da lui diretto il controllo necessario a impedire che col mezzo della pubblicazione siano commessi reati, è punti a titolo di colpa, se un reato è commesso, con la pena stabilita per tale reato, diminuita la misura non eccedente un terzo (art. 57 c.p.)


Scaricare ppt "1 La stampa Art. 28, Statuto Albertino (1848) La stampa sarà libera, ma una legge ne reprime gli abusi. Involuzione nel periodo fascista –sequestro amministrativo."

Presentazioni simili


Annunci Google