La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Latto di indirizzo pluriennale Relativo alle azioni di ORIENTAMENTO In un quadro di sistema Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Latto di indirizzo pluriennale Relativo alle azioni di ORIENTAMENTO In un quadro di sistema Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard."— Transcript della presentazione:

1 Latto di indirizzo pluriennale Relativo alle azioni di ORIENTAMENTO In un quadro di sistema Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

2

3 INFORMAZIONE ORIENTATIVA FORMAZIONE ORIENTATIVA CONSULENZA ORIENTATIVA SOSTEGNO ORIENTATIVO ALLINSERIMENTO OCCUPAZIONALE LE 4 MACROAREE CHE DEFINISCONO IL SISTEMA DELLORIENTAMENTO Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

4 A. INFORMAZIONE ORIENTATIVA A.1 PREDISPOSIZIONE E AGGIORNAMENTO BANCHE DATI A.2 LA RELAZIONE CON LUTENTE A.3. LA FUNZIONE DI FILTRO A1.a A.1.b. A.1.c. A.2.a A.2.b A.2.c A.3.a. A.3.b. A.3.c. Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

5 B. FORMAZIONE ORIENTATIVA B.1 PROGETTAZIONE ORIENTATIVA A.2 LA GESTIONE DELLA SITUAZIONE FORMATIVA A.3. IL MONITORAGGIO INDIVIDUALIZZATO B.1.a B.1.b. B.1.c. B.2.a B.2.b A.2.c B.3.a. B.3.b. B.3.c. B.1.d. Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

6 C. CONSULENZA ORIENTATIVA C.1 DIAGNOSI DEL COMPITO ORIENTATIVO C.2 LA GESTIONE DEL COLLOQUIO DI ORIENTAMENTO C.3. IL MONITORAGGIO DEL PROGETTO DI SVILUPPO C1.a C.1.b. C.1.c. C.2.a C.2.b C.2.c C.3.C. C.3.b. C.3.c. Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

7 D. SOSTEGNO ORIENTATIVO ALLINSERIMENTO OCCUPAZIONALE D.1 SVILUPPO DI ABILITA/ TECNICHE PER LA RICERCA ATTIVA DEL LAVORO D.2 LA PREDISPOSIZIONE DI STRATEGIE PER LACCOMPAGNAMENTO ALLINSERIMENTO LAVORATIVO Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

8 INFORMAZIONE ORIENTATIVA FORMAZIONE ORIENTATIVA CONSULENZA ORIENTATIVA SOSTEGNO ORIENTATIVO ALLINSERIMENTO OCCUPAZIONALE I RAPPORTI TRA LE FUNZIONI NELLE MACROAREE Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

9 INFORMAZIONE ORIENTATIVA FORMAZIONE ORIENTATIVA CONSULENZA ORIENTATIVA SOSTEGNO ORIENTATIVO ALLINSERIMENTO OCCUPAZIONALE I RAPPORTI TRA ALTRE PROFESSIONALITA E LE FUNZIONI NELLE MACROAREE FORMATORE Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

10 INFORMAZIONE ORIENTATIVA FORMAZIONE ORIENTATIVA CONSULENZA ORIENTATIVA SOSTEGNO ORIENTATIVO ALLINSERIMENTO OCCUPAZIONALE I RAPPORTI TRA TARGET DI UTENZA E LE AZIONI E PROFESSIONALITA GIOVANE IN OBBLIGO F-I Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

11 Atto di indirizzo pluriennale relativo alle azioni di orientamento finalizzate allassolvimento dellobbligo distruzione e alloccupabilità – Periodo Obiettivi: sostenere gli adolescenti e i giovani nei periodi di transizione attraverso azioni finalizzate alla lotta contro la dispersione scolastica e nel passaggio tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro (dopo il conseguimento del diploma o della qualifica); sostenere nella scelta scolastica e/o professionale adolescenti e giovani che vivono situazioni di disabilità; sostenere nella definizione di un proprio progetto professionale gli adolescenti e i giovani che, assolto lobbligo distruzione, sono alla ricerca di un primo lavoro; razionalizzare le attività di orientamento a fronte dellinnalzamento dellobbligo distruzione ai 16 anni (centralità delle azioni informative/formative nelle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado, anche a fronte dellattuale fase di transizione e dei recenti cambiamenti normativi); migliorare il Sistema Orientamento attraverso azioni di sistema. Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

12 Atto di indirizzo pluriennale relativo alle azioni di orientamento finalizzate allassolvimento dellobbligo distruzione e alloccupabilità – Periodo Attività sperimentali riguardanti Azioni di orientamento tese a favorire scelte individuali consapevoli per adolescenti e giovani Azioni di sistema finalizzate al costante miglioramento del Sistema Orientamento, come dispositivo dintegrazione tra le politiche dellistruzione, della formazione e del lavoro Azioni di accompagnamento indirizzate a famiglie, insegnanti e formatori per prevenire e combattere i fenomeni di dispersione scolastica Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

13 Atto di indirizzo pluriennale relativo alle azioni di orientamento finalizzate allassolvimento dellobbligo distruzione e alloccupabilità – Periodo Azione A1: Sportello informativo Azione A2: Colloqui / interviste Azione A3: Seminari e/o incontri orientativi di sensibilizzazione Azione B1: Percorsi di orientamento alla professionalità Azione B1.1: Percorsi integrati Provincia – Scuole medie inferiori e superiori - Agenzie di formazione professionale Azione B3: Tutoraggio allinserimento formativo con percorsi di sostegno sulle competenze di base e trasversali Azione B3.1: Tutoraggio formativo individuale Azione B5: Moduli di orientamento rivolti a persone con disabilità intellettiva e/o psichica Azione B6: Inserimento orientativo attraverso lo stage/tirocinio Azione B8: Laboratori orientativi Azione C1: Colloqui orientativi Azione C2.1: Bilancio motivazionale/attitudinale Azione C2.2: Bilancio di competenze Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

14 Azioni ammissibili Le azioni di orientamento trovano unulteriore specificazione in rapporto alle seguenti fasce di età: –Azioni rivolte a studenti in obbligo distruzione (con età, di norma, compresa tra 13 e 16 anni) –Azioni rivolte ad adolescenti e giovani che hanno assolto lobbligo di istruzione (con età compresa tra i 16 anni e, di norma, i 22 anni) Le azioni rivolte a studenti in obbligo distruzione hanno come finalità la prevenzione e il contrasto della dispersione favorendo il successo scolastico e formativo. Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

15 Azioni di orientamento Le azioni rivolte ad adolescenti e giovani con età superiore ai 16 anni che hanno interrotto o terminato la frequenza scolastica o formativa e/o frequentanti le scuole secondarie di secondo grado e/o percorsi di Formazione Professionale perseguono i seguenti obiettivi: contrastare la dispersione scolastico-formativa attraverso una funzione di recupero, rimotivazione, orientamento professionale dei soggetti, che hanno interrotto la frequenza dei corsi nel sistema dellistruzione e della formazione, favorendo il conseguimento di una qualifica professionale/diploma funzionale alla loro occupabilità; favorire scelte individuali consapevoli durante e al termine dei corsi per il conseguimento di una qualifica o del diploma secondario. Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

16 Azioni di orientamento Gli interventi di orientamento sono declinati in funzione dei destinatari cui sono rivolte e distinti in: –azioni preventive della dispersione scolastica e formativa: rivolte a tutti i soggetti presenti nei sistemi dellistruzione e della formazione –azioni curative volte al recupero della dispersione scolastica e formativa Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

17 Operatori ammissibili Comuni ed altri Enti locali; Enti con finalità statutaria di orientamento professionale (art. 5 L.R. n. 63 del 13/04/1995) ; Agenzie formative (art. 11 lettere a) b) c) della L.R. n. 63 del 13/04/1995); Istituzioni scolastiche dellIstruzione secondaria di primo e di secondo grado; Istituzioni scolastiche consorziate con soggetti pubblici e privati ai sensi del comma 10, art.7, D.P.R. 275/1999; ATS (Associazioni Temporanee di scopo) composte da almeno un soggetto di cui alle lettere a) b) c) art. 11 della L.R. n. 63/95 e da una o più Istituzioni scolastiche dellistruzione secondaria di primo e di secondo grado; ATI composte da almeno un soggetto di cui alle lettere a), b), c) art.11 L.R. 63/95 ed un consorzio di imprese di cui alla lettera d) della medesima legge Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

18 Modalità di affidamento delle azioni Le Province stabiliscono le forme e i termini per la presentazione delle istanze, ne effettuano listruttoria e la valutazione di idoneità della candidatura e della proposta progettuale, in coerenza con quanto previsto dal POR : procedure aperte di selezione dei progetti; appalti pubblici nel rispetto delle direttive comunitarie e nazionali, ivi compresa la giurisprudenza europea. Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

19 Piani provinciali Linsieme dei Piani provinciali, articolati in programma di attività e spesa, costituisce lofferta regionale di orientamento e sarà approvata con specifico provvedimento. Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale

20 Gli organismi e le sedi accreditate per lorientamento (D.D. n. 364 del 27/07/2007) Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard Formativi Qualità Orientamento professionale a) Enti pubblici che svolgano attivita' di formazione professionale; b) Enti senza fini di lucro che siano emanazione o delle organizzazioni democratiche e nazionali dei lavoratori dipendenti, dei lavoratori autonomi, degli imprenditori, del movimento cooperativo, o di associazioni con finalita' statutarie formative e sociali; c) consorzi e societa' consortili con partecipazione pubblica; d) imprese e consorzi di esse.

21


Scaricare ppt "Latto di indirizzo pluriennale Relativo alle azioni di ORIENTAMENTO In un quadro di sistema Direzione Formazione Professionale – Lavoro Settore Standard."

Presentazioni simili


Annunci Google