La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rukshan Perera IV C Liceo Scientifico Oriani Ravenna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rukshan Perera IV C Liceo Scientifico Oriani Ravenna."— Transcript della presentazione:

1 Rukshan Perera IV C Liceo Scientifico Oriani Ravenna

2 INTRODUZIONE Le teorie filosofiche e scientifiche sulla nascita delluniverso, della vita e soprattutto delluomo sono numerose. Fin dallantichità luomo si è chiesto perché e come fosse nato. In base ai tempi ed i periodi storici, alla cultura e alle ideologie si sono create ipotesi diverse e contrastanti su questo enigma … 1. Creazionismo 2. Panteismo 3. Dualismo 4. Emanazionismo 5. Evoluzionismo 6. Teorie dellintelligence design

3 CREAZIONISMO Creazionismo, in senso stretto, e qualunque dottrina che si fondi sulla credenza in una divinità, che con un proprio atto di volontà abbia dato origine al mondo. In questa accezione, non è necessariamente legato a una particolare religione, e potrebbe perfino non essere in contraddizione con l'evoluzionismo: esistono infatti molte persone convinte che un atto divino iniziale abbia innescato la nascita dell'Universo, e che successivamente questo si sia evoluto in modo graduale. Nell'accezione più comune, però, per creazionismo si intende soprattutto una visione legata alla tradizione giudaico- cristiana. In questo senso indica, in generale, la credenza assoluta nell'interpretazione letterale, e non simbolica, del racconto biblico delle origini (secondo cui il mondo sarebbe stato creato da Dio così com'è, in sei giorni, circa diecimila anni fa); e, di conseguenza, negazione di tutti i modelli scientifici di evoluzione, sia per l'Universo nel suo complesso, sia per gli esseri viventi e l'uomo.

4 Evoluzionismo Nelle sue critiche alla teoria del creazionismo, coniata dai naturalisti precedenti, secondo la quale tutto l'equilibrio naturale era stato creato perfettamente da una forza divina, Darwin sostituì una diversa concezione del vivente e l'albero, impiegato tradizionalmente nelle genealogie familiari, diventò l'immagine tesa a rappresentare il processo storico graduale dell'evoluzione. Lo scienziato giunse così alla definizione della teoria della discendenza, ossia la teoria dell'evoluzione. Nonostante la sua concezione fosse influenzata da Lamarck, Darwin rifiutò l'idea che i cambiamenti fossero il risultato della volontà degli esseri viventi spinti da una forza interiore, mentre riteneva che fosse l'ambiente a modificare ed adattare gli animali. Introdusse nella formulazione della teoria dell'evoluzione i concetti di selezione naturale, variazione, adattamento. Secondo la teoria evoluzionistica di Darwin è l'ambiente che, subendo mutamenti, opera una selezione naturale graduale sulla grande variabilità che ogni carattere presenta nelle singole specie, scegliendo così le forme di volta in volta più adatte.

5 INTELLIGENCE DESIGN In oltre 20 Stati degli Stati Uniti sono state esaminate proposte ostili alla teoria dellevoluzione; allinizio di maggio allassemblea legislativa dello stato di New York è stata presentata una proposta di legge per introdurre lo studio dellintelligent design nelle scuole pubbliche. Il consiglio scolastico del Cansas sta vagliando nuovi standard redatti dai sostenitori dellID, per incoraggiare gli insegnanti a sfidare il darwinismo.

6 Il creazionismo evoluto Sorto circa dieci anni fa il movimento dellID sta conquistando ampio credito negli Stati Uniti, anche grazie alla situazione politica favorevole, e si contrappone direttamente alla teoria dellevoluzione di Darwin. Sorto circa dieci anni fa il movimento dellID sta conquistando ampio credito negli Stati Uniti, anche grazie alla situazione politica favorevole, e si contrappone direttamente alla teoria dellevoluzione di Darwin. La tesi dellID si distanzia dal creazionismo tradizionale, ma prevedono lintervento di un programmatore intelligente allorigine della vita e delluniverso La tesi dellID si distanzia dal creazionismo tradizionale, ma prevedono lintervento di un programmatore intelligente allorigine della vita e delluniverso Levoluzione darwiniana sarebbe infatti insufficiente a spiegare la complessità degli esseri viventi. Levoluzione darwiniana sarebbe infatti insufficiente a spiegare la complessità degli esseri viventi. Tuttavia, la legittimità scientifica rivendicata dai teorici dellID non convince la comunità degli scienziati, che ne denunciano i legami con il fondamentalismo religioso. Tuttavia, la legittimità scientifica rivendicata dai teorici dellID non convince la comunità degli scienziati, che ne denunciano i legami con il fondamentalismo religioso.

7 Uno dei sostenitori di tale teoria,Michael J. Behe afferma che 50 anni fa, quando si cercava di capire dettagliatamente il funzionamento degli occhi si riteneva che le cellule non fossero qualitativamente più complesse degli occhi. Quando però i biochimici hanno analizzato i meccanismi interni hanno trovato un fatto sbalorditivo, cioè che locchio, che è in sé una macchina assai complessa, risultava di una semplicità estrema se confrontata con la struttura cellulare. Quindi la tesi dei Darwinisti datemi una cellula e vi darò un occhio risultò sospetta, perché partire da una cellula era come iniziare dal 90% del cammino.


Scaricare ppt "Rukshan Perera IV C Liceo Scientifico Oriani Ravenna."

Presentazioni simili


Annunci Google