La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Incontro annuale dei Programmi Operativi di Fse I principali risultati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Incontro annuale dei Programmi Operativi di Fse I principali risultati."— Transcript della presentazione:

1 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Incontro annuale dei Programmi Operativi di Fse I principali risultati della programmazione Fse Stefano Volpi Rimini 14 novembre 2008

2 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Avanzamento fisico: lampliamento delle strategie di intervento Nel periodo le amministrazioni hanno avviato oltre 302 mila interventi di Fse in Italia in cui sono stati effettivamente coinvolti piu di 6,1 milioni di persone, di cui circa 2 milioni in Obiettivo 1 (31,6% del totale) e 4,2 milioni in Obiettivo 3 (68,4%) Possibile recupero efficienza gestionale dopo il rallentamento registrato nel 2004 (confronto valutazione finale Qcs Ob.3) Netta prevalenza di un mix diversificato delle azioni rivolte alle persone (87% degli interventi avviati e 91% dei destinatari coinvolti) quale strategia prioritaria di intervento sui territori Significativo sviluppo delle azioni di sistema (9,6% dei progetti avviati a livello nazionale), utilizzate maggiormente in Obiettivo 1 (circa il 17% sul totale), finalizzate soprattutto a supportare la capacità di governo delle Adg Ruolo limitato delle azioni di accompagnamento (3,3% dei progetti e 2,5% dei destinatari complessivi)

3 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Forte ricorso alle attività formative (circa due terzi sia degli interventi che dei destinatari avviati), prevalenti soprattutto in Ob.1 (tre quarti dei partecipanti complessivi), con un ruolo non piu esclusivo volto alla costruzione di unofferta ampia e diversificata per finalità di intervento ed utenza da intercettare Sviluppo delle attività di orientamento, informazione e consulenza sulle opportunità offerte dal Fse, rivolte ad unamplia platea di destinatari (15% dellutenza complessiva) Erogazione di incentivi individualizzati (14% degli interventi avviati) Ruolo limitato delle work experience e dei percorsi integrati Avanzamento fisico: lampliamento delle strategie di intervento

4 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Avanzamento fisico. Dati al Destinatari in azioni di formazione per tipologia di progetto Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

5 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Tasso di dispersione delle attività formative Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue A fronte di 3,146 milioni di individui che hanno iniziato lattività formativa circa 2,790 milioni arrivano sino al termine della stessa, con un corrispondente tasso di dispersione pari all11,3%. Non si rilevano particolari differenze per obiettivi (In obiettivo 3 lieve peggioramento rispetto alla valutazione finale) Necessità di presidiare meglio le filiere degli IFTS, della formazione post obbligo formativo e post diploma e dellalta formazione caratterizzate dalle durate piu lunghe

6 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Lampliamento dei target-group non solo lavoratori delle imprese e varie categorie di persone in cerca di occupazione (giovani e adulti senza lavoro, soggetti svantaggiati anche diversi rispetto al passato, donne) ma anche operatori dei servizi per limpiego, dei sistemi di istruzione e di formazione professionale, personale della Pubblica amministrazione compreso quello coinvolto nella programmazione e gestione degli interventi cofinanziati La diversificazione dei destinatari raggiunti dagli interventi

7 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Gli obiettivi di pari opportunità sostanziale equilibrio tra gli uomini e le donne che hanno partecipato agli interventi avviati nel : le donne rappresentano il 51% del totale dei destinatari raggiunti (il 55% in Ob.1) NellAsse E le donne rappresentano l83% dellutenza complessiva ed hanno partecipato soprattutto ad interventi di formazione post obbligo formativo e post diploma, di alta formazione e a percorsi integrati La diversificazione dei destinatari raggiunti dagli interventi (segue)

8 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Gli obiettivi di equità sociale un terzo dei destinatari sono giovani di età inferiore ai 20 anni distribuzione omogenea nelle altre classi di età fino ai 44 anni con una limitata partecipazione delle fasce di popolazione comprese tra i 45 ed i 50 anni (6%) e over 50 (8%) anche se negli ultimi anni di attuazione del Fse è cresciuta la capacità delle Adg di intercettare sempre piu gli adulti in poco meno della metà dei casi i destinatari degli interventi hanno al massimo la licenza media lutenza del Fse è composta anche da stranieri (circa il 6% in totale, solo il 2% in ob,1), con una forte presenza di studenti (40%) di occupati (33%), e di persone in cerca di occupazione (18%) che varia nei due obiettivi di Fse La diversificazione dei destinatari raggiunti dagli interventi (segue)

9 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Tassi di copertura (solo Obiettivo 3) In generale gli interventi di Fse hanno raggiunto circa il 17% della popolazione in cerca di occupazione (media ) ed oltre il 29% dei giovani potenzialmente a rischio di abbandono/ dispersione scolastica (media ) In questultimo caso va evidenziato che la capacità delle Adg di intercettare i potenziali destinatari degli interventi aumenta di anno in anno (dal 17% del 2003 al 41% del 2006) a vantaggio della possibilità di centrare lobiettivo intermedio della Seo (ridurre del 50% il tasso di dispersione scolastica rispetto ai valori del 2000) Il Fse fornisce un contributo significativo allindicatore di LLL relativo alle persone di età compresa tra i 25 ed i 64 anni (target Seo: 12,5% entro il 2010) Molto limitato il contributo del Fse al tasso di occupazione degli adulti in età compresa tra i 55 ed i 64 anni (target Seo: 50% entro il 2010) La rilevanza degli interventi

10 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Lefficacia degli interventi Indagini di placement Obiettivo 3 ad un anno dalla conclusione degli interventi formativi circa il 65% dei partecipanti complessivi risulta inserito nel mercato del lavoro e, nella maggior parte dei casi, svolge unoccupazione coerente rispetto alllintervento di Fse. Il 12% degli altri partecipanti, inoltre, continua a investire nel proprio sapere. la partecipazione agli interventi di Fse sembra aumentare di oltre il 25% la probabilità di trovare lavoro rispetto a chi non vi ha partecipato efficacia minore degli interventi per le donne: divari retributivi rispetto agli uomini, segregazione formativa ed occupazionale, qualità del lavoro complessivamente più contenuta Obiettivo 1 ad un anno dalla conclusione degli interventi di alta formazione promossi dal MIUR circa il 67% dei partecipanti a masters e dottorati risulta inserito nel mercato del lavoro Le altre attività formative promosse dalle Regioni del Mezzogiorno sembrano avere unefficacia decisamente minore in termini di riscontri occupazionali

11 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Considerazioni finali: aspetti positivi Miglioramento e progressiva entrata a regime dei dati di monitoraggio resi disponibili dalle Adg Ob.1 sul sistema informativo MonitWeb gestito dal Mef-Igrue Ampliamento delle strategie di intervento e diversificazione dellofferta formativa Ampliamento delle categorie di destinatari raggiunti dal Fse e capacità di intercettare unutenza coerente con gli obiettivi di pari opportunità ed equità sociale Efficacia di alcuni interventi formativi, anche in termini di valore aggiunto del Fse, e rilevanza delle azioni rivolte alle persone in cerca di occupazione e alla lotta alla dispersione scolastica e formativa

12 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Ridurre gli elevati tassi di dispersione che caratterizzano alcune filiere formative (Ifts, formazione post obbligo formativo e post diploma, alta formazione) anche incentivando il ricorso a specifiche misure di accompagnamento Aumentare gli investimenti in alcune attività prioritarie nella programmazione quali, ad esempio, quelle relative allalta formazione, allinvecchiamento attivo della popolazione ed al raggiungimento di alcuni obiettivi della Seo (LLL e occupazione degli adulti tra i 55 ed i 64 anni di età) Migliorare lefficacia complessiva degli interventi formativi presidiando i fattori che condizionano la qualità dellofferta didattica, essendo consapevoli che, in assenza di specifici correttivi, la formazione finalizzata allinserimento lavorativo rischia di privilegiare soprattutto i soggetti più forti in ragione delle caratteristiche possedute e di penalizzare le donne Approfondire la valutazione della formazione continua anche per poter diversificare le strategie di investimento del Fse rispetto agli altri canali di finanzianento pubblico Considerazioni finali: aspetti critici

13 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Tabelle e grafici allegati alla presentazione

14 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Avanzamento fisico. Progetti e destinatari avviati per tipologia di azione (dati in % al ) Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

15 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Misura E1. Destinatari della misura E1 sul totale FSE per obiettivo Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

16 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Misura E1. Destinatari avviati per tipologia di azione (solo azioni rivolte alle persone) Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

17 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Destinatari raggiunti dagli interventi cofinanziati dal Fse secondo il genere Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

18 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Destinatari raggiunti dagli interventi cofinanziati dal Fse per classe detà Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

19 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Destinatari raggiunti dagli interventi cofinanziati dal Fse per titolo di studio Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

20 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Destinatari raggiunti dagli interventi cofinanziati dal Fse per cittadinanza Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

21 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Destinatari raggiunti dagli interventi cofinanziati dal Fse per condizione nel mercato del lavoro Elaborazioni Isfol su dati MEF-Igrue

22 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Ob. 3 - Tasso di copertura FSE delle misure: A2, B1 e E1 Elaborazioni Isfol su dati Istat (Rcfl), MEF-Igrue e regioni

23 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Dispersione scolastica Target SEO: entro il 2010 innalzare all85% la percentuale di 22enni che abbiano completato listruzione secondaria superiore. Obiettivo intermedio (Commissione): ridurre del 50% il tasso di dispersione scolastica rispetto ai valori del 2000 MISURA C2

24 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Dispersione scolastica: Tasso di copertura del Fse in Ob. 3 Elaborazioni Isfol su dati Istat (Rcfl) e MEF-Igrue


Scaricare ppt "Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Incontro annuale dei Programmi Operativi di Fse I principali risultati."

Presentazioni simili


Annunci Google