La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RISCHIO BANCHE Roma, 17 ottobre 2005 M. Mazzella.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RISCHIO BANCHE Roma, 17 ottobre 2005 M. Mazzella."— Transcript della presentazione:

1 RISCHIO BANCHE Roma, 17 ottobre 2005 M. Mazzella

2 1. Il rischio paese: effetti sul sistema bancario 2. Processo di analisi e valutazione delle controparti bancarie - Acquisizione delle informazioni - Analisi delle informazioni - Determinazione del merito di credito 3. Il monitoraggio delle banche affidate 4. Case Study: Zeta Bank (Turchia 2001)

3 Il rischio Paese: effetti sul sistema bancario Le Fonti di Rischio Paese Debito pubblico Crisi valutaria Sistema bancario Solidità dei bilanci CREDIT CRUNCH CORSA AGLI SPORTELLI

4 Lanalisi del sistema bancario Focus dell analisi Rischio Paese (Categorie OCSE) 7 0 STATO ( Supporto) BILANCI REGOLAMENTAZIONE RISCHIO PAESE

5 Agenzie di rating (S&P, Moodys). Agenzie di informazioni specializzate per il settore bancario (Bureau Van Dijk, Data Management, Fitch) Ambasciate / Camere di commercio / Uffici ICE Istituti finanziari internazionali (IMF, EBRD) Altre ECAs Istituti di credito Italiani Acquisizione delle informazioni

6 Proprietà Management Posizione della banca sul mercato (Peers group) Track record e reputazione (Berne Union) Rumors di mercato Analisi delle informazioni

7 Dati di bilancio degli ultimi 2/3 esercizi con particolare attenzione a: –Qualità dellattivo –Patrimonializzazione –Redditività –Liquidità –Certificazione di bilancio Processo di analisi e valutazione delle controparti bancarie

8 La determinazione del merito di credito della banca Rating PAESE Valutazione del Sistema bancario BANCA Rating Ufficiale SACE ACCETTABILE Limite di assicurabilità indici di bilancio banca/peers Problematiche del sistema bancario Percentuale di copertura (85%-100%)

9 Il monitoraggio delle banche affidate esposizioni Limite di assicurabilità CREDOC on Line Convenzioni quadro Operazioni Individuali Rumors Agenzie specializzate MONITORAGGIO ECAs EXPORT PLUS Bilanci Meeting con controparti

10 Proprietà Dopo la crisiIn presenza di crisi Solida Esposizione ai titoli di Stato Esposizioni al rischio di cambio Bassa Importanza della banca nel paese Alta Mismatch di durata Bassa % non performing loans in portafolgio Bassa Trasparenza Case Study: lanalisi del Banking durante la crisi turca del 2001 Analisi condotta senza restrizioni prestando particolare attenzione allimporto ed alla durata delloperazione Diversificazione Alta

11 Case Study – Zeta Bank (Turchia 2001) –Denominazione:Zeta Bank –Sede Legale: Istanbul (Turchia) –Costituzione:1944 –Network:434 Filiali Interne –Dipendenti: –Azionariato:Holding Zeta60 % ANAGRAFICA –In base alla classifica del Bankers Almanac occupa Il 6° posto nel paese per totale attivo. POSIZIONE DELLA BANCA NEL PAESE

12 Bilancio al 31/12/2001 – 2000 in milioni di euro 1 euro = Lira Turca al euro = Lira Turca al ATTIVO A) IMMOBILIZZI B) ATT. FRUTTIFERE C) ATT. NON FRUTT. TOTALE PASSIVO A) PATR. NETTO B) PASS. ONEROSE C) PASS. NON ONEROSE TOTALE STATO PATRIMONIALE

13 Case Study – Zeta Bank (Turchia 2001) Sofferenze / Prestiti lordi Patrimonio Netto / Totale attivo ROE ,88% 7,68% (90,54%) Analisi per indici e confronto con la media di settore 5,33% 19,26% 7,32% 2000 MEDIA DI SETTORE AL ,50% 19,17% (20,03%) CONTO ECONOMICO (163) (948) (1.568) MARGINE DI INTERESSE MARGINE DI INTERMEDIAZIONE RISULTATO DI GESTIONE UTILE (PERDITA) DESERCIZIO

14 Case Study – Zeta Bank (Turchia 2001) Nel 2002 la gestione della banca è stata trasferita in capo allo SDIF (Save Deposit Insurance Fund). Successivamente Moodys ha ridotto il rating SFR (relativo alla forza finanziaria di breve periodo) da D- ad E. Il downgrade è stato determinato dal protrarsi della non esigibilità dei crediti vantati nei confronti delle società appartenenti alla Holding Zeta (le agenzie di rating ritengono che il 50% dei crediti sia di dubbia esigibilità). I principali elementi di forza sono la leadership sul mercato retail e lavanzata struttura tecnologica; gli elementi di debolezza sono riassumibili nellelevata esposizione intragruppo, elevato livello di bad-loans e dalla bassa patrimonializzazione pesantemente ridotta a causa delle perdite degli ultimi eserecizi. Contrazione dei depositi Analisi di bilancio

15 INTERNAL SCORING Rating Paese (Moodys) Rating Società (Moodys) Patrimonio netto Operazione in esame B- (milioni di euro) 992 2,5 con durata 2 anni In considerazione del peggioramento dei dati economico-patrimoniali e dellesposizione già in essere verso il debitore si propone di non accogliere la richiesta di copertura assicurativa per il rischio del credito EGS lett. a) b). Conclusioni Valutazione del settore (Moodys)B- Case Study – Zeta Bank (Turchia 2001) NON ACCOLTA

16 Le banche monitorate da SACE –Le banche monitorate sono oltre 500 di cui circa il 70% con rating ufficiale. –Il totale dellesposizione in essere verso controparti bancarie è di ca. 1,4 miliardi di euro.


Scaricare ppt "RISCHIO BANCHE Roma, 17 ottobre 2005 M. Mazzella."

Presentazioni simili


Annunci Google