La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Provincia di Milano Settore Protezione Civile e GEV FORMAZIONE ADDESTRAMENTO ESERCITAZIONI arch. Cinzio Merzagora.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Provincia di Milano Settore Protezione Civile e GEV FORMAZIONE ADDESTRAMENTO ESERCITAZIONI arch. Cinzio Merzagora."— Transcript della presentazione:

1 Provincia di Milano Settore Protezione Civile e GEV FORMAZIONE ADDESTRAMENTO ESERCITAZIONI arch. Cinzio Merzagora

2 FORMAZIONE E UNA DELLE ATTIVITA DI PREVENZIONE DAGLI INCIDENTI E DALLE CALAMITA LA FORMAZIONE E LINFORMAZIONE SONO ALLA BASE DI UNA MODERNA CONCEZIONE DI PROTEZIONE CIVILE (IMPARIAMO A CONVIVERE CON IL RISCHIO ….) FORMAZIONE DI BASE A TUTTI I LIVELLI (PER I COMUNI, PER IL VOLONTARIATO, PER LE SCUOLE, PER LE IMPRESE, INFORMAZIONE ALLA POPOLAZIONE) FORMAZIONE SPECIALISTICA (IDROGEOLOGICO, LOGISTICA, ANTINCENDIO BOSCHIVO, SOCCORSO IN ACQUA, …..) FORMAZIONE PER RESPONSABILI COMUNALI (ROC), CAPI AREA (COM), CAPI SQUADRA

3 ADDESTRAMENTO DEVE ESSERE PARTE INTEGRANTE DELLA FORMAZIONE ADDESTRAMENTO MIRATO ALLA SPECIALIZZAZIONE DEL SINGOLO E DELLA SQUADRA ADDESTAMENTO MIRATO ALLOTTIMIZZAZIONE DI MEZZI E ATTREZZATURE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL VOLONTARIATO E ALLA COLONNA MOBILE PROVINCIALE DI PROTEZIONE CIVILE ADDESTRAMENTO e CRITICITA

4 ESERCITAZIONI perché esercitarsi per testare, collaudare, verificare in tempo di pace ciò che in fase di emergenza devo mettere in atto in modo tempestivo, corretto, coordinato e, possibilmente, senza commettere errori …hanno successo non le esercitazioni dove tutto è andato bene perché accuratamente previsto, ma quelle dalle quali, grazie alle disfunzioni e agli errori riscontrati, è stato possibile trarre spunto per migliorare … Dipartimento Nazionale Protezione Civile – Metodo Augustus – linee guida

5 come predisporre unesercitazione una chiara definizione degli scopi e dei risultati attesi la definizione di un realistico scenario (esempio: testare il piano comunale di protezione civile) una scelta oculata del tipo di esercitazione il coinvolgimento di tutti gli attori che concorrono alle attività di protezione civile (per il tipo di esercitazione individuata) la relazione finale – positività/criticità

6 Per noi la parola dordine è: COORDINAMENTO

7 qualche numero … 85 IL NUMERO DEL PERSONALE OPERATIVO DELLA POLIZIA PROVINCIALE I VOLONTARI OPERATIVI DI PROTEZIONE CIVILE IN PROVINCIA DI MILANO 90 LE GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE (GEV) OPERATIVE LE ORE DI FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO EFFETTUATE NELLANNO MEZZI E 165 LE ATTREZZATURE IN DOTAZIONE ALLA COLONNA MOBILE PROVINCIALE 15 GLI INTERVENTI PIU ECLATANTI DI PROTEZIONE CIVILE EFFETTUATI DAL 2009 AL 2011

8 NUMERI IMPORTANTI CHE VERRANNO MEGLIO EVIDENZIATI NEL PROSSIMO INTERVENTO Grazie a tutti e buona continuazione dei lavori


Scaricare ppt "Provincia di Milano Settore Protezione Civile e GEV FORMAZIONE ADDESTRAMENTO ESERCITAZIONI arch. Cinzio Merzagora."

Presentazioni simili


Annunci Google