La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A. B. Rosa 1, A. Vecchio 2, G. Tamburriello 1, V.Carbone 2, I. Guerra 2, P. Harabaglia 3 1 Green Earth srl, Satriano di Lucania (PZ) 2 Università degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A. B. Rosa 1, A. Vecchio 2, G. Tamburriello 1, V.Carbone 2, I. Guerra 2, P. Harabaglia 3 1 Green Earth srl, Satriano di Lucania (PZ) 2 Università degli."— Transcript della presentazione:

1 A. B. Rosa 1, A. Vecchio 2, G. Tamburriello 1, V.Carbone 2, I. Guerra 2, P. Harabaglia 3 1 Green Earth srl, Satriano di Lucania (PZ) 2 Università degli Studi della Calabria, Dipartimento di Fisica, Arcavacata CS 3 Università degli Studi della Basilicata, DiSGG, Potenza COERENZA SPAZIO TEMPORALE DELLATTIVITA SISMICA IN ITALIA CENTRO MERIDIONALE

2 SCOPO: VERIFICARE SE LA DISTRIBUZIONE DELLA SISMICITA NELLO SPAZIO E NEL TEMPO IN ITALIA CENTRO MERIDIONALE SIA COERENTE

3 DATI: CATALOGHI DI TERREMOTI

4 LA REGISTRAZIONE DI UN TERREMOTO AVVIENE TRAMITE UNO O PIU SENSORI DETTI SISMOMETRI LA REGISTRAZIONE DI UN TERREMOTO AVVIENE TRAMITE UNO O PIU SENSORI DETTI SISMOMETRI IN PASSATO: PENNINO SU UN PEZZO DI CARTA ARROTOLATO SU UN TAMBURO ROTANTE PENNINO SU UN PEZZO DI CARTA ARROTOLATO SU UN TAMBURO ROTANTE FASCIO DI LUCE SU PELLICOLA FOTOGRAFICA FASCIO DI LUCE SU PELLICOLA FOTOGRAFICA ANNI 80 REGISTRAZIONI ANALOGICHE SU SUPPORTO MAGNETICO REGISTRAZIONI ANALOGICHE SU SUPPORTO MAGNETICOOGGI REGISTRAZIONI DIGITALI REGISTRAZIONI DIGITALI EVOLUZIONE DELLA STRUMENTAZIONE

5 ANALISI DEI DATI PASSATO: STRUMENTI INSTALLATI IN OSSERVATORI CHE PROVVEDEVANO A SCAMBIARSI I DATI PER LE DETERMINAZIONI EPICENTRALI OGGI: LE REGISTRAZIONI VENGONO ANALIZZATE DAI TECNICI DELL INGV RISULTATI: DETERMINAZIONE EPICENTRALE E MAGNITUDO VENGONO RIPORTATI IN APPOSITI CATALOGHI CON QUALITA CRESCENTE NEL TEMPO

6 CATALOGHI ITALIANI UTILIZZATI CSI versione 1.1 (CASTELLO et al., 2006) comprende il periodo CSI versione 1.1 (CASTELLO et al., 2006) comprende il periodo PFG (POSTPISCHL ed., 1986) comprende il periodo PFG (POSTPISCHL ed., 1986) comprende il periodo LIMITI (CSI-PFG): MAGNITUDO IMPRECISA O ASSENTE CMT italiano (PONDRELLI et al., 2006) comprende il periodo CMT italiano (PONDRELLI et al., 2006) comprende il periodo

7 CATALOGO ITALIANO CMT CMT GLOBALE (HARVARD) COMPRENDE CMT RETE MEDNET LIMITI: LOCALIZZAZIONI EPICENTRALI IMPRECISE VANTAGGI: Mw e M 0 DI ALTISSIMA QUALITA

8 DATA ORA LAT. LON. PROF. MAG.FONTE MOMENTO FONTE MwHVD E+24 M0HVD MwMDN E+23 M0MDN MwMDN E+23 M0MDN MwMDN E+23 M0MDN MwMDN E+24 M0MDN ESEMPIO DEL FORMATO

9 AREA DI STUDIO SISMICITA SUPERFICIALE 3911 eventi PSG 3911 eventi PFG eventi CSI 267 eventi CMT

10 COSTRUENDO LA RELAZIONE MAGNITUDO-MOMENTO RISULTATI: CATALOGO DI 1720 EVENTI DAL M 3.5 e M 0 - PROFONDITA < 50KM 160 M 0, M L 10 M M L SI POSSONO STIMARE I MOMENTI SISMICI PER GLI EVENTI CHE NE SONO PRIVI UTILIZZANDO LA FORMULA: M 0 =10 (1.404 M )

11 ROTAZIONE DEL SISTEMA GEODINAMICO PER POLARIZZARE IL SISTEMA METODO : TROVARE UN CERCHIO MAX CHE SODDISFI LA SEGUENTE CONDIZIONE: M 0 i d 2 i= min SI RICALCOLANO LE COORDINATE DEI 1720 EVENTI

12 Sistema di riferimento ruotato CERCHIO MASSIMO Si può notare: che il piano equatoriale passa per larea epicentrale del terremoto irpino- lucano del 23 novembre In longitudine cè il massimo dellenergia del sistema Sismicita in termini di momenti : Momento ordine 0 MOMENTO SISMICO TOTALE Momento ordine 1 CENTROIDE

13 SI CALCOLA IL MOMENTO MEDIO PER CIASCUNA CELLA E SI NORMALIZZANO GLI INTERVALLI TEMPORALI RISPETTO AD ESSO CALCOLA CENTROIDE DELLE VARIAZIONI DI SISMICITA NELLE VARIE CELLE MESE PER MESE

14 ANALISI A LUNGO PERIODO DEL CENTROIDE EMD UTILIZZA BASI ADATTATIVE DECOMPOSIZIONE DATI IN UN NUMERO FINITO DI MODI MODI : RAPPRESENTANO OSCILLAZIONI A MEDIA ZERO CON INTERVALLO TEMPORALE DI 41 ANNI POSSONO SUBIRE MODULAZIONI IN AMPIEZZA E FREQUENZA LOCALE,COMPLETA,ORTOGONALE(IN PRATICA)

15 EMD PERMETTE DI SEMPLIFICARE LA TRAIETTORIA DEL CENTROIDE UTILIZZANDO I 5 MODI A FREQUENZA PIU BASSA

16 ANDAMENTO TEMPORALE DELLE COORDINATE DEL CENTROIDE COORDINATA X COORDINATA Y

17 AUTOCORRELAZIONE PICCO DI ANTICORRELAZIONE PERIODO MAGGIORE DEI 41 ANNI CONSIDERATI

18 CONCLUSIONI SE I VARI EVENTI SI VERIFICANO CON COERENZA NUOVO APPROCCIO STUDIO DELLA SISMICITA LO STUDIO DEVE ESSERE AFFRONTATO NON COME SOMMA DEI SINGOLI EVENTI MA COME UNICO FENOMENO I RISULTATI SONO SODDISFACENTI IN QUANTO SI E DIMOSTRATO CHE: 20% ENERGIA TOTALE DELLA TRAIETTORIA DEL CENTROIDE DELLATTIVITASISMICA IN ITALIA CENTRO-MERIDIONALE E ATTRIBUIBILE AD UN MOVIMENTO SPAZIO TEMPORALE COERENTE CON OSCILLAZIONI DA NORD A SUD E VICEVERSA DELLA DURATA MEDIA DI 1.7 ANNI


Scaricare ppt "A. B. Rosa 1, A. Vecchio 2, G. Tamburriello 1, V.Carbone 2, I. Guerra 2, P. Harabaglia 3 1 Green Earth srl, Satriano di Lucania (PZ) 2 Università degli."

Presentazioni simili


Annunci Google